VITAMINE
La principale ragione dell’assunzione di vitamine e di integratori alimentari da parte dei consumatori è quella di rinforzare il sistema immunitario. Quasi la metà degli americani assumono vitamine/integratori alimentari ogni giorno, mentre gli europei sono più scettici.

frutta_verdura_vitamine

Le vitamine (il nome è formato dalle parole vita e amina, con il significato di «amina di importanza vitale») sono dei catalizzatori e dei regolatori dei processi metabolici, intervenendo in moltissime reazioni enzimatiche per lo più come costituenti di coenzimi (parti attive di un enzima). Sono sostanze presenti in piccole quantità nel corpo umano, eppure risultano indispensabili per la vita. Non hanno valore energetico e plastico, ma svolgono unicamente un ruolo catalitico e regolatore su tutte le funzioni organiche: crescita, processo della visione, funzione riproduttiva e così via.

p105_0_00_02Le vitamine si dividono in liposolubili (o solubili nei grassi: A, D, E, F, K) e idrosolubili (o solubili nell’acqua: B, C, P).

Il fabbisogno di vitamine è molto basso: dell’ordine di qualche milligrammo al giorno (valori relativamente alti si hanno per le vitamine C e P).

Questi nutrienti, a parte la B12 contenuta prevalentemente nei cibi animali, dovrebbero trovarsi principalmente nella frutta, nella verdura e nei cereali integrali. Oggi però tali alimenti presentano purtroppo quantità scarse o minime di questi nutrienti; alcuni cibi selvatici e primordiali invece, in special modo le alghe verdi azzurre, possiedono ancora uno spettro quantitativamente e qualitativamente ampio e completo di vitamine, inclusa la B12.

Non vi è aspetto della vita organica che non sia, direttamente o indirettamente, influenzato dalle vitamine le cui funzioni sono paragonabili, sotto diversi aspetti, a quelle degli ormoni.

separatore_bianco

Le vitamine potenziano le difese dell’organismo, intervengono nei processi riparativi delle cellule danneggiate dall’azione lesiva di agenti fisici o chimici, influiscono su tutte le ghiandole endocrine, sull’equilibrio minerale, sulla produzione e demolizione del tessuto osseo, sulla funzionalità del sistema nervoso centrale, sul processo della visione, sulle vie che trasformano i grassi, le proteine, gli zuccheri e portano alla fabbricazione degli acidi nucleici. Questo elenco, ovviamente, non esaurisce le complesse funzioni delle vitamine (vedi Tabella).

vit12345

La necessità ed essenzialità delle vitamine è stata riconosciuta originariamente in seguito alla constatazione di manifestazioni cliniche endemiche di stati di deficienza. In tali situazioni la somministrazione delle rispettive vitamine ha portato alla regressione delle manifestazioni cliniche di carenza.

Sulla base di questo tipo di studi e su quella degli studi sperimentali su animali da laboratorio è stato possibile stabilire il bisogno minimo, medio ed ottimale per le singole vitamine sopra elencate.

Non va però dimenticato che tali necessità sono influenzate, oltre che dallo stato fisiologico dell’individuo, anche dalla composizione della razione alimentare e da altri fattori, quali il fumo, l’alcool, l’uso prolungato di farmaci e la presenza di contaminanti ambientali.
Attualmente, in conseguenza del migliorato stato di nutrizione della popolazione generale, non si riscontrano normalmente sintomatologie di carenze vitaminiche clinicamente evidenti.

In caso di perdite rilevanti durante la preparazione dei cibi si possono ritrovare vari gruppi di individui che presentano situazioni di carenza marginale o anche segni classici di carenza.

p105_0_00_04Gli enormi progressi compiuti nel campo alimentare per quanto concerne conservazione e trattamento degli alimenti hanno reso disponibili sulle nostre tavole ogni genere di cibo in qualsiasi periodo dell’anno: a che prezzo?

Cominciamo a dire che frutta e verdura conservate a lungo in casa subiscono perdite vitaminiche decisamente ingenti, per esempio una mela in due mesi vede ridursi il suo contenuto di vitamina C fino ad un terzo del valore iniziale.

Lavare e pelare le verdure è causa di abbondanti perdite di vitamine C e del gruppo B, cottura e raffreddamento sono responsabili poi di ulteriori perdite.

Volgendo lo sguardo ai trattamenti industriali quello che emerge non è più tranquillizzante: il congelamento consente di ridurre le perdite di vitamine, tuttavia il successivo scongelamento è causa di notevoli perdite. Ancora più rilevanti in termini numerici sono le perdite causate dalla raffinazione della farina, dalla sterilizzazione e dallo sbiancamento dei prodotti in scatola.

A causa delle perdite sopra descritte alcuni studiosi ipotizzano un possibile futuro ritorno delle sindromi da carenza vitaminica, che sembravano ormai un lontano ricordo per le civiltà industriali; queste opinioni sono probabilmente volutamente provocatorie ed allarmistiche, tuttavia le perdite sono un dato di fatto e rappresentano una stimolante sfida per coloro che si occupano di tecnica alimentare.

Esiste un vasto insieme di variabili che concorrono al buon funzionamento del sistema immunitario. Innanzitutto, deve essere efficiente la circolazione linfatica. Anche il buon funzionamento dell’intestino è fondamentale; in particolare, è importante l’equilibrio della flora batterica intestinale. L’alimentazione svolge un ruolo cruciale, in quanto è attraverso di essa che introduciamo i principi nutritivi atti a mantenere efficiente il sistema immunitario. Anche il sonno e l’attività fisica contribuiscono alle difese immunitarie.

Di contro, lo stress è il nemico numero 1 del sistema immunitario, come anche una dieta ricca di grassi, zuccheri e proteine animali (specie quella della carne). Vita sedentaria, abuso di farmaci, fumo e alcol, compongono infine la classica ciliegina sulla torta.

Per quanto detto, l’alimentazione è importante. Più precisamente, si tratta di integrare la dieta con le giuste vitamine in grado di ripristinare/migliorare le performance del sistema immunitario. Vediamo quali.

Vitamina C. È l’immunostimolante per eccellenza. Potenzia notevolmente l’azione di anticorpi e di globuli bianchi, ed ha proprietà antinfiammatorie. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta.
Vitamina A. Protegge le mucose ed è, al pari della C, un ottimo immunostimolante. Sono molti gli studi che confermano l’attività antitumorale di tale vitamina. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina A.
Vitamina B6. È coinvolta nel processo di sintesi delle citochine, molecole fondamentali per l’efficienza del sistema immunitario. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina B6.
Vitamina B12. Anche la B12 è importante, poichè una sua carenza determina una riduzione del numero di linfociti, con conseguente collasso delle difese immunitarie. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina B12.
Vitamina E. L’alfa-tocoferolo interviene nella riproduzione di alcune cellule del sistema immunitario, pertanto tale vitamina svolge un ruolo importante nel mantenimento delle difese imminutarie. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina E.

vitaminaIN ITALIA 20 MILIONI DI PERSONE A RISCHIO DI CARENZE VITAMINICHE

Negli ultimi anni è stata riscontrata una deriva dalla dieta mediterranea verso un’alimentazione con cardini diversi. È infatti ormai sempre più in voga uno stile alimentare caratterizzato da un eccesso di calorie, grassi e proteine e consumo di prodotti precotti, surgelati e conservati, ma anche da una grave malnutrizione in ambito vitaminico, con gravi conseguenze sulla salute.

A lanciare questo allarme sono stati alcuni dei più importanti esperti mondiali, riuniti a Roma per il XIV Simposio Internazionale di Vitaminologia, promosso da FederSalus. “Studi condotti in tutto il mondo – ha evidenziato Alberto Fidanza, professore di Fisiologia della Nutrizione dell’Università La Sapienza di Roma e presidente del Centro Internazionale di Vitaminologia, dimostrano come, se assunte in dosi opportune, determinate vitamine svolgono un’azione fondamentale per combattere molte delle patologie, anche molto gravi, legate spesso ad una cattiva alimentazione.

Gli effetti delle vitamine sono stati sottolineati anche dal professor Giovanni Gasbarrini e dalle dottoresse Esmeralda Capristo e Sara Farnetti dell’Istituto di Medicina Interna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma: “le vitamine – hanno affermato – sono fondamentali in due problematiche, ovvero in caso di steatosi epatica e nella sindrome metabolica, dove vengono utilizzate per la loro azione antiossidante (vitamine E, C ed A) e per l’azione favorevole sull’utilizzazione dei diversi substrati energetici (vitamine del gruppo B)”.

vitamineneglialimenti_640x480

FONTE: XIV Simposio Internazionale di Vitaminologia. Roma, 14 maggio 2009

Le vitamine sono presenti in numerosi alimenti della nostra dieta quotidiana, ma in realtà il fabbisogno giornaliero di questi nutrienti non è illimitato, ma bensì è regolato da i LARN (Livelli di Assunzione di Riferimento di Nutrienti ed energia per la popolazione italiana).

Vitamina A: per questa vitamina il valore di riferimento è di 700 µg per un uomo e di 600 µg per una donna. In gravidanza il valore aumenta a 700 µg per le donne e in allattamento arriva fino a 1000 µg. In bambini e adolescenti l’intervallo dei valori varia da 450 a 600 µg.

Vitamina D: il livello di riferimento per gli adulti ha un intervallo di valori che va da 15 a 20 µg sia negli uomini che nelle donne, mentre nei bambini e negli adolescenti il valore è di 5 µg e tale valore si mantiene anche durante la gravidanza e l’allattamento.

Vitamina E: la vitamina E ha un intervallo di valori per bambini e adolescenti che va da 4 a 12 µg. Per gli adulti il valore è di 13 µg per gli uomini e 12 µg per le donne. In gravidanza rimane il valore di 12 µg mentre in allattamento vi è un aumento a 15 µg.

Vitamina K: questa vitamina ha un intervallo di valori per gli adulti, sia uomini che donne, compreso tra 140 e 170 µg, mentre per i bambini e gli adolescenti i valori sono compresi tra 60 e 140 µg. In gravidanza e in allattamento il valore è di 140 µg.

Vitamina B1: la tiamina presenta un valore di 1,2 mg per gli uomini e di 1,1 mg per le donne. Tale valore aumenta in gravidanza e in allattamento a 1,4 mg. I valori relativi a bambini e adolescenti vanno da 0,5 a 1,2 mg.

Vitamina B2: per la riboflavina abbiamo un valore di 1,6 mg per i maschi e 1,3 per le femmine. Tali valori vengono aumentati a 1,7 mg in gravidanza e a 1,8 mg in allattamento. Bambini e adolescenti hanno valori compresi tra 0,6 e 1,6 mg.

Vitamina B6: i valori della vitamina B6 sono di 1,3 ­ 1,7 mg per gli uomini e di 1,3 ­ 1,5 mg per le donne. In gravidanza i valori salgono a 1,9 mg e in allattamento a 2 mg. Nei bambini e negli adolescenti i valori sono compresi tra 0,5 e 1,3 mg.

Vitamina B9: il valore di riferimento è di 400 µg al giorno per un adulto, che vengono aumentati a 600 µg in caso di donne in gravidanza e a 500 µg in caso di donne in allattamento. Nei bambini e negli adolescenti abbiamo valori compresi tra 150 e 400 µg.

Vitamina B12: la vitamina B12 va assunta in una quantità giornaliera di 2,4 µg e il valore è uguale sia per gli uomini che per le donne. In gravidanza tale valore sale a 2,6 µg e in allattamento a 2,8 µg. Per quanto riguarda bambini e adolescenti abbiamo valori compresi tra 0,9 e 2,4 µg.

Vitamina C: il valore è 105 mg per gli uomini e 85 mg per le donne. In gravidanza il valore sale a 100 mg e in allattamento a 135 mg. I valori per bambini e adolescenti sono compresi tra 40 e 105 mg.

In condizioni fisiologiche normali, con uno stile di vita sano e un’adeguata alimentazione, non è necessario assumere integratori di vitamine. Tuttavia in alcuni casi si può ricorrere all’utilizzo di integratori per aiutare l’organismo a raggiungere i livelli adeguati di vitamine.

p105_0_00_08

p046_0_03_01


My Health 60 cps

Prezzo: € 55,00
pulsante_acquista2

Integratore multivitaminico all’avanguardia, con 145 elementi (Vitamine, Sali Minerali, Aminoacidi, Enzimi ed estratti naturali di Frutta e Verdura) per colmare le carenze nutrizionali tipiche dell’impoverimento delle sostanze nutritive nella dieta moderna*. Studi dei maggiori esperti della Metabolomica (studio dei metaboliti del corpo umano, attraverso la quale si verificano le carenze nutrizionali) e della Medicina Nutrizionale mostrano come l’alimentazione moderna non sia più adeguata per fornire al corpo tutti i nutrienti vitali necessari per una salute ottimale**.

separatore_bianco

p046_0_03_03Per questo motivo è stato creato My Health, un integratore che contiene 145 elementi: Vitamine, Sali Minerali, Aminoacidi, Enzimi ed estratti naturali di Frutta e Verdura.

Assumere 1 compressa al giorno dopo i pasti. Non superare le dosi consigliate se non sotto parere di un medico. Gli integratori alimentari non sostituiscono una dieta sana e variata. Questo prodotto non contiene zucchero o dolcificanti artificiali.

Ingredienti: Mix Vitaminico (Acido Ascorbico, Vitamine E naturale acetato 50%, Niacina, Vitamina B1, Vitamina K2 Mena Q7 0,2%, Vitamina B6, Beta Carotene, Vitamina B12 1%, Vitamina B5, Vitamina B2, Vitamina D3 2,5%, Biotina, Acido Folico), Mix Aminoacidi in forma libera (L-Glutammina, L-Lisina, L-Prolina, L-Glicina, N-Acetil L-Cisteina, L-Arginina, L-Leucina, L-Istidina, L-Isoleucina, L-Valina, L-Metionina, L-Tirosina, Acido L-Glutammico, L-Fenilalanina, L-Serina, L-Treonina, L-Alanina, Acido L-Aspartico, L-Citrullina, L-Taurina, L-Triptofano), Magnesio Citrato, Potassio Citrato, Manganese Gluconato, Enzimix (Amilasi, Proteasi, Glucosamilasi, Lipasi, Cellulasi, Lactasi, Pectinasi), Estratto di Frutta e Verdura, Estratto di Broccoli, Calcio Fosfato, Zinco Citrato, Mix di Minerali in tracce, Calcio Carbonato, Selenio Metionina, Rame Gluconato, Colina Bitartrato, Inositolo, PABA, Sodio Molibdato 1%, Cromo Picolinato, Antiagglomeranti (Cellulosa Microcristallina, Mono e Digliceridi degli Acidi Grassi, Magnesio Stearato, Biossido di Silice). Agente di rivestimento sulle compresse: Riboflavina.

PER COSA E’ UTILE?

Integra la dieta con tutti i micronutrienti necessari
Colma le carenze nutrizionali dovute all’alimentazione moderna
Aiuta il corpo a ripristinare le sue complete funzioni e raggiungere alti livelli di salute.
Mentre la quantità del nostro cibo è aumentata, negli ultimi 50 anni, la sua qualità nutritiva si è deteriorata moltissimo. Al giorno d’oggi e’ praticamente impossibile per una persona riuscire ad integrare solo con la propria dieta tutti gli elementi nutritivi essenziali per mantenere un corpo sano ed in forma*.
Un corpo sano ha la straordinaria capacità di auto-curarsi e auto-ripararsi, ma quando cominciano a presentarsi dei cali di rendimento ci si comincia a sentire con meno energia, la mente meno lucida, più chili, più fame, meno stimolo sessuale, non si dorme bene, ecc. Questo è solo il preludio per la comparsa di malattie croniche che negli ultimi decenni stanno comparendo sempre con più frequenza e in modo precoce.
Tutte queste problematiche sono legate a delle carenze a livello di nutrienti e di sostanze senza le quali il corpo non riesce a funzionare in modo ottimale e con il tempo si deteriora fino ad ammalarsi.
Studi clinici delle maggiori istituzioni scientifiche (Harvard, Tufts, UCLA) hanno scoperto che la popolazione è carente delle stesse sostanze nutritive essenziali*.

separatore_bianco

tumblr_n2uh0pdytu1rpw8tpo1_400LA FUNZIONE DI QUESTO INTEGRATORE
E’ stato quindi creato questo integratore My Health che raccoglie più di 145 elementi essenziali (Vitamine, Sali Minerali, Aminoacidi ed estratti naturali di Frutta e Verdura) di cui tutti abbiamo bisogno, ma che sono molto difficili da assumere attraverso la dieta moderna, per ricreare e mantenere uno stato di piena salute.
L’integratore My Health contiene più di 145 elementi nutritivi in un’unica formula dove l’effetto sinergico della somma degli elementi è maggiore del effetto degli elementi singoli, come in natura.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Gli elementi contenuti si trovano nella loro forma più attiva e assorbibile dal corpo umano.

L’ unico multivitaminico al mondo a contenere 20 aminoacidi in forma libera, direttamente assorbibili e a disposizione del corpo per alimentare i propri meccanismi di produzione dell’energia
Contiene la forma attiva della vitamina K2 che secondo studi clinici diminuisce la morbilità e la mortalità da malattie cardiache***
Contiene la forma attiva della vitamina D che naturalmente si trova nel corpo umano: la D3
Contiene idrossicobalamina la forma più pura della vitamina B12 e non la cianocobalamina, la forma meno costosa, come nella maggioranza degli integratori che si trovano in commercio
Contiene la forma attiva della vitamina B6 (P-5-P) che è altamente assorbibile e ad effetto biologico immediato
Tutti i minerali contenuti sono nella loro forma chelata (legata ad un aminoacido) come si trovano nelle piante. In questa forma sono altamente assorbibili e biologicamente attivi essendo elementi organici e non inorganici
Contiene enzimi di origine vegetale essenziali alla digestione e all’assorbimento delle sostanze nutritive
Contiene 22 estratti di frutta e verdure ad alto valore antiossidante. Valore standardizzato ORAC>5000
Contiene estratto di broccoli ricco di zolfo organico e ad alto valore antiossidante
Contiene più di 70 oligominerali in forma ionica elaborati da piante provenienti da Salt Lake City (Utah).
L’integratore My Health è una formula unica che integra la nostra dieta con più di 145 elementi selezionati e di altissima qualità.
_________________________________
* Benefits of Nutritional Supplements Council for Responsible Nutrition 2012 Report
** Fathoming Metabolism Harvard Magazine May/June 2011
*** A high menaquinone intake reduces the incidence of coronary heart disease. Nutr Metab Cardiovasc Dis. 2009 Sep;19(7):504-10. Epub 2009 Jan 28.

separatore_grigio

b12B 12 100 compresse da 500 mg
Prezzo: € 12,00

pulsante_acquista2

La vitamina B12 (cianocobalamina) è importantissima per la sintesi dell’emoglobina. Infatti agisce in combinazione con l’acido folico per una perfetta emopoiesi. La sua carenza è pertanto simile a quella dell’acido folico e, quando è grave, produce anemia. Viene immagazzinata nel fegato dopo essere stata assorbita nell’intestino ileo grazie a recettori sensibili a un complesso B12 che si forma nello stomaco.

Le fonti – È presente solo in alimenti di origine animale. Fonti preferenziali (>10 µg/100 g) sono gli organi animali e i molluschi; è presente (1-10 µg/100 g) anche nel tuorlo d’uova, nella carne e nel pollame, nel pesce nei formaggi fermentati e nel latte in polvere (il latte e latticini contengono meno di 1 mg/100 g). Contrariamente alla credenza comune e a quanto riportato da fonti vegane non esistono forme umanamente attive (cioè che l’organismo umano può utilizzare) nelle alghe come nori o spirulina.

La carenza di vitamina B12 può svilupparsi per svariate ragioni, riconducibili ad un’insufficiente apporto alimentare e/o ad un alterato assorbimento. Generalmente tale deficit non comporta sintomi particolari, anche se carenze importanti si accompagnano a gravi forme di anemia e degenerazioni del sistema nervoso. L’anemia perniciosa è la più tipica sindrome da carenza di vitamina B12.

Carenza di vitamina B12 per alterato assorbimento
Per la particolare complessità strutturale, l’assorbimento della vitamina B12 è subordinato al suo legame con una sostanza glicoproteica, chiamata fattore intrinseco, prodotta dalle cellule parietali del corpo e del fondo dello stomaco. Solo una piccola quota viene assorbita per diffusione semplice.

Carenze di vitamina B12 possono essere la conseguenza di:
deficit di fattore intrinseco per resezione chirurgica dello stomaco (chirurgia bariatrica), a cui vengono sottoposte – ad esempio – persone gravemente obese;
deficit di fattore intrinseco per resezione chirurgica dello stomaco (gastrectomia) resasi necessaria – ad esempio – per curare ulcere dello stomaco complicate o per asportare tumori maligni;
deficit di fattore intrinseco per gastrite atrofica, una malattia caratterizzata dall’infiammazione cronica delle cellule della mucosa gastrica con perdita progressiva della componente ghiandolare;
deficit ereditari di fattore intrinseco (condizioni assai rare trasmesse su base genetica recessiva);
ilectomia: asportazione chirurgica dell’ileo (tratto finale dell’intestino tenue deputato all’assorbimento dei nutrienti, inclusa la vitamina B12);
morbo di Chron, sindromi da malassorbimento, alterazioni della flora batterica intestinale, infestazione enterica da parassiti, acloridria (assenza di acido cloridrico nello stomaco, che può essere causata anche dall’assunzione degli inibitori della pompa protonica). assunzione di metformina, un ipoglicemizzante orale che può interferire con l’assorbimento della vitamina B12.

Carenza di vitamina B12 per insufficiente apporto alimentare
Il fabbisogno giornaliero medio di vitamina B12 per l’adulto varia dai 2 ai 6 microgrammi e viene facilmente coperto da una normale alimentazione. Le principali fonti di vitamina B12 sono gli alimenti di origine animale; in natura, piccole quantità vengono sintetizzate dai batteri, inclusi quelli che normalmente popolano l’intestino umano.

Gravi carenze di vitamina B12 per insufficiente apporto alimentare sono abbastanza rare e possono interessare individui vegani (dieta vegetariana stretta) o persone anziane nelle quali coesistono problemi di assorbimento. Carenze subcliniche sono invece molto comuni, sia nelle categorie citate che nei Paesi in via di sviluppo.

separatore_grigio

p105_0_15_03VITAMINA B12 Pura
100 ml liquido analcoolico
Prezzo: € 16,00

pulsante_acquista2

La vitamina B12 contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento promuovendo il metabolismo energetico e favorendo la normale formazione dei globuli rossi. Interviene nel processo di divisione cellulare, mantiene il normale metabolismo dell’omocisteina e aiuta la funzione del sistema immunitario. Inoltre, risulta utile per la normale funzione psicologica e il funzionamento del sistema nervoso.

Ingredienti: Glicerina vegetale bidistillata, acqua pura, fruttosio, vitamina B12 (cianocobalamina).

Consigli d’uso: si consiglia l’assunzione di 1 goccia (0,05 ml) una volta al giorno in qualunque momento. Applicare una goccia sulla lingua e aspettare circa 1 minuto prima di deglutire. Agitare prima dell’uso. Contagocce incluso nella confezione.

separatore_grigio

p105_0_15_06B1 500 50 capsule
Prezzo: € 15,00

pulsante_acquista2

Natural Point B1 500 50 capsule, in vendita su iafstore.com. La vitamina B1 (o Tianina) partecipa alla trasformazione dei carboidrati (del glucosio, nello specifico) in energia, favorisce la trasmissione degli impulsi muscolari, protegge il mantenimento dei globuli rossi, il cuore e il sistema nervoso.

Considerata anche “la vitamina dell’umore e dell’energia”, è presente in piccole quantità in quasi tutti gli alimenti, ma in maggior concentrazione si trova in alimenti come la carne di maiale, nella crusca e nel germe del grano, nella pula (la pelle) del riso.

p105_0_15_08E’ importantissima per la crescita regolare dei bambini, poichè migliora i toni muscolari e ha benefici effetti sulle capacità intellettive e di apprendimento e agisce in modo positivo sull’emotività. B1 500 50 capsule di natural point è in vendita online su iafstore.com nelle categorie integratori, benessere, vitamine. Il suo assorbimento viene ostacolato da sovraddosaggi di zuccheri e dal fumo, e si modifica con l’aria, il calore e la cottura.

La carenza di Vitamina B1 (tipica nelle popolazioni Asiatiche che si alimentano principalmente di riso brillato, cioè privo del rivestimento esterno) è caratterizzata da sintomi che possono essere: debolezza diffusa, magrezza, disturbi a carico dell’apparato digerente, urinario e cardiovascolare, confusione e irritabilità.

MODALITA’ D’USO: 1 capsula al giorno (500 mg)

separatore_grigio

p105_0_15_09A 4000 90 caps
Difende la tua salute
Prezzo: € 9,00

pulsante_acquista2

Integratore di vitamina A, prodotto secondo elevati standard qualitativi. È privo di allergeni e OGM.

La vitamina A si presenta in natura in due specie: vitamina A preformata e beta-carotene (o provitamina A o precursore della vitamina A). Con il termine Retinolo si indica la quantità di vitamina A utilizzabile che è stata scomposta ed è al suo posto nel sangue, pronta per fare il suo lavoro. La vitamina A è una vitamina liposolubile (solubile cioè nei grassi), utile per sostenere l’azione difensiva del sistema immunitario, per regolare il funzionamento di retina e vista e per favorire l’assimilazione del ferro. Altre funzioni importanti che la rendono una compagna preziosa e fidata del nostro benessere quotidiano, sono la partecipazione alla costituzione di ossa sane e robuste e di denti forti e resistenti.

separatore_biancoIl nostro consiglio d’uso: una capsula al giorno, accompagnata da un abbondante sorso d’acqua, preferibilmente durante i pasti.

separatore_bianco

p105_0_15_011È anche un prezioso toccasana per la pelle, poiché intervenendo nella crescita e nella riparazione delle cellule dell’epitelio, contribuisce a mantenerla sana, morbida, protetta e quindi naturalmente bella.

Internamente contribuisce a proteggere le mucose del naso, dei seni nasali, dei polmoni, delle palpebre, della bocca, della gola, dello stomaco, dell’intestino, della vagina e dell’utero e tutti i rivestimenti dei reni e della vescica.

Ecco spiegato il suo importante contributo nel ridurre il rischio di esporsi alle infezioni. Questa protezione, infatti, aiuta le mucose a combattere gli effetti di microrganismi invasivi e di altre particelle dannose, tra le quali anche gli agenti inquinanti dell’aria. Inoltre la vitamina A favorisce la secrezione dei succhi gastrici necessari ad una adeguata digestione delle proteine.

separatore_grigio

p105_0_15_012Bio45
Multivitaminico, multiminerale, multivegetale,
certificato Bio 100 tavolette
Prezzo: € 23,00

pulsante_acquista2

Bio45 è un integratore completo di Vitamine, Minerali e Fitonutrienti, particolarmente utile quando è richiesto un apporto supplementare di energia e sostanze nutritive: una vera marcia in più, o una compensazione perfetta in caso di alimentazione poco curata.
La certificazione Bio garantisce la “naturalità” delle piante, il rispetto dei loro cicli vegetativi e la presenza di micronutrienti in quantità adeguate, oltre naturalmente all’assenza di modificazioni genetiche, di pesticidi, di fertilizzanti chimici e di metalli pesanti. Le ricerche dimostrano che le piante da coltivazione Bio sono molto più ricche di minerali, sostanze nutritive e antiossidanti rispetto alle altre.Come integratore va assunto in caso di stanchezza generalizzata, astenia, gravidanza e allattamento, convalescenza, diete dimagranti o alimentazione squilibrata. Perfetto anche per sportivi e persone che fanno attività fisica prolungata o intensa. Da 2 a 4 tavolette al giorno sono sufficienti per garantire un apporto di micronutrienti adeguato.

Contiene: Vitamine: B1, B2, B5, B6, B9, B12, C, D3, E, PP; Betacarotene, Biotina, Inositolo, PABA, Colina, Ferro, Calcio, Magnesio, Zinco, Manganese, Rame, Iodio, Selenio, Cromo, Silicio.

separatore_biancoIngredienti Erboristici: Spirulina, Albicocca frutto, Ananas frutto, Arancio frutto, Banana frutto, Bietola rossa radice, Carota radice, Echinacea pianta intera, Fragola frutto, Lampone frutto, Limone frutto, Mela frutto, Pisello frutto, Pomodoro frutto, Prugna frutto, Rooibos foglie, Spinaci foglie, Tè verde foglie, Zucca frutto.

Adatto a tutta la famiglia.

p105_0_15_017

separatore_grigio

Klamath® RW MAX AFA Fresh
tavolette o gocce

erboristeria arcobaleno alga klamath klamath2GOCCE – Prezzo: € 13.00
pulsante_acquista2

TAVOLETTE – Prezzo: € 19.00
pulsante_acquista2separatore_grigio

Contenuto: Mela succo concentrato, Glicerina vegetale, Acqua purificata, Miele d’Acacia, microalghe Klamath RW®max (Aphanizomenon Flos Aquae), aroma naturale Fragola, Pompelmo (Citrus grandis L. – Osbeck e/o Citrus x paradisi MacFayden) semi e/o frutto e.s., conservante: Potassio sorbato; acidificante: acido citrico.

Per carenze nutrizionali

  • In caso di alimentazione irregolare e inadeguata
  • Processi degenerativi legati alla dieta e vita moderna
  • Eccessivi livelli di ossidazione, infiammazione
  • Carenza di vitamina B12
  • Aumento dell’assimilazione e metabolismo proteico
  • Dismetabolismi glicemici – eccesso omocisteina
  • Dismetabolismi lipidici
  • Rischio cardiovascolare
  • Stress, stanchezza, irritabilità
  • Defedazione immunitaria, sostegno al sistema immunitario
  • Sostegno energetico
  • Potenziamento tono muscolare

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-acqua-sapone-vitalitàLa microalga Klamath possiede un profilo nutrizionale e una carica energetica assolutamente unici perchè contiene, in forma altamente assimilabile, oltre 100 nutrienti fondamentali per la nostra salute !

Klamath RW®max fornisce, in maniera assimilabile, ben 12 nutrienti organici e naturali in misura LARN rilevante, diventando così un vero ntegratore vitaminico-minerale, capace di fare la differenza grazie alla sua elevata assimilabilità. In effetti, l’efficacia di un integratore dovrebbe essere misurata non in base ai suoi contenuti nominali, ma in base al grado di assimilazione dei suoi nutrienti.

Normalmente, 2-3 grammi al dì (4/6 tavolette) per circa 3 mesi è dosaggio sufficiente a svolgere un ruolo ricostituente . Nel caso di problematiche acute e patologie conclamate anche gravi, il dosaggio giornaliero è di 4-5 grammi (16-20 tavolette).
Oppure: 20 gocce (1ml) disciolte in poca acqua o direttamente sotto la lingua, 2-3 volte al giorno.

Oltre ad essere la massima fonte di calcio , la Klamath contiene lo spettro completo di tutti i minerali traccia, essenziali alla salute e sempre più rari. Di particolare rilievo, i quantitativi del ferro (fino a 4 mg/gr, 100% del fabbisogno in 3 gr !); del vanadio (3 mcg/gr, 100% del fabbisogno in appena 3 gr !), minerale essenziale per il metabolismo insulinico e glicemico, necessario quindi anche per il metabolismo dei grassi; e del fluoro (7 mcg/gr, ovvero quasi il 100% del fabbisogno giornaliero in appena 2 gr), essenziale per la salute dei denti e delle ossa.

La Klamath contiene lo spettro completo delle vitamine. In particolare, oltre a fornire il 100% del fabbisogno di vitamina A in appena 3 gr., è un’eccellente fonte delle vitamine del gruppo B e garantisce oltre il 200% del fabbisogno di vitamina B12 , in forma assimilabile, in un solo grammo! Inoltre, un solo grammo di Klamath fornisce circa il 100% del fabbisogno di vitamina K, essenziale non solo per la coagulazione del sangue ma, soprattutto, per la salute delle ossa e dei denti. 20 aminoacidi e oltre il 65% di proteine complete

La Klamath è l’unico cibo che contiene tutti e venti gli aminoacidi. La proporzione dei suoi aminoacidi essenziali è tale da rendere le sue proteine notevolmente più assimilabili delle stesse proteine animali.

Antiossidanti
erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-chakra-energiaOltre a numerosi pigmenti antiossidanti, la Klamath ha un elevatissimo contenuto di betacarotene , perfettamente assimilabile e potenziato da ben altri 14 carotenoidi. Grazie all’esclusivo metodo di essiccazione Refractance Window ® , il contenuto totale di caroteni è tale che pochi grammi di Klamath forniscono fino al 100% del fabbisogno giornaliero di caroteni / vitamina A ! La Klamath contiene anche quantità importanti di cantaxantina (il carotene più potente, assieme all’astaxantina) e piccole quantità di astaxantina, zeaxantina, luteine e licopene.

Acidi grassi essenziali
La Klamath è un’ottima fonte di Omega-3. Mentre Spirulina, Clorella, erbe di cereali, ecc., contengono Omega-6, il loro contenuto in Omega-3 è praticamente nullo. Il 2,5% di Klamath è costituito da Omega-3. Si tratta di un dato importante, perchè gli Omega-3 sono i grassi maggiormente carenti, quelli di cui abbiamo più bisogno per riequilibrare la nostra salute.

Clorofilla
La Klamath ha una delle più alte concentrazioni di clorofilla, fino al 2% (20 mg/gr), di contro allo 0,3% dei supercibi verdi (erbe di cereali, ecc.). Una volta ingerita, la clorofilla naturale ha dimostrato di possedere elevate proprietà antiossidanti, antinfiammatorie e antitumorali 1.

Molecole nutriceutiche
La ricerca più recente ha evidenziato come la Klamath sia ricchissima di specifiche molecole, come ficocianine , feniletilammina e polisaccaridi immunostimolanti , dotate di elevate proprietà nutriterapiche.

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antiage-picnogenolo-pelleKlamath di Nutrigea è un integratore alimentare completo, bilanciato e perfettamente assimilabile e un tonico generale e ricostituente di terreno, energetico e mentale; è un potente antiossidante/antinvecchiamento naturale, grazie alla concentrazione conosciuta di caroteni e ficocianine antinfiammatorie; è ricco di numerosi nutrienti (clorofilla, ficocianine, silimarina) con azione epatoprotettiva; è denso di numerosi nutrienti capaci di rigenerare rapidamente la bellezza di capelli, pelle ed unghie; contiene il più potente immuno-modulatore naturale ed è naturalmente dotato di feniletilammina, aminoacido cerebrale con proprietà antidepressive e normalizzatrici dell’umore. Infine, ha un’azione di tonificazione muscolare e di normalizzazione del metabolismo di grassi e zuccheri.

separatore

p267_0_18_01Sono i micronutrienti alleati indispensabili degli enzimi, assieme ai quali lavorano facendo in modo che si svolgano nel nostro organismo ‘ le normali funzioni vitali (crescita, riproduzione, duplicazione DNA, difesa immunitaria, coagulazione del sangue, processo visivo, contrazione muscolare, propagazione dell’impulso nervoso.).

Alcuni di essi fungono da antiossidanti così ci difendono dai radicali liberi prevenendo l’invecchiamento precoce e l’insorgenza di malattie degenerative.

Una loro carenza può compromettere lo stato di salute di un individuo.

L’alimentazione della nostra società ha ridotto il contenuto di vitamine e minerali sia perché mangiamo poca frutta e verdura fresca (l’OMS consiglia 5 porzioni al giorno) sia perché i cibi sono poveri di questi nutrienti.

Gli enormi progressi compiuti nel campo alimentare per quanto concerne conservazione e trattamento degli alimenti hanno reso disponibili sulle nostre tavole ogni genere di cibo in qualsiasi periodo dell’anno: a che prezzo?

Cominciamo a dire che frutta e verdura conservate a lungo in casa subiscono perdite vitaminiche decisamente ingenti, per esempio una mela in due mesi vede ridursi il suo contenuto di vitamina C fino ad un terzo del valore iniziale.

Lavare e pelare le verdure è causa di abbondanti perdite di vitamine C e del gruppo B, cottura e raffreddamento sono responsabili poi di ulteriori perdite.

Volgendo lo sguardo ai trattamenti industriali quello che emerge non è più tranquillizzante: il congelamento consente di ridurre le perdite di vitamine, tuttavia il successivo scongelamento è causa di notevoli perdite. Ancora più rilevanti in termini numerici sono le perdite causate dalla raffinazione della farina, dalla sterilizzazione e dallo sbiancamento dei prodotti in scatola.

A causa delle perdite sopra descritte alcuni studiosi ipotizzano un possibile futuro ritorno delle sindromi da carenza vitaminica, che sembravano ormai un lontano ricordo per le civiltà industriali; queste opinioni sono probabilmente volutamente provocatorie ed allarmistiche, tuttavia le perdite sono un dato di fatto e rappresentano una stimolante sfida per coloro che si occupano di tecnica alimentare.

Esiste un vasto insieme di variabili che concorrono al buon funzionamento del sistema immunitario. Innanzitutto, deve essere efficiente la circolazione linfatica. Anche il buon funzionamento dell’intestino è fondamentale; in particolare, è importante l’equilibrio della flora batterica intestinale. L’alimentazione svolge un ruolo cruciale, in quanto è attraverso di essa che introduciamo i principi nutritivi atti a mantenere efficiente il sistema immunitario.

Anche il sonno e l’attività fisica contribuiscono alle difese immunitarie.
Di contro, lo stress è il nemico numero 1 del sistema immunitario, come anche una dieta ricca di grassi, zuccheri e proteine animali (specie quella della carne). Vita sedentaria, abuso di farmaci, fumo e alcol, compongono infine la classica ciliegina sulla torta.

Per quanto detto, l’alimentazione è importante. Più precisamente, si tratta di integrare la dieta con le giuste vitamine in grado di ripristinare/migliorare le performance del sistema immunitario. Vediamo quali.

Vitamina C. È l’immunostimolante per eccellenza. Potenzia notevolmente l’azione di anticorpi e di globuli bianchi, ed ha proprietà antinfiammatorie. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta.
Vitamina A. Protegge le mucose ed è, al pari della C, un ottimo immunostimolante. Sono molti gli studi che confermano l’attività antitumorale di tale vitamina. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina A.
Vitamina B6. È coinvolta nel processo di sintesi delle citochine, molecole fondamentali per l’efficienza del sistema immunitario. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina B6.
Vitamina B12. Anche la B12 è importante, poichè una sua carenza determina una riduzione del numero di linfociti, con conseguente collasso delle difese immunitarie. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina B12.
Vitamina E. L’alfa-tocoferolo interviene nella riproduzione di alcune cellule del sistema immunitario, pertanto tale vitamina svolge un ruolo importante nel mantenimento delle difese imminutarie. Vai qui per sapere in quali alimenti è contenuta la vitamina E.

Molti studi hanno ormai confermato che le vitamine da fonti naturali (cioè cibo e integratori alimentari naturali) esibiscono una maggiore biodisponibilità rispetto a quelle ottenute chimicamente. Ad esempio, alcuni studi sperimentali hanno messo a confronto la vitamina C contenuta nella rosa canina e la vitamina C si sintesi: la “partita” è stata vinta nettamente dalla rosa canina.

p267_0_18_02Negli ultimi anni è stata riscontrata una deriva dalla dieta mediterranea verso un’alimentazione con cardini diversi. È infatti ormai sempre più in voga uno stile alimentare caratterizzato da un eccesso di calorie, grassi e proteine e consumo di prodotti precotti, surgelati e conservati, ma anche da una grave malnutrizione in ambito vitaminico, con gravi conseguenze sulla salute.

A lanciare questo allarme sono stati alcuni dei più importanti esperti mondiali, riuniti a Roma per il XIV Simposio Internazionale di Vitaminologia, promosso da FederSalus. “Studi condotti in tutto il mondo – ha evidenziato Alberto Fidanza, professore di Fisiologia della Nutrizione dell’Università La Sapienza di Roma e presidente del Centro Internazionale di Vitaminologia, dimostrano come, se assunte in dosi opportune, determinate vitamine svolgono un’azione fondamentale per combattere molte delle patologie, anche molto gravi, legate spesso ad una cattiva alimentazione.

Gli effetti delle vitamine sono stati sottolineati anche dal professor Giovanni Gasbarrini e dalle dottoresse Esmeralda Capristo e Sara Farnetti dell’Istituto di Medicina Interna dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma: “le vitamine – hanno affermato – sono fondamentali in due problematiche, ovvero in caso di steatosi epatica e nella sindrome metabolica, dove vengono utilizzate per la loro azione antiossidante (vitamine E, C ed A) e per l’azione favorevole sull’utilizzazione dei diversi substrati energetici (vitamine del gruppo B)”.
FONTE: XIV Simposio Internazionale di Vitaminologia. Roma, 14 maggio 2009

p267_0_18_03Secondo uno studio americano è stato valutato come l’assunzione, per un periodo superiore ai 10 anni, dimultivitaminici, Vitamina C e Vitamina E possa essere correlata con l’indice di mortalità totale nei 5 anni e con la mortalità causata da cancro e da disturbi cardiovascolari.

I dati sono stati raccolti mediante dei questionari che hanno interessato 77.719 residenti dello Stato di Washington, con un’età media di 50-76 anni. Ma quali vitamine e per quanto tempo?

Dai risultati è emerso che Vitamina C e Vitamina E risultano di supporto nel contrastare il rischio di mortalità totale.

Per quanto riguarda invece le cause di mortalità specifiche è stato preso in considerazione soltanto l’apparato cardiovascolare.

Nello specifico il consumo per 10 anni di multivitaminici per 6-7 giorni a settimana ha favorito una diminuzione dell’indice di mortalità del 16% rispetto al gruppo di riferimento e l’assunzione per lo stesso periodo di più di 215 mg/die di Vitamina E è associata ad una diminuzione dei rischi del 28%.
Quindi secondo gli Autori il consumo giornaliero e prolungato nel tempo di integratori alimentari potrebbe contrastare il rischio di mortalità totale e quello correlato con i disturbi cardiovascolari.

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-vitavimVita Vim Adult 50+ 60 erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-jamiesoncompresse
Prezzo: € 23,00
pulsante_acquista2

Multivitaminico specifico per le persone con più di 50 anni.

Una miscela equilibrata di vitamine, minerali, energetici, antiossidanti, digestivi ed altri nutrienti. VITA VIM ADULT 50 + è una formula specifica dedicata alle persone con più di 50 anni di età e per le donne che si trovano già nella fase successiva della menopausa.
Vita Vim Adult 50+ è stato formulato associando al Ginkgo Biloba alla Luteina ed il Licopene: un supporto efficace in ogni momento della giornata.

Posologia: 1 compressa al giorno, prima o durante i pasti.

Ingredienti: Ogni compressa contiene: Vitamina A 800mg, Beta Carotene 600mg, Vitamina D3 7,5mcg, Vitamina E 30mg, Calcio 200mg, Vitamina C 90mg, Potassio 80mg, Magnesio 50mg, Niacinamide 27mg, Zinco 15mg, Acido Pantotenico 9,0mg, Vitamina B6 3mg, Vitamina B2 2,4mg, Vitamina B1 2,1mg, Rame 1,8mg, Manganese 1,5mg, Acido Folico 200mcg, Iodio 150mcg, Cromo 100mcg, Biotina 45mcg, Selenio 25mcg, Molibdeno 25mcg, Vitamina B12 1,5mcg, Luteina 6mg, Licopene 6mg, Ginkgo Biloba estratto secco 5mg, Miscela di ananas e papaya 2mg.

NON CONTIENE AMIDO-GLUTINE-LATTOSIO-ZUCCHERO-SALE

Indicazioni: Favorisce il buon funzionamento dei processi energetici nell’organismo; aiuta a combattere lo stress, ansia e nervosismo; contribuisce a supportare convalescenze; è importante per il metabolismo dei carboidrati, grassi e proteine; per il benessere della pelle, dei capelli, degli occhi; Contribuisce a mantenere buono lo stato del tono muscolare del tratto gastrointestinale.

separatore_grigio

 erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-vitavim-sportVita Vim Sport 60 compresse
Prezzo: € 21,00
pulsante_acquista2

Integratore multivitaminico e multiminerali pensato specificatamente per gli sportivi.

Una combinazione completa di vitamine, minerali. Indicato soprattutto per quei soggetti (sportivi) che necessitano di un supplemento nutrizionale superiore.

Assicura migliore efficacia nella conversione del cibo in energia. Come aiuto efficace per lo stress e l’affaticamento psicofisico.

Posologia: 1 capsula al giorno durante il pasto principale.

Ingredienti: Ogni compressa contiene: Vitamina A 800mg, Beta Carotene 600mg, Vitamina D3 7,5mcg, Vitamina E 30mg, Calcio 200mg, Vitamina C90mg, Potassio 80mg, Magnesio 50mg, Niacinamide 27mg, Zinco 15mg, Acido Pantotenico 9,0mg, Vitamina B6 3mg, Vitamina B2 2,4mg, Vitamina B1 2,1mg, Rame 1,8mg, Manganese 1,5mg, Acido Folico 200mcg, Iodio 150mcg, Cromo 100mcg, Biotina 45mcg, Selenio 25mcg, Molibdeno 25mcg, Vitamina B12 1,5mcg, Luteina 6mg, Licopene 6mg, Ginkgo Biloba estratto secco 5mg, Miscela di ananas e papaya 2mg,

NON CONTIENE AMIDO-GLUTINE-LATTOSIO-ZUCCHERO-SALE

separatore_biancoIndicazioni: integratore specificatamente formulato per sportivi che necessitano di un aumentato apporto di vitamine e sali minerali. Favorisce il buon funzionamento dei processi energetici nell’organismo; aiuta a combattere lo stress, ansia e nervosismo; è importante per il metabolismo dei carboidrati, grassi e proteine; per il benessere della pelle, dei capelli, degli occhi; Contribuisce a mantenere buono lo stato del tono muscolare del tratto gastrointestinale.

separatore_grigio

 erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-betacaroteneBeta Carotene ALTO DOSAGGIO 10000 IU
SU ORDINAZIONE

Formato: 90 compresse
Prezzo: € 13,00

pulsante_acquista2

Nuova formulazione che aiuta a favorire la tonicità della pelle e la salute degli occhi.

ALTO DOSAGGIO. Non contiene: glutine, lattosio, lievito.

Posologia: 1 compressa al giorno.

Ingredienti: Beta-carotene, carote in polvere, prezzemolo in polvere, crescione d’acqua in polvere, alfalfa (Medicago sativa) parti aeree polvere, lecitina, rosa canina polvere. Eccipienti: cellulosa microcristallina, calcio fosfato biidrato, magnesio stearato vegetale, sodio crosscarmellosio, biossido di silicio. Rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa, glicole polietilenico, cera di carnauba

separatore_biancoIndicazioni: Protezione cardiovascolare, cataratta, glaucoma, degenerazione maculare, prevenzione tumorale, abbassamento delle difese immunitarie, protezione cutanea, esposizione cutanea ai raggi solari.

NON CONTIENE GLUTINE-LATTOSIO-LIEVITO

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-complesso-b60Complesso B 60 compresse
Complesso delle vitamine del gruppo B
Prezzo: € 17,00
pulsante_acquista2

B complex è una formula completa e bioequilibrata. Le vitamine B lavorano insieme per regolare molte funzioni vitali corporee.

Posologia: 1 compressa al giorno durante i pasti.
Ingredienti: Vit.B1-Tiamina 2,915mg, Vit.B2-Riboflavina 2,6mg, Vit.B3-Niacina 29,7mg, Acido panto-tenico 11,25mg, Vit.B6 – piridossina 4,10mg, Acido Folico 0,242mg, Vit.B12 – Cianocobalamina 0,002mg, Biotina 0,012mg. Contiene anche: Acido ascorbico 189,6mg, Zinco, Bitartrato di colina, Inositolo.

Indicazioni: Coadiuvante negli stati di affaticamento fisico e mentale, gravidanza, allattamento, anemie e nella prevenzione della formazione delle rughe cutanee.
separatore_bianco

Le vitamine del gruppo B, in particolare la vitamina B12, la B9 (acido folico) e la vitamina B6, influenzano i livelli di omocisteina nel sangue. Alti livelli di questo amminoacido sono associati all’incremento del rischio [Probabilità che l’evento accada in un intervallo di tempo prefissato.] di malattie cardiache.
I supplementi di vitamina B regolando i livelli di omocisteina ridurrebbero il rischio di malattie cardiovascolari.

NON CONTIENE AMIDO-GLUTINE-LATTOSIO-ZUCCHERO-SALE

approfondimentoApprofondimento

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-acido-folicoACIDO FOLICO 200 Compresse

Prezzo: € 19,00
pulsante_acquista2

L’acido folico è una vitamina del gruppo B; è necessario per il normale processo di crescita e riproduzione delle cellule ed è essenziale per il corretto funzionamento del cervello e per la salute mentale ed emozionale. Favorisce la fertilità ed aiuta sia prima, durante che dopo la gravidanza.

La somministrazione è consigliata anche agli anziani e ai fumatori. Non contiene zuccheri e può pertanto essere assunto anche da individui con alterato metabolismo glucidico. La carenza di acido folico nelle prime fasi della gravidanza aumenta fortemente il rischio di malformazione del feto, in particolare di difetti del tubo neurale (DTN) associati a spina bifida o anencefalia. In generale, una carenza di folati può dare luogo con più facilità a esiti avversi (ritardo di crescita intrauterina, parto prematuro, lesioni placentari..).
Negli adulti, la carenza di acido folico può manifestarsi con l’anemia megaloblastica. Inoltre, è spesso associata a carenze di altri oligonutrienti (zinco, vitamina B12) che sono, a loro volta, ulteriori fattori di rischio teratogeno (ad es., difetti del tubo neurale).erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-algomega-gravidanza

Tra le numerose cause che possono portare a uno stato di ipovitaminosi, una delle più frequenti è rappresentata dalla somministrazione, specie se prolungata, di farmaci. Si pensi agli antibiotici che distruggono le vitamine del gruppo B (ma anche la C) o ai sulfamidici, i quali hanno effetti simili. l’aspirina invece riduce l’assorbimento della vitamina C.

Questo tipo di ipovitaminosi, detto iatrogeno, può avere conseguenze molto gravi perchè si instaura in individui che, a causa della malattia, si trovano in uno stato di salute già compromesso. Inoltre può diminuire l’effetto terapeutico del farmaco somministrato o aumentare i rischi di un suo accumulo; le vitamine, infatti intervengono nella metabolizzazione di molti farmaci, cioè nella loro trasformazione, degradazione e, quindi, eliminazione.
Una delle ipovitaminosi iatrogene più comuni è quella da acido folico. Vi sono infatti numerosi farmaci che possono provocare un quadro sintomatologico simile a quello che si instaura in seguito a un insufficiente apporto della vitamina: caduta dei livelli sierici, eritrocitari e tissutali dei folati, alterazioni a carico del processo emopoietico. Questi sintomi possono essere prevenuti dalla contemporanea somministrazione di acido folico: si tratta, anche in questo caso, di un’azione protettiva delle vitamine.

MODO D’USO: 1 compressa al giorno. Ogni compressa contiene 0,4 mg di acido folico.

 separatore_grigio

Effetti dimostratierboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antistress-disturbi-sonno

Promuove la normale formazione dei globuli rossi.
Provvede al buon funzionamento del sistema nervoso, degli organi sessuali, dei globuli rossi, dei regolari ritmi di crescita.
Regola lo sviluppo embrionale e fetale delle cellule nervose.
Promuove uno sviluppo e una crescita regolari.
Cura le anemie da carenza di acido folico dovuta ad alcolismo, a disturbi epatici, ad anemia emolitica, a sprue, allo stato gravidico, all’allattamento, all’uso di contraccettivi orali.

Effetti benefici supposti non dimostrati

Previene i disturbi mentali.
Agisce come analgesico naturale o calmante del dolore.

Come agisce questa vitamina:

Agisce come co-enzima per la regolare sintesi del DNA.
Agisce come co-enzima nella sintesi degli aminoacidi.
Promuove la formazione dei globuli rossi.

Sintomi da carenza

Anemia emolitica e megaloblastica in cui i globuli rossi sono grandi e irregolari, hanno un più breve arco di vita o hanno probabilità di subire la rottura delle membrane.
Irritabilità.erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-Yage-aeon
Debolezza.
Mancanza di energia.
Sonno difficoltoso.
Pallore.
Glossite.
Leggeri disordini mentali, come labilità di memoria e confusione.
Diarrea.

Sintomi supposti non dimostrati

Depressione.
Displasia cervicale.
Psicosi.

Chi necessita di quantità addizionali?

I soggetti con un introito alimentare calorico o nutrizionale inadeguato o che richiedono un incremento nutrizionale.
Persone anziane (sopra i 55 anni d’età).
Donne in gravidanza o che allattano.
Donne che fanno uso di contraccettivi orali.
I soggetti che fanno abuso di alcool o altre droghe.
I soggetti con malattie croniche logoranti, con stress prolungati o i soggetti che hanno da poco subito un intervento chirurgico.
I soggetti a cui è stata chirurgicamente rimossa una porzione del tratto gastrointestinale.
I soggetti con gravi ustioni o lesioni.
Neonati non allattati al seno o che consumano latte non arricchito nutrizionalmente.
I malati gravi che devono essere nutriti per via endovenosa o con alimentazione naso-gastrica.

La cottura degli ortaggi causa la perdita parziali dell’acido folico.
separatore_bianco

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-acido-folico-ortaggi

 

 

separatore_biancoFonti naturali in rete: Banca Dati degli Alimenti ’97 – I.N.N.
separatore_bianco

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-acido-folico-valori

separatore_biancoValori giornalieri raccomandati dalla S.I.N.U. (1996) – Società Italiana di Nutrizione Umana.

E’ sicuro anche ad alte dosi?
L’acido folico si è dimostrato sicuro anche a dosaggi elevati; presenta però un inconveniente importante, rappresentato dal fatto che a dosaggi superiori a 1 mg/die potrebbe mascherare un deficit di vitamina B12. Questa carenza, comunque, si riscontra maggiormente nei bambini e nelle persone anziane.
E’ importante quindi che le donne che intendono avere un figlio ricordino questa semplice forma di profilassi: 0,4 mg di acido folico al giorno apportano un rischio nullo, un costo modesto, e benefici potenzialmente enormi.

INGREDIENTI: addensante: cellulosa microcristallina, calcio fosfato, antiagglomerante: magnesio stearato, sodio croscarmellosio, acido folico, biossido di silicio.

approfondimentoApprofondimento

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-kamuJVitamina C / Kamu J 60 compresse
Vitamina C 150 mg con kamu kamu, masticabile

Prezzo: € 14,00
pulsante_acquista2

Kamu J è un nuovo integratore di vitamina C con una formulazione unica in Italia. Il Camu-Camu è un cespuglio scoperto di recente molto ricco in vitamina C.

Posologia: Masticare 1 compressa al giorno. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni, non assumere durante la gravidanza, non eccedere dalle dosi consigliate.

Ingredienti: Saccarosio, Acido ascorbico, Addensante: Cellulosa microcristallina, Antiagglomerante: Magnesio stearato vegetale, Camu Camu (6.75mg), Aroma naturale di mandarino, Acerola, Rosa Canina, Complesso di esperidina, Rutina, Bioflavonoidi di limoni, Olio naturale di arancia.

NON CONTIENE GLUTINE-LATTOSIO

Indicazioni: Coadiuvante per accrescere le difese immunitarie, combattere infezioni virali e batteriche, rafforzare l’organismo, controllare il livello di colesterolo nel sangue e contrastare la stanchezza e l’esaurimento in generale.

 approfondimentoApprofondimento

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-calcio-magnesio-D3Calcio e Magnesio con Vit. D 200 compresse
Una formula per una veloce assimilazione

Prezzo: € 21,00
pulsante_acquista2

Il calcio, il magnesio e la vitamina D lavorano insieme nel corpo per aumentarne l’uno con l’altro l’assorbimento e utilizzo. La Vitamina D favorisce l’assorbimento del calcio. Quando il calcio scorre nelle cellule dei tessuti muscolari, essi si contraggono. Quando il calcio le lascia, il magnesio lo sostituisce ed il muscolo si rilassa. Inoltre essi lavorano insieme per normalizzare il tono del muscolo e le vene sanguigne.

Posologia: 1-2 compresse al giorno durante i pasti. Sconsigliato se si hanno problemi cardiaci e insufficienza renale.

Ingredienti: Calcio carbonato, ossido di magnesio, maltodestrine, addensante: cellulosa, antiagglomerante: talco,correttore di acidità: acido citrico, polisaccaride di soia, vitamina D, antiagglomeranti: crospo-vidone, acido stearico e magnesio stearato. Rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa, biossido di titanio, polisorbato

NON CONTIENE GLUTINE-LATTOSIO-ZUCCHERO-SALE

Indicazioni: Essenziale per la produzione e ricostruzione ossea; è utile nei casi di nervosismo, irritabilità, insonnia, crampi e spasmi muscolari. Sconsigliato se si hanno problemi cardiaci e insufficienza renale. o per prevenire la menopausa.

 approfondimentoApprofondimento

separatore_grigio

p105_0_03_01Vitamina E 90 perle
Prezzo: € 16,00

pulsante_acquista2

UTILE IN CASO DI:
– Protezione cardiovascolare
– Prevenzione aterosclerosi
– Infertilità maschile e femminile
– Attività sportiva
– Sintomi premestruali
– Sintomi della menopausa
– Protezione da inquinanti
– Invecchiamento cellulare

La vitamina E, liposolubile, è composta da un gruppo di componenti chiamati tocoferoli. Esistono sette tipi di tocoferolo in natura: alfa, beta, delta, ipsilon, eta, gamma e zeta. Di queste l’alfa-tocoferolo è la forma più potente di vitamina E ed ha un alto valore biologico e nutritivo.

E’ solubile nei grassi e olii. E’ la vitamina antiossidante per eccellenza, protegge i lipidi delle membrane cellulari l’LDL (lipoproteine a bassa densità), principale bersaglio dei radicali liberi. Grazie alla carnosina fa piazza pulita dei radicali liberi.

separatore_bianco

EFFETTI BENEFICI

p105_0_03_03Fertilità
Storicamente la vitamina E è considerata la vitamina “antisterilità”. Tocoferolo proviene dalle parole greche tokos (“prole”) e phero (“portare”) e significa appunto “portare bambini”.
Diversi esperimenti su animali hanno messo in luce che la carenza indotta di vitamina E nella dieta provoca l’aborto. Il tocoferolo protegge i tessuti degli organi riproduttivi dalla perossidazione lipidica, incrementa la motilità e la vitalità degli spermatozoi.

Chelante i metalli pesanti – protezione da inquinanti ambientali
La vitamina E è il principale antiossidante in “fase lipidica” nell’organismo. Si trova all’interno della frazione lipidica delle membrane cellulari e delle molecole trasportatrici ed ha una funzione di protezione e stabilizzazione di queste strutture da: metalli pesanti, composti tossici come benzene, tetracloruro di carbonio, farmaci, radiazioni e agenti inquinanti, tutte fonti esogene di radicali liberi.

Sistema immunitario
La vitamina E oltre ad essere benefica per il timo è deputata alla protezione del sistema immunitario dai possibili danni in caso di stress ossidativo.

Apparato cardiovascolare
La vitamina E esplica significativi effetti protettivi contro le cardiopatie e l’infarto. I grassi (soprattutto quelli insaturi) ed il colesterolo sono particolarmente sensibili ai danni da radicali liberi;

p105_0_03_04quando vengono danneggiati formano prodotti tossici (perossido-lipidi e colesterolo ossidato). L’alfa-tocoferolo impedisce la formazione di questi composti dannosi reagendo con il radicale perossido inattivandolo, prevenendo, così, i danni iniziali delle arterie che possono condurre all’aterosclerosi. Gli effetti antiarteriosclerotici confermati consistono in: capacità di ridurre la perossidazione del colesterolo LDL nel plasma e l’eccessiva aggregazione piastrinica; aumento del colesterolo HDL; aumento dell’attività fibrinolitica. La vitamina E riduce, quindi, anche i fattori di rischio che causano la formazione di coaguli.

Sintomi della menopausa
Alcuni studi clinici hanno dimostrato che la vitamina E è efficace nell’attenuare le vampate di calore e i disturbi vaginali della menopausa. Presenta, infatti, un’azione positiva sui capillari, sulla circolazione e sul sistema cardiovascolare in genere e può correggere le disfunzioni vasomotorie che causano le vampate in menopausa.

Mastopatia fibrocistica
Diversi studi clinici in doppio cieco hanno dimostrato che l’alfa-tocoferolo normalizza i livelli ormonali in corso di sindrome premestruale alleviando i sintomi soprattutto nelle pazienti affette da mastopatia fibrocistica.

Aumenta la resistenza negli sportivi
Grazie alla sua azione antiossidante, mantiene disponibile per i tessuti una maggiore quantità di ossigeno per la produzione di energia.
p105_0_03_05INGREDIENTI: Vitamina E naturale (d-alfa-tocoferolo). Eccipienti: olio di soia. Capsula: gelatina, glicerolo.
NON CONTIENE: Glutine, arachidi, anacardi, semi di sesamo, uova, crostacei, prodotti derivati dal latte, frumento, solfiti, tartrazina.

MODALITÀ D’USO: 1 perla al giorno durante i pasti (preferibilmente a pranzo).

PRECAUZIONI: Usare con cautela in caso di carenza di vitamina K e disturbi ereditari della coagulazione; evitare in associazione con anticoagulanti.

INTERAZIONI CON I FARMACI: Può potenziare l’azione di farmaci anticoagulanti come il warfarin e l’inibizione dell’aggregazione piastrinica causata dall’acido acetilsalicilico.
INTERAZIONI CON ALTRI NUTRIENTI: La vitamina E agisce sinergicamente con altri nutrienti antiossidanti, in particolare con la vitamina C ed il selenio. La vitamina C rigenera la vitamina E ossidata nell’organismo e potenzia i suoi effetti antiossidanti. La vitamina E migliora anche l’utilizzo della vitamina A.
TOSSICITÀ – EFFETTI COLLATERALI: La vitamina E è scarsamente tossica rispetto alle altre vitamine liposolubili. Molti sono i dati che dimostrano la sicurezza dei supplementi di vitamina E. Si è visto che solo oltre i 2000 mg/die alcuni soggetti mostrano disturbi, soprattutto a livello intestinale.separatore_bianco
Vitamina E per proteggere il nostro fegato
p105_0_03_06Un recente studio ha provato che la vitamina E potrebbe alleviare i sintomi delle malattie del fegato causate dall’obesità

La vitamina E, grazie alle sue proprietà antiossidanti, può offrire una certa protezione da varie malattie tra cui quelle cardiache, il cancro e le malattie neurologiche come l’Alzheimer e la SLA. Inoltre, recentemente è stato ipotizzato attraverso uno studio svolto dai ricercatori della Case Western Reserve University della Cleveland Clinic Foundation e della Cornell University che la vitamina E, nutriente essenziale, possa alleviare i sintomi delle malattie del fegato causate dall’obesità.

Gli stessi ricercatori hanno ammesso di essere arrivati a queste conclusioni in maniera fortuita, mentre studiavano l’effetto della carenza di vitamina E sul sistema nervoso centrale. Con grande stupore, mentre svolgevano l’esperimento si sono accorti che le cavie utilizzate erano in fase avanzata di steatoepatite non alcolica, conosciuta come NASH, patologia causata da un grave danno epatico e che può evolvere in cancro.
“L’integrazione di vita­mina E — precisa Danny Manor, professore associato della Scuola di Medicina alla Case Western Reserve Uni­ver­sity — ha evitato la maggior parte dei sintomi legati alla NASH in questi animali, a conferma della relazione tra carenza di vitamina E e malattie del fegato. Questi risultati possono avere un impatto significativo sulla salute pubblica, poiché la stragrande maggioranza degli adulti negli Stati Uniti non consuma la quantità di vitamina E raccomandata.”

Intervenire nella propria dieta, integrando alimenti ricchi di vitamina E come ad esempio le noci, le verdure a foglia verde, l’olio d’oliva e i cereali integrali può dare quindi dei benefici, in particolar modo ai soggetti a rischio di patologie epatiche.

separatore

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-c100C 1000 timed release 100 compresse
Prezzo: € 20,00

pulsante_acquista2

C 1000 timed release di Jamieson è un integratore di vitamina C a lento rilascio con complesso di bioflavonoidi.

L’assunzione di bioflavonoidi associati alla vitamina C aumenta la biodisponibilità di quest’ultima e?ne potenzia gli effetti. La vitamina C è una vitamina idrosolubile che svolge molteplici funzioni nel nostro organismo.

In questa formulazione la vitamina C è microincapsulata, ciò permette che essa venga rilasciata gradualmente in piccole quantità. Non contiene coloranti. Una compressa intera di C 1000 timed release di Jamieson fornisce 1000 mg di vitamina C.

separatore_bianco

NON CONTIENE: zucchero (saccarosio), sale (cloruro di sodio), lattosio, amido, glutine, lievito.

MODO D’USO: mezza compressa al giorno dopo il pasto principale.
PESO NETTO: 128,9 g
FORMATO: 100 COMPRESSE


erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-vitaminaCLa vitamina C svolge importanti funzioni quali:

  • la biosintesi del collagene: dove interviene nella conversione della prolina in idrossiprolina e della lisina in idrossilisina ad opera della prolina idrossilasi e della lisina idrossilasi che richiedono Fe++ (la vitamina C mantiene il ferro in forma ridotta);
  • la sintesi della noradrenalina (neurotrasmettitore) a partire dalla dopamina e, con ogni probabilità del triptofano in serotonina;
  • la sintesi della carnitina, essenziale per il trasferimento di acili (acidi grassi) nei mitocondri;
  • Il catabolismo della tirosina ad acidi fumarico e acetacetico attraverso la formazione dell’acido omogentisinico;
  • l’amidazione dell’estremità carbossiterminale di peptidi ormonali quali la vasopressina, l’ossitocina, la colecistochinina, l’ormone adrenocorticotropo (ACTH) e l’ormone rilasciante la tireotropina;
  • la biosintesi degli acidi biliari, infatti nelle cavie sottoposte ad una dieta carente di vitamina la sintesi risulta ridotta; la vitamina C sembra stimolare la reduttasi del citocromo P450, responsabile dell’idrossilazione in posizione 7-a del colesterolo, necessaria per la sintesi dell’acido colico;
  • l’attivazione dell’acido folico in acido tetraidrofolico (FH4), forma biologicamente attiva;
  • la regolazione dei livelli endogeni di istamina, inibendone il rilascio e favorendone la degradazione (la vit. C si utilizza a scopo terapeutico per prevenire lo shock anafilattico, la pre-eclampsia e la prematurità nelle complicanze della gravidanza);
  • la biosintesi degli ormoni steroidei della corteccia surrenale (per idrossilazione); infatti, quando aumenta il bisogno ormonale nella corteccia si verifica una deplezione sia di colesterolo che di vitamina C;
  • l’assorbimento intestinale del ferro (riducendo il Fe ferrico a ferroso e favorendo la formazione di chelati stabili in grado di mantenere il Fe solubile in ambiente alcalino), il suo trasferimento dalla transferrina plasmatica alla fereritina tissutale e l’aumentata disponibilità intracellulare favorendo il legame ferro-ferritina e aumentando la stabilità del complesso stesso;
  • la riduzione dell’efficienza dell’assorbimento intestinale del rame, poiché la forma ossidata è più assorbita di quella ridotta (a dosi elevate di vitamina);
  • ridurre la tossicità di alcuni minerali (Ni, Pb, V, Cd, Se), che in forma ridotta vengono assorbiti più difficilmente o escreti più velocemente;
  • favorire l’utilizzazione del selenio a dosi fisiologiche, aumentandone la biodisponibilità di alcune sue forme organiche e inorganiche;
  • un’azione preventiva nella cancerogenesi da nitrosamine, inibendo la loro sintesi, che avviene a livello intestinale, per reazione dei nitriti con i gruppi aminici;
  • la riduzione degli ioni superossidi, dei radicali idrossilici, dell’acido ipocloroso e altri potenti ossidanti, proteggendo la struttura del DNA delle proteine e delle membrane dai danni che tali ossidanti potrebbero provocare;
  • la costituzione, insieme alla vitamina E, di un sistema di protezione contro il danno ossidativo provocato dai radicali liberi: i PUFA sono protetti dai tocoferoli, che in seguito a irradiazione formano radicali fenossilici, i tocotrienossilici, per essere poi rigenerati a spese della vitamina C che forma un radicale ascorbilico;
  • la funzione immunitaria, infatti si è osservato sperimentalmente che la vitamina C è in grado di: stimolare la produzione di interferoni, che proteggono le cellule dagli attacchi virali, stimolare la proliferazione dei neutrofili, proteggere le proteine dall’inattivazione da parte dei radicali liberi prodotti durante i processi ossidativi che si verificano nei neutrofili, stimolare la sintesi del fattore timico umorale e degli anticorpi delle classi IgG e IgM.

Fonte: http://www.my-personaltrainer.it/vitamina-c.html

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-ester-camu-camuCAMU-CAMU (Myrciaria dubia H.B.K.) 90 cps
Prezzo € 18,00

pulsante_acquista2
Approfondimento camu-camu

L’elevato concentrazione di vitamina C presente nel Camu-camu rende ragione delle proprietà di questo frutto:
ANTIOSSIDANTE IMMUNOSTIMOLANTE
NEUTRALIZZA NUMEROSE SOSTANZE INQUINANTI
ANTI STRESS
PREVENZIONE DEI DISTURBI DA RAFFREDDAMENTO

Principio attivo Camu-camu: estratto di Myrciaria dubia (camu-camu) standardizzato nel contenuto di vitamina C.

Campo di applicazione: come integrazione di un’alimentazione funzionale ad una sana vita moderna.

Modo e tempo di assunzione
Si consiglia l’assunzione di 1-2 capsule al giorno a colazione per almeno un mese

separatore_grigio

separatore

C 2000 Integratore a Base di Piante e di Vitamina C

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-c2000-piantaLA VITAMINA C è un importantissimo antiossidante alimentare che oltre alla sua funzione nel metabolismo del collagene è vitale per la sua funzione immunitaria, fra cui la funzionalità e l’attività dei leucociti, aumenta i livelli di interferone, le risposte anticorpali, la secrezione degli ormoni timici e l’integrità della sostanza fondamentale del connettivo. Ha inoltre un’azione antiemorragica.

Durante i periodi di stress (chimico, emotivo, psicologico e fisiologico) la secrezione urinaria aumenta, segnalando un maggior fabbisogno di vitamina C.

Viene distrutta all’esposizione all’aria, è consigliato mangiare alimenti freschi raccolti e preparati da poco tempo. Si trova nell’acerola, nei peperoni rossi, nel cavolo, nei cavolini di Bruxelles, nei broccoli oltre che negli agrumi.

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-ester-c2000VITAMINA C 2000® Di Leo
30 tavolette masticabili quadripartite
Prezzo: € 18,60

pulsante_acquista2separatore_bianco

Agisce favorevlmente su tutti i processi metabolici che possono richiedere un’integrazione di Vitamina C.

Composizione: ACEROLA frutto-polvere, zucchero di canna, fruttosio, vitamina C, amido di Manioca, antiagglomerante: stearato di calcio, estratto secco di LAMPONE frutto, LIMONE frutto, ROSA CANINA cinorroidi, RIBES NERO frutto, PEPE VERDE frutto.

Dose giornaliera consigliata: 1/4 di pastiglia (154 mg vitamina C)

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-ester-c2000-sportIl C 2000 è un prezioso aiuto per lo sportivo.

– Combatte lo stress fisico e mentale
– E` un potente disintossicante, riduce il colesterolo e i trigliceridi
– Favorisce l`assorbimento del ferro e ripara i tessuti accelerando i processi di cicatrizzazione e di guarigione
– Rafforza le difese immunitarie spesso indebolite da uno sforzo fisico prolungato
– Favorisce la sintesi della carnitina, aminoacido che trasporta gli acidi grassi nelle cellule dove vengono metabolizzati come energia
– Agisce contro i radicali liberi, aiutando cosi il recupero muscolare post allenamento e quindi aiuta l`eliminazione di acido lattico
– Concorre alla salute delle arterie periferiche poichè possiede un`azione antiemorragica
– Forma le cartilagini ossee per cui è di utilissima importanza in caso di fratture
– Ha proprietà anti-allergiche e anti-coagulanti
– Migliora il funzionamento del cervello e quindi la concentrazione
– Indispensabile per chi fuma (per ogni sigaretta si consumano 25mg di Vitamina C)

separatore_grigio

p105_0_35_07Polivitaminico® Di Leo 100 cpr
Prezzo: € 45,00

pulsante_acquista2

ll POLIVITAMINICO NATURALE è un integratore di vitamine necessarie per un’eventuale integrazione della dieta; agisce favorevolmente come tonico dell’attività fisica e intellettuale, contribuendo a definire le naturali condizioni di equilibrio della pelle sana

L’azione del POLIVITAMINICO naturale sul ripristino dello spessore della parete intestinale è di vitale importanza in quanto, una volta ripristinato il giusto spessore della parete intestinale, le tossine che si formano nell’intestino, a causa della putrefazione e della fermentazione, non entrano più in circolazione nel sangue.

Il POLIVITAMINICO NATURALE può essere di grande aiuto nelle patologie dermatologiche, contiene le vitamine liposolubili A-D-E-F.

Nelle malattie della pelle, le vitamine A – E sono molto importanti.

La Vitamina A, la Vitamina C e la Vitamina D, attivano la rigenerazione dei tessuti favoriscono la cicatrizzazione, stimolando la proliferazione del tessuto connettivo. Rallentano l’invecchiamento della pelle e ne conservano la vitalità.

Favoriscono la formazione del collagene e quindi migliorano l’elasticità dei tessuti.

Contiene:
Estratto secco di acerola su maltodestrine (vit. C naturale, oligoelementi, flavonoidi…)
Estratto secco di rosa canina su maltodestrine (vit. C naturale, oligoelementi, flavonoidi…)
Olio di ippoglosso jecoris (vit. A e D naturali)
Olio di germe di Cartamo (vit. F naturale)
Olio di Lino (vit. F e vit. E naturale)
Lievito di birra (vit. Gruppo B)

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-ester-cplusSolgar Ester C Plus 500 mg 100 capsule
Vitamina C brevettata* ad elevato assorbimento
Prezzo: € 32,00
pulsante_acquista2
Ester C plus è un integratore alimentare a base di vitamina C brevettata ad elevato assorbimento, Rosa canina, estratto secco di bacche di Ciliegia acerola.
La vitamina C contribuisce al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario e alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. Sostiene il normale funzionamento del sistema nervoso e contribuisce a ridurre la stanchezza e affaticamento. Inoltre la vitamina C accresce l’assorbimento del ferro e favorisce la formazione del collagene per la normale funzione di gengive, pelle, cartilagini e ossa. La Ciliegia acerola e la Rosa canina hanno azione di sostegno e ricostituente e azione antiossidante.

Modo d’utilizzo: deglutire una capsula al giorno, con acqua, preferibilmente al pasto.

Ester C® è marchio registrato della The Ester C Company – U.S. pat. No. 6,197,813 e 6,878,744 e corrispondenti brevetti stranieri. Certificato KOF-K di Solgar n.K-1250.
separatore_bianco

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-ester-cplus-ingredienti

separatore

separatore_bianco

solgar_alfalfaALFAALFA (erba medica)
100 tavolette

Prezzo: € 14,80
pulsante_acquista2

L’Alfalfa è un’erba perenne con profonde radici, foglie che assomigliano a quelle del trifoglio, può esser alta fino ad 1 m con fiori di colore blu-rossastro. Originaria dell’Oriente attualmente è coltivata in tutto il mondo. Si usano le parti aeree. L’alfalfa contiene vitamine, minerali, aminoacidi ed oligo-elementi, viene apprezzata per rivitalizzare un organismo affaticato, ma anche per rinforzare unghie e capelli. L’alto contenuto di ferro e di vitamina E la rendono un ottimo integratore per chi soffre di anemia.

separatore_biancoUsi tradizionali: Astenia , Caduta dei capelli , Convalescenza
Modalità d’uso:Deglutire 3 tavolette per tre volte al giorno, con acqua, preferibilmente ai pasti.
Avvertenze: Non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

p031_0_24_03L’erba medica (Medicago sativa L.) è una pianta erbacea della famiglia delle leguminose. Ricchissima di minerali come fosforo, calcio, potassio e magnesio, contiene anche vitamine del complesso B, vitamina C ed E, vitamina K e almeno 8 enzimi digestivi oltre a quantitativi apprezzabili di clorofilla. La vitamina K è coinvolta nella coagulazione del sangue.

separatore_biancoQuesta pianta viene tradizionalmente usata per il ripristino delle concentrazioni fisiologiche di vitamine e minerali in caso di mestruazioni abbondanti, carenza di ferro oppure per favorire un veloce e “naturale” recupero energetico nelle convalescenze. Sostiene la normale funzione fisiologica epato-pancretica e renale.
Gli ingredienti presenti in questo prodotto sono tradizionalmente utili come coadiuvanti in caso di: astenia, convalescenza, capelli (Caduta).

separatore_grigio

ASCORBATO DI POTASSIO con RIBOSIO: straordinaria scoperta!!

Nell’organismo umano, i processi metabolici di base a livello cellulare sono di tipo bio-chimico-fisico. Il corretto funzionamento cellulare è regolato da quattro cationi: SODIO, CALCIO, POTASSIO e MAGNESIO, attraverso i processi di legami reversibili che influenzano le reazioni di ossidoriduzione.

pompa1In particolare il Potassio è considerato il catione guida (cofattore) dei processi metabolici intracellulari. L’organismo sano si contraddistingue per il corretto funzionamento della pompa Sodio-Potassio. L’acido ascorbico, che è un fortissimo antiossidante, si comporta come “veicolo trasportatore” per il Potassio, mantenendo o riportando la sua concentrazione intracellulare ai valori corretti.

L’importanza del potassio per il metabolismo cellulare e la sua carenza nelle patologie degenerative è nota in letteratura fin dagli anni ’30. Durante la degenerazione, c’è una perdita di potassio intracellulare avantaggio del sodio (alterazione della pompa sodio/potassio), con conseguente sbilanciamento elettrolitico.

Questo evento, che completa una catena di processi bio-chimico-fisici complessi, ha un peso decisivo nella proliferazione incontrollata delle cellule degenerate perchè il potassio è un elemento che gioca un ruolo decisivo nella regolazione dell’attività metabolica di enzimi e proteine.

La perdita di potassio è legata ad una degradazione di particolari strutture proteiche ed enzimatiche conosciute con il nome di anelli pirrolici e l’unico modo per reintegrare questa perdita è attraverso la somministrazione di ascorbato di potassio. L’acido ascorbico, oltre all’effetto antiossidante, si comporta da veicolo di trasferimento intracellulare per il potassio ed è in grado di sostituire le strutture pirroliche degradate.

Nell’esperienza del biochimico Dott. Gianfranco Valsè Pantellini questi fatti producono un arresto nel processo di proliferazione incontrollata, un riequilibrio degli elettroliti con ripristino del corretto metabolismo cellulare ed un ripristino del corretto funzionamento cellulare.
L’ascorbato di potassio non è una metodica alternativa perchè agisce sui meccanismi cellulari fondamentali e può essere considerata come una metodica biochimica di base. L’interesse per l’agente antiossidante ascorbato di potassio è legato appunto agli straordinari effetti contro le patologie degenerative, ed i tumori in particolare, perchè agisce per ripristinare il corretto equilibrio di potassio intracellulare, alterato dalla patologia intra cellulare.

ll ribosio svolge un ruolo importantissimo nel metabolismo cellulare ed è lo zucchero che è implicato più direttamente nella sintesi dei nucleotidi. E’ il precursore fondamentale nella biosintesi del RNA e dell’adenosina (elemento essenziale nella produzione di ATP e nell’ATP-asi sodio-potassio, la cosiddetta pompa Na/K) e, nella forma deossiribosio, nella sintesi del DNA. Il nostro corpo è in grado di produrre o, come si dice più precisamente, sintetizzare il ribosio (cosa che invece non è possibile per l’acido ascorbico, che deve quindi essere assimilato con la dieta alimentare o con integratori di vario tipo) ma in determinate condizioni questo processo di sintesi può essere limitato o, peggio, danneggiato (questo forse era già stato messo in evidenza in lavori scientifici pubblicati negli Stati Uniti negli anni ’50).

imb02Si tratta di una novità anche in campo internazionale. Con l’assunzione per via orale, viene metabolizzato e non interferisce (almeno ai dosaggi che la Fondazione utilizza) con la glicolisi.
Si tratta di una novità assoluta in campo internazionale, poiché questa sostanza non è mai stata impiegata a livello terapeutico né preventivo verso patologie oncologiche e/o degenerative.

L’impiego del 2% di ribosio rispetto all’acido ascorbico, è legato alla sua potenziale attività catalitica per velocizzare il processo di assorbimento di potassio nel citoplasma cellulare, anche perché non segue il destino della vitamina C (dopo pochissime ore dall’assunzione si trasforma in acido ossalico e se ne va dall’organismo per via renale), ma si “consuma” in modo diverso.

La pompa Sodio/Potassio
Grazie ad un meccanismo fisiologico detto “Pompa Na/K” (o pompa cationica), nel momento in cui intraprendiamo un’attività, l’intervento di un enzima attiva un processo osmotico, grazie al quale fuoriescono ioni (in realtà si tratta di cationi) K attraversando la membrana cellulare, mentre ioni Na vi entrano. Una volta terminata l’azione, K ritorna all’interno della cellula e Na fuoriesce.

Il Potassio determina quindi lo status, la nostra struttura, la costituzione biologica, mentre dal Sodio dipende l’attività fisica, il manifestarsi, il nostro divenire. Il Potassio ha proprietà espansive: disperde, raffredda, rilassa.

Il Sodio ha invece, proprietà contrattive: concentra, tonifica, riscalda.

Nutrendosi di alimenti ricchi in Potassio, si diventa più freddi, s’avrà un carattere più mansueto, saremo più rilassati, più lenti nel pensiero come nell’azione e nella reazione agli stimoli, risentiremo maggiormente della fatica e si allungheranno i nostri tempi di recupero: avremo bisogno di dormire di più e di un intervallo più lungo tra il risveglio e la piena efficienza.
Se, al contrario, scegliamo alimenti più ricchi in Sodio, saremo più caldi, attivi, dotati di maggiore forza, avremo una personalità più rude, movimenti più rapidi e capacità di recupero migliori, quindi, meno bisogno di sonno.
L’eccesso di Potassio porta all’inerzia, sia fisica che mentale; quello del Sodio, all’irrigidimento, alla mancanza di flessibilità e di capacità d’adattarsi.
I prodotti provenienti dal mondo animale sono più ricchi in Na, mentre il mondo vegetale è dominato da K.

La velocità e la scioltezza dell’azione, ma anche la resistenza e l’adattabilità, dipendono dalla funzione Sodio/Potassio.

“Sodio e Potassio sono necessari per rendere le terminazioni nervose sensibili agli stimoli e permettere agli impulsi nervosi di propagarsi ai muscoli per farli contrarre. Tutti i tipi di muscoli, compreso quello cardiaco, sono influenzati dal Sodio e dal Potassio.” “Il Sodio e il Potassio lavorano pure di concerto con le proteine, i fosfati e i carbonati, per mantenere un equilibrio appropriato fra gli acidi e gli alcali nel sangue” (The Yearbook of Agricolture 1959).

Questa ed altre ragioni, legate al metabolismo e alla sintesi di elementi vitali, fanno dunque del Sodio e del Potassio, due elementi fondamentali per la vita, delle nostre cellule e nostra.

istruzioni_rckL’Ascorbato di potassio è un sale ottenuto dall’acido ascorbico, facilmente solubile in acqua, che si ottiene mettendo insieme acido L-ascorbico (Vitamina C) e bicarbonato di potassio in forma cristallizzata purissima.
I due componenti, già dosati, devono essere mantenuti separati e protetti dall’umidità e dalla luce, essendo igroscopici e fotosensibili (particolarmente l’acido ascorbico). L’Ascorbato di Potassio si ottiene sciogliendo i due componenti in 20 cc diacqua in un bicchiere di vetro. Per evitare possibili fenomeni di tipo ossidativo, si consiglia di NON UTILIZZARE CUCCHIAINI METALLICI permiscelare la soluzione.In linea di principio, l’assunzione in senso preventivo deve essere fatta tutti i giorni la mattina a digiuno (15 minuti prima di una colazione leggera o 45 minuti prima di una colazione abbondante).
Il dosaggio medio di ascorbato di potassio consigliato a livello di prevenzione dipende dalla valutazione dei dati ematochimici, dell’anamnesi remota e dei fattoridi rischio di ciascun soggetto.

4444ddert556

La Fondazione Internazionale Valsé Pantellini per la Ricerca e lo Studio delle Malattie Degenerative (Valsé Pantellini International Foundation for research and Studies on Degenerative Diseases) è nata nel 1998 per onorare e continuare gli studi e le ricerche sull’ascorbato di potassio (sale derivato dall’acido ascorbico) iniziati alla fine degli anni ’40 dal biochimico fiorentino Gianfrancesco Valsé Pantellini, deceduto a Vicchio del Mugello (Fi) il 19/12/99. La Fondazione Internazionale Valsé Pantellini è senza scopo di lucro (non-profit), ed i principali obiettivi definiti nello Statuto sono:

– Sviluppare lo studio dei meccanismi biochimici, biologici ed immunologici della patologia della malattia.
– Promuovere, coordinare e curare direttamente o indirettamente ricerche sperimentali e cliniche.
– Favorire rapporti di studio e ricerche coordinate a livello nazionale ed internazionale. ì
– Applicare a livello preventivo e terapeutico le indicazioni scientifiche.
– Approfondire e sviluppare le problematiche di primaria importanza salute-uomo-natura, con particolare attenzione agli aspetti medici, ecologici, sociali e culturali.
– Divulgare, direttamente o indirettamente, la pubblicazione dei risultati delle proprie ricerche nonché l’edizione di libri ed opere non editi o non rinvenibili nei circuiti librari- Operare con ogni mezzo per la tutela e la difesa della salute dell’uomo.

xxsaw3L’Ascorbato di Potassio distribuito dal laboratorio chimico New Mercury di Firenze è testato dalla Fondazione per quanto riguarda il grado di purezza dei componenti, la conformità della formulazione rispetto al protocollo del Dott. Pantellini, la preparazione, e le procedure di confezionamento. Il prodotto è denominato NIKE R.C.K “Ascorbato di potassio con (o senza) D-ribosio” (integratore di acido ascorbico (vitamina C), potassio (K) e ribosio (D). Brevetto europeo N.EP-945.075

Ogni confezione contiene 100 dosi suddivise in: 100 bustine da 300 mg. di bicarbonato di potassio e 100 bustine da 150 mg. d’acido ascorbico e 3mg. di D – L – Ribosio.

separatore_grigio

p105_0_04_08NIKE RCK ® Ascorbato di Potassio con D-Ribosio

Brevetto europeo N.EP-945.075

Scatola da 100 dosi
Prezzo: € 49,50

pulsante_acquista2

Spedizione gratuita con pagamento anticipato

Per ulteriori approfondimenti visita la pagina: FITOTERAPICI SPECIALI

Nike di Samotracia.. la vittoria trionfante!!
Si tratta di una scultura risalente al II secolo a.C, ritrovata a Samotracia, un’isola del Mare Egeo nel 1863 priva delle braccia e della testa (solo una mano venne ritrovata nel 1950). La statua rappresenta Nike, la giovane dea alata figlia di Zeus che porta l’annuncio delle vittorie militari, mentre si posa sulla prua di una nave di battaglia. l fascino di questa Nike è dato dalla sua leggerissima veste, il chitone, che un vento impetuoso sembra incollare, quasi dissolvendolo, al bellissimo corