Cellfood Ossigeno per la vita

L’ossigeno rappresenta la molecola vitale per eccellenza, in quanto, accettando gli equivalenti riducenti estratti dai vari nutrienti nel corso del metabolismo terminale, consente di generare l’energia necessaria per tutte le funzioni cellulari. Pertanto, una sua alterata biodisponibilità, se persistente, può avere conseguenze anche disastrose sul benessere dell’intero organismo.


p259_0_13_01

copia_di_mnbannUn regime alimentare pienamente equilibrato non consiste solo principalmente in una quantità considerevole di calorie, vitamine, amido, proteine, carboidrati. Sappiamo che la nostra alimentazione deve contenere soprattutto minerali. E’ importante perciò un consumo di frutta e legumi organici quando disponibili.

I cibi che crescono senza fertilizzanti chimici, pesticidi, erbicidi, hanno un sapore diverso e certamente migliore, ed hanno una quantità maggiore di vitamine e minerali. I cibi prodotti industrialmente sono carenti nei valori nutritivi fondamentali per la salute del nostro corpo.

Sappiamo che le vitamine sono sostanze chimiche complesse indispensabili ad una corretta alimentazione, e che ognuna di essa è importante per una funzione normale del nostro corpo. Una carenza vitaminica può causare condizioni di squilibrio e malattie rischiose. Oltre alle vitamine sono necessari i minerali, senza i quali le prime non hanno valore.

Benefici degli Oligoelementi

Gli oligoelementi sono minerali che il corpo richiede in quantità di 100 mg o meno, al giorno. Per alcuni, compreso lo iodio, un dosaggio giusto può essere un decimo di 1 mg. Quantità così piccole possono arrecare danno alla nostra salute.

separatore_grigio
p259_0_14_01

CELLFOOD® ha 78 oligoelementi e minerali tra cui:

p259_0_14_02Cromo(Cr) – Permette al corpo di bruciare lo zucchero, fornendo energia e evitando danni ai vasi sanguigni ed agli organi. Fonti naturali: fegato, lievito di birra, pepe nero, timo, carne di manzo, pollame, broccoli, crusca e cereali.

Rame(Cu) – Necessario per la formazione di cellule sanguigne e di tessuto connettivo. Viene coinvolto anche nella produzione di melanina della pelle. Fonti naturali: fegato di manzo o pollo, cioccolata, frutta, granchio, fagioli, noci, e semi.

Iodio (I) – Usato dalla ghiandola tiroidea per produrre gli ormoni essenziali per la crescita, la riproduzione, la formazione dei nervi e delle ossa, e le malattie mentali. Fonti naturali: pesce, molluschi, e alghe.
separatore_biancocopia_di_sulfurFerro (Fe) – Produce emoglobina, la proteina che porta ossigeno al corpo. Produce anche alcuni ormoni, tessuti connettivi e neurotrasmettitori del cervello, e controlla il sistema immunitario. Fonti naturali: fegato, carne, pollame, pesce, fagioli, noci, frutta secca, cereali, e legumi

Manganese (Mn) – Antiossidante; gioca un ruolo importante nelle reazioni chimiche implicando produzione di energia, il metabolismo delle cellule nervose, contrazione muscolare, e crescita ossea. Fonti naturali: noci, legumi e frutta.

Molibdeno (Mo) – Antiossidante; aiuta il corpo a rimanere in salute con solfiti disintossicanti. Fonti naturali: latte, fagioli, cereali, pane.

Selenio (Se) – Può aiutare a prevenire alcune forme di cancro e problemi cardiaci. Aiuta anche ad incrementare il sistema immunitario. Fonti naturali: broccoli, funghi, cetrioli, cipolle, cavolo, sedano, aglio

Zinco (Zn) – Coinvolto nella struttura e nella funzione di tutte le membrane cellulari come nella produzione di più di 200 enzimi. E’ essenziale per la guarigione di ferite. Fonti naturali: carne di manzo, fegato di manzo e di maiale, agnello, granchio, germe di grano, e ostriche.
separatore_biancoMetabolismo ed Enzimi
p259_0_01_01Il metabolismo è la somma di tutte le reazioni chimiche nelle cellule viventi usate per l’attività del corpo, e la sintesi dei costituenti delle cellule. Quasi tutte le reazioni cellulari sono catalizzate da un complesso di molecole proteiche chiamate enzimi, che sono capaci di accelerare i tassi di reazione con un coefficiente che varia da centinaia a milioni. La maggior parte delle strutture nelle cellule viventi sono complesse e richiedono una sostituzione periodica.
Questo processo di ricostruzione delle molecole viene chiamato anabolismo. Le strutture che non vengono usate a lungo si decompongono in molecole più piccole e vengono persino riusate o eliminate – questo processo prende il nome di catabolismo.
separatore_biancoOssidazione e Riduzione

shsjdukfilLa grande maggioranza di organismi viventi si basa sull’ossigeno per generare il potere ossidante. Il meccanismo effettivo non è una reazione chimica diretta, ma piuttosto una serie di trasferimenti di elettroni attraverso un numero di componenti intermedi che prontamente accettano e rilasciano elettroni alternativamente in forma ossidata e ridotta. Questo processo è detto “catena di trasferimento degli elettroni” ed è simile in tutti gli organismi. Come agente ossidante più forte della catena, l’ossigeno è l’elettron-ricettore finale.

Il ruolo vitale dell’ossigeno negli organismi viventi è quello di essere essenzialmente una sostanza sulla quale si “scaricano” gli elettroni. Molti microrganismi sono anaerobici e non richiedono ossigeno per la sopravvivenza. Questi organismi sono capaci di utilizzare zolfo e altri componenti come agenti ossidanti).
Tutti gli organismi generano un potere di riduzione attraverso reazioni chimiche reversibili di nicotinamide-adenina dinucleotide (NAD), citocromi, flavina, e altre sostanze già esistenti in una forma ossidata o ridotta. Partecipando alla catena di trasferimento degli elettroni, la forma ridotta viene generata continuamente da quella ossidata.separatore_biancoEnzimi
Perché il corpo assuma sostanze nutritive dal cibo che noi mangiamo, è necessario che il cibo venga digerito e metabolizzato nel modo giusto. Gli enzimi digestivi si occupano della digestione. L’amilasi, ad esempio, decompone i carboidrati. Gli enzimi metabolici aiutano a catalizzare le varie reazioni chimiche all’interno delle cellule, come la produzione di energia e la disintossicazione – e in questo modo assistono alla formazione nel corpo di proteine, carboidrati e grassi. La catalasi decompone il perossido d’idrogeno nel corpo e libera più ossigeno. Sfortunatamente, ancora una volta, il nostro stile di vita moderno sta avendo un impatto negativo su questi importanti enzimi. Gli enzimi sono estremamente sensibili al calore e vengono distrutti da temperature di circa 50 gradi Celsius o 122 gradi Fahrenheit. Poichè noi cuociamo i nostri cibi (e spesso eccessivamente), dobbiamo mangiare una maggior quantità di verdura e frutta cruda per aumentare così il nostro apporto d’enzimi. CELLFOOD® fornisce 34 enzimi metabolici e digestivi.

Aminoacidi
Infine, perché il corpo usi il cibo che noi mangiamo, ha bisogno di aminoacidi che gli forniscano le proteine necessarie. Abbastanza stranamente, le proteine che il corpo usa non provengono direttamente dal cibo che mangiamo. La proteina alimentare viene prima decomposta in aminoacidi, che il corpo in seguito usa per formare le specifiche proteine, ormoni, anticorpi, e neuro trasmettitori di cui ha bisogno. CELLFOOD fornisce 17 aminoacidi per assistere queste funzioni.

Carenza di Ossigeno, Acidosi e Infiammazione
p259_0_02_02

Importanti studi sulle proprietà antiossidanti dell’integratore nutrizionale Deutrosulphazyme ne dimostrano l’efficacia protettiva nei confronti del danno ossidativo a biomolecole e cellule

Giorgio Terziani

Lo stress ossidativo – lo squilibrio tra la formazione di specie reattive dell’ossigeno (ROS) e meccanismi di difesa antiossidante – è causa di reazioni citotossiche che portano a processi di invecchiamento cellulare e all’insorgenza di disordini cronico-degenerativi quali neoplasie, aterosclerosi e neurodegenerazione.

Negli ultimi anni il tradizionale approccio terapeutico a queste patologie si è aperto sempre di più al contributo dei supplementi antiossidanti, tra cui l’integratore naturale, unico al mondo: Cellfood®.

Questo integratore è noto anche come Deutrosulphazyme, ed è una formula altamente concentrata contenente 78 elementi e minerali in forma ionica e colloidale presenti in tracce, combinati con 34 enzimi e 17 aminoacidi, il tutto sospeso in una soluzione di solfato di deuterio.

L’efficacia di Cellfood è stata dimostrata nel trattamento della fibromialgia, una sindrome in cui lo stress ossidativo generato da disfunzioni mitocondriali ha un fondamentale ruolo eziopatogenetico. Nello studio si è osservato che, rispetto al placebo, Cellfood attenuava in maniera significativa la sintomatologia dolorosa, la debolezza muscolare e in generale i disturbi associati alla riduzione del tono dell’umore.

In secondo luogo, la sua efficacia è stata riscontrata in atleti professionisti con benefici sia durante le fasi di allenamento che durante le performance agonistiche. In seguito sono stati investigati in vitro gli effetti protettivi di Cellfood nei confronti del danno ossidativo, sia in sistemi acellulari quali le biomolecole glutatione (GSH) e DNA, sia in sistemi cellulari quali i globuli rossi (RBC) e i linfociti. Come fonti di radicali liberi sono stati utilizzati tre ossidanti fisiologici quali perossido di idrogeno (H2O2), acido ipocloroso (HCl0) e perossiradicali (ROO).

In un particolare Studio effettuato dall’Università di Urbino (vedi note) sono state investigate per la prima volta le proprietà antiossidanti in vitro di Cellfood valutando la sua efficacia protettiva nei confronti di tre agenti ossidanti fisiologici quali perossido di idrogeno, perossiradicali e acido ipocloroso.

I risultati ottenuti dimostrano che Cellfood protegge efficacemente il GSH dall’ossidazione e quindi dal suo consumo in presenza di radicali liberi. L’effetto protettivo si estende anche al DNA, riducendo gli effetti genotossici degli agenti ossidanti. Tale azione può avere grande rilevanza nel caso del DNA mitocondriale che è direttamente esposto all’azione dei ROS prodotti durante la respirazione cellulare. È stato infatti dimostrato che il danno ossidativo al DNA mitocondriale è implicato nel processo di senescenza fisiologica e in alcuni disordini degenerativi.

Le evidenze tratte da questo studio possono avere rilevanza in ambito sportivo, infatti durante l’esercizio fisico intenso viene prodotta una maggior quantità di ROS derivanti sia dall’aumentato metabolismo eritrocitario sia dall’attivazione leucocitaria (neutrofili) . La protezione di Cellfood nei confronti del danno ossidativo agli RBC potrebbe dunque essere un utile strumento nel contrastare l’anemia dell’atleta e potrebbe spiegare alcuni degli effetti positivi per gli atleti professionisti.

Infine, l’azione protettiva di Cellfood è stata investigata nei linfociti, cellule coinvolte nella risposta immunitaria, che normalmente sono soggetti a stress ossidativo in vivo. Anche in questo modello sperimentale è stato osservato che Cellfood è capace di ridurre significativamente la formazione di ROS intracellulari indotta dai tre ossidanti.

Conclusioni
I dati emersi in questo studio confermano l’azione protettiva antiossidante di Cellfood®, rendendolo un valido integratore nutrizionale nella prevenzione e nel trattamento di numerose condizioni fisiopatologiche legate allo stress ossidativo, dall’invecchiamento all’anemia dello sportivo, dalla sindrome fibromialgica al rischio cardiovascolare, dai disordini neurodegenerativi al tumore.
Accanto alla protezione antiossidante, studi preliminari condotti dal Dipartimento di Scienze Biomolecolari dell’università di Urbino, su cellule in coltura (linee tumorali immortalizzate) hanno evidenziato che Cellfood possiede anche attività antiproliferativa con una riduzione dose-dipendente della crescita cellulare. Alcune linee tumorali si sono dimostrate più sensibili di altre al trattamento con Cellfood, con una inibizione della crescita fino al 50%. È noto che nella maggior parte dei tumori solidi si verifica lo spostamento del metabolismo cellulare dai mitocondri al citoplasma (effetto Warburg).

Come conseguenza, si ha la soppressione dell’apoptosi e la resistenza alla morte cellulare. Dalle prove preliminari sulle cellule tumorali in coltura, si può ipotizzare che Cellfood favorisca lo shift metabolico dalla via glicolitica a quella ossidativa mitocondriale, rendendo così la cellula suscettibile all’a?poptosi. Se questi studi verranno confermati Cellfood sarà un supporto fondamentale come integratore antineoplastico e/o chemopreventivo.

In conclusione, le prove sperimentali dimostrano che Cellfood è in grado di inibire la crescita di cellule tumorali in coltura attraverso alterazione del metabolismo cellulare e induzione di apoptosi. Grazie alle sue proprietà antiossidanti e pro-apoptotiche, può essere utile nella prevenzione oncologica, nei danni da carenza di ossigeno, stress ossidativo, infiammazione e apportare importanti benefici clinici in associazione con la terapia antineoplastica standard.

Studio pubblicato su: Journal of Experimental & Clinical Cancer Research 2013, 32:63 doi:10.1186/1756-9966-32-63

Note Bibliografiche:
1. Halliwell B, Gutteridge JMC. Free radicals in biology and medicine. New York: Oxford University Press; 1999.
2. Dyer DS. CELLFOOD?. Vital cellular nutrition for the new millennium. Feedback Books Inc; 2000.
3. Nieddu ME, Menza L, Baldi F, Frediani B, Marcolongo R. Efficacy of Cellfood’s therapy (deutrosulfazyme) in fibromyalgia. Reumatismo 2007;59:316-21.
4. Mili? R., Djordjevi? S. Cycling performance and Cellfood. In: Loland SBøK, Fasting K, Hallén J, Ommundsen Y, Roberts G, Tsolakidis E, editors. Book of Abstracts of the 14th Annual Congress of the European College of Sport Science. Oslo: Gamlebyen Grafiske AS; 2009, p. 230.
5. Hu ML. Measurement of protein thiol groups and glutathione. Methods Enzymol 1994; 233: 380
6. Sambrook J, Fritsch EF, Maniatis T. Molecular cloning. A laboratory manual. New York: Cold Spring Harbor; 1989.
7. Kwak, C. S., Mun, K. C., and Suh, S. I. (2002) Production of oxygen free radicals and of hemolysis by cyclosporine. Transplant. Proc. 34, 2654–2655
8. Myhre O, Andersen JM, Aarnes H, Fonnum F. Evaluation of the probes 2′,7′-dichlorofluorescin diacetate, luminol, and lucigenin as indicators of reactive species formation. Biochem Pharmacol 2003;65:1575-82.
9. Wallace DC. Mitochondrial diseases in man and mouse. Science 1999;283:1482-8.
10. Santos-Silva A, Rebelo MI, Castro EM, Belo L, Guerra A, Rego C, et al. Leukocyte activation, erythrocyte damage, lipid profile and oxidative stress imposed by high competition physical exercise in adolescents. Clin Chim Acta 2001;306:119-26.
11. Robinson Y, Cristancho E, Böning D. Intravascular hemolysis and mean red blood cell age in athletes. Med Sci Sports Exerc 2006;38:480-3.

separatore_grigio

Anatomia del CELLFOOD®
derdsfer44441

CELLFOOD® è una formula altamente concentrata e super energetica contenente 78 oligoelementi ionico/colloidali e minerali (provenienti: 34 dalle piante fossilizzate prese dalla terra vergine, e 44 dai Mari del Sud incontaminati che circondano la Nuova Zelanda, ancora allo stato naturale), combinati con 34 enzimi, 17 aminoacidi, ossigeno disciolto – e tutti tenuti in sospensione in una soluzione di Solfato di Deuterio (D2SO4).

