Erboristeria Arcobaleno
DISTRIBUTORE INDIPENDENTE LIFEWAVE n.725953p250_0_00_01

 

Sempre più persone stanno scoprendo le straodinarie doti di benessere dei dispositivi Lifewave, prodotti certificati sia dal Ministero della Sanità Italiano che da tutti gl’organi preposti alla salute.


La particolarità dei dispositivi Lifewave è che sono prodotti nanotecnologici derivati dalla cultura orientale, i flussi energetici del corpo umano vengono attivati e rinforzati attraverso l’uso delle nanotecnologia con cui vengono prodotti i cerotti Lifewave.

I prodotti Lifewave sono dei dispositivi per la fotobiomodulazione senza fili
(wireless Photobiomodulation products)


215-500x500_1

LifeWave (LW) è una nuova tecnologia consistente di strutture organiche ortomolecolari che interagiscono passivamente con il corpo umano allo scopo di indurre la modulazione del flusso degli elettroni e della frequenza termomagnetica.
Il flusso di elettroni indotto aiuta il recupero di ioni calcio nelle fibre muscolari durante la fase di contrazione, consentendo l’utilizzo di maggiori porzioni di fibra muscolare durante la contrazione, in modo da poter compiere sforzi maggiori.

La modulazione passiva delle frequenze termomagnetiche crea una condizione per cui viene incrementato il trasporto delle lunghe catene di acidi grassi attraverso la membrana mitocondriale per la conseguente beta-ossidazione e produzione di energia. Il risultato è un conseguente aumento di energia e resistenza in seguito all’uso di LW. Tutti i materiali sono stati clinicamente testati per quanto riguarda sicurezza ed efficacia.

Tutti i dispositivi sono:

  • Certificati dalla FDA americana
  • Certificati dall’Unione Europea
  • Certificati dalla World Antidoping Association
  • Certificati dall’American Antidoping Association

 

I dispositivi ICEWAVE
Sono certificati come Dispositivi Medici dall’Unione Europea;
Sono certificati in Italia dal Ministero della Salute con il numero di registrazione progressiva n°215027

p250_0_00_04La tecnologia del LW è un dispositivo passivo, basato su un nuovo ed esclusivo processo di costruzione di composti organici ortomolecolari benefici, allo scopo di migliorare la performance umana, grazie all’interazione del dispositivo con il campo termomagnetico umano. In LW si è convinti del fatto che detta interazione del dispositivo LW con l’individuo induca un aumento del flusso di elettroni nell’individuo stesso. Questa interazione non è diversa da quella che avviene in un generatore elettrico in cui l’elettricità è prodotta da magneti in movimento, o da campi magnetici.

Nell’uomo, l’aumento del flusso degli elettroni ha molti effetti benefici evidenti, come l’aumento immediato e misurabile della forza fisica, l’aumento della capacità di resistenza e la diminuzione del dolore.

Quello che stiamo vivendo è un periodo unico nella storia dell’umanità. Negli ultimi cinquant’anni, i progressi della scienza hanno condotto a una nuova visione del mondo e a una ridefinizione della natura umana. Le rivoluzionarie scoperte in campo medico hanno permesso di comprendere i meccanismi del corpo umano e hanno evidenziato lo strettissimo legame esistente fra corpo e mente. Ma una nuova generazione di scienziati, adepti della cosiddetta medicina vibrazionale, ha iniziato a esplorare i legami fra corpo, mente e naturaspirituale degli esseri umani.

Il concetto secondo il quale gli esseri umani sono sistemi di energia multidimensionale è un’idea che, in parte, ha origine dall’affermazione einsteiniana secondo la quale materia ed energia sono espressioni duali di quello stesso substrato universale che costituisce ogni cosa. I fisici quantistici hanno cominciato ad accettare il concetto secondo il quale le particelle subatomiche che costituiscono l’intero universo, uomini inclusi, sono in realtà modelli di energia e luce congelate. Anche molti altri scienziati hanno iniziato a vedere il mondo in un’ottica simile, sebbene siano giunti a tale conclusione attraverso la scienza e non la spiritualità e l’intuizione.

L’uomo è letteralmente un essere di luce ed energia combinate in modo impercettibile ai nostri limitati sensi fisici. La medicina vibrazionale si rifà a questo legame energia-luce, considerando gli uomini come esseri multidimensionali costituiti da molto più che un corpo e un cervello fisici; per essa il mondo è vibrazione ed energia e il comprendere le diverse nature di tale energia può condurre a nuove e meravigliose forme diagnostiche e curative. Il corpo umano è controllato da numerosi sistemi cellulari biochimici che, a loro volta, vengono sintonizzati da sottili sistemi di energia.

separatore_grigioapprofondimento

separatore_grigio

Lifewave Technology dispositivi Lifewave

a richiesta indicazioni precise sulle modalità di applicazione più efficaciqqi_gif

p250_0_00_08I dispositivi LifeWave sono basati sul principio che un campo energetico circonda il corpo e questo campo energetico puó essere modificato allo scopo di migliorare le performance del corpo umano. L’altro aspetto non comune di LifeWave é che con questa tecnologia niente penetra nel corpo.

LifeWave lavora con la polaritá naturale del corpo per fornire a chi lo usa ulteriori benefici. La stimolazione del corpo per mezzo di campi magnetici o elettrici é in medicina pratica consolidata. É noto ai piú che puó essere generata e applicata al corpo umano, per mezzo di un congegno elettrico, energia elettrica o magnetica a differenti frequenze che sono esterne al corpo. L’applicazione di energia elettrica o magnetica per attivare tessuti/cellule eccitabili e componenti subcellulari é chiamata rispettivamente stimolazione elettrica o stimolazione magnetica.

Ció che David Schmidt, l’inventore dei cerotti LifeWave, in sostanza ha fatto, é stato di usare le caratteristiche elettriche e magnetiche del corpo come una radio cellulare per trasmettere segnali bioelettrici molto deboli dai suoi cerotti al corpo per migliorare la forma fisica. La sua scoperta tecnologica applica ricerche provenienti da diversi campi della scienza come per esempio la nanotecnologia.

p250_0_00_09La nanotecnologia di LifeWave parte da aminoacidi e zucchero messi in una soluzione a base d’acqua. Questa soluzione é poi trattata utilizzando un processo nanotecnologico unico che colloca le sostanze in un campo organico o matrice.

Questo campo organico é poiprogrammato come i chip di un computer.

La cosa incredibile di LifeWave é che si possono programmare questi cerotti con quasi qualsiasi messaggio biologico si voglia, per poter con il cerotto “parlare” al corpo per dirgli di dare una certa risposta metabolica.


separatore_grigio

puntivitali1Ma come “parliamo” al corpo e gli diciamo di fare ció?

C’é una cosa chiamata modulazione di frequenza (FM), poi c’é una cosa chiamata trasmissione di energia di risonanza ed infine un fenomeno biochimico noto come transduzione di segnale. Questo é un processo attraverso cui le cellule umane comunicano con il loro ambiente.

Che cosa ha ció a che fare con LifeWave?

Piú specificamente, ció che succede con LifeWave é che il campo magnetico umano passa attraverso i cerotti e questo campo fa si che il campo organico all’interno dei cerotti inizi a vibrare (come una antenna).

I cerotti modulano poi questo campo energetico umano cosí che il messaggio biologico che é nei cerotti possa essere “trasmesso” al corpo umano.
Attraverso la trasmissione di energia di risonanza questa onda (che porta un messaggio) modulata dalla frequenza ritorna poi indietro al corpo umano. Questo messaggio é poi ricevuto dalle cellule (transduzione/induzione di segnale) e l’ordine é eseguito dalle cellule.separatore_bianco

p250_0_00_011I cerotti (patches) di LifeWave sono composti da un adesivo ipoallergenico di qualitá e sono condizionati da grassi e impuritá corporei. I cerotti contengono una mistura costituita da aminoacidi, acqua, zuccheri, ossigeno e sostanze organiche, applicata ad un sostrato di poliestere e sigillata in un involucro di polimero. Con i cerotti di LifeWave niente penetra nel corpo e non ha niente a che fare con pillole, bevande, stimolanti, farmaci, erbe, droghe, steroidi e altre cose ancora di cui avete sentito parlare prima.

Tutti i materiali di LifeWave sono elencati nella FDA (U. S. Food and Drug Administration) tra i 21 CFR. LifeWave é prodotto in impianti registrati presso la FDA. LifeWave é prodotto in impianti registrati presso la FDA. Per la FDA vedere www.fda.gov.

Il cerotto bianco é il polo positivo e il cerotto marrone é il polo negativo. Entrambi i cerotti sono necessari per avere il massimo effetto. Un corpo disidratato é la ragione principale perché alcune persone non ottengono i benefici desiderati

separatore_grigio
separatore_bianco

p250_0_00_013POLARITA’

Il corpo di ciascuno di noi ha una polarità, normalmente positiva a destra e negativa a sinistra; nell’utilizzo di Icewave e di Energy Enhancer i dispositivi si applicano tenedo conto della polarità: il bianco (polo positivo) a destra e il marrone (polo negativo) a sinistra.

Si applica sempre per primo il dispositivo bianco.

Alcuni individui hanno una polarità invertita causata da tossine energetiche, elettrosmog…potrebbe essere utile una prova kinesiologica o un test con antenna di lecher (vedi energie sotitli) anche a distanza, per stabilirlo e riequilibrare il sitema corpo.

La LIFEWAVE ha realizzato un connubio tra la Tecnologia Moderna e l’Agopuntura

Infatti nei suoi prodotti utilizza delle Nanotecnologie per stimolare l’ energia del Sistema Corporeo con la Luce,attraverso i punti dell ‘Agopuntura in modo efficiente ed immediato.

p250_0_00_014Il concetto di energia vitale è quasi completamente sconosciuto in Occidente. I medici e gli scienziati riconoscono la presenza di diverse energie nel corpo umano, come quella chimica o elettrica, ma preferiscono lasciare la questione della vita ad altri campi, come la religione e la spiritualità.

Invece, l’energia vitale è un elemento molto preciso e reale, sebbene ancora oggi non disponiamo di strumenti adeguati per riconoscerla completamente. L’essere umano, così come gli animali e i vegetali, si distingue dalla semplice materia per diversi fattori, ma soprattutto perché è vivo.
Nel mondo si discute molto su cosa sia questa vita, come già detto, gli scienziati la ignorano e spiegano il funzionamento del corpo umano come il prodotto di energie chimiche, elettromagnetiche, fisiche e così via; l’uomo è visto come una fabbrica chimico-fisica.

Diversamente, una visione più spirituale considera la vita come un qualcosa che permea tutto l’universo, che lo ordina e che lo fa progredire lungo una linea definita evoluzione.

Da questo punto di vista, l’essere umano non è composto solo di materia, di carne e muscoli, ma anche di un “campo energetico” che mantiene in vita il corpo fisico facendo funzionare gli organi, rinforzando il sistema immunitario, attivando le numerose funzioni basilari.

NANOTECNOLOGIE: Nano = 1 milionesimo di millimetro!!!
Le nanoscienze costituiscono il punto di incontro di discipline diverse che vanno dalla fisica quantistica, alla chimica supramolecolare, dalla scienza dei materiali, alla biologia molecolare e rappresentano una realtà ormai affermata nel mondo della ricerca. Le nanotecnologie, che sono invece ancora nella fase iniziale del loro sviluppo, puntano a sfruttare e ad applicare i metodi e le conoscenze derivanti dalle nanoscienze. Esse fanno riferimento ad un insieme di tecnologie, tecniche e processi che richiedono un approccio multidisciplinare e consentono la creazione e utilizzazione di materiali, dispositivi e sistemi con dimensioni a livello nanometrico.

In sintesi, con nanotecnologie si intende la capacità di osservare, misurare e manipolare la materia su scala atomica e molecolare.

1 nanometro (nm) è infatti un miliardesimo di metro e corrisponde all’incirca a 10 volte la grandezza dell’atomo dell’idrogeno mentre le dimensioni di una proteina semplice sono intorno a 10 nm.
Il mondo delle nanotecnologie è quello compreso tra 1 e 100 nanometri e sono “nanoprodotti” quei materiali o dispositivi nei quali vi è almeno un componente funzionale con dimensioni inferiori a 100 nm.

Le prospettive rivoluzionarie associate alla nanotecnologie derivano dal fatto che, come detto, a questi livelli di dimensioni comportamenti e caratteristiche della materia cambiano drasticamente e le nanotecnologie rappresentano un modo radicalmente nuovo di produrre per ottenere materiali, strutture e dispositivi con proprietà e funzionalità grandemente migliorate o del tutto nuove.

Due sono le strade per operare a livello nanometrico. Una fa riferimento all’approccio cosiddetto “top down”, che significa ridurre con metodi fisici le dimensioni delle strutture verso livelli nano. Le tecniche proprie della microelettronica, come per esempio la litografia a fascio di elettroni o a raggi X, sono riconducibili a questo approccio e, proprio per questo, costituiscono la strada di più immediato utilizzo per entrare nel mondo “nano”. La nanoelettronica e la nanoingegneria sono le aree di elezione di questo approccio ed in effetti la nanoelettronica costituisce al momento l’applicazione più diffusa delle nanotecnologie anche se bisogna far presente che non sempre la dimensione nanometrica in sé è sufficiente per parlare di nanoprodotti. Secondo una interpretazione restrittiva della definizione data dalla NNI, per esempio, i circuiti integrati sotto i 100 nm realizzati con tecniche di litografia, non sono inclusi tra i “prodotti nanotecnologici”.

L’altra via è invece quella cosiddetta “bottom up”. Essa sta ad indicare l’approccio nel quale, partendo da piccoli componenti, normalmente molecole o aggregati di molecole, si cerca di controllarne/indirizzarne l’assemblaggio utilizzandoli come “building blocks” per realizzare nanostrutture, sia di tipo inorganico che organico/biologico.

Le aspettative maggiori, quelle che più si identificano con le nanotecnologie e le loro potenzialità, sono associate all’approccio bottom up, la realizzazione cioè di strutture a livello nanomentrico replicando in maniera controllata processi che sovente già avvengono in natura ed ottenere quelle proprietà che sono specifiche della scala nanometrica.

La Nanotecnologia consente di lavorare con estrema precisione e composizione a livello atomico.

I cristalli di Silicio (diossido di silicio) sono assemblati in modo specifico in una soluzione di amino-acidi.
Quando ricevono gli infrarossi dal corpo contenenti le informazioni relative alla condizione dell’organo a cui il punto di agopuntura è collegato, i cristalli entrano in vibrazione e di conseguenza mettono gli aminoacidi in rotazione. Questa rotazione creerà un’onda che agirà sui meridiani liberando il flusso bioenergetico del meridiano interessato e dell’organo collegato ( SP6, Energetico ecc. ecc.) oppure controllerà la temperatura corporea (Icewave) ed altro.
p250_0_00_015

p250_0_00_016ENERGY ENHANCER riflette le frequenze di Luce che inducono il corpo a bruciare più grassi. Infatti studi clinici hanno provato che ENERGY ENHANCER aumenta questa funzione di ben oltre il 20 % senza dover utilizzare stimolanti o farmaci dannosi

I cerotti ICEWAVE riflettono le frequenze di luce che migliorano il flusso dell’energia nel corpo e alleviano il dolore. Attraverso studi clinici si e’ dimostrato che ICEWAVE può ridurre la temperatura del corpo e le relative infiammazioni nel giro di pochi minuti.

I cerotti SILENTNIGHT riflettono la frequenza di luce che aumenta la produzione corporea di melatonina. Infatti studi clinici hanno provato che SILENTNIGHT migliora al qualità del sonno, abbassando le onde cerebrali già dalla prima sera del loro utilizzo.

Y-AGE (Why Age, perchè invecchiare) GLUTATIONE e CARNOSINA riflettono delle frequenze di luce, aumentando la produzione di GLUTATIONE antiossidante più potente presente naturalmente nel nostro corpo). Studi clinici hanno dimostrato che Y-AGE aumenta i livelli di antiossidanti più rapidamente di qualsiasi altro metodo noto fino al 300 % in 24 ore

SP6 COMPLETE riflette delle frequenze di luce che mantengono in equilibrio l’ ipotalamo, zona del cervello che regola l’appetito. Studi clinici provano che i cerotti SP6 controllano l’appetito, senza l’uso di farmaci dannosi, permettendo, con l’abbinamento di una dieta equilibrata e dell’ l’esercizio fisico ,una perdita di peso.
separatore_biancop250_0_00_018AEON Y-AGEp250_0_00_017
L’ANTI INVECCHIAMENTO PIU’ POTENTE AL MONDO !
L’ultimo arrivato della famiglia LifeWave dopo 4 anni di ricerche.Completa il ciclo antinvecchiamento già iniziato con Y-Age
separatore_biancoSTUDI CLINICI

Tutti i componenti dei cerotti LW sono stati testati clinicamente dal punto di vista della sicurezza e dell’efficacia. Sono stati fatti studi in doppio cieco allo scopo di stabilirne l’efficacia nel campo dell’atletica, cioè del miglioramento della forza e della resistenza. Nei test svolti da LW, oltre il 99% degli utenti riferiva un miglioramento dal punto di vista della forza e/o della resistenza, nel giro di pochi minuti da quando il prodotto veniva applicato. Non solo, la maggior parte di utenti che soffriva di dolori muscolari o di qualche tipo di fastidio, trovava sollievo in un tempo dai 2 ai 30 minuti dall’applicazione dei cerotti. Inoltre, tutti i componenti usati per i prodotti LW sono elencati nel FDA 21 CFR, e realizzati in luoghi di produzione registrati presso il FDA.

I prodotti LifeWave possono funzionare in modi e tempi diversi sulle persone, a seconda dell’età, dello stato di salute e dallo stile di vita.Per questo se credere di essere una persona sana, che non assume troppi farmaci e che non è soggetta a stress, si può usare fin da subito qualsiasi prodotto della linea LifeWave. Viceversa nel caso non conducete al momento una vita sana e regolare è necessario utilizzare per una settimana Energy Enhancer. Esso riequilibria i flussi di energia del corpo permettendo così, al prodotto che intendete usare ,di agire su un corpo riequilibrato dal punto di vista dei flussi energetici che passano nei meridiani del nostro corpo.

Vivere a Lungo, Vivere Sani
Aumento dell’energia • Sollievo dal dolore • Sonno migliore
• Anti-invecchiamento • Perdita di pesoimg-products

Ogni prodotto può essere usato singolarmente per un uso specifico:
IceWave per chi ha dolori
Energy Enhancer per chi fa sforza fisico
Silent Night per chi vuole aumentare la qualità del sonno e ridurre lo stress
Sp6 Complete per chi vuole perdere qualche chilo e asciguare l’organismo
Y-age per chi vuole disintossicare l’organismo, rafforzare le difese immunitarie, e aumentare il Gluthatione nel corpo

p250_0_00_021

Alcuni prodotti possono essere usati contemporaneamente per avere comunque uno dei risultati sopra descritti.

p250_0_00_023Attenzione: Un corpo disidratato è la causa principale per eventuali risultati negativi ottenuti con i cerotti LifeWave.

L’acqua, infatti, svolge un ruolo importante nella conduzione e memorizzazione a livello cellulare delle informazioni a bassa frequenza inviate dai cerotti LifeWave.

L’idratazione è importante, poiché migliora il flusso naturale di elettricità nel corpo.

La quantità ottimale di acqua, da bere nell’arco delle 24 ore, espressa in litri, è data dalla formula seguente:

peso del corpo in Kg/10 moltiplicato 0,28.

Inoltre si deve prestare attenzione ad applicare correttamente i cerotti nei punti indicati nelle istruzioni.

Non tutte le acque minerali sono uguali: ognuna ha caratteristiche specifiche che dipendono dal tipo di sali in essa sono disciolti.

Le acque, scorrendo nel sottosuolo, raccolgono i Sali minerali presenti nelle rocce. In base al tipo di minerali in esse disciolti, indicati come “residuo fisso” (cioè la quantità di sali minerali depositati da un litro di acqua fatto evaporare a 180°.

Le acque minerali vengono classificate in base al residuo fisso:

1. Minimamente mineralizzate: hanno un contenuto di sali minerali inferiore a 50 milligrammi per litro; si tratta di acque “leggere” che in quanto povere di sali minerali favoriscono la diuresi e facilitano l’espulsione di piccoli calcoli renali.
In virtù dei pochi sali minerali , sono ottime acque da tavola, adatte ad essere bevute quotidianamente.

2. Oligominerali: hanno un contenuto di sali minerali non superiore ai 500 milligrammi per litro. Sono le più comuni.

3. Minerali: il residuo fisso è compreso tra 500 e 1000 milligrammi (1 g) per litro. Contengono una percentuale consistente di sali minerali e pertanto non devono essere bevute in quantità eccessive (fino a un litro al giorno), alternandole con acqua oligominerale. Hanno applicazioni diverse a seconda del tipo di sostanze in esse presenti (calcio, zolfo, ferro, magnesio, bicarbonato…).

4. Ricche di sali minerali: il residuo fisso è di oltre 1500 milligrammi per litro. Sono molto ricche di sali, pertanto devono essere bevute specificamente a scopo curativo e su consiglio medico.

qwerertqryL’INVENTORE

Mentre era impegnato negli studi universitari e nel master alla Pace University, negli anni 80, Schmidt ricevette una borsa di studio da una società privata del New Jersey, allo scopo di svolgere ricerche su terapie nuove e alternative per i neuroblastomi immunogenetici e non immunogenetici.
Questa ricerca, portata avanti con il supporto dell’Ospedale Infantile di Philadelphia, diede vita alla scoperta di un nuovo metodo per eliminare selettivamente le cellule cancerogene C1300 e TBJ, senza danneggiare le cellule sane.

Negli ultimi 15 anni, Schmidt è stato un vero innovatore nel campo della ricerca e dello sviluppo. Gli sono state attribuite molte invenzioni, tra cui, solo per citarne alcune, una batteria biomimetica, la plastica organica, il progetto di una nuova sonda ultrasonica e di un nuovi anodi per celle di combustibile. Non solo ha sviluppato nuove metodologie e brevetti per la produzione del gas idrogeno dall’acqua, ma ha dato anche il suo contributo per l’integrazione di questi sistemi con camere di combustione alimentate da diversi carburanti e di dispositivi e di motori a turbina prive di lama.

Schmidt è inoltre responsabile di un lavoro di ricerca per la Marina Militare sui metodi per produrre ossigeno. Grazie al suo contributo alla ricerca, è stato invitato dalla Marina Militare a far parte del team per il progetto della nuova generazione di sottomarini. Tra i riconoscimenti ottenuti, Schmidt ha ricevuto una laurea HC dalla International Hall of Fame, grazie alle scoperte fatte in campo genetico e metallurgico. E’ un ex membro del Board of Directors (Comitato di Direzione) per NuPro Innovations Inc., una società gestita pubblicamente e impegnata nella vendita di un prodotto polimero metaforico. Attualmente, Schmidt è presidente della LifeWave Products, LLC. E’ il principale ricercatore e inventore della tecnologia LW.

approfondimentoAPPROFONDIMENTO

separatore_grigio

Ravvivate le vostre conoscenze sull’agopuntura per massimizzate i risultati LifeWave

In generale, il dispositivo LW teoricamente può essere applicato in ogni punto del corpo umano in cui si voglia promuovere una reazione benefica. Tuttavia, come nota interessante, i punti di applicazione più efficaci sembrano corrispondere con i punti descritti dal sistema dell’agopuntura. Tale correlazione non dovrebbe destare sorpresa, dato che i punti dell’agopuntura coincidono tipicamente con punti di alto potenziale elettrico, come ha scoperto Walter Rawls.

Per esempio, in tutti i test citati, i cerotti LW venivano collocati lungo la linea mediana della regione epigastrica, nella depressione situata al centro del petto. Nell’agopuntura, questo punto viene chiamato ‘Shanzhong’ e si dice che sia situato lungo il canale Ren sulla linea mediana anteriore all’altezza del quarto spazio intercostale. Inoltre, un altro punto interessante per la collocazione del cerotto LW, sarebbe la linea mediana della regione ombelicale, ‘Zonggji’, quattro ‘cun’ sotto l’ombelico, punto in cui si incontra con il canale Ren.

Nel caso in cui si utilizzi il sistema a due cerotti, quello chiaro e quello scuro, il cerotto chiaro si applica sull’avambraccio destro, mentre quello scuro sull’avambraccio sinistro. E’ stato osservato che nella maggior parte dei casi l’effetto LW è più forte ed evidente nel caso in cui si usino i due cerotti complementari, anziché uno singolo (solo il bianco). Questo si può capire chiaramente in termini di superficie esposta, ed anche per il flusso di elettroni in una zona localizzata piuttosto che il flusso di elettroni tra due zone lontane.

L’agopuntura tradizionale cinese è un antichissimo sistema terapeutico che si basa sulla concezione, oggi ampiamente dimostrata, che il nostro organismo sia percorso da una serie di flussi energetici, superficiali e profondi.
I circuiti energetici superficiali vengono denominati “meridiani” e su tali meridiani vi sono poi dei punti particolari di comando agendo sui quali si influisce sulla circolazione energetica del meridiano in tutto il suo percorso.
I suddetti meridiani che sono poi correlati con gli organi interni e le varie zone del corpo, vanno soggetti a degli squilibri energetici che sono all’origine di ogni dolore e disturbo della salute.

L’azione portata sugli specifici punti tende a prevenire i vari disturbi o a riportare l’equilibrio perduto.

La modalità di trattamento più conosciuta è sicuramente quella che si basa sulla infissione di sottili aghi sui punti terapeutici, ma in effetti esistono diverse altre modalità di mettere in atto una funzione terapeutica.
Tra le modalità di trattamento alternativo agli aghi possiamo citare l’uso del calore, il raggio laser, la pressione, il massaggio, la luce colorata ei cerotti LifeWave.

Non è necessario essere un agopuntore per usare i cerotti LifeWave; tuttavia, come per tutto, una conoscenza approfondita e maggiori informazioni possono solo esservi di aiuto.

Prendiamo il cerotto al glutatione come esempio. È possibile posizionare tale cerotto su qualunque parte del corpo per aumentare il glutatione. Ma potete ricevere benefici aggiuntivi usando la vostra conoscenza dell’agopuntura per stimolare punti di agopuntura specifici. Le ricerche cliniche mostrano che tutti i cerotti LifeWave causano la stimolazione di questi potenti punti.

Mappa interattiva dei punti e dei meridiani.
Potete ottenere una visuale semplice e veloce dei punti e dei meridiani
E’ dinamica e interattiva: è possibile attivare / disattivare gli strati di pelle / muscolo / scheletro e punti / meridiani

Il meridiano desiderato viene selezionato attraverso la sua abbreviazione standard di due lettere.
Meridiani validi sono riportati di seguito:

p250_0_00_029Codice Meridiano Polarità
LU Polmone YIN
UB Vescica Urinaria YANG
HT Cuore YIN
SP Milza YIN
LIV Fegato YIN
KI Rene YIN
ST Stomaco YANG
PC Pericardio YIN
SJ San Jiao (triplice riscaldatore) YANG
LI Grosso Intestino YANG
SI Piccolo Intestino YANG
GB Cistifellea YANG
CV Ren Mai (Vaso Concezione) YIN
GV Du Mai (Vaso di direzione) YANG

I punti extra
AR Auricolare
CC Cuoio capelluto
separatore_bianco

p250_0_00_013Per meridiani Yang: cerotto Bianco applicate al inizio del meridiano e Cerotto Marrone alla fine del meridiano

Per meridiani Yin: cerotto Marrone applicate al inizio del meridiano e Cerotto Bianco alla fine del meridiano

Vedi anche: www.acuxo.com – sito completo, nato a seguito di ricerche universitarie. Rappresenta una delle risorse di agopuntura più visitate su Internet. È un punto di riferimento eccellente con immagini chiare e dettagliate dei punti e dei meridiani dell’agopuntura. Interessante la corrispondenza punti-patologie.

separatore_grigio

p250_0_02_03Maggiore protezione con il punto Intestino crasso 4!

 

Il punto Intestino crasso 4 è uno dei punti più utilizzati nell’agopuntura perché protegge il capo e il viso.

Punto di agopuntura: Intestino crasso 4 (LI4)
Nome cinese: He Gu
Nome in inglese: Union Valley (Valle dell’unione)
Elemento meridiano: metallo
Posizione: il punto Intestino crasso 4 si trova sul dorso della mano, al centro del secondo osso del metacarpo sul lato radiale.

L’uso del punto Intestino crasso 4 offre molti benefici, tra cui:

  • Aiuta il sistema immunitario
  • Rafforza il potere difensivo del Qi
  • Promuove il funzionamento adeguato del sistema immunitario
  • Aiuta a risolvere i problemi associati al capo e al viso (sinusite, organi di senso, occhi, denti, mandibola e così via)

p250_0_02_02Si tratta di uno dei punti più potenti per dolori in qualsiasi area del corpo

Il punto Intestino crasso 4 è il punto di comando per testa e viso. Questo significa che ha un’influenza significativa sull’intera zona del corpo. Fornisce una potente protezione, di cui tutti hanno bisogno durante la stagione dei raffreddori e delle influenze.

Il punto Intestino crasso 4 è anche un punto Yuan Source, cioè stimola energia vitale, regola la funzione dell’organo corrispondente e rafforza la risposta immunitaria di fronte a fattori patogeni che potrebbero causare uno squilibrio.

Nota: usate cerotti LifeWave sia su Intestino crasso 4 sia su Polmone 9 per rafforzare al massimo le difese del vostro corpo!

separatore_grigio

Usare il punto dell’agopuntura Stomaco 36 per la salute generale!


p250_0_02_04

p250_0_02_05L’esperienza clinica ha dimostrato che il punto dell’agopuntura Stomaco 36 è tra i più importanti per il mantenimento ottimale della salute.
La stimolazione di questo punto almeno una volta la settimana produrrà risultati eccezionali!

Per il mantenimento della salute
Stomaco 36 è il punto dell’agopuntura più utilizzato, grazie ai suoi potenti effetti e all’ampia gamma di applicazioni. Tra le altre cose, è il punto di trattamento preferito per il rafforzamento del sistema immunitario.

Punto di agopuntura: Stomaco 36 (ST36)
Nome cinese: Zu San Li
Significato in italiano: Li gamba tre
Elemento: Terra
Posizione: Il punto Stomaco 36 si trova a una distanza di circa 3 cun (quattro dita) sotto la rotula sul lato esterno della gamba, nella depressione tra la tibia e il muscolo tibiale anteriore.

Il punto Stomaco 36 è un punto He-sea inferiore, ove il Qi entra ad un livello più profondo nel meridiano per comunicare con l’organo corrispondente (lo stomaco); il punto Stomaco 36 infatti ha effetti diretti su appetito e digestione.

Inoltre, il punto Stomaco 36 è il punto di comando per l’addome. I punti di comando sono noti per i potenti ed ampi effetti che hanno sulle regioni del corpo ad essi legate; sono utilizzati tradizionalmente per trattare gli squilibri di qualsiasi origine, sia acuti sia cronici. Il punto Stomaco 36 è quindi considerato il punto più forte lungo il meridiano dello stomaco.

Dal punto di vista biologico, lo stomaco fa parte dell’apparato digestivo che riceve, decompone e digerisce il cibo estraendo le sostanze nutrienti e l’energia ed estrae le scorie inutilizzabili. La decomposizione chimica di proteine, lipidi e carboidrati inizia nello stomaco, dove i prodotti utili sono inviati alla milza per essere convertiti in Qi e sangue mentre i sottoprodotti sono inviati all’intestino tenue.

Il punto Stomaco 36 offre una varietà di benefici che supportano un equilibrio naturale:
1) Allevia dolori e gonfiori
2) Regola lo stomaco
3) Regola la milza
4) Sostiene, regola e rafforza l’energia
5) Sostiene il funzionamento dei polmoni.

Gli agopuntori hanno tradizionalmente usato il punto Stomaco 36 per il trattamento delle condizioni seguenti: dolore a ginocchio e gamba, dolore alla tibia, dolore e dilatazione addominali, allergie, asma, dolori al petto, tosse, problemi all’apparato digerente e gastrointestinali, indigestione, vomito, giramenti di testa, febbre, ipertensione, convulsioni, problemi all’apparato riproduttivo e debolezza generale, insonnia, vomito.
L’agopuntura, antica medicina cinese e giapponese, è una disciplina orientale che stimola, precisi punti sul corpo, con la moxibustione, con gli aghi o con la digitopressione. Questa stimolazione avviene attraverso dei punti a bassa resistenza elettrica, presenti sulla pelle.

separatore_grigio

Usare il punto dell’agopuntura Rene 1 per sostenere e rafforzare il corpo!
p250_0_02_06

Se avete qualsiasi dubbio riguardo all’uso dei cerotti, siamo in grado di aiutarvi. Ci sono certi punti dell’agopuntura comunemente usati per trattare una varietà di condizioni e che offrono un’ampia gamma di benefici nel promuovere la salute e il benessere generale. Uno di questi punti affidabili è il Rene 1.

L’esperienza clinica ha mostrato che in pazienti che provano dolore in tutto il corpo, la stimolazione del punto Rene 1 produce risultati fantastici!

Il punto di agopuntura Rene 1 è noto per l’avere effetti benefici sia rivivificanti che calmanti:

-Luciditá e tranquillitá
-Elimina l’eccesso dalla testa
-Calma spirito e mente
-Ridona chiarezza al cervello
-Rivivifica la coscienza
-Benefici per la salute e il benessere

Dal punto di vista biologico, i reni hanno un ruolo vitale nella rimozione delle tossine, nella conservazione dei fluidi corporei e nella regolazione dell’equilibrio degli elettroliti. Sono fondamentali per la crescita, lo sviluppo, la riproduzione e la fertilità.

Secondo la medicina cinese, nei reni risiede l’essenza vitale (jing) e la vitalità sessuale delle persone. Sono considerati fonte di yin e yang per tutti gli altri organi, quindi un disordine nei reni potrebbe avere un effetto negativo per l’intero corpo. KI1 è un punto Jing-well, ove il Qi entra nel meridiano del rene e si muove verso il torso del corpo. Questi punti generalmente eliminano calore e stagnazione dal lato opposto del canale.

Punto di agopuntura: rene 1 (KI1)
Nome cinese: Yong Quan
Significato in italiano: sorgente zampillante
Elemento: legno

Posizione: il punto di agopuntura Rene 1 si trova nella pianta anteriore del piede (a circa un terzo della distanza tra la base delle dita e il tallone) nella depressione tra il 2° e il 3° osso del metatarso.
Che si utilizzi IceWave oppure Energy Enhancer, la stimolazione di questo punto una volta la settimana avrà effetti benefici e duraturi. È possibile che debba passare del tempo prima che questi effetti possano essere notati, ma la stimolazione cronica di questo punto rafforzerà inevitabilmente il corpo!

Gli agopuntori hanno tradizionalmente usato il punto Rene 1 per il trattamento delle condizioni seguenti: dolore alla zona lombare, ipertensione, convulsioni, dolori di testa, mal di gola e restringimento della gola, giramenti di testa, secchezza della lingua, vista offuscata, ansia, nausea e vomito, perdita di coscienza, infertilità, caldane, sudori notturni, carenze alla memoria e disturbi visivi.

separatore_grigio

Punto dell’agopuntura Fegato 3 per tenere a bada le tossine!


copia_di_bene32copia_di_bene31

Le tossine sono parte della vita di tutti i giorni. Sostanze chimiche estranee sono presenti negli alimenti di cui ci nutriamo, nell’acqua che beviamo e nell’aria che respiriamo. In effetti, ricerche hanno dimostrato che il corpo di ognuno di noi contiene un qualche elemento chimico estraneo.
Come proteggerci allora, e vale la pena provarci?
La risposta alla seconda parte della domanda è un deciso “Sì”. Se si lascia che le tossine si accumulino dell’organismo, non solo il nostro sistema immunitario ne subirà le conseguenze, ma queste potrebbero portare alla carcinogenesi di natura chimica.
In poche parole, questo significa che le sostanze chimiche che si accumulano nei nostri corpi possono portare all’insorgere del cancro.
Per questo motivo, se vogliamo vivere sani a lungo, dobbiamo sviluppare un sistema per pulire il nostro organismo dalle tossine.

p250_0_02_09Punto di agopuntura: Fegato 3 (LR3)

Nome cinese: Tai Chong
Nome inglese: Great Surge (Forte incremento)
Elemento meridiano: Legno
Posizione: il punto Fegato 3 si trova sul collo del piede, tra il primo e il secondo osso del metatarso, a circa 2 cm dalla base delle dita dei piedi.

Impiego: Dolore addominale • Depressione • Diarrea • Vertigini • ghiandole endocrine • Disturbi oculari • piedi freddi • dolore genitale • Cefalea • Ernia • Ipertensione • Insonnia • ittero • Fegato • disturbi del dolore lombare • mestruazioni irregolari • Nausea • sudorazione continua post-partum • Convulsioni • Gonfiore gola • disfunzione urinaria • sanguinamento uterino anomalo • disturbi visivi • Vomito

È possibile verificare lo stato del fegato applicando una pressione intensa al punto Fegato 3. Se il punto risulta sensibile, la stimolazione del punto apporterebbe benefici.

Uno dei metodi per ottenere risultati ottimali utilizzando i cerotti LifeWave consiste nell’applicare un cerotto Energy Enhancer (Incremento dell’energia) BIANCO sul punto Fegato 3 sul piede destro e un cerotto Energy Enhancer MARRONE CHIARO sul punto Fegato 3 sul piede sinistro.

separatore_grigio

Lifewave per migliorare la lucidità mentale

Studi clinici condotti da LifeWave mostrano che le possibilità offerte da LifeWave sono infinite!
Sono in corso nuovi studi clinici per la misurazione degli effetti prodotti dell’applicazione di cerotti Energy Enhancer e Y-Age Glutathione in vari punti del capo.

Sebbene gli studi clinici siano ancora nella fase iniziale di sviluppo, i risultati mostrano già la possibilità di migliorare la lucidità mentale e stimolare regioni del cervello!

I cerotti Energy Enhancer e Y-Age Glutathione possono essere usati nelle 3 diverse combinazioni seguenti:

p250_0_02_010Combinazione 1: Energy Enhancer + Y-Age Glutathione

Questa combinazione prevede l’utilizzo di un set di cerotti Energy Enhancer con 1 cerotto Y-Age Glutathione:

1) Applicare i cerotti Energy Enhancer direttamente sulle tempie (Acupoint TB23); usare il cerotto BIANCO sulla tempia destra e il cerotto MARRONE CHIARO sulla tempia sinistra.

2) Applicare un cerotto Y-Age Glutathione sul punto GV24.5. Questo punto è anche chiamato terzo occhio e si trova nel centro della fronte, circa 2 centimetri sopra il punto in cui il naso si unisce alla fronte.


separatore_bianco

p250_0_02_011Combinazione 2: Energy Enhancer sul capo

Questa combinazione usa un set di cerotti Energy Enhancer:

1) Applicare il cerotto BIANCO direttamente sulla sommità della nuca (GV21).

2) Applicare il cerotto MARRONE CHIARO immediatamente sotto la protuberanza ossea presente dove il collo si unisce al retro della nuca (GV16).


separatore_bianco

p250_0_02_013Combinazione 3: Energy Enhancer sugli occhi

Questa combinazione usa un set di cerotti Energy Enhancer:

1) Chiudere gli occhi e applicare i cerotti direttamente sulle palpebre (BIANCO sulla destra e MARRONE CHIARO sulla sinistra). È possibile appoggiare semplicemente i cerotti sugli occhi senza rimuovere l’adesivo.

2) Rimuovere i cerotti dopo al massimo 20 minuti.

Il posizionamento per gli occhi è stato individuato da ricercatori impegnati in studi clinici sui prodotti LifeWave. In seguito alla misurazione delle risposte mediante un elettroencefalogramma (EEG), i ricercatori hanno riscontrato effetti salutari sull’attività delle onde celebrali, in particolar modo una maggior produzione di onde alfa.

separatore_grigio

Quando le onde alfa sono predominanti, l’individuo è in uno stato cosciente rilassato e concentrato. Questo stato naturale è spesso lo stato in cui si trovano gli atleti al massimo delle prestazioni ed è ora possibile usare i cerotti Energy Enhancer di LifeWave per raggiungere tale picco!

Ci si riferisce a questi punti come a punti di agopuntura. Quando ad uno di questi punti è applicata una stimolazione, si induce una vibrazione o onda, che viaggia lungo il meridiano fino al sistema di organi associato. Quando c’è un disallineamento dei meridiani e l’onda vitale smette di fluire, queste incredibilmente sottili unità di energia diventano stagnanti. È il momento in cui si sente il dolore e ci si ammala, è il momento in cui la malattia prende piede nel corpo.
separatore_biancop250_0_02_014
L’agopuntura è una tecnica terapeutica considerata come una medicina complementare o alternativa nei paesi occidentali. Mentre attualmente viene considerata come medicina classica cino-giapponese, non solo in Cina e Giappone ma anche in Corea e India. E’ un antichissimo metodo di cura cinese che consiste nell’infissione di aghi metallici – ovviamente sterili e meglio se monouso – nei tessuti (quelli superficiali della pelle), allo scopo di provocarvi certe benefiche reazioni.
E’ una pratica elementare: si infiggono in punti ben definiti della pelle altrettanti aghi di rame, per una profondità non superiore ai 5-6 mm. Secondo i Giapponesi, che appresero la pratica dai Cinesi, gli aghi possono essere di metallo giallo (oro, rame, ecc.) o bianco (platino, argento, cromo, ecc.), avere la punta smussa, triangolare, ecc.
L’agopuntura, secondo i concetti della medicina classica cino-giapponese, agirebbe ristabilendo l’equilibrio biologico-umorale tra una forza “costrittiva” ed una “dilatatrice”: equilibrio alteratosi nell’organismo del malato a causa dello stato di malattia. Tale condizione viene detta anche perdita dell’omeostasi, ovvero della stabilità interna dei sistemi funzionali dell’organismo che, anche al variare delle condizioni esterne si mantiene attraverso meccanismi autoregolatori.
separatore_biancoIl trattamento dell’agopuntura viene effettuato per modificare l’attività di uno o più dei sistemi funzionali, o meglio per regolare la forza “costrittiva” o “dilatatrice”. Ciò avviene mediante l’infissione degli aghi in parti sensibili e piccole del corpo chiamate punti di agopuntura o xue in cinese (cavità).
p250_0_02_015

Per “tonificare” l’organismo (cioè accrescerne la forza costrittiva deficiente), occorre iniziare l’introduzione dell’ago in fase espiratoria del respiro, per spingerlo più a fondo, fino alla profondità voluta, nella successiva fase inspiratoria.
Quando invece si vuole fare azione “disperdente ed analgesica” (cioè accrescere la forza dilatatrice), bisogna seguire nell’introduzione dell’ago una tecnica perfettamente opposta.

Le varie scuole mediche in Giappone sono concordi nel dividere la superficie del corpo umano in 12 meridiani, in rapporto agli organi interni contenuti in profondità.

I meridiani, detti anche canali principali, si estendono in maniera verticale, bilaterale e simmetrica e si connettono internamente ad ognuno dei dodici organi.

raymond_bard_2

Poiché la filosofia cinese considera due concetti Yin e Yang che rappresentano le due forze primordiali presenti in tutte le cose dell’Universo e sono due forze opposte ma complementari, esse rientrano anche nella pratica dell’agopuntura per analizzare i meridiani. Se i canali principali sono 12 vuol dire che ci sono sei canali yin e sei yang: tre yin e tre yang che si trovano lungo ogni braccio e tre yin e tre yang lungo ogni gamba.

I tre canali yin che si trovano sulla mano (si connettono al polmone, pericardio e cuore), cominciano dal petto e si dilungano sulla parte interna del braccio, fino alla mano. Gli altri tre canali yang della mano (si connettono allo stomaco crasso e all’intestino tenue). Partono dalla mano e si allungano sulla parte esterna del braccio fin verso la testa.

Mentre i tre canali yin del piede (si connettono alla milza, fegato e reni) iniziano dal piede e si prolungano sulla parte interna della gamba fino al petto e al fianco. Gli altri tre canali yang del piede (si connettono allo stomaco, cistifellea e vescica) cominciano dal viso, nella regione dell’occhio e scendono lungo la parte esterna della gamba, fino al piede.

Per quanto riguarda il flusso dei canali lungo la parte esterna, questi costituiscono le zone su cui si farà la mappatura dell’agopuntura. Ed è la parte superficiale e i relativi dodici canali superficiali descrivono i tre circuiti completi del corpo. Mentre le parti interne lungo le quali scorrono i meridiani sono parti indicative per colui che pratica l’agopuntura, infatti rappresentano il corso profondo dei canali che si connettono con gli organi interessati.

La Medicina scientifica occidentale (più di tutte quella francese) si è spesso occupata di questa antichissima pratica terapeutica cinese, cercando di trovarle una “piattaforma” scientifica. In tal senso l’agopuntura degli strati superficiali della pelle umana viene considerata benefica per influenzare le condizioni di sofferenza degli organi profondi malati, attraverso l’arco nervoso riflesso viscero-cutaneo. Ciò in base al fatto che sullo stesso segmento di midollo spinale pervengono sia i nervuzzi simpatici della sensibilità profonda viscerale (cioè dei visceri interni quali stomaco, fegato, intestino, ecc.), sia i nevruzzi della sensibilità cutanea superficiale.

L’arco nervoso riflesso del nostro organismo si dispiega così: parte dal viscere interno, tocca il nervuzzo simpatico della sensibilità profonda, passa attraverso il midollo spinale, coinvolge il nervuzzo della sensibilità superficiale ed “emerge” sulla pelle di una data regione cutanea. Per la presenza di questo arco nervoso riflesso avviene che un dolore d’origine interna (ad es. da appendicite) venga da noi avvertito in superficie (punto appendicolare) in quanto il midollo spinale (cui è arrivata la sensazione dolorosa proveniente dall’appendice infiammata attraverso il nervuzzo simpatico) preferisce proiettare, localizzare il dolore in superficie, cioè su quel tratto di pelle da cui arrivano al medesimo segmento di midollo i nervuzzi della sensibilità superficiale.

Tale funzionamento dell’arco nervoso riflesso, avviene anche in senso opposto: dalla pelle passa per il nervuzzo della sensibilità superficiale, attraversa il midollo spinale, tocca il nervuzzo simpatico della sensibilità profonda e arriva al viscere interno. Ed è in questo senso opposto che agisce l’agopuntura: con l’eccitamento superficiale cutaneo di certe zone, ottenuto con l’agopuntura, va ad influenzare beneficamente l’organo profondo malato.

separatore_grigio

STUDI E RICERCHE LIFEWAVE

p250_0_02_017Studio sui cerotti Lifewave alla carnosina
Incredibili risultati dello studio sui cerotti Y-Age alla carnosina!
Lo studio sulla carnosina si proponeva di dimostrare la validità e l’efficacia dei cerotti Y-AGE di compensare la ridotta produzione di carnosina dovuta all’invecchiamento verificando l’ipotesi seguente: il cerotto alla carnosina, indossato per 12 ore al giorno ogni due giorni per quattro settimane, migliora significativamente lo stato funzionale e fisiologico di vari organi.
Lo studio è stato effettuato su venti partecipanti.
Lo stato degli organi è stata testato utilizzando un sistema a scansione elettro-interstiziale (EIS), un sistema elettro-medicale che fornisce immagini tridimensionali e feedback sullo stato funzionale degli organi.

I risultati hanno mostrato un miglioramento molto significativo (p < 0,5) nella funzionalità di pancreas, fegato, rene destro, ghiandole surrenali sinistra e destra, ipotalamo, ghiandola pituitaria e tiroide con una potenza statistica media uguale almeno al 95%!

Studio sui Cerotti LifeWave IceWave e Glutatione
Un secondo studio, LifeWave Patches 2009 (IceWave and Glutathione), testa l’efficacia dei cerotti IceWave per alleviare il dolore e del cerotto Glutathione come metodo per aumentare i livelli di antiossidanti.
Per lo studio, condotto dal Centre for Biofield Sciences in India, sono stati utilizzati 5 diversi dispositivi per scanning per confrontare modifiche nel flusso dell’energia dell’organismo come anche delle funzioni dell’organismo prima e dopo l’applicazione dei cerotti IceWave e Glutathione.

I risultati hanno dimostrato cambiamenti positivi in 18 dei 20 partecipanti!

Un terzo studio, IceWave Patches Reduce Quantitative and Qualitative Measures of Pain (I cerotti IceWave riducono l’intensità e la durata del dolore), fornisce un caso altrettanto convincente per l’utilizzo dei cerotti IceWave. La ricerca è stata condotta per determinare se i cerotti IceWave (quando applicati a punti di agopuntura predeterminati) fossero in grado di ridurre l’intensità e la percezione del dolore o meno.
L’intensità del dolore è stata misurata usando un Electro-Acuscope, che monitora la conduzione nervosa tra due elettrodi. L’intensità del dolore (la percezione del dolore) è stata misurata usando una Visual Analog Scale (Scala analogica di visualizzazione), uno strumento che chiede ai partecipanti di assegnare un valore all’intensità del dolore su una scala. Il risultato dello studio ha mostrato per tutti i pazienti un effetto molto significativo di riduzione dell’intensità e della gravità del dolore.

Studio sui cerotti Lifewave IceWave
Un terzo studio, IceWave Patches Reduce Quantitative and Qualitative Measures of Pain (I cerotti IceWave riducono l’intensità e la durata del dolore), fornisce un caso altrettanto convincente per l’utilizzo dei cerotti IceWave.
La ricerca è stata condotta per determinare se i cerotti IceWave (quando applicati a punti di agopuntura predeterminati) fossero in grado di ridurre l’intensità e la percezione del dolore o meno.
L’intensità del dolore è stata misurata usando un Electro-Acuscope, che monitora la conduzione nervosa tra due elettrodi.
L’intensità del dolore (la percezione del dolore) è stata misurata usando una Visual Analog Scale (Scala analogica di visualizzazione), uno strumento che chiede ai partecipanti di assegnare un valore all’intensità del dolore su una scala.

Il risultato dello studio ha mostrato per tutti i pazienti un effetto molto significativo di riduzione dell’intensità e della gravità del dolore.

Nuove ricerche LifeWave completate!
Nello studio Glutathione Patches Improve Cellular Physiologic Functional Status in Different Organs (I cerotti al Glutatione migliorano lo stato funzionale e fisiologico in vari organi), il dottor Sherry Blake-Greenberg e il dottor Homer Nazeran hanno testato la seguente ipotesi: “Il cerotto al glutatione indossato per 12 ore al giorno per quattro settimane migliora significativamente lo stato funzionale e fisiologico di vari organi”.
I ricercatori hanno utilizzato un sistema EIS (Electro Interstitial Scanning, Scansione elettro-interstiziale) per testare 8 organi: pancreas, fegato, cistifellea, intestini, ghiandole surrenali sinistra e destra, ipotalamo e ghiandola pituitaria.

Lo studio dimostra che tutti gli organi hanno mostrato un miglioramento dello stato funzionale e fisiologico a livello cellulare significativo se confrontato con i dati di partenza. Per saperne di più su questo nuovo importante studio.

ALCUNE REGOLE IMPORTATI PER UN CORRETTO USO DEI CEROTTI LIFEWAVE:

ESSERE IDRATATI: la quantità ottimale di acqua, da bere nell’arco delle 24 ore, espressa in litri, è data dalla formula seguente: peso del corpo in Kg/10 moltiplicato 0,28.

POLARITA’ : tutti noi abbiamo una polarità, solitamente positiva a destra e negativa a sinistra, ed i cerotti Lifewave si applicano di conseguenza. Ma alcuni di noi hanno la polarità invertita (nulla a che fare con l’essere mancini). Esistono alcuni semplici test kinesiologici per capirlo, fondamentali per ottenere i corretti risultati dai Lifewawe. Con gli stessi test inoltre sarà possibile individuare i migliori punti di applicazione dei Lifewave in modo da ottenere il massimo risultato.

ATTEGGIAMENTO: i cerotti Life wave sono prodotti molto innovativi, per questo occorre che chi li utilizza abbia un corretto atteggiamento, disponibile verso l’ascolto del proprio corpo il quale ci comunica i nostri bisogni. L’atteggiamento sfiduciato o rinunciatario non aiuta questo ascolto e soprattutto non “apre la mente” a questo innovativo metodo per ottenere il benessere. Non si tratta di credere alle favole, i risultati dei Lifewave sono tangibili, ma di essere attenti e disponibili.

E LE PALLINE? nelle confezioni troverete anche delle palline di plastica. Potete tranquillamente non usarle, infatti servirebbero per aiutare l’efficacia attraverso la digitopressione dei punti. Ma i patch Lifewave sono sufficientemente efficaci anche senza tali palline.

separatore_grigio

DOMANDE FREQUENTI SU LW

1) Come funziona LW se non viene rilasciata nessuna sostanza nel corpo?
Si ritiene che la tecnologia di LW presente nei cerotti comunichi con il corpo attraverso il campo magnetico del corpo umano. Questo è noto come modulazione di frequenza e trasferimento di energia risonante. Per ulteriori spiegazioni a riguardo, si rimanda al sito LW.

2) Cosa contengono i cerotti?
I cerotti contengono una miscela in attesa di brevetto di aminoacidi, acqua, ossigeno ed elementi organici su un substrato di poliestere sigillato in un guscio di polimero. Tutti i componenti attivi fanno parte della lista di sostanze ammesse dal FDA 21 CFR e sono garantiti innocui per la salute.

3) Si tratta di cerotti transcutanei? Che sostanze rilasciano nel corpo?
Non viene rilasciata nessuna sostanza nel corpo, dato che NON si tratta di cerotti transcutanei. Il principio si basa su una scienza completamente nuova e su un approccio energetico innovativo, per sviluppare resistenza, energia e migliorare la performance.

4) Il LW è un prodotto sicuro?
Tutti i componenti attivi del LW sono elencati dall’FDA sotto il 21 CFR e sono riconosciuti come prodotti innocui. LW è prodotto in stabilimenti registrati presso l’FDA. Se hai problemi di salute o sei in dubbio, tuttavia, sei invitato a consultare un medico prima di usare il prodotto.

5) Cosa si sente quando si applica LW?
Probabilmente nulla. LW NON E’ uno stimolante, come la caffeina o l’efedra. Quello che si nota è un livello di energia costante e stabile nel corso della giornata. Se fai attività sportiva, sarai in grado di vedere miglioramenti nella quantità di esercizi o nella durata dell’attività, senza stancarti.

6) LW è stato testato clinicamente?
Sì, è stato testato clinicamente nelle più importanti università. Studi in doppio cieco hanno rivelato che LW è in grado di aumentare l’energia e la resistenza già dalla prima applicazione.

7) Per quanto tempo deve essere portato il cerotto?
Si consiglia di portare il cerotto per 12 ore o anche meno.

8) Quante volte si deve portare il cerotto?
Al fine di ottenere il miglior risultato, il cerotto va portato o a giorni alterni, o per quattro giorni, sospendendo poi l’uso per i tre giorni consecutivi, a meno che non siano date disposizioni diverse dal medico.

9) C’è un’ età minima per l’uso del cerotto?
Crediamo che il prodotto sia innocuo ed efficace. Tuttavia lo vendiamo solo agli adulti.

10) Come si può fare affinché il cerotto non si stacchi?
Il cerotto LW utilizza lo stesso adesivo usato per altri comuni cerotti. Il sudore e l’uso di oli per il corpo chiaramente influenzano la capacità di adesione. La pelle pertanto dovrebbe essere pulita e asciugata prima dell’applicazione, per poter avere il massimo beneficio dall’uso. Gli sportivi applicano il cerotto al polso e poi ci mettono sopra del nastro adesivo, per essere certi che il cerotto non si sposti. I nuotatori puliscono il punto dove va applicato con alcool prima di applicarlo. Il punto più comune è l’angolo dove la clavicola e la spalla si congiungono. Altri utilizzatori che fanno sport dove si suda molto, utilizzano una polsiera per tenere il cerotto a posto.

IMMAGINI E TESTI TRATTI DAL SITO: www.italia.lifewaveinfo.eu

separatore_grigio

Tutto ciò che accade nella tua vita e nel tuo corpo ha inizio nella COSCIENZA.

La coscienza è ciò che sei, è la tua esperienza di essere. La tua coscienza decide che cosa accettare e che cosa rifiutare, che cosa pensare, che cosa sentire; essa decide tutto ciò che ti riguarda.
Tu sai che le decisioni e le scelte della tua coscienza possono provocarti grande stress. Del tuo stato di stress ne fai esperienza attraverso le manifestazioni del corpo fisico, perché gli stati di tensione della tua coscienza, creano e producono sintomi fisici estremamente disturbanti per te e compromettenti la tua vita di relazione.
E allora chiediti: “questo sintomo fisico da quale stress mi deriva?”
Se entri in questa ottica, vedi il tuo corpo diversamente, non più come la causa del tuo “star male” ma come una mappa rivelatrice dello stato della tua coscienza.
E questa coscienza, in che cosa consiste?
Sappi che si tratta di Energia Vitale, la quale risiede ovunque, quindi anche in tutto il tuo corpo e intorno al tuo corpo e oltre il tuo corpo. Una modificazione di coscienza, crea una modificazione nel campo energetico con riflessi ed effetti sul corpo fisico.
separatore_biancop250_0_02_018p250_0_02_019separatore_biancoseparatore_grigio

STUDIO SCIENTIFICO LIFEWAVE MEDIANTE MISURATORE NM4

AUTORI
Prof. Bruno Brandimarte
Docente di Biomisure al Master in Posturologia
Università “La Sapienza” Roma

Dott.Alessandro Micarelli
Medico Chirurgo
Ricercatore progetto sullo studio delle Neuroniti con metodo TC-PET

Prof. Marco Alessandrini
Docente in Tecniche ausiliarie in Logopedia
Università di “Tor Vergata” – Roma

Luca La Bella
Esperto Universitario e Docente di “Mezzi Fisici in Fisioterapia”

Ing. Giovanni Pietropaoli
Dott. Ing. in Ingegneria Elettronica
Indirizzo Biomedico – Università “Roma 3”

RIASSUNTO
Il presente lavoro consiste nella verifica degli effetti dell’applicazione dei dispositivi Lifewave mediante uno strumento che misura, con metodo non invasivo, i potenziali neuromuscolari di ultima generazione Mod. NM4, prima e dopo l’utilizzo dei dispositivi stessi, su un campione di oltre 100 soggetti.

PRESENTAZIONE
Lo scopo di questo studio scientifico è quello di dimostrare con dati e valori scientificamente provati, l’efficacia e l’effetto dei Dispositivi IceWave (cerotti per il dolore della LifeWave), su vari stati di dolori, infiammazioni, contratture, tensioni muscolari, avvalendosi di dati soggettivi (del paziente), ma soprattutto di rilevazioni oggettive grazie all’ausilio dell’apparecchiatura di misurazione dei potenziali muscolari di nuovissima generazione, denominata NM4.

MATERIALI
1. LifeWave patches ( IceWave)
2. Misuratore NM4

separatore_grigio

p250_0_02_020COSA SONO I LIFEWAVE PATCHES?
I Lifewave patches (CEROTTI) sono composti da un adesivo ipoallergenico non condizionabile da grassi e impurità corporei.
Contengono una mistura costituita da aminoacidi, acqua, zuccheri, ossigeno e sostanze organiche, applicata a uno strato di poliestere e sigillata in un involucro di polimero.
La nanotecnologia (nano=1 milionesimo di millimetro) consente di lavorare con estrema precisione e composizione a livello atomico.

Di conseguenza, i patch lifewave sono composti da nano cristalli di quarzo di Silicio tetraedici, assemblati e posizionati con estrema precisione in una soluzione di aminoacidi.

Quando ricevono gli infrarossi dal corpo contenenti le informazioni relative alla condizione dell’organo a cui il punto di agopuntura é collegato, i cristalli entrano in vibrazione e di conseguenza mettono gli aminoacidi in rotazione.

Questa rotazione rimanda al corpo un’onda che agisce sui meridiani liberando il flusso bio-energetico del meridiano interessato e dell’organo collegato, riallineando le frequenze allo stato originario di benessere.
Quindi il dispositivo LifeWave è adesivo ed ipoallergenico e, come tale, si applica su precisi punti del corpo, proprio come un comune cerotto.

Tutti i cerotti LifeWave sono prodotti presso impianti registrati al FDA, Food and Drug Administration, che soddisfano i requisiti GMP (Good Manufacturing Practice, cioè sono garantiti sotto l’aspetto di fabbricazione) e QSR (Quality System Regulation, cioè sono certificati secondo un sistema di qualità equiparabile al nostro ISO 13485).

I prodotti LifeWave non contengono magneti, batterie, rame o metalli nocivi. I cerotti non sono un sistema di infusione transdermico, cioè non trasmettono alcun componente chimico al corpo umano.

Quindi questa tecnologia innovativa utilizza cristalli biomolecolari nano-strutturati (strutture organiche ortomolecolari), costituiti da una miscela di aminoacidi, acqua, ossigeno ed elementi organici, posta su un substrato di poliestere, sigillato in un guscio di polimero che garantisce l’impermeabilità.

Tutti i componenti attivi fanno parte della lista 21 CFR (Code of Federal Regulations, Codice di Regolamentazione Federale) di sostanze ammesse dal Food and Drug Administration e sono garantiti come innocui per la salute.

I cristalli biomolecolari nano-strutturati interagiscono, passivamente, con il corpo umano, inviandogli istruzioni specifiche, attraverso i punti d’agopuntura. S’induce una modulazione del flusso degli elettroni e della frequenza termomagnetica, allo scopo di incrementare particolari reazioni biologiche, presenti naturalmente nel corpo umano.

In altre parole, i cerotti LifeWave usano la radiazione infrarossa ad ampio spettro, emessa dal corpo umano, come sorgente d’energia che attiva i nano-cristalli all’interno degli stessi e li fa agire da antenne molecolari e centri di trasmissione d’informazioni, non chimiche.

p250_0_02_021IL PRINCIPIO E LA TEORIA
Il concetto che l’informazione possa essere veicolata, al corpo umano, sottoforma di onde elettromagnetiche è comunemente accettato. Da migliaia d’anni, è noto che specifiche frequenze di luce (fra cui i raggi infrarossi), possono causare precisi cambiamenti nel corpo umano.

Esponendoci al sole, una frequenza della luce fa sì che il nostro corpo produca vitamine del gruppo D. Un’altra frequenza della luce, come i raggi ultravioletti, farà produrre al corpo la melanina, la sostanza chimica che ci dà, come effetto, l’abbronzatura.

Sia la luce che vediamo, sia i suoni che sentiamo, sono solo porzioni diverse dello spettro elettromagnetico. È stato scientificamente provato che anche altre parti dello spettro elettromagnetico possiedono effetti biologici benefici.
Esiste, inoltre, un principio della fisica secondo cui l’energia del protone dell’atomo, associata con il campo termomagnetico umano, è in grado di interagire con materiali organici ortomolecolari passivi. La condizione è che questi materiali siano disposti parallelamente al piano di rotazione. Tale posizionamento, in base ai principi di elettrodinamica, induce un flusso di elettroni.

È noto che correnti elettriche, chiamate biocorrenti, circolano continuamente nel corpo umano. I nervi conducono impulsi elettrici a tutte le parti dell’organismo, da e verso il cervello, ma non è, altrettanto, noto che le proteine sono semiconduttori naturali e, quindi, trasmettono impulsi elettrici.
Il meccanismo che controlla le reazioni chimiche nelle cellule è rappresentato dalle oscillazioni elettromagnetiche, ovvero le frequenze, degli atomi delle sostanze coinvolte. In un certo senso, si potrebbe dire che tutti i processi biologici sono controllati da un codice chimico che, a sua volta, è controllato da un codice di frequenza.

Ogni tipo di cellula possiede, inoltre, una sua caratteristica frequenza di risonanza. La chiave, per riuscire a modulare il flusso di elettroni, affinché si attivino processi biologicamente importanti, è sviluppare un sistema di distribuzione in grado di fornire frequenze elettriche specifiche, che favoriscano effetti apprezzabili.

Quello che ha fatto essenzialmente David Schmidt, l’inventore del cerotto LifeWave, è stato di utilizzare le caratteristiche elettroniche e magnetiche del corpo umano che, come una radio cellulare trasmette segnali bioelettrici specifici dai cerotti al corpo stesso. Le sostanze naturali presenti nei cerotti LifeWave, in un certo senso, agiscono come trasmettitori di precise frequenze elettriche, nel momento in cui entrano in contatto con il campo magnetico del corpo. In pratica, i cerotti LifeWave sono una tecnologia che mette a disposizione, del corpo umano, un gruppo di frequenze elettriche biologicamente importanti, presenti in diverse parti dello spettro elettromagnetico. Tali frequenze si ottengono grazie ad una selezione delle sostanze presenti nei cerotti, alla loro nano-struttura e al processo d’informazione al quale sono sottoposte. Le frequenze bioelettriche sono associate in risonanza, a piccole componenti subcellulari, come i recettori della membrana e gli enzimi presenti in altri organi. Le varie tipologie di cerotti LifeWave attivano organi specifici, con diversi insiemi di frequenze bioelettriche.

Il dispositivo LifeWave, teoricamente, può essere applicato in ogni punto del corpo in cui si vuole promuovere una reazione benefica. Tuttavia, come nota interessante, i punti d’applicazione più efficaci, sembrano corrispondere ai punti descritti dal sistema dell’agopuntura. Tale correlazione non dovrebbe destare sorpresa, dato che, tipicamente, sono punti ad alta conduttività elettrica.

MISURATORE NM4 – DESCRIZIONE DELL’APPARECCHIO PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO

L’apparecchiatura NM4 è un dispositivo per la misura dei potenziali neuromuscolari. Presenta 4 canali di misura con ingresso duale che permettono, attraverso due elettrodi di misura ed uno di riferimento, di eliminare il rumore e le interferenze esterne.

MODALITA’ D’APPLICAZIONE

p250_0_02_022L’elettromiografia (EMG) è la registrazione dell’attività elettrica del muscolo. L’EMG superficiale utilizza per la registrazione, anziché elettrodi ad ago, elettrodi di superficie ed è quindi una tecnica di rilevazione non invasiva.
L’attività elettrica del muscolo è dovuta al fatto che uno stimolo nervoso lungo un alfa-motoneurone libera acetilcolina nelle placche motrici che le ramificazioni del nervo motore forma con le fibre muscolari dell’ unità motoria (UM) da esso innervate.

L’acetilcolina si combina con la membrana postsinaptica delle fibre muscolari variandone la permeabilità agli ioni. Si ha dunque un movimento ionico che causa una variazione del potenziale della membrana postsinaptica delle fibre muscolari ovvero una depolarizzazione che poi si propaga dalla placca motrice in entrambe le direzioni lungo le fibre muscolari determinando la contrazione delle fibre muscolari.

L’ampiezza del potenziale d’azione di una singola fibra dipende dal diametro della fibra, dalla distanza tra fibra ed elettrodo (diminuisce all’aumentare della distanza tra gli elettrodi di prelievo e la fibra),etc. In genere i valori vanno da alcuni microvolt a decine di millivolt.

Per quanto riguarda invece la componente armonica i valori sono compresi tra alcuni Hertz a circa 200 Hertz. Con l’aumentare della fatica muscolare lo spettro delle frequenze si sposta verso le basse frequenze (perché la velocità dei potenziali d’azione diminuisce) e in corrispondenza aumenta l’ampiezza.

L’ambiente in cui siamo presenti è costantemente soggetto ad interferenze elettromagnetiche. Per di più l’apparato, con le altre apparecchiature elettriche connesse, collabora per aggiungere il suo contributo di rumore. Sia il corpo umano che gli elettrodi degli apparecchi per EMG e similari canalizzano queste interferenze ed originano disturbi che vanno isolati dal segnale rilevato. Per fare questo si utilizza il metodo ormai collaudato dell’amplificatore differenziale.

separatore

Le informazioni riportate in questa pagina sono solo a scopo informativo, tratte da un’ampia sitografia presente in internet. L’unica finalità è quella di mantenere il valore e la natura della rete: la facile reperibilità di informazione.
Le informazioni sui principi attivi dei singoli componenti dei prodotti e sui prodotti stessi, desunte tutte da un’ampia sitografia presente in rete, e dai siti delle ditte fornitrici, non intendono trattare, curare alcuna malattia o patologia. Queste potrebbero, inoltre, riportare errori e/o omissioni. Pertanto ogni utilizzo improprio è a proprio rischio e pericolo. Si ricorda, altresì, che gli integratori alimentari non sono prodotti curativi e pertanto non possono vantare alcuna proprietà terapeutica. Le indicazioni, presenti sul sito, fanno riferimento all’impiego per il sostegno dell’organismo in periodi particolarmente difficili.