Come integratore minerale e nutritivo completo, CELLFOOD aumenta le attività biochimiche nutritive e restituisce al nostro corpo quello che la tecnologia e lo stile di vita moderno gli stanno portando via.

Tutti gli elementi contenuti nel CELLFOOD sono sostanze naturali. CELLFOOD non ha alcol, né glucosio, né ingredienti presenti nella lista delle sostanze vietate dalle associazioni atletiche internazionali.

Gli elementi di CELLFOOD derivano solo da fonti naturali, che sono estratte criogenicamente (con la tecnica del freddo) e non chimicamente – e che sono totalmente naturali.

Gli elementi nutritivi in CELLFOOD sono sia in forma ionica che colloidale. Le particelle colloidali sono piccolissime (4-7 nanometri di diametro), e a causa del Fenomeno del Moto Browniano, esse agiscono su una carica negativa (ionica), e rimangono sospese nel liquido. Poiché la maggior parte dei fluidi del corpo (come il sangue e la linfa) sono colloidali e caricati negativamente, il corpo percepisce CELLFOOD come un fluido salutare del corpo, e permette agli elementi nutritivi presenti nel CELLFOOD di passare immediatamente attraverso le membrane cellulari per l’assorbimento, che si trovano nella bocca, nella gola e nell’esofago, direttamente nel flusso sanguigno.

separatore_grigio

NUTRIENTI CELLFOOD®
p259_0_04_02

Il CELLFOOD è estratto soltanto da piante naturali e dalle acque meridionali incontaminate che circondano la Nuova Zelanda, da sorgenti minerali naturali e da piante fossili estratte da terre incontaminate.

I 7 BENEFICI PIÙ IMPORTANTI DI CELLFOOD® Formula Everett Storey
(tratto da Beyond Belief, pubblicato da libri feedback – Copyright 1982)

1. Aumento della respirazione a livello cellulare.
Quando CELLFOOD® viene mescolato all’acqua, ha luogo una reazione esotermica che fornisce ossigeno e idrogeno alle singole cellule del corpo. Il flusso costante di ossigeno e idrogeno verso tutte le parti del corpo permette l’ossigenazione e la riduzione simultanea all’interno delle cellule.

2. Catalizzatore del rendimento metabolico.
CELLFOOD® aumenta l’assorbimento delle sostanze nutritive e il metabolismo; mette a disposizione una maggior quantità di vitamine, minerali, erbe, e altre sostanze nutritive.
3. Proprietà di potenziamento energetico.
CELLFOOD® permette al corpo di funzionare in modo pulito ed efficiente, dando come risultato un maggior livello energetico nel tempo.
4. Disintossica il corpo a livello profondo.
Dopo l’aumento di potenziale energetico nel corpo, il meccanismo naturale del corpo aumenta il metabolismo del materiale di scarto espulso dal corpo.
5. Equilibra il metabolismo del corpo.
CELLFOOD® è caricato elettricamente in modo elevato e la sua soluzione bibasica ha una valenza bipolare, che crea un approccio dualistico alla risoluzione degli squilibri nei tessuti.
6. Minerali colloidali.
I minerali contenuti in CELLFOOD® sono una speciale sospensione colloidale per un più facile assorbimento e utilizzo da parte del corpo.
7. Forma ionica speciale.
Poiché gli elementi contenuti in CELLFOOD® si trovano in uno stato ionico speciale, sono prontamente assorbiti dal corpo.

p259_0_04_03

Modalità di somministrazione consigliate

CELLFOOD® gocce va diluito in un bicchiere di acqua oligominerale (residuo fisso a 180° < 50 – 100 mg/L), preferibilmente a pH neutro (6-7) seguendo un classico protocollo incrementale.

p259_0_06_02Di seguito ecco alcune acque ‘minimamente mineralizzate’ e in assoluto con il residuo fisso più basso in commercio in Italia:

Acqua Lauretana: Residuo Fisso a 180 °C: 14 mg/litro (Distribuita in quasi tutte le regioni italiane è l’acqua con il minor residuo fisso d’Europa)
Acqua Monterosa: Residuo Fisso a 180° C: 14.7 mg/litro
Acqua CRAI Fonte delle Alpi (Sorgente Seccarezze): Residuo Fisso a 180 °C: 16.9 mg/litro
Acqua Sant’Anna: Residuo Fisso a 180 °C: 22.3 mg/litro
Acqua Amorosa Humana: Residuo Fisso a 180 °C: 25 mg/litro
Acqua Fonte Vallechiara: Residuo Fisso a 180 °C: 28.5 mg/litro
Acqua S. Bernardo (Sorgente Rocciaviva): Residuo Fisso a 180 °C: 35.5 mg/litro
Acqua Eva (Sorgente Fontanone): Residuo Fisso a 180 °C: 47 mg/litro

Con un residuo fisso superiore ai 50 mg/litro (e che rientrano nelle acque oligominerali):

Acqua Levissima: Residuo Fisso a 180 °C: 78.2 mg/litro
Acqua Fiuggi: Residuo Fisso a 180 °C: 123 mg/litro
Acqua Maniva: Residuo Fisso a 180 °C: 125 mg/litro
Acqua Panna: Residuo Fisso a 180 °C: 142 mg/litro
Acqua Rocchetta: Residuo Fisso a 180 °C: 177.07 mg/litro
Acqua San Benedetto: Residuo Fisso a 180 °C: 271 mg/litro
Acqua Evian: Residuo Fisso a 180 °C: 309 mg/litro
Acqua Vitasnella: Residuo Fisso a 180 °C: 382 mg/litro
separatore_biancop259_0_06_03In occasione della prima somministrazione raggiungere il dosaggio consigliato progressivamente, iniziando con una goccia tre volte al dì e aumentando di una goccia ogni 2 giorni fino al dosaggio voluto.

8 gocce in un bicchiere d’acqua tre volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti, avendo cura di trattenere qualche secondo ogni sorso nel cavo orale prima di deglutire.

Tabella assunzione
separatore_bianco

Bambini
Si suggerisce di somministrare CELLFOOD® alla dose di 1 goccia /anno d’età, fino ad un massimo di 12 gocce al giorno.

Precauzioni per l’uso
È buona norma agitare accuratamente il flacone prima dell’ uso e di tapparlo adeguatamente dopo l’impiego, onde ridurre il rischio di evaporazione e, quindi, di concentrazione del prodotto. L’uso della comune acqua di rubinetto per diluire CELLFOOD è sconsigliato, in quanto i procedimenti di potabilizzazione, basati sull’ impiego di agenti ossidanti, possono ridurre I’ efficacia del prodotto. In caso di contatto accidentale con gli occhi sciacquare immediatamente con abbondante acqua.

Poiché CELLFOOD® contiene tracce di enzimi idrolitici si suggerisce di evitare il contatto diretto del prodotto con materiali organici, naturali (es. lana, seta) o di sintesi (es. similpelle, formica, acciaio). Non disperdere nell’ ambiente il flacone dopo l’uso.

Rapporto con i pasti. Si suggerisce di assumere CFLLFOOD® almeno 20 – 30 minuti prima dei pasti. Il prodotto, tuttavia, può essere assunto anche lontano da questi, ogni quavolta ci si sente astenici o stressati.

Immediatamente dopo un pasto copioso, CELLFOOD®, perla sua ricca componente enzimatica, favorisce i processi digestivi.

separatore_grigioseparatore_bianco

L’effetto della PURIFICAZIONE
wp8aoQuando si assume CELLFOOD per la prima volta, si possono verificare sintomi quali lievi mal di testa, leggero fastidio allo stomaco, costipazione, diarrea, un’iniziale diminuzione di energia, o altri sintomi di un possibile processo di purificazione. Questa reazione di detossificazione è causata da incrementati livelli di ossigeno nel sangue e nel circolo linfatico a livello cellulare.

CELLFOOD Inizia ad eliminare la tossicità nel nostro sistema, e si sente il proprio corpo purificato come mai prima; ad es. saranno eliminati o escreti più materiali di rifiuto e tossine – un modo naturale di comportarsi per un corpo sano. Piuttosto che allarmarsi, è necessario divenire consapevoli che si sta migliorando la nostra salute. Se si riscontrano sintomi, ridurre il dosaggio e poi gradualmente aumentarlo sino ad un livello adatto a se stessi. Quando si manifesta un qualunque sintomo di disintossicazione e/o purificazione, bere quotidianamente molta acqua purificata.

CELLFOOD non è un medicinale e non guarisce il corpo. Restituisce al corpo i “mattoncini” necessari a rinnovarsi. Il DNA del nostro corpo si rinnova sin dalla nostra nascita; esso ha un modello della salute al suo interno e può svolgere il suo lavoro solo quando ha a disposizione i mattoncini con cui rinnovare il nostro corpo. L’Ossigeno e i Minerali in traccia sono alcuni dei più importanti elementi necessari in questo processo.

p259_0_07_02UNA BOTTIGLIETTA CONTIENE
750-800 GOCCE
CHE POSSONO SERVIRE PER:

93 giorni per 8 gocce al giorno
62 giorni per 12 gocce al giorno
30 giorni per 8 gocce tre volte al giorno

N.B. Si consiglia l’assunzione per un periodo di tre mesi almeno due volte l’anno.
Nel periodo di pausa si può assumere un dosaggio di mantenimento di 8 gocce una volta al giorno.

Prezzo: € 39.95
pulsante_acquista2
separatore_bianco

separatore_grigioCell-Food®p259_0_08_01

La formula originale di Everett Storey
introdotta in America nel 1969 e in Europa nel 2000, ora è arrivata anche in Italia!

p259_0_09_01Cell-Food® è un integratore alimentare che si basa su un principio terapeutico assolutamente unico, sia per quanto riguarda la sua composizione che per il suo meccanismo d’azione. Esso infatti apporta una grande quantità di minerali in traccia in forma di colloide, e perciò altamente assimilabili, che si sono rivelate indispensabili per il corretto svolgimento di molte reazioni chimiche e biochimiche nell’àmbito del metabolismo animale. Comprende inoltre 34 enzimi, tra i fondamentali del metabolismo, e 17 aminoacidi, gli essenziali compresi, e già per questo si potrebbe definire un ottimo integratore. Ma la sua caratteristica distintiva è un’altra…
Cell-Food® è l’unico integratore alimentare basato sul Solfato di Deuterio, una sostanza in grado di rimanere stabile anche per anni e di attivarsi quando incontra un tessuto che richiede ossigeno.
In questo caso, inizia una reazione con l’Acqua, sulla quale agisce indebolendone i legami molecolari, in modo da produrre, liberare, Ioni H+ e O-.
Lo ione idrogeno viene utilizzato per compensare un’eventuale acidosi presente nell’organismo, e lo ione ossigeno, combinandosi con i “radicali liberi” O+, produce molecole di Ossigeno Nascente, che diventa automaticamente disponibile alle cellule sommandosi a quello che respiriamo (che specialmente nelle città moderne scarseggia).
p259_0_09_02separatore_bianco

Cell-Food® quindi realizza in una sola fase una azione triplice:

fornisce minerali, enzimi e aminoacidi
elimina l’acidità e i radicali liberi
ossigena le cellule fornendo energia là dove serve

e fornisce Sette Benefici Fondamentali qui riassunti:

1. Aumento della respirazione a livello cellulare
2. Catalizzazione del rendimento metabolico
3. Potenziamento energetico
4. Disintossicazione a livello profondo
5. Riequilibrio del metabolismo
6. Rimineralizzazione in forma colloidale
7. Alta assimilabilità della forma ionica.
separatore_bianco

dtyeytirlÈ l’Ossigeno il punto di forza di Cell-Food®.

Esso supporta la funzionalità di tutti i sistemi del corpo, ed è per questo motivo che la respirazione e l’esercizio fisico aerobico sono così importanti per la nostra buona salute.

Ma anche facendo regolare esercizio, non si riesce a mantenere un livello ottimale di ossigeno nel corpo, perché viviamo in un ambiente in cui la presenza dell’ossigeno in atmosfera è molto ridotta.

I prodotti chimici, i fumi di scarico, le emissioni industriali e il consumo di combustibili fossili hanno depauperato la nostra atmosfera dell’ossigeno portandolo ad un livello medio di circa il 20%, rispetto all’ottimale 38-50% di un tempo. In alcuni ambienti urbani l’ossigeno atmosferico è addirittura inferiore al 10%.

Assumendo regolarmente il Cell-Food® in cicli di almeno tre mesi alla volta (otto gocce tre volte al giorno diluite in acqua oligominerale a basso residuo fisso e pH neutro) restituiamo al nostro organismo sottoforma di Ossigeno Nacente quello che ci è stato tolto dall’atmosfera e che non possiamo più assumere attraverso la respirazione.

I sintomi iniziali che possono essere ricondotti alla carenza di ossigeno sono facili da rilevare: debolezza generale, stanchezza; problemi circolatori; cattiva digestione, acidità di stomaco; dolori e disturbi muscolari, vertigini; depressione, perdita di memoria; comportamento irrazionale, irritabilità; complicazioni bronchiali.

Se manca l’ossigeno, il corpo è più soggetto all’azione dei batteri, alle infezioni, ai raffreddori virali e parassitari, all’influenza. Un ambiente ricco di ossigeno previene il cancro e le altre malattie pericolose per la vita, come dice il Dott. Warburg, quando afferma che “la causa principale del cancro e della maggior parte delle altre infezioni o malattie è la sostituzione della normale respirazione cellulare di ossigeno con la respirazione celulare anaerobica, cioè carente di ossigeno”.
Il nostro corpo non è stato fatto per un basso consumo di ossigeno: se così succede, le tossine dannose si accumulano nelle nostre cellule, nei tessuti, negli organi e nel flusso sanguigno. Un livello di ossigeno atmosferico inferiore al 6% causa l’asfissia e la morte nell’Uomo.

Cell-Food® fornisce ossigeno cellulare là dove serve e aiuta a riportare – in maniera completamente naturale – il corpo nella condizione di forza biologica per la quale è stato veramente creato.zxcxvasgdfh

CELLF00D®: un prodotto unico al mondo

p259_0_10_03La nostra salute — intesa non come semplice assenza di malattia, ma come sensazione percepita di completo benessere psicofisico e socioculturale, in armonia con la Natura l’ambiente che ci circonda è oggi minacciata dagli effetti disastrosi dell’inquinamento e dall’adozione di errati stili di vita.

Infatti, agenti di natura fisica (radiazioni ultraviolette, campi elettromagnetici, etc, chimica (benzene, diossina, pesticidi, fumo di sigaretta, metalli pesanti, etc.) e bioogica (virus, batteri, funghi, tossine, etc.), da soli o in sinergia tra loro,
contaminano l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo e gli alimenti di cui ci nutriamo, arrecando grave danno al nostro organismo .

Persino i pensieri che evochiamo e le emozioni che proviamo possono risultare negativamente condizionati.
separatore_biancop259_0_10_04D’altra parte, per scelta personale o per condizionamenti socioculturali, e, dunque, ambientali, anche lo stile di vita, se scorretto, può, attraverso un’alimentazione incongrua e/o un’attività fisica inadeguata, diventare di per sé un fattore di malattia.

L’insieme di questi eventi indesiderati si traduce, spesso, in una riduzione della cosiddetta “biodisponibilità” ovvero della quantità di ossigeno, di macronutrienti (soprattutto amminoacidi e proteine) e di micronutrienti (sali minerali e vitamine) effettivamente utilizzabili per far fronte alle nostre esigenze vitali. Per esempio, il soggiorno in ambienti chiusi aumenta il rischio di inspirare, al posto dell’ossigeno — gas vitale per eccellenza — un killer cellulare, quale il monossido di carbonio, mentre l’abuso di bevande alcoliche “fa consumare” al nostro organismo preziosi micronutrienti, sottraendoli ad altre necessità biologiche.
Purtroppo, anche l’adozione del più salutare stile di vita non è più sufficiente, da solo, a tutelare il nostro stato di salute. Infatti, una buona parte della frutta e degli ortaggi, quando non contaminata da sostanze tossiche, giunge sulla nostra tavola in larga misura depauperata dei propri principi nutritivi, a causa delle piogge acide, della desertificazione dei terreni e dai processi di conservazione o di manipolazione degli alimenti, come il raffinamento.

separatore_bianco

Ma quali integratori?

actiegroot_43Noi riteniamo che la scelta debba cadere sulle formulazioni naturali e, possibilmente, su quelle a base colloidale (diametro delle particelle disciolte in acqua comprese tra i e 200 nmetn), perché colloidale è la natura del sangue e della matrice extracellulare con cui devono interagire i loro principi attivi.

In tale contesto, CELLF00D®, sistema colloidale contenente solfato di deuterio ed una miscela complessa di 78 minerali, i 7 amminoacidi e 34 enzimi in tracce, si propone come un prodotto davvero unico al mondo.
separatore_bianco

Arricchito, all’occorrenza, da altre componenti nutrizionali (vitamine e sostanze similvitaminiche) grazie alle sue 9 formulazioni (8 sistemiche ed i topica), favorendo l’estrazione di idrogeno dai nutrienti, è un integratore nutrizionale potenzialmente efficace nel proteggere la cellula dagli insulti provocati sia dall’inquinamento che da un errato stile di vita. CELLFOOD®, inoltre, grazie probabilmente al solfato di deuterio, può rendere biodisponibile ossigeno “on demand” — ossia nella giusta quantità ed al momento opportuno
— ai tessuti a rischio di ipossia (carenza di ossigeno) e, contemporaneamente, evitare che l’eventuale gas in eccesso, trasformato in radicali liberi, generi le caratteristiche lesioni da stress ossidativo ( effetto antiossidante ).

CELLFOOD®, il prodotto leader di Eurodream s.r.l, è il risultato di 42 anni di ricerche e sperimentazioni. La sua formula — ovvero la soluzione contenente i principi attivi che ne sono alla base — fu creata da Everett L. Storey. Definito “un genio” dal grande fisico Albert Einstein — che gli riconobbe, tra l’altro, la paternità della tecnica della “scissione dell’acqua” — all’indomani del secondo conflitto mondiale, Storey, come era già accaduto per Nobel, sentì forte il bisogno di orientare tutti i suoi sforzi a migliorare le condizioni dell’Umanità. Così, sfruttando le conoscenze acquisite sul deuterio, egli riuscì ad ottenere, agli inizi degli anni ‘50, con metodi completamente naturali, una forma stabile dell’elemento in forma salina (solfato di deuterio) che, opportunamente arricchita di minerali, amminoacidi ed enzimi in tracce, chiamò “deutrosulfazyme” .

La “Formula Everett Storey” fu per anni limitata al solo uso in campo militare. Poi, con la successiva liberalizzazione della vendita, essa si rese disponibile come CELLFOOD® a tutti i potenziali consumatori, guadagnando rapidamente in numerosi Paesi del mondo la fiducia di milioni di consumatori, fino a coprire una delle più ampie fette di mercato nel settore degli integratori.

Ecco quello che Storey scrisse in Beyond Belief:

cellfood-pass“ CELLFOOD® scinde l’acqua in ossigeno e idrogeno e le singole cellule del corpo sono nutrite da un flusso costante di 78 elementi essenziali conservati liberi in soluzione, grazie alla presenza di idrogeno e ossigeno allo stato libero, che determinano il processo di ossidazione e riduzione con una reazione a catena che elimina le tossine, I tessuti vengono ricostruiti, e una buona nutrizione completa il processo. I minerali sono necessari al 95% delle funzioni quotidiane del nostro corpo; i minerali garantiscono la vitalità. Gran parte del contenuto di minerali naturali presenti in tracce è andato perduto nel cibo, al giorno d’oggi, per impoverimento, mancata rotazione dei raccolti, e minor fertilità del terreno causata da alluvioni ed eccessiva irrigazione” (Feedback Books, 1982).

Da queste poche righe si può osservare come già un quarto di secolo fa CELLFOOD® si presentava come un prodotto dotato di proprietà uniche, tali da anticipare i più moderni concetti di equilibrio redox, di oligoessenzialità e di agricoltura ecosostenibile, quale base indispensabile per una corretto processo di bionutrizione cellulare.
La formula che è alla base di CELLFOOD® è di proprietà e numerosi ricercatori, nel corso degli anni, si sono cimentati nel cercare di scoprire il meccanismo biochimico che è alla base del suo successo, che lo rende oggi un esclusivo PASS PER IL BENESSERE.separatore_bianco

CELLFOOD® formula base: solo vantaggi

CELLFOOD® è un integratore che, grazie alla sua esclusiva formulazione colloidale, agisce anzitutto a livello delle mucose (bocca, stomaco ed intestino) esaltandone globalmente le funzioni (assorbimento, secrezione ed escrezione). Questo effetto è talvolta percepito dal paziente con transitori disturbi intestinali (es. gonfiore addominale, flatulenza) i quali, anziché allarmare, devono essere interpretati come una risposta favorevole dell’organismo all’assunzione del prodotto (attivazione mucosale).

Una volta giunto in circolo, specialmente dopo assunzione mediante spray orale o sublinguale, CELLFOOD® rende immediatamente biodisponibili i suoi preziosi principi attivi permeando in profondità la matrice extracellulare fino a liberarla dalla presenza delle sostanze tossiche accumulatesi, spesso, a causa dell’inquinamento ambientale e/o di erronei stili di vita. Questo effetto, che va favorito attraverso l’ingestione di adeguate quantità d’acqua (preferibilmente a basso residuo fisso), si accompagna ad una significativa stimolazione della diuresi e, talvolta, delle secrezioni a livello della cute (azione drenante, disintossicante e purificante).
Il ripristino della comunicazione tra sangue e cellule, conseguente allo “sblocco” della matrice, consente ai preziosi costituenti di CELLFOOD® di penetrare e distribuirsi rapidamente nelle cellule, pronti ad essere utilizzati sulla base delle effettive necessità (“on demand”).

In particolare, l’aumentata biodisponibilità di ossigeno e di micronutrienti (sali minerali e vitamine), ottenuta in modo del tutto naturale, determina un’attivazione della funzione respiratoria mitocondriale non più gravata dagli effetti nocivi dei radicali liberi (azione antiossidante) ma accompagnata da una stimolazione generalizzata di tutte le funzioni vitali (cardiocircolatoria, respiratoria, gastroenterica, genitourinana, immunitaria) e da un sensibile miglioramento delle performance sia neuropsichiche (incremento del tono dell’umore, aumento della capacità di concentrazione e di attenzione) che motorie (riduzione del senso di stanchezza ed aumento della resistenza agli sforzi muscolari, per la capacità di contenere la produzione di acido lattico) (azione energizzante).

Ecco perché nutrizionisti di tutto il mondo suggeriscono l’integrazione a base di CELLFOOD®, soprattutto quando l’inquinamento ambientale, le piogge acide, la desertificazione dei terreni, le manipolazioni tecnologiche, sinergizzando negativamente con stili di vita incongrui (eccesso calorico, attività fisica inadeguata) riducono la biodisponibilità di ossigeno e micronutrienti ed aumentano la produzione dei radicali liberi, accelerando l’invecchiamento e predisponendo il nostro organismo a malattie spesso ad esito infausto (ictus, infarto, tumori).

Come lavora CELLFOOD®
L’inventore di CELLFOOD®, il leggendario Everett Storey, chiamò questo prodotto un’equazione elettromagnetica. Poiché il sangue e il fluido linfatico sono colloidali e caricati negativamente, la sincronia tra CELLFOOD® e questi fluidi vitali assicura la biodisponibilità dei nutrienti di CELLFOOD® a tutte e cellule del corpo.
CELLFOOD® è unico nella sua capacità di generare Ossigeno allo stato nascente (che significa neo-nato). In termini biochimici, Ossigeno “nascente” si riferisce all’Ossigeno singoletto (O-) che non ha ancora iniziato la reazione biochimica.

I radicali liberi, (una delle cause primarie dell’invecchiamento e delle malattie degenerative), sono ioni di ossigeno relativamente carichi in modo positivo (per comodità esplicativa è indicato con O+). Poiché le molecole di Ossigeno nascenti sono caricate negativamente, cercano e attraggono questi pericolosi radicali liberi, combinandosi con loro a formare semplice ossigeno stabile puro (O2). CELLFOOD® forma questo Ossigeno nascente così come Idrogeno nascente che costituisce il corpo, mediante la dissociazione (o scissione) della molecola di acqua, indebolendo i legami tra gli atomi.

Il rilascio a cascata dell’Ossigeno e dell’Idrogeno raggiunge il suo massimo in 8-12 ore, e può continuare fino a tre giorni. Minerali, enzimi, amminoacidi ed elettroliti essenziali sono forniti contemporaneamente fino al livello cellulare più profondo. CELLFOOD® è stato sviluppato come un sistema di trasporto di-polo, di-base – per trasportare i nutrienti a cellule e tessuti in ogni condizione.

Di-polo significa che CELLFOOD® è efficace in ogni situazione di polarità del corpo.
Di-base significa che CELLFOOD® è efficace in ogni condizione di pH all’interno del corpo e tenderà a regolarizzare l’equilibrio acido-base .

Questa condizione consente il trasporto dei 78 minerali essenziali come co-fattori enzimatici, contribuendo così a far procedere in maniera ottimale le reazioni enzimatiche. Sebbene sia molto potente, non si conosce alcuna tossicità associata a CELLFOOD®.

Gli scienziati Simeonton, Likhovsky e Bovis stimarono che mediamente il corpo umano emette una frequenza vitale di 6500 Angstrom, mentre i pazienti malati di cancro emettono a 1800 Angstrom (la stessa frequenza rilevata nel pane bianco raffinato). Una sola goccia della potente “equazione elettromagnetica” di CELLFOOD® in 5 cl di acqua emana 77000 unità di energia vitale radiante, apportando un importante aumento in forza vitale a tutte le cellule del corpo. Per produrre ogni partita di CELLFOOD® sono necessari 6 mesi, con un processo simile all’invecchiamento del vino di qualità. Ricavato da fonti naturali e pure, è unico tra gli integratori.

separatore_grigio

Clicca sui titoli per approfondimenti sui prodotti CELLFOOD

Tesi di Laurea e di Dottorato

 

Utilizzo di Cellfood come supporto in particolari patologie o condizioni:

Articoli e interviste

 

p259_0_11_08MODULARE IL CONSUMO DI OSSIGENO PER PREVENIRE LA SOFFERENZA CELLULARE

RUOLO DELLA NUTRIZIONE E DELL’ESERCIZIO FISICO NELL’ERA POST-GENOMICA

INQUINAMENTO, STILE DI VITA E DANNO
DA STRESS OSSIDATIVO, DIAGNOSI E TERAPIA

Studi specifici in campo sportivo

separatore_grigio

p259_0_11_013Testimonianza di Giorgio Di Centa
Con piacere e soddisfazione condividiamo la testimonianza di Giorgio di Centa, campione di sci di fondo e 2 volte medaglia d’oro a Torino 2006.

Giorgio Di Centa è un fondista italiano, campione olimpico a Torino 2006. È fratello della fondista Manuela e cugino del mezzofondista Venanzio Ortis, a loro volta atleti di alto livello

“Conoscere CELLFOOD mi ha cambiato la vita!

E’ da alcuni anni che ho avuto la fortuna di conoscere questi prodotti ed utilizzarli sia per la mia preparazione atletica che nella vita quotidiana per me e la mia famiglia.
separatore_biancop259_0_11_014In particolare assumo Cellfood base, Silica Plus, SAMe nonchè la Vitamina C spray che piace tanto ai miei bambini ed il Multivitaminico assieme a tutti gli altri straordinari protagonisti di questa linea, prodotti che mi aiutano a vivere in salute ed in piena forma, mi permettono di recuperare la fatica degli intensi allenamenti durante l’anno nonchè di affrontare al meglio le gare invernali ai massimi livelli della Coppa del Mondo, dei Mondiali e delle Olimpiadi. Non a caso, con i miei 40 anni, sono l’atleta più longevo del “circuito bianco” che mi vede ancora giungere alla fine della scorsa stagione tra i migliori 30 atleti del mondo e 2° della squadra nazionale italiana.
Cellfood è un vero alleato per me, so che posso fidarmi perchè è un prodotto unico, quando lo uso mi sento bene, sano, vigoroso, energico, armonico, ringiovanito, in perfetto equilibrio.”

Giorgio Di Centa, 24 ottobre 2012
Campione Olimpico

separatore_grigio

p259_0_11_015Testimonianza di Lubos Pelanek

E’ con grande piacere che pubblichiamo la testimonianza di Lubos Pelanek, ciclista della squadra austriaca Vorarlberg:

“In passato ho provato ad usare anche altri prodotti, che vantavano gli stessi benefici ma senza successo. Con questa esperienza ho capito ed ho avuto la conferma che CELLFOOD (Formula Everett Storey Originale) è un prodotto davvero unico! Confermato anche dalla ricerca scientifica.

Quando lo uso mi sento bene, energico, in perfetto equilibrio.

Grazie a CELLFOOD sono riuscito a migliorare i tempi di recupero, ad allenarmi meglio!

Attualmente sto usando con regolarità i seguenti prodotti:
– CELLFOOD in gocce utilizzo prima, durante e anche dopo gara per recupero piu veloce
– CELLFOOD MULTIVITAMIN spray
– CELLFOOD VITAMINA C
– CELLFOOD DNA RNA, utilizzo due volte durante la gara in momenti chiave di gara come prima una salita importante e arrivo di gara
– CELLFOOD SILICA PLUS ottimo rinforzante per le ossa e articolazioni visto la mia precedente microfrattura
– CELLFOOD DIET SWITCH : consiglio l’assunzione un’ ora prima della prestazione sportiva e durante lungo alenamento
– CELLFOOD MSM spray

I prodotti Cellfood mi aiutano a vivere in salute ed in piena forma, utilizzarli sia per la mia preparazione atletica che nella vita quotidiana per me e la mia famiglia.

Per questo volevo ringraziare Giorgio Terziani e Eurodream srl, grazie a tutti voi.”

separatore_grigio

p259_0_11_016Testimonianza Giulia Momoli

“Lo sport praticato a livello agonistico è meraviglioso, ma si sa quanto sia stressante per il nostro organismo. Per questo è necessario apportare la giusta integrazione per performare al Top e, al contempo, per mantenerlo in Salute.

Nel mio sport, nello specifico, si gioca all’ aria aperta, con condizioni che vanno dal sole cocente al freddo, con la pioggia e il vento.

Ci si allena due o tre volte al giorno, così come poi si giocano due o tre partite. Si viaggia ogni settimana, si cambiano alimentazione, fuso orario e siamo impegnati in diversi tipi di competizioni (campionato del mondo, europei, campionato italiano). Sono richieste una grande disciplina e tanta flessibilità mentale.

Quindi è importante stare bene durante la gara, sentirsi attivi e in forze, così come è fondamentale recuperare in fretta le energie disintossicando l’organismo e proteggendolo dai danni causati dall’ attività. Il Beach Volley è uno sport che richiede lucidità, forza, resistenza, continuità ed energia.

Da quando uso i prodotti CELLFOOD (Ossigeno, Silica Plus e Multivitaminico) mi sento più vitale e avverto che sto aiutando il mio corpo di atleta a svolgere più brillantemente il suo dovere.

Anche il mio ginocchio operato ne ha trovato beneficio! Questi preziosi integratori CELLFOOD sono parte attiva di ogni allenamento e ogni partita: sono entrati nella mia quotidianità e contribuiscono alla cura della mia salute.

Così come tutti i giorni ricerco l’eccellenza tecnica in campo e quella mentale con lavori ad hoc, ritengo sia fondamentale l’attenzione che poniamo alla giusta alimentazione e all’integrazione nutrizionale.
separatore_biancop259_0_11_017E non solo per stare bene oggi, ma per garantirci una accurata prevenzione dalle malattie.

Questo è l’ esempio che mi è stato dato dalla mia famiglia, perché mio padre ha un’erboristeria da oltre 24 anni e ci siamo sempre curati con la “medicina naturale”. Consiglio vivamente CELLFOOD, che deriva da anni di studio e di ricerche. Naturalmente, come in ogni campo, bisogna essere guidati dalle persone giuste. Per questo ringrazio, oltre allo staff della Nazionale, anche il dott. Maselli, professionista preparatissimo e prezioso e il dott. Giorgio Terzani, che mi ha dato questa utilissima possibilità.

Sono orgogliosa di fare parte del Team di Atleti CELLFOOD
A presto,
Giulia Momoli

p259_0_05_01p259_0_12_01

La linea cellfood integratori riesce naturalmente ad inserire nel nostro organismo tutto quel range di sostanze che, normalmente, per cattive abitudini alimentari o per mancanza di tempo non riusciamo a integarare con il cibo ma che, con cellfood integratori entra naturalmente a far parte della nostra normale alimentazione.

I prodotti che fanno parte della linea cellfood integratori inoltre, grazie al loro effetto antiossidante, riescono con naturalezza a portare alle nostre cellule il giusto quantitativo di ossigeno che necessitano, tenendoci sempre giovani perchè prevengano la propagazione di radicali liberi, che favoriscono l’invecchiamento fisico e la nascita di molteplici patologie.

I PRODOTTI CELLFOOD IN GOCCE VANNO ASSUNTI DILUITI IN ACQUA CON RESIDUO FISSO a 180° INFERIORE A 50-100 mg/L, preferibilmente a pH neutro.

separatore_grigio

p259_0_12_02CELLFOOD® Formulazione BASE

Integratore dietetico antiossidante di amminoacidi, minerali ed enzimi in tracce. Senza lievito e senza glutine.
Flaconcino da 30 ml.
Prezzo: € 39,95
pulsante_acquista2

Fornisce un’insuperabile fonte di ossigeno, idrogeno ed un sistema di trasporto nutrizionale a tutte le cellule, pulendo e tonificando i sistemi del nostro corpo per tutta la durata del suo impiego:
Ossigena le cellule del corpo
Aumenta l’energia
Potenzia il sistema immunitario
Detossifica il corpo Incrementa la respirazione cellulare
Equilibra il metabolismo del corpo
Trasporta i nutrienti in forma ionica
Elimina i radicali liberi in eccesso
Aumenta la biodisponibilita di altri nutrienti

CELLFOOD® gocce va diluito in un bicchiere di acqua oligominerale (residuo fisso a 180° <50-100 mg/L), preferibilmente a pH neutro.

Sorseggiare lentamente.
separatore_bianco
p259_0_12_05 Si suggerisce di assumere CELLFOOD® almeno 20-30 minuti prima dei pasti. Il prodotto, tuttavia, può essere assunto anche lontano da questi, ogni qual volta ci si sente astenici o stressati. Immediatamente dopo un pasto copioso, CELLFOOD®, per la sua ricca componente enzimatica favorisce i processi digestivi.

p259_0_12_06

separatore_grigio

sameCELLFOOD SAMe gocce
Benessere psicofisico e vitalità.
Prezzo: € 45,95
pulsante_acquista2

CELLFDOD® SAMe gocce è dispensato al pubblico in flacone da 30 mL, sufficiente per 25 / 30 dosi giornaliere da 8 gocce 3 volte al giorno.

Modalità di somministrazione consigliate
Da 4 a 8 gocce direttamente sotto la lingua 20/30 minuti prima dei 3 pasti, avendo cura di attendere 20 – 30 secondi prima di deglutire. Agitare il flacone prima dell’utilizzo.

CELLFOOD SAMe (si pronuncia come il nome Sammy) è il nome più comunemente usato per S-Adenosin-Metionina. SAM-e si trova naturalmente in tutte le cellule viventi ed è un co-fattore in un processo detto metilazione che si verifica in più di 100 reazioni biochimiche complesse nel corpo umano. SAMe aiuta il nostro corpo a produrre e regolare gli ormoni, le membrane cellulari e i neurotrasmettitori che influenzano l’umore. SAMe promuove il “benessere emotivo” così come la “joint health”.
separatore_biancop259_0_16_03SAMe contribuisce alla costruzione della cartilagine, ed è coinvolto nella formazione del glutatione, sostanza che il fegato utilizza per rimuovere veleni quali alcool. SAMe è un “donatore di gruppi metile”; questo significa che quando reagisce con la vitamina B12 e l’acido folico, esso fornisce (dona) unità di carbonio (un gruppo metile) alle altre molecole del corpo. Questo processo è critico nella produzione di sostanze dell’encefalo che danno “belle sensazioni”, come dopamina e serotonina.

SAMe altamente biodisponibite
CELLFOOD® SAMe, al contrario delle comuni formulazioni a compresse, è rapidamente assorbito per via sublinguale e raggiunge in forma attiva gli organi bersaglio, in particolare il sistema nervoso centrale, senza “passare’ prima attraverso il fegato.

Comodità posologica per trattamenti personaLizzati
CELLF00D® SAMe, grazie alla sua formulazione in gocce, consente di adattare La posologia alle esigenze del singolo caso. Inoltre, grazie alla via sublinguale e a Deutrosulfazyme®, che garantisce, per il basso pH, una maggiore stabilità chimica del principio attivo e, per La sua azione drenante sulla matrice extracellulare, la rapida diffusione della SAMe agli organi bersaglio, può essere somministrato a dosaggi molto più bassi di quelli delle comuni formulazioni a compresse, con enormi vantaggi in termini di efficacia, tollerabilità e compliance.

Utilità cLinica consoLidata
La ricerca scientifica effettuata sulla 5-Adenosil Metionina (SAMe ha dimostrato di essere un valido supporto alla terapia delle sindromi depressive, dei disturbi dell’umore, della cefalea e delle manifestazioni infiammatorie e dolorose delle ossa, delle articolazioni e dei muscoli (osteopenie. artriti. fibromialgia).

Inoltre, esso risulta molto efficace nel trattamento delle intossicazioni e dello stress ossidativo, contribuendo validamente a prevenire i fenomeni di senescenza precoce azione anti-ageing).

Massima tollerabilità
CELLF000® SAMe, alle dosi consigliate, non dà luogo ad alcun evento collaterale indesiderato o tossico,

Come può esattamente CELLFOOD® SAMe migliorare l’umore di una persona?
I ricercatori hanno identificato diverse possibilità. La normale funzione cerebrale prevede il passaggio di messaggeri chimici tra le cellule. CELLFOOD® SAMe può aumentare l’impatto dei messaggeri che mediano l’umore come serotonina, norepinefrina e dopamina, o mediante la regolazione della loro disgregazione o accelerando la produzione dei recettori cui si legano (la serotonina è il neurotrasmettitore che viene elevato da medicinali come il Prozac). CELLFOOD® SAMe può anche influenzare la produzione di recettori più sensibili. Queste molecole galleggiano nelle membrane più esterne del cervello come nuotatori sull’acqua in una piscina. Se le membrane diventano sottili e collose, a causa dell’età o altre aggressioni, i recettori perdono la loro capacità di muoversi e di cambiare in risposta ai segnali chimici. Mediante la metilazione dei grassi chiamati fosfolipidi, CELLFOOD® SAMe mantiene le membrane fluide e i recettori mobili.

CELLFOOD® SAMe
SAMe è stato originariamente sviluppato da una ditta italiana come farmaco nei primi anni 70, ma mancava delle risorse per l’approvazione come medicinale negli Stati Uniti. SAMe è stato distribuito per più di 20 anni in 14 paesi. È stato pubblicizzato come la terapia più potente, a più ampio spettro d’azione e più anti-età mai introdotta. Finora, SAMe è stato disponibile solo in capsule.

Oggi la Deutrel Industries è riuscita a preparare SAMe in una forma liquida stabilizzata, con l’aggiunta di una soluzione di CELLFOOD, creando questa unica miscela dello “star bene”. Attualmente, SAMe è utilizzato principalmente come coadiuvante in 5 condizioni:

p259_0_16_05depressione,
osteoartrite,
fibromialgia,
malattie del fegato ed emicrania

separatore_grigio

p259_0_17_01CELLFOOD Multivitamins spray
La forza di CELLFOOD associata ai principali complessi vitaminici.
Prezzo: € 37,95
pulsante_acquista2

Spruzzare semplicemente questo spray al sapore di arancia/ciliegia nella bocca (sotto la lingua), tre volte al giorno. CELLFOOD Multi Vitamins è disponibile in un conveniente flacone di plastica da 4 once, con applicatore spray.

CELLFOOD® MULTIVITAMINE SPRAY CONCENTRATO 100% RDA è dispensato al pubblico in flacone da 3° mL, sufficiente per 30 dosi giornaliere.

Da cosa è costituito
CELLFOOD® MULTIVITAMINE SPRAY CONCENTRATO 100% RDA, contiene la Formula di Everett Storey in associazione con una miscela di 12 vitamine di esclusiva origine naturaLe (vitamina A, vitamina C, vitamina D, vitamina E, vitamina Di, vitamina B2, vitamina B3, vitamina B, vitamina 86, vitamina 812, acido foLico e biotina), sufficienti a far fronte, al dosaggio indicato, al fabbisogno quotidiano espresso come RDA (dose giornaliera raccomandata dai nutrizionisti).

I suoi effetti
CELLFOOD® MULTIVITAMINE SPRAV CONCENTRATO 100% RDA protegge Le superfici esterne (pelle) ed interne (mucose) del corpo, prevenendo le malattie della vista (vitamina A), aiuta a combattere le anemie e i processi degenerativi a carico dei nervi (complesso vitaminico B), potenzia Le difese antiossidanti (vitamine C ed E) ed è un utile rimedio contro il rachitismo (vitaminaD).

Quando usarlo
CELLF000® MULTIVITAMINE SPRAY CONCENTRATO 100% RDA risuLta efficace nella prevenzione e nel trattamento delle carenze vitaminiche (ipovitaminosi) dovute sia ad un ridotto apporto (diete squilibrate, assunzione di alimenti di scarsa qualità nutrizionale) che ad un aumentato fabbisogno (gravidanza, allattamento, crescita, stress).

Le vitamine contengono carbonio necessario al normale metabolismo, ma non vengono sintetizzate dal corpo. Le vitamine sono presenti nel cibo che mangiamo, nell’acqua che beviamo, assunte per via orale o endovenosa. Fanno eccezione: la Vitamina D, che viene sintetizzata dal corpo in modo naturale in quantità limitate, e la Vitamina B12, sintetizzata dalla flora batterica nel tratto intestinale.

Le vitamine e i minerali fungono da “co-agenti” nel metabolismo di produzione del corpo. La maggior parte degli aspetti del metabolismo del corpo avviene grazie ad enzimi specifici, ma se mancano altri catalizzatori (i “co-agenti”, vitamine e minerali), le reazioni rallenterebbero fino all’inattività totale. La vitamina come integratore dietetico è spesso raccomandata dai medici in presenza di una o più delle seguenti condizioni: carenza vitaminica, scarso assorbimento intestinale, aumento del fabbisogno dei tessuti, stress, gravidanza, allattamento, e mestruazioni. Alcuni disturbi, incluso l’ipertiroidismo, le malattie infettive accompagnate da febbre, e l’atrofia dei tessuti, richiedono un aumento dei tessuti.

CELLFOOD® Multi Vitamins è uno spray liquido ad azione e assorbimento rapido che NON contiene nessun legante, eccipiente, né cera, polvere, caffeina, sostanze chimiche, calorie, grassi, o alcol che normalmente si trovano nelle vitamine in pillole. Come si vede nello schema sotto (A), CELLFOODÒ Multi Vitamins ha un tasso di assorbimento e di assimilazione quasi 20 volte maggiore della pillola di vitamina. Oltre ad offrire il massimo livello di assorbimento, CELLFOODÒ Multi Vitamins in spray fornisce un nutrimento immediato e continuo al corpo umano. Come si nota nello schema sotto (B), ciò è totalmente in contrasto con il sistema di distribuzione di una comune pillola di vitamina. Tutto il contenuto nutritivo (se la pillola si scioglie velocemente) viene rilasciato nel sistema creando un picco non benefico senza che possa essere assimilato, prima di essere espulso in modo naturale dal corpo con mezzi naturali. Se la pastiglia non riesce a sciogliersi nello stesso periodo di tempo, viene semplicemente espulso e l’assorbimento delle sostanze nutritive, è minimo o inesistente.

CELLFOOD® Multi Vitamins è un integratore alimentare potente che fornisce tutte le sostanze nutritive essenziali al mantenimento di uno stile di vita salutare. Questa formula esclusiva contiene CELLFOOD, che aumenta la biodisponibilità di queste vitamine e minerali. Dato che i nutrienti sono colloidali (4-7 nanometri di diametro), ionici, e caricati negativamente, e a causa del fenomeno del movimento di Brown, essi rimangono sospesi in una soluzione liquida. Anche la maggior parte dei fluidi corporei, come il sangue e la linfa, sono colloidali e caricati negativamente, consentendo al CELLFOOD Multi Vitamins di essere assunto come un normale fluido corporeo che permette al contenuto nutritivo di passare immediatamente attraverso le membrane percettive di bocca, gola, ed esofago, ed entrare direttamente nel flusso sanguigno.

Tabella di consigli nutritivi
“Un dosaggio maggiore o esagerato può dare come risultato un peso eccessivo da espellere affaticando i reni.”

disspray

Dati comparativi
100 mg sotto forma di pastiglia sono pari a 8,3 mg. di concentrato sanguigno stabilizzato.
100 mg. assunti in 4 dosi uguali sono pari a 78,6 mg. di concentrato sanguigno stabile.
Sembra che i dosaggi minori somministrati con maggior frequenza aumentino la concentrazione del sangue. Il liquido per via orale o spray è di gran lunga superiore, e mostra una maggior concentrazione con dosaggi più bassi ma più frequenti. Si preferisce evitare di usare il sistema gastrointestinale quando si può assumere con uno spray o sotto la lingua.

p259_0_17_05CELLFOOD® MULTIVITAMINS contiene:
Vitamina A (come Beta Carotene)
Niacina (come Nicotinamide)
Vitamina C (come Acido ascorbico)
Vitamina B6 (come Piridossina HCL)
Vitamina D (come Colecalciferolo)
Acido folico
Vitamina E (come d-Alfa Tocoferolo)
Vitamina B12 (come Cianocobalamina)
Vitamina K (come Menadione)
Biotina
Tiamina (come Monoidrato di Tiamina)
Acido pantenico (Pantenato di Calcio)

separatore_grigio

img_88VITAMINA C+ spray
La forza di CELLFOOD e della vitamina C
Prezzo: € 37,95
pulsante_acquista2

Da cosa è costituito
CELLFOOD® VITAMINA C+ contiene la Formula di Everett Storey in associazione con vitamina C altamente biodisponibile, glicerina e aroma di ciliegia.

I suoi effetti
CELLF000® VITAMINA C+ aiuta a prevenire e combattere lo stress ossidativo, mantiene il trofismo delle pelle, delle mucose, delle ossa, delle articolazioni e dei tendini; potenzia le proprietà biomeccaniche delle gengive e dei denti, dei tendini, delle articolazioni, delle ossa e dei vasi sanguigni; favorisce i processi di cicatrizzazione; aumenta la resistenza alle infezioni; aiuta a prevenire e combattere il raffreddore comune; facilita l’assimilazione del ferro; previene lo scorbuto.

Quando usarlo
CELLF000®VITAMINAC+ risulta efficace nella prevenzione e nel trattamento delle carenze di vitamina C dovute sia ad un ridotto apporto (diete squilibrate, assunzione di alimenti di scarsa qualità nutrizionale) che ad un aumentato fabbisogno (gravidanza, allattamento, crescita, stress).

Come usarLo
Agitare il flacone prima dell’uso e spruzzare tramite l’erogatore 4 volte nel cavo orale, sotto la lingua, 3 volte al giorno, con la precauzione di attendere circa 30 secondi prima di deglutire.

CELLFOOD@ VITAMINA C + spray è dispensato al pubblico in flacone da 118 mL, sufficiente per 60 dosi giornaliere.

CELLFOOD® Vitamin C+ contiene gli ingredienti naturali più importanti: il CELLFOOD® e la Vitamina C. A differenza di altri integratori alimentari, questo prodotto fornisce un nutrimento che il corpo umano non produce da solo. L’apporto di vitamina C proviene dal proprio regime alimentare. CELLFOOD® Vitamin C+ fornisce un’alta concentrazione di Vitamina C tramite il sistema di distribuzione più avanzato a disposizione oggi.

I sintomi della carenza di vitamina C possono includere gonfiore e gengive sanguinanti, gonfiore o dolore alle articolazioni, difficoltà di cicatrizzazione nel caso di ferite o fratture, contusioni, emorragie nasali, piorrea, perdita d’appetito, debolezza muscolare, emorragie della pelle, fragilità dei capillari, anemia, e una cattiva digestione. CELLFOOD® Vitamin C+ contribuisce anche a combattere lo stress ed è necessario per mantenere sano il fegato e la funzione delle ghiandole surrenali.

velocizzare-il-metabolismo-con-lo-sportLa vitamina C è un elemento nutritivo facilmente deperibile che non può essere immagazzinato dal corpo umano e di solito viene espulso con l’urina in due o tre ore. CELLFOOD® Vitamin C+ ci protegge dalla devastazione dei radicali liberi, pericolosi frammenti d’ossigeno non riparati che vengono prodotti in enormi quantità come sottoprodotto normale dei processi metabolici umani. Se non vengono controllati, i radicali liberi possono vagare per il corpo, distruggendo le membrane cellulari per contatto, e danneggiando le catene del DNA, provocando malattie degenerative e contribuendo ad accelerare il processo d’invecchiamento.

L’attività Antiossidante di CELLFOOD® Vitamin C+ può anche proteggerci dagli effetti dannosi dell’inquinamento dell’aria e delle radiazioni, e contribuire alla prevenzione del cancro. CELLFOOD® Vitamin C+ inibisce anche la conversione dei nitrati, elementi chimici che si trovano nel cibo e nelle carni trattate, in nitrosamine, composti che possono portare al cancro dello stomaco, della vescica e del colon.

CELLFOOD® Vitamin C+ contribuisce al sano metabolismo della pelle e dei tessuti connettivi.

Il collagene è il principale componente cellulare della pelle e dei tessuti connettivi del nostro corpo ed è la “colla” che tiene assieme il nostro corpo. Il collagene non può essere prodotto senza la Vitamina C, ed è anche necessario alla ricostruzione dei vasi sanguigni, alla guarigione di contusioni e di fratture ossee. Una carenza di Vitamina C può alterare la produzione di collagene e causare dolori alle giunture, anemia, nervosismo, ritardo nella crescita, riduzione della risposta immunitaria, aumento della predisposizione alle infezioni. La forma estrema di questa carenza è chiamata scorbuto, una condizione evidenziata da gonfiore delle giunture, gengive sanguinanti, ed emorragia dei vasi sanguigni proprio sotto l’epidermide. Se non viene curato, lo scorbuto è una malattia fatale.

CELLFOOD® VITAMIN C+ è uno spray liquido ad azione e assorbimento rapido che NON contiene nessun legante, eccipiente, né cera, polvere, caffeina, sostanze chimiche, calorie, grassi, o alcol che normalmente si trovano nelle vitamine in pillole. Come si vede nello schema sotto (A), CELLFOODÒ VITAMIN C+ ha un tasso di assorbimento e di assimilazione quasi 20 volte maggiore della pillola di vitamina. Oltre ad offrire il massimo livello di assorbimento, CELLFOODÒ VITAMIN C+ in spray fornisce un nutrimento immediato e continuo al corpo umano. Come si nota nello schema sotto (B), ciò è totalmente in contrasto con il sistema di distribuzione di una comune pillola di vitamina. Tutto il contenuto nutritivo (se la pillola si scioglie velocemente) viene rilasciato nel sistema creando un picco non benefico senza che possa essere assimilato, prima di essere espulso in modo naturale dal corpo con mezzi naturali.

Se la pastiglia non riesce a sciogliersi nello stesso periodo di tempo, viene semplicemente espulso e l’assorbimento delle sostanze nutritive, è minimo o inesistente.

CELLFOOD® VITAMIN C+ è un integratore alimentare potente che fornisce tutte le sostanze nutritive essenziali al mantenimento di uno stile di vita salutare. Questa formula esclusiva contiene CELLFOOD®, che aumenta la biodisponibilità di queste vitamine e minerali. Dato che i nutrienti sono colloidali (4-7 nanometri di diametro), ionici, e caricati negativamente, e a causa del fenomeno del movimento di Brown, essi rimangono sospesi in una soluzione liquida. Anche la maggior parte dei fluidi corporei, come il sangue e la linfa, sono colloidali e caricati negativamente, consentendo al CELLFOOD® VITAMIN C+ di essere assunto come un normale fluido corporeo che permette al contenuto nutritivo di passare immediatamente attraverso le membrane percettive di bocca, gola, ed esofago, ed entrare direttamente nel flusso sanguigno.

p259_0_18_04CELLFOOD® Vitamin C+
• Essenziale per denti, gengive e ossa sane.
• Favorisce la cicatrizzazione, e le fratture.
• Previene lo scorbuto.
• Aumenta la resistenza alle infezioni.
• Favorisce la prevenzione e il trattamento del raffreddore comune.
• Rinforza i vasi sanguigni.
• Favorisce l’assimilazione di ferro.
• Necessario alla sintesi del collagene.
• Principale elemento nutritivo antiossidante.
• Previene la conversione dei nitrati in sostanze cancerogene.
• Può favorire la riduzione di certi tumori, malattie cardiache, e la cataratta.

La Vitamina C, il bioregolatore indispensabile per la vita
p259_0_18_05separatore_bianco
Il vantaggio delle nuove formulazioni a basso dosaggio altamente biodisponibili ed assimilabili in versione SPRAY sublinguale.

CELLFOOD Vitamin C+ contribuisce al sano metabolismo della pelle e dei tessuti connettivi. Il collagene è il principale componente cellulare della pelle e dei tessuti connettivi del nostro corpo ed è la “colla” che tiene assieme il nostro corpo. Il collagene non può essere prodotto senza la Vitamina C, ed è anche necessario alla ricostruzione dei vasi sanguigni, alla guarigione di contusioni e di fratture ossee.

Una carenza di Vitamina C può alterare la produzione di collagene e causare dolori alle giunture, anemia, nervosismo, ritardo nella crescita, riduzione della risposta immunitaria, aumento della predisposizione alle infezioni. La forma estrema di questa carenza è chiamata scorbuto, una condizione evidenziata da gonfiore delle giunture, gengive sanguinanti, ed emorragia dei vasi sanguigni proprio sotto l’epidermide. Se non viene curato, lo scorbuto è una malattia fatale.

Questa formula esclusiva contiene CELLFOOD, che aumenta la biodisponibilità di queste vitamine e minerali. Dato che i nutrienti sono colloidali (4-7 nanometri di diametro), ionici, e caricati negativamente, e a causa del fenomeno del movimento di Brown, essi rimangono sospesi in una soluzione liquida. Anche la maggior parte dei fluidi corporei, come il sangue e la linfa, sono colloidali e caricati negativamente, consentendo alla vitamina C in formato spray di essere assunto come un normale fluido corporeo che permette al contenuto nutritivo di passare immediatamente attraverso le membrane percettive di bocca, gola, ed esofago, ed entrare direttamente nel flusso sanguigno.

Il nostro corpo non la produce ma noi ne abbiamo estremamente bisogno. Ecco perché la nostra dieta non deve prescindere dall’assunzione di Vitamina C.

Fondamentale per il corpo umano e per prevenire molte malattie, dallo scorbuto ad alcuni tumori, la Vitamina C è presente in tante tipologie di frutta e verdura e viene assunta anche sotto altre forme. Delle sue straordinarie proprietà, dei benefici per il nostro organismo e di molto altro .

Che importanza ha la vitamina C nella nostra dieta?
La vitamina C è tra quelle che gli esseri umani non possono sintetizzare all’interno del proprio corpo. Tale svantaggio è condiviso con poche altre specie e, limitandoci ai mammiferi, tra tutte le circa 4500 diverse specie esistenti, siamo in un manipolo ulteriormente ristretto. Fino ai primi anni del 1900, l’unica fonte possibile era quella dietetica, sufficiente, ad esempio, a evitare lo scorbuto conclamato. La successiva sintesi chimica ha reso disponibile questa vitamina in maniera addizionale.

In quali categorie di frutta e verdura oltre agli agrumi è presente?
La vitamina C è presente in kiwi, ribes, fragole, meloni, lamponi, cachi, more, broccoli, peperoni, pomodori, finocchio, cavolini di Bruxelles, mirtilli, patate, verdure a foglia verde: lattuga, radicchio, spinaci, prezzemolo. Nella frutta il contenuto di vitamina C è maggiore prima della piena maturazione, conferendo il tipico sapore aspro.

Ne integriamo abbastanza? Qual è la dose ideale o in che quantità dovremmo assumerne?
In genere, con una dieta variegata ed equilibrata, ne assumiamo abbastanza da non avere sintomi evidenti di scorbuto. Già lo stesso scopritore, Gyorgyi, pensava che l’uso a questo solo fine fosse veramente ristretto. Oggi sappiamo che il paradigma degli anni ’20-’30, una malattia, una vitamina, era una semplificazione estrema. Una singola vitamina è coinvolta in numerosissime catene di reazioni e determina l’espressione di non uno ma decine e anche centinaia o migliaia di geni.

Trattandosi di una sostanza il cui assorbimento varia fortemente secondo l’individuo e dello stato di salute, non esiste una tabella applicabile, per esempio, in base all’età, al sesso, al peso. Aggiungiamo che avere cronicamente il pieno di vitamina C lancia un potente messaggio a tutto il corpo. Gli esseri umani hanno un mirabile organismo biologico che si adegua alle quantità dei nutrienti presenti variando di conseguenza non solo il metabolismo ma addirittura l’espressione genetica. Le dosi raccomandate partono dai 50mg ma le variazioni individuali sono elevatissime. Spesso si tende ad assumerne di più in presenza di un raffreddore conclamato passando da pochi grammi a svariate decine.

Purtroppo non tutta la vitamina C è uguale, bisogna tenere presente il tipo e via di somministrazione, la biodisponibilità e assimilazione. Esistono formulazioni spray sublinguale a basso dosaggio che possono essere somministrate più volte nella giornata garantendo un dosaggio ed una modulazione ottimale del fabbisogno di vitamina C. Inoltre queste formulazioni sono testate anche per il loro potenziale antiossidante che è una ulteriore garanzia di efficacia.

Per contrastare quali patologie la vitamina C è particolarmente indicata? – Guarire con la Vitamina C
La vitamina C è stata impiegata da medici che ne hanno sperimentata l’efficacia in molte malattie anche gravi, anche se tali impieghi sono divenuti in larga parte, purtroppo, desueti. Forse l’esempio più clamoroso è l’impiego che ne è stato fatto nella poliomielite. Si tratta di una malattia per la quale anche oggi il trattamento medico standard offerto va poco al di là della cura caritatevole. Ebbene, alla fine degli anni ’40 ci furono ricercatori che sperimentarono e precisarono protocolli di cura a base di vitamina C: l’americano Klenner, in particolare, curò 60 casi con una percentuale di guarigione del 100%.

Un altro esempio d’importante patologia ci proviene dalla storia di un altro medico, il dottor Kalokerinos. Di origine greca, lavorò in Australia nei tempi in cui la mortalità neonatale dei bambini aborigeni era quasi del 50%, e la ridusse drasticamente somministrando vitamina C alle mamme e ai bambini una volta nati. Egli abbassò drasticamente anche i picchi di mortalità post vaccinali. Mi limito a citare il dottor Klenner quando asseriva che nell’attesa che il medico emetta la diagnosi, intanto si dovrebbe cominciate a somministrare vitamina C. Cosa comprensibilissima, poiché questa sostanza ci appartiene talmente che moriamo, e male, quando ne siamo privi.

E’ meglio assumere solo quella naturale contenuta nella frutta oppure possiamo sostituirla con pastiglie o polveri?
Se vogliamo evitare lo scorbuto, non servono pastiglie o polveri in quanto le piccole quantità richieste si possono ottenere direttamente dalla dieta. Se vogliamo livelli ottimali dobbiamo raggiungere concentrazioni sanguigne che si ottengono solo ingerendo quantitativi che rendono impossibile il ricorso alla forma biologica della frutta e della verdura. Sto parlando di quantità da 2 grammi in su, per cui, ipotizzando di mangiare arance che abbiano 50 mg, dovremmo ingerirne più di 40 al giorno. A coloro che vogliano fare qualcosa senza dover calibrare la propria dose nella maniera ottimale sopra descritta consiglio di iniziare partendo con 100mg tre volte al giorno e pian piano arrivare a mezza pasticca da un grammo cinque volte al giorno. Non è assolutamente semplice e pratico mangiare due arance tre volte al giorno, a cominciare dal problema di procurarsi un valido sostituto per tutte le stagioni. Non dico impossibile. Ma è chiaro che molti sono tentati dalla semplicità e preferiscono assumere la quantità prevista in compresse o polvere con acqua.

E’ consigliata la somministrazione di Vitamina C ai bambini?
E’ molto importante somministrarne quando si fanno le vaccinazioni. Più genericamente, una regola adottata da Klenner era di somministrare (in dosi divise, ovviamente) un grammo di vitamina C a un bambino di un anno e di aumentare di un grammo all’anno. I bambini sono esseri umani in formazione e per i quali i pericoli dell’esposizione ai veleni e alle radiazioni – pensiamo ai cellulari e al wi-fi per esempio -sono accentuati per le loro caratteristiche fisiologiche. Innalzare i loro livelli di vitamina C li fornisce di uno scudo protettivo innocuo e di grande spessore. Un concetto espresso anche dal dottor Saul nel libro Liberati dal dottore «Ho cresciuto i miei figli fino al college senza una singola dose di qualsiasi antivirale, antistaminico o antibiotico. Quello che hanno ricevuto sono state solo megadosi di vitamina C. Noi, come tanti altri genitori, abbiamo appreso i principi della terapia con vitamina C (quantità, frequenza e durata) stando vicino al letto dei nostri bambini alle tre del mattino».

Oggi si assumono molti integratori anche di vitamina C. Ciò è una conseguenza di una dieta diversa rispetto per esempio negli anni ‘50 o è motivata dall’avanzamento della ricerca scientifica in materia?

Una volta certi integratori non erano nemmeno disponibili quindi il confronto è difficile da farsi. Klenner li dava ai suoi bambini e così hanno fatto tutti i ricercatori sulle vitamine. Ora sono disponibili a prezzi accessibili e in formati anche avanzatissimi e una volta impensabili. Il progresso ha portato tanti problemi, ma qualche lato positivo ce l’ha.

L’assunzione di vitamina C ha delle controindicazioni?
Se prendete quantitativi elevati di vitamina C da fonti naturali – frutta e verdura – dovrete assumere quantitativi ben maggiori di altre sostanze, ad esempio antiparassitari, per cui si deve porre una maggior attenzione alla provenienza e in genere alla qualità del cibo. Il corpo umano è letteralmente imbevuto di vitamina C e alcuni organi ne hanno talmente necessità che la assorbono dal sangue anche quando questo ne possiede una concentrazione minore. Solo chi soffre di favismo sa già, nella sua lista di prodotti cui fare attenzione, che non può assumere quantitativi elevati e concentrati se non con la supervisione medica. Un consiglio: se si cominciasse l’integrazione, iniziare con dosi piccole e frequenti, mantenendo una stessa dose almeno per una settimana e poi aumentandola ma di poco. Così il corpo può abituarsi alla nuova abbondanza. Per lo stesso motivo, qualora si dovesse sospendere l’integrazione, conviene ridurre la dose in maniera graduale.

La grande differenza sulla vitamina C la fa la via di somministrazione:
il punto focale e di forza che fa la differenza della nostra vitamina C spray è la grande biodisponibilità nella somministrazione sublinguale nella forma dispersa colloidale. Tale caratteristica la distingue da tutti gli altri preparati presenti in commercio e ne permette una facilità di assunzione graduale, mantenendone costanti i livelli nel sangue, fatto che spesso è carente nei prodotti presenti in farmacia.
Non dimentichiamoci difatti che la vitamina C (o acido ascorbico) ha un determinato limite quantitativo nell’assorbimento per via orale e che, ad esempio, per un dosaggio di un grammo, presente nelle formulazioni in compresse, capsule o effervescenti, non supera realmente i 250 mg.
Inoltre gli studi confermano che la vitamina C a un grammo può avere un effetto proossidante, con il risultato che ne va perduto quasi i 3/4 del contenuto effettivo. Per questo motivo è importante puntare sulla grande biodisponibilità di CELLFOOD Vitamin C Plus Spray proprio perché costituisce un notevole punto di forza in tal senso.

separatore_grigio

img_86CELLFOOD DIET Switch gocce
BRUCIA I GRASSI, MODELLA IL TUO CORPO,
ACCELLERA IL METABOLISMO
Prezzo: € 41,95
pulsante_acquista2

Da cosa è costituito
CELLFOOD® DIET SWITCH gocce è costituito da CELLFOOD® base con aggiunta di L- Carnitina, un amminoacido che aiuta a “bruciare” i grassi, e di un estratto di Garcinia Cambogia che, grazie all’elevato contenuto di acido idrossicitrico (citrina K), sopprime l’appetito e mobilizza i grassi.
CELLFOOD® DIET SWITCI-l NON CONTIENE SOSTANZE ANORESSIZZANTI (amfetamine e similari).

I suoi effetti
CELLFOOD® DIET SWITCH gocce, attivando il metabolismo dei grassi, favorisce una salutare perdita di peso e contribuisce, insieme ad una corretta alimentazione ed un’appropriata attività fisica, a rimodellare il corpo. Ne conseguono un miglioramento delle performance dei muscoli e del cuore, una normalizzazione dell’assetto lipidico ematico e della pressione arteriosa.
Notevole è anche l’effetto disintossicante.

Quando usarLo
CELLFOOD® DIET SWITCH gocce è molto utile come coadiuvante nel favorire la perdita di peso, nelle malattie muscolari, nelle alterazioni del profilo lipidico ematico (aumento dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue) associate o meno a disturbi della circolazione e, infine, nella steatosi epatica (infarcimento grasso del fegato).

Come usarlo
CELLFOOD® DIET SWITCH va assunto a stomaco vuoto. Dopo aver cenato restare digiuni per almeno 3 ore prima dell’assunzione. Agitare il flacone prima dell’uso e versare 20 gocce in 250 mL di acqua, prima di andare a letto. Il prodotto può anche essere assunto prima di intraprendere un’attività sportiva.

separatore_bianco

CELLFOOD® DIET SWITCH è dispensato al pubblico in flacone da 118 mL, sufficiente per 60 dosi giornaliere.

L’eccesso ponderale o obesità è un disturbo grave che provoca pressione alta, malattie cardiache, diabete e persino cancro. Gli studi recenti hanno rivelato che un terzo degli americani adulti e quasi un quarto dei bambini sono obesi, statistiche allarmanti, considerato il fatto che l’obesità è la sola causa di morte che si possa prevenire, dopo il fumo. Le DIETE a basso contenuto di calorie non fanno bene alla salute, e quelle con molti carboidrati e pochi grassi sono difficili. CELLFOOD® DIET ha un ruolo essenziale in qualsiasi programma di dimagrimento. Questa formula unica e stupefacente combina la Citrina K e la L-Carnitina, che bruciano i grassi, con il CELLFOOD®.

p259_0_19_03CELLFOOD® DIET, grazie agli amminoacidi, elettroliti, sostanze digestive, e minerali in esso contenuti, contribuisce a regolarizzare il metabolismo e ad eliminare la materia organica, potenziando, allo stesso tempo, la capacità di bruciare i grassi che ogni individuo possiede … persino durante il sonno!

Ovviamente questa non è la sola cosa da fare per tenere sotto controllo il peso. Sebbene ne sia stata provata l’efficacia, CELLFOOD® diet non è una pozione magica. La perdita di peso richiede impegno e l’adozione di un sano stile di vita, esercizio regolare e un regime dietetico salutare.

CELLFOOD® diet dovrebbe essere usato contemporaneamente alla seguente linea guida alla salute:
• Fare esercizio almeno 3 volte alla settimana per un minimo di 20 minuti ogni volta
• Ridurre l’assunzione di zucchero
• Bere 8-10 bicchieri d’acqua purificata ogni giorno
• Mangiare cibi ad alto contenuto in fibre alimentari (frutta fresca, verdure e tutti i cereali)
• Limitare i prodotti caseari (sono molto ricchi in grassi)
• Eliminare cibi fritti e quelli cotti in olio riscaldato
• Eliminare i “fast food”, cibi veloci, ma ricchi in grassi e poveri nel contenuto di nutrienti
• Masticare il proprio cibo lentamente e completamente, favorendo al massimo l’attività degli enzimi e così un’ottima digestione
• Smettere di mangiare quando si è sazi

Questo prodotto straordinario è del tutto naturale ed è ricavato dall’utilizzazione dei migliori ingredienti di origine vegetale.

Funziona in modo specifico aiutando l’organismo a:
• ridurre l’accumulo dei grassi, inibendo la sintesi degli acidi grassi e del colesterolo
• trasformare gli acidi grassi in energia, accelerando il trasporto del grasso nei mitocondri (inceneritori dei grassi nelle cellule)
• aumentare l’attività metabolica del corpo trasformando gli acidi grassi in energia migliorare il sistema cardiovascolare: incrementando il colesterolo “buono” (o HDL), riducendo il colesterolo “dannoso” (o LDL),
riducendo i trigliceridi, mantenendo pulite le arterie, normalizzando la pressione del sangue, migliorando il muscolo cardiaco

Il cuore ricava due terzi dell’energia dai grassi bruciati, così CELLFOOD DIET SWITCH aiuta l’organismo alimentando il motore cardiaco e rafforzando il muscolo del cuore.

approfondimentoPer saperne di più clicca qui

separatore_bianco

Domande frequenti

p259_0_19_05D: Cos’è CELLFOOD® DIET?
R: CELLFOOD® DIET è un integratore alimentare che combina la formulazione esclusiva CELLFOOD® (con la sua varietà di enzimi digestivi e metabolici, in grado di abbattere la materia organica) con quantità altamente concentrate della ben conosciuta L-Carnitina (che ha la proprietà di bruciare i grassi) e di Citrina K, (che ha il potere di ridurre l’appetito in modo naturale). CELLFOOD® DIET contribuisce all’eliminazione del grasso corporeo, all’attenuazione dello stimolo dell’appetito e vi aiuta a perdere i chili di troppo.

D: Cos’è la L-Carnitina?
R: La L-Carnitina è sintetizzata dal fegato umano e ha un effetto notevole sul metabolismo cellulare del grasso, poiché trasforma gli acidi grassi in fonti energetiche. (L’FDA non ha tenuto conto di questa affermazione. Questo prodotto non costituisce uno strumento di diagnosi, trattamento, cura o prevenzione di malattie). La carnitina è un nutriente simile alla vitamina che ha anche maggiori benefici. E’ una sostanza molto importante che si trova nel corpo sin dalla nascita, e probabilmente è il nutriente meno tenuto in considerazione che si trovi in commercio oggi nei centri di vendita alimentari. Il suo ruolo centrale nell’aiutare le cellule a produrre più energia, la sua assenza di tossicità e l’ampia gamma di benefici che apporta lo candidano ad essere “la sostanza nutritiva dell’anno”.

D: Quanto CELLFOOD® DIET si deve prendere?
R: La maggioranza degli adulti consuma circa 50 mg. di carnitina al giorno traendola dal cibo, che non è sufficiente per avere una salute ottimale. I vegetariani spesso non assumono carnitina e si sentono molto meglio quando la prendono come integratore. Poiché la carnitina è presente nel cibo prevalentemente d’origine animale, come le carni rosse e il latte, CELLFOOD® DIET può fornire un apporto supplementare di carnitina necessaria. Il corpo produce la carnitina da lisina, metionina, vitamina C, ferro, B3 e B6, perciò la carnitina non è tecnicamente un nutriente essenziale, tuttavia per una salute ottimale, gli integratori sono essenziali.
Sebbene una deficienza acuta di carnitina sia rara, è facile avere dei livelli bassi, che portano problemi come l’obesità, la stanchezza, trigliceridi alti e malattie cardiache. Basta aggiungere 15-20 gocce di CELLFOOD® DIET nel succo di frutta o in un liquido a scelta per avere la dose necessaria di L-Carnitina.

p259_0_19_06D: La carnitina contribuisce a far perdere peso?
R: La carnitina è essenziale per bruciare i grassi e quindi perdere peso. Uno studio recente ha dimostrato che dopo tre mesi, gli adolescenti che avevano mangiato in modo sano e fatto esercizio fisico, e che inoltre avevano preso 1.000 mg di carnitina al giorno, avevano perso dieci volte il peso di un gruppo di adolescenti che avevano invece fatto solo esercizio fisico e seguito un regime alimentare giusto (11 libbre contro 1 nel gruppo che non ha preso la carnitina.) Sono risultati incredibili! Tutto perché la carnitina è il mezzo che porta il grasso ai mitocondri, presenti nelle cellule del corpo, che bruciano i grassi. Se il grasso non entra nei mitocondri, non può essere bruciato, qualsiasi cosa facciamo e anche se si osserva correttamente la Dieta. Ecco perché la carnitina è un elemento così cruciale per una sana perdita di peso! E’ l’anello di congiunzione più spesso assente nel nostro sistema di metabolismo dei grassi. Una volta che il grasso è dentro i mitocondri, viene magicamente trasformato in energia. E’ come trasformare i mattoni in lingotti d’oro. Ecco perché la carnitina favorisce sia la perdita di peso che l’aumento dei livelli energetici.

D: L’esercizio fisico aumenta l’effetto del CELLFOOD® DIET?
R: Associate CELLFOOD® DIET ad un regime alimentare giusto e un programma di esercizio fisico, e preparatevi ad un miglioramento della salute e ad un dimagrimento permanente. CELLFOOD® DIET diventa particolarmente essenziale per chiunque intraprenda una DIETa a basso contenuto di carboidrati. Senza carnitina, le diete povere di carboidrati possono causare stanchezza e fame; ma quando si aggiunge la carnitina al regime alimentare, queste DIETe diventano molto più facili da seguire, poiché i livelli energetici aumentano e la fame diminuisce. Perché? La carnitina aiuta il copro a bruciare i grassi, dando quindi alle cellule del corpo l’energia necessaria.

D: Quali altri benefici la L-carnitina contenuta nel CELLFOOD® DIET può apportare?
R: La L-carnitina è una sostanza che aiuta il cuore in modo notevole. Il cuore trae i 2/3 dell’energia a lui necessaria dai grassi bruciati, e la carnitina è il carburante di questo motore, il cuore. I pazienti con insufficienza cardiaca congestiva in particolare hanno bisogno di una maggior quantità di carnitina. La loro resistenza durante l’attività fisica aumenta in modo significativo con piccole dosi giornaliere di carnitina.. La carnitina alza anche il colesterolo HDL, la frazione buona del colesterolo, e contribuisce a tenere libere le arterie coronarie. La carnitina abbassa anche i trigliceridi alti e la pressione sanguigna degli ipertesi.

D: Gli atleti considerano il CELLFOOD® DIET un buon integratore?
R: Grazie alla L-carnitina contenuta nel CELLFOOD® DIET, è l’integratore nutritivo preferito degli atleti. Migliora le prestazioni aerobiche, permettendo di svolgere un maggior esercizio fisico senza affaticarsi. Uno dei commenti più frequenti degli atleti che prendono la carnitina è che hanno una resistenza migliore quando la prendono, in particolare quelli che si allenano solo una volta alla settimana. Sembra che “i guerrieri del week-end” in particolare traggano beneficio dalla carnitina.

D: Il CELLFOOD® DIET contribuisce a rafforzare il sistema immunitario?
R: Si, per esempio, i pazienti colpiti da AIDS hanno bisogno anche della carnitina, in particolare quelli che prendono l’AZT (zidovudina)). L’AZT riduce la quantità di carnitina, causando una seria deficienza energetica a livello cellulare. I sintomi dell’AIDS (debolezza muscolare, emaciamento, stanchezza, deperimento del sistema immunitario) assomigliano ai sintomi da mancanza di carnitina.
Il famoso virologo Dr. Peter Deusberg pensa che la medicina AZT possa alle volte causare quello che noi chiamiamo AIDS. Dato che l’AZT riduce la quantità di carnitina e causa sintomi etichettati come AIDS, può avere ragione. La linea di fondo è che chiunque prenda AZT dovrebbe includere nella cura anche il CELLFOOD® DIET.

D: Che cos’è la Citrina K?
R: La Citrina K aumenta il metabolismo dei grassi, ne diminuisce l’accumulo e riduce la fame, dunque l’assunzione di cibo. La Citrina K è un marchio depositato, costituito dall’estratto del frutto della Garcinia Cambogia, un’erba indiana. La Garcinia Cambogia inibisce la sintesi degli acidi grassi nel fegato, quindi produce una quantità minore di grasso da immagazzinare. La Citrina K è un acido organico simile all’acido citrico presente in arance, limoni, cedri, ed altri agrumi; si trova in alcune specie di piante, insieme alla Garcinia Cambogia, un piccolo frutto a forma di zucca e delle dimensioni di un’arancia, comune in Asia, che ha il massimo contenuto di Citrina K esistente (10%-30% del peso). Gli studi sulla tossicità acuta mostrano che la Citrina K è più innocua dell’acido citrico; inoltre è stata a lungo usata come spezia in cucina e come conservante alimentare.

separatore_grigio

p259_0_20_01CELLFOOD SILICA PLUS gocce
Prezzo € 41.95
pulsante_acquista2

CELLFOOD® SILICA è costituito da CELLFOOD® base con aggiunta di silicio sotto forma di biossido in sospensione, una forma in cui il prezioso elemento è più agevolmente assimilabile, per una distribuzione tissutale omogenea e totale.

CELLFOOD® SILICA attenua i sintomi dell’infiarnmazione, riduce il dolore, e, migliorando la funzione del tessuto connettivo, accelera la guarigione delle ferite e i processi di remineralizzazione ossea. Nel complesso, esso risulta utile anche nel ritardare i segni dell’invecchiamento.

CELLFOOD® SILICA favorisce specificamente i processi di remineralizzazione delle ossa e trova specifica indicazione in tutti i casi di infiammazioni a carico delle ossa e dei tessuti articolari, nella malattia parodontale e nei deficit del sistema immunitario. Utile anche per chi pratica attività sportiva poichè favorisce il miglioramento del tono e dell’elasticità connettivale e i tempi di recupero.

Come usarLo
Agitare il flacone e versare 15 gocce in 250 mL di acqua a basso residuo fisso. Agitare e bere. Ripetere 2 volte al giorno. Alternativamente, una goccia tre volte al giorno diluita in un bicchiere di acqua aumentando ogni due giorni di una goccia, 2 ) c 3, 4 X 3 ecc, ecc, fino alle 8 gocce tre volte al giorno. Si consigliano cicli di tre mesi di assunzione una due volte l’anno o secondo specifici bisogni.

CELLFOOD0 SILICA gocce è dispensato al pubblico in flacone da 118 ml, sufficiente per 30 dosi giornaliere.

Il silicio è uno degli elementi più abbondanti sulla terra. Il minerale del silicio costituisce il 28.9% della crosta terrestre, essendo con il quarzo la forma più comunemente presente. È normalmente presente all’interno del corpo umano nella forma di Silice, un composto naturale costituito di silicio e ossigeno (SiO2). Tutte le cellule del tessuto connettivo, le unghie, i capelli e la pelle contengono Silice. Esso gioca un ruolo attivo nella formazione delle ossa, nel dare ai tessuti consistenza e forza e nella rimineralizzazione delle ossa.

p259_0_20_03Le molecole di Silice favoriscono l’assorbimento delle proteine essenziali da parte del corpo, comportandosi come un agente legante. Legando insieme le proteine, il calcio e le molecole d’acqua, aiuta a rivitalizzare e a rafforzare la pelle, i capelli e le unghie.

Con l’età, i livelli corporei di Silice diminuiscono. Durante la gioventù, i nostri tessuti assorbono e mantengono alti livelli di Silice e contemporaneamente il nostro corpo resta flessibile, resistente ed energetico con la pelle soffice. Quando invecchiamo, i nostri livelli di Silice diminuiscono e iniziamo a mostrare altri segni di invecchiamento come pelle secca, perdita di energia e una più lenta guarigione. Si pensa che un apporto supplementare di Silice possa essere parte della soluzione all’invecchiamento. Mantenendo un regolare apporto di Silice al nostro corpo durante la crescita e l’avanzamento dell’età dovrebbe aiutarci a mantenere una condizione di maggiore giovinezza e a vivere con minor dolore.

La Silice lavora in sinergia con Boro, Calcio, Magnesio, Potassio e Acido Ascorbico.

CELLFOOD® Silica contiene tutti questi elementi che supportano le ossa, le arterie, il tessuto connettivo, i capelli, la pelle e le unghie. Le ossa non possono essere rimineralizzate e non possono riparare se stesse se non è presente Silice in quantità sufficiente.

CELLFOOD® Silica è un integratore minerale liquido estremamente facile da assorbire e da bere.

Questo è ciò che lo differenzia dagli altri integratori di Silice: in forma liquida presenta il massimo della assimilazione.

Assumere CELLFOOD® Silica quotidianamente aiuta a diminuire i segni dell’invecchiamento. Riduce o elimina la pelle secca e rugosa, denti e gengive indebolite, la perdita dei capelli e la struttura delle ossa indebolite. Può essere utile anche nella riparazione del corpo, può correggere una varietà di problemi del corpo che derivano da processi di invecchiamento, compresa la debolezza delle cartilagini e i problemi digestivi.

Molti atleti professionisti usano CELLFOOD® Silica subito dopo l’attività fisica per ridurre il naturale tempo di recupero e accelerare il processo di smaltimento dei prodotti dello sforzo fisico.

p259_0_20_04Silicio
È uno degli elementi più abbondanti sulla terra. Sotto il profilo biologico l’interesse per il silicio è stato fino a pochi anni addietro esclusivamente rivolto ai suoi aspetti tossicologici (in quanto implicato nella genesi di alcune patologie quali la silicosi e l’asbestosi).

Solo agli inizi degli anni 70 è stato dimostrato che il silicio è un elemento essenziale per l’uomo in quanto indispensabile per il processo di ossidazione, per la sintesi delle cartilagini del tessuto connettivo. Il silicio contenuto nei cibi e nelle bevande viene fondamentalmente assorbito a livello intestinale e successivamente diffonde nei diversi compartimenti cellulari.

I tessuti connettivi (aorta, trachea, tendine, osso, pelle) ne sono particolarmente ricchi. Alte concentrazioni si trovano anche nello smalto dei denti.Studi in vitro e in vivo hanno dimostrato che è localizzato principalmente nell’osso “giovane”, nelle aree attive di crescita. Ulteriori ricerche hanno dimostrato che il silicio oltre al processo di calcificazione è direttamente interessato alla formazione della matrice del tessuto connettivo.

Il silicio svolge anche un ruolo strutturale nella formazione dei complessi proteine-glicosaminoglicani, che costituiscono la sostanza fondamentale extracellulare che circonda il collagene, le fibre elastiche e le cellule.

Contribuisce all’impalcatura strutturale del tessuto connettivo. Dato che la sostanza fondamentale e il tessuto connettivo subiscono profonde modificazioni con l’età, non stupisce il fatto che anche la concentrazione di silicio nei tessuti tenda a diminuire con l’età.
separatore_biancoCELLFOOD® SILICE colloidale
È l’originale prodotto di ossigeno di Everett Storey chiamato “CELLFOOD” in combinazione con la sostanza nutritiva del tessuto connettivo, la silice. L’unione di CELLFOOD con la silice produce questa formula potente che contiene tutti i suoi minerali in una soluzione ionica, che può essere prontamente assimilata dal corpo. Poiché CELLFOOD migliora il tasso di assorbimento di tutte le sostanze nutritive, unire CELLFOOD con la silice aumenta di molto l’assorbimento della silice a livello cellulare. Alcune forme erboristiche di silice di solito contengono quantità molto basse di silice che deve essere idrolizzata nello stomaco prima che possa avvenire l’assorbimento. L’aggiunta di CELLFOOD alla silice supera questo problema di assorbimento e permetta la rapida assimilazione della sostanze nutritiva di cruciale importanza – la silice.

p259_0_20_05Perchè la silice?

La silice è assolutamente essenziale per un corretto funzionamento del corpo.

E’ un elemento primario nelle seguenti parti del corpo:

  • I polmoni
  • I tessuti connettivi
  • Il sistema scheletrico (ossa)
  • La bile
  • Le unghie
  • I vasi sanguigni
  • I linfonodi
  • I capelli
  • Le cartilagini ed i tendini
  • Il sangue
  • La pelle

separatore_grigio

p259_0_20_06Integrazione di silice – Benefici riportati
• Riduzione del dolore e dell’infiammazione dei legamenti
• Migliorata elasticità della pelle
• Migliorata idratazione della pelle
• Stimolazione della formazione e del metabolismo cellulare
• Rallentamento del processo di invecchiamento
• Protezione del funzionamento e della struttura del tessuto connettivo
• Azione antinfiammatoria e disinfettante
• Miglioramento del sistema immunitario
• Aumentata elasticità dei vasi sanguigni
• Remineralizzazione del sistema scheletrico

Altri benefici documentati:
Allevia i problemi legati allo stomaco e al sistema gastrointestinale. Ha un ruolo nel trattamento dell’Alzheimer, contribuendo all’eliminazione dell’alluminio.

ATTENZIONE: Tenere lontano dalla portata dei bambini. Evitare il contatto con gli occhi.
Evitare il contatto con le fibre naturali (seta, cotone, lana per esempio), altri materiali organici compresi pelle e legno, e prodotti a base di petrolio come la formica e la pelle sintetica. Le donne gravide o che allattano, o sotto trattamento medico, dovrebbero consultare il medico prima di utilizzarlo.

separatore_grigio

p259_0_21_01MSM spray
Metil-Sulfonil-Metano.
Dopo ossigeno acqua e sale, MSM è il quarto elemento necessario al nutrimento umano ed animale.
Prezzo: € 41,95
pulsante_acquista2

Da cosa è costituito
CELLFOOD® MSM spray è costituito da CELLF000® base con aggiunta di zolfo organico sotto forma di MetilSulfonilMetano (MSM), una sostanza presente in natura in molti vegetali (broccoli, cavoli, cavolfiori) ma che, purtroppo, non resiste alla cottura.

I suoi effetti
CELLFOOD® MSM spray attenua il dolore, l’infiammazione e le reazioni allergiche, accelera la guarigione delle ferite, induce un piacevole effetto miorilassante abbassando i livelli ematici di acido lattico, stimola la funzione immunitaria e combatte i radicali liberi.

Quando usarLo
CELLFOOD® MSM spray trova utile impiego nei casi di malattie infiammatorie e dolorose a carico delle ossa, delle articolazioni (lombalgia, artrite reumatoide, artrosi, postumi traumatici) e delle unità muscolotendinee (sindrome del tunnel carpale, fibromialgia, tendiniti). È suggerito, inoltre, nella cefalea e nelle malattie allergiche.

Come usarlo
Agitare il flacone ed erogare 4 volte in bocca, sotto la lingua e deglutire dopo 30 secondi. Ripetere per tre volte al giorno.

CELLFOOD® MSM spray è dispensato al pubblico in flacone da 30 mL, sufficiente per 30 dosi giornaliere.

Dopo ossigeno acqua e sale, MSM è il quarto elemento necessario al nutrimento umano ed animale. Lo zolfo è presente in quasi tutti i processi metabolici del corpo, ed è essenziale per la rigenerazione e la nutrizione delle cellule sane. MSM impedisce la sclerosi delle cellule e si pensa che sia in grado di contribuire all’eliminazione di stress, asma, artrite, infiammazioni, costipazione, candida, e dolori muscolari, oltre ad aumentare sensibilmente l’energia e l’attenzione mentale. È stato osservato che MSM è più efficace quando è assunto assieme a tracce minerali e amminoacidi. Per questa e molte altre ragioni, CELLFOOD MSM è stato creato dal nostro staff di ricerca e sviluppo. CELLFOOD MSM è la combinazione del composto organico dello zolfo Metil-Sulfonil-Metano con il CELLFOOD®, che dà come risultato un’altra “formulazione esclusiva per la salute”. CELLFOOD MSM contribuisce, con le sue vitamine e aminoacidi, alla rigenerazione delle cellule. MSM è uno dei fito-nutrienti più importanti (nutrienti naturali estratti dalle piante) che si trovano nelle verdure crucifere come broccoli, cavoli e cavolfiori, ma il contenuto nutritivo si perde con la cottura di cibi.

p259_0_21_03CELLFOOD MSM non è in polvere, in capsule, o pillole, ma in una formulazione esclusiva liquida per l’incremento della disponibilità a livello biologico del composto organico MSM puro.

CELLFOOD MSM è un integratore minerale nutritivo che può contribuire a normalizzare il sistema immunitario. È antinfiammatorio e analgesico, e può eliminare le reazioni dolorose nelle fibre nervose.
CELLFOOD MSM inoltre può ridurre il tessuto cicatriziale modificando il processo di ponte esterno nel collagene per consentire la guarigione dei tessuti e contribuisce anche a ridurre la produzione di acido lattico causato dall’attività anaerobica, oltre ad avere la capacità di ridurre o eliminare il dolore muscolare alle gambe e della zona lombare.

Lo zolfo questo sconosciuto

Lo zolfo è il quarto minerale più abbondante nel corpo, così essenziale da essere presente in ogni cellula di origine animale e vegetale. Questo minerale è stato da sempre un nutriente sottovalutato, forse perché associato allo zolfo che tutti conosciamo, maleodorante e di origine inorganica, mentre andrebbe considerato per la sua importante presenza negli aminoacidi sulfurici quali metionina, cisteina (quindi glutatione) e taurina determinanti costituenti delle proteine. Il passaggio dello zolfo da inorganico ad organico avviene grazie a delle forme di vita marina molto semplici come le alghe e il fitoplancton che assimilano lo zolfo e lo convertono, generando una molecola volatile: il dimetil-solfuro.

Successivamente a questa trasformazione, le molecole di dimetil-solfuro si vanno a posizionare nella parte dell’atmosfera più ricca di ozono, dove, a causa della presenza della luce ultravioletta, generano il DMSO (dimetilsulfossido) e il MSM (metil-sulfonil-metano). Entrambi questi prodotti si dissolvono nell’atmosfera e si concentrano nelle nuvole, dove attraverso la pioggia e le altre precipitazioni atmosferiche, raggiungono finalmente la superficie terrestre per essere assorbite dalle piante ed usate per la formazione degli aminoacidi ed altri composti organosolforici.

Il MSM come abbiamo detto sopra, è quindi la forma naturale dello zolfo organico. Si trova in tutti gli organismi viventi ed è presente in basse concentrazioni nei nostri tessuti e fluidi corporei. Il MSM si trova anche in molte varietà di alimenti: vegetali, carne, pesce, frutta e latte. Sfortunatamente in seguito a certi trattamenti come lavaggio, cottura e altre metodiche coinvolte nella moderna preparazione di questi cibi per il loro consumo quotidiano, l’effettivo livello di MSM, di cui l’organismo ha bisogno per mantenersi in buona salute, va perso. Per questo motivo un’integrazione di MSM supplementare potrebbe essere vantaggiosa.

Questa sostanza si presenta in forma di polvere bianca, pura, stabile, inodore e insapore, non produce gas intestinali ma soprattutto è stata usata per molti anni come integratore alimentare senza provocare alcuna intolleranza o reazione allergica. L’uso dell’MSM è illimitato proprio per il fatto che è atossico; non ci sono rischi di sovradosaggio perché il nostro organismo lo immagazzina e lo utilizza nel momento del bisogno, eliminando le quantità in eccesso dopo dodici ore.

Lo zolfo è un elemento importante, è presente nei muscoli, nell’epidermide e nelle ossa per circa la metà della quantità totale presente nel nostro corpo. È presente nella cheratina, nelle unghie e nei capelli. È indispensabile per la formazione del collagene, il costituente primario della cartilagine e del tessuto connettivo; è responsabile della conformazione delle proteine del corpo attraverso la formazione di disolfuro.

p259_0_21_04Diversi sono gli studi che attribuiscono all’MSM proprietà curative e preventive di molti disturbi: il MSM ammorbidisce i tessuti e riequilibra la pressione sanguigna e cellulare, aiutando ad eliminare le sostanze tossiche; le persone che soffrono di artrite reumatoide, artrosi, dolori e crampi muscolari troveranno giovamento assumendo dosi supplementari di MSM.

Ma le proprietà curative di questa fantastica sostanza non finiscono qui:

lupus eritematoso, diabete, stress, disfunzioni polmonari, acidità di stomaco e molte allergie e intolleranze ai più comuni allergeni sono state trattate con successo con somministrazioni supplementari di MSM. Sebbene la risposta allergica non sia stata completamente eliminata, in soggetti con gravi allergie c’è stata una importante riduzione della sintomatologia.

Il MSM è tossico?
In biologia il MSM è classificato come una delle sostanze meno tossiche, ha un grado di tossicità simile a quello dell’acqua. Il comune sale da tavola è molto più tossico. La dose letale per topi di laboratorio è stata di 20 grammi per chilogrammo di peso. Quando è stato somministrato a dei volontari, non si sono verificati episodi di tossicità con 1g per chilo per 30 giorni di somministrazione. Iniezioni endovenose giornaliere di 0,5 g/Kg per 5 giorni a settimana non hanno prodotto risultati di tossicità misurabile su esseri umani. Il MSM è stato ampiamente testato come ingrediente alimentare senza ottenere alcuna reazione allergica. All’università Oregon Health Sciences University di Portland (USA) è stato eseguito uno studio sulla tossicità del MSM: più di 12.000 pazienti sono stati trattati con dosi di 2 grammi di MSM al giorno per più di sei mesi e non si sono riscontrati seri casi di tossicità.

Cosa può fare per noi?
Risposte ad allergie.
Il MSM per via orale ha alleviato la risposta allergica a pollini e alimenti. Le proprietà anti-allergiche del MSM sono state pari o migliori dei tradizionali preparati antistaminici.
Controllo dell’iperacidità.
Pazienti che hanno usato antiacidi e farmaci antagonisti dei recettori istaminici per controllare l’iperacidità hanno utilizzato il MSM con risultati eccellenti.
Controllo della costipazione.
Pazienti con costipazione cronica hanno ottenuto un sollievo immediato e continuativo con una somministrazione orale di 100 fino a 500 mg di MSM al giorno.

p259_0_21_05Altri studi clinici
Sono stati condotti molti studi sulle potenzialità del MSM come agente terapeutico per varie malattie. Queste includono sia patologie gravi che lievi; fra le altre artrite reumatoide, lupus, cancro al seno e al colon e il russare cronico. Qui di seguito alcuni di questi studi:
ARTRITE REUMATOIDE
Alcuni studi di laboratorio e su volontari hanno riportato significativi successi dalla somministrazione di MSM da 100 mg a 5 gr al giorno per un periodo medio di 19 mesi. La capacità del MSM di mantenere una buona permeabilità cellulare ha permesso una più facile eliminazione delle sostanze tossiche, (acido lattico, tossine), favorendo l’assimilazione dei nutrienti e riducendo contemporaneamente l’infiammazione.
LUPUS ERITEMATOSO SISTEMICO
Il Lupus è una patologia infiammatoria di origine sconosciuta, (è considerata autoimmune). Colpisce principalmente giovani donne e bambini. Può iniziare con febbre o dopo diversi mesi di episodi febbrili e affaticamento. I sintomi comprendono dolori articolari come nell’artrite, macchie rosse della pelle, disfunzioni renali, (nefrite del lupus) e infezioni del tratto urinario. La malattia può provocare anche danni al cuore, polmoni, milza, sangue e al tratto gastrointestinale. Gli studi eseguiti su topi di laboratorio hanno mostrato che il MSM può avere effetti protettivi sia prima che dopo la comparsa dei sintomi.
DIABETE
Questa patologia deriva dall’insufficiente capacità dell’organismo di metabolizzare i carboidrati assunti con l’alimentazione provocando in questo modo un pericoloso innalzamento del livello degli zuccheri nel sangue che può portare severe complicanze cardiache, renali, oltre che cecità ed amputazioni. Le cause possono essere ricercate nell’insufficiente produzione di insulina, l’ormone preposto a metabolizzare i carboidrati oppure una resistenza delle cellule a quest’ultima. Il MSM, secondo alcuni studi, preso in dosi di almeno 2 gr al giorno, rende le cellule più permeabili permettendo un migliore bilanciamento dei livelli di zucchero nel sangue.
ACIDITÁ DI STOMACO
Secondo uno studio che ha preso in esame dei soggetti che assumevano antiacidi o gli antagonisti dei recettori H2 dell’istamina, nel 75% dei casi dopo una settimana di trattamento con 3 gr al giorno di MSM si è verificata la possibilità di ridurre ed in molti casi eliminare l’assunzione dei farmaci antiacidi.
ALLERGIE
Il MSM ha un ampio e profondo effetto benefico nel miglioramento di diverse risposte allergiche. Migliora la reazione allergica ad allergeni da inalazione, ingestione, contatto e infettivi. I soggetti degli studi hanno trovato una diretta correlazione fra la concentrazione del MSM usato e la resistenza agli allergeni.
Allergie ambientali.
Soggetti con allergie croniche a materiali ambientali presenti nelle case, polvere, polline, lana, pelo di animali, piume e diversi altri allergeni, hanno riportato un sostanziale fino a un completo sollievo dei loro sintomi dell’allergia con dosi di MSM varianti da 50 fino a 1000 mg al giorno. I sintomi variavano da congestione respiratoria ad infiammazione, prurito, catarro e malessere generale. Nonostante il MSM da solo non possa eliminare completamente la risposta allergica, la maggioranza dei soggetti ha riportato una significativa riduzione della necessità di assumere farmaci. Gli individui con asma allergica o febbre da fieno hanno controllato meglio i loro sintomi con la riduzione a un quarto o meno dei farmaci in precedenza necessari.
Allergie a cibi e medicinali.
I soggetti che avevano manifestato una risposta allergica a farmaci quali aspirina, anti-infiammatori non steroidei per l’artrite e antibiotici (orali) come pure quelli con allergie a vari tipi di cibo (cereali, gamberetti, latte, ecc.) hanno riportato sia una minore intolleranza che una completa tolleranza a queste sostanze assumendo da 100 a 1000 mg di MSM al giorno.

Riassumendo, gli studi finora condotti hanno dimostrato che il MSM è utile nelle seguenti condizioni:

DOLORE: cronico, denti, herpes zoster, nevralgia.
INFIAMMAZIONE: artrite reumatoide, cistite interstiziale, distorsioni.
MAL DI TESTA: emicrania, mal di testa da stress.
ALLERGIE: asma, febbre da fieno, intolleranze alimentari, acari della polvere
PELLE: cicatrici, ustioni, scottature solari, acne, sclerodermia.
CAPELLI E UNGHIE: tasso di crescita, unghie fragili.
MUSCOLI: crampi, fibromialgia, recupero da sforzo sportivo.
DIGESTIONE: bruciori di stomaco, reflusso acido, iperacidità, ulcere, effetti collaterali da anti- infiammatori FANS, infiammazioni intestinali, colon spastico, morbo di Crohn, costipazione.
DIABETE: resistenza all’insulina.
OCCHI: prevenzione della cataratta, lesioni.
BOCCA: igiene orale, mal di denti, problemi alla mandibola (TMJ)
PARASSITI: morsi e punture, repellente per insetti, giardia.
DISTORSIONI-STRAPPI: tendiniti, borsiti.
PROBLEMI NEUROLOGICI: herpes zoster, paralisi di Bell, sindrome del tunnel carpale.
CIRCOLAZIONE: mani e piedi freddi.
RESPIRAZIONE: debolezza polmonare, russare
DISINTOSSICAZIONE: ipersensibilità a farmaci, protezione contro inquinanti, rimozione del mercurio da otturazioni dentali.
ENERGIA: affaticamento, effetti dello stress.
IMMUNITÁ: recupero atletico dopo sforzo, malattie autoimmuni, artrite reumatoide, lupus.

Dosaggio
Una dose singola non è efficace per migliorare i sintomi. Perciò il MSM è somministrato periodicamente durante il giorno. Risultati apprezzabili di solito si ottengono entro tre settimane. Il dosaggio effettivo dipende dalla natura, dalla gravità dei sintomi e dal livello di MSM già presente nel sangue. Le persone sane sembrano avere livelli di MSM di almeno 1 ppm (parti per milione), mentre pazienti con i sintomi sopra descritti spesso hanno valori più bassi. Comunque, non è necessario sottoporsi ad analisi del sangue per trovare il livello di MSM, una quantità in eccesso non è dannosa dato la non tossicità di questa sostanza.
separatore_grigiop259_0_23_01p259_0_23_02

Le informazioni riportate in questa pagina sono solo a scopo informativo, tratte da un’ampia sitografia presente in internet. L’unica finalità è quella di mantenere il valore e la natura della rete: la facile reperibilità di informazione.
Le informazioni sui principi attivi dei singoli componenti dei prodotti e sui prodotti stessi, desunte tutte da un’ampia sitografia presente in rete, e dai siti delle ditte fornitrici, non intendono trattare, curare alcuna malattia o patologia. Queste potrebbero, inoltre, riportare errori e/o omissioni. Pertanto ogni utilizzo improprio è a proprio rischio e pericolo. Si ricorda, altresì, che gli integratori alimentari non sono prodotti curativi e pertanto non possono vantare alcuna proprietà terapeutica. Le indicazioni, presenti sul sito, fanno riferimento all’impiego per il sostegno dell’organismo in periodi particolarmente difficili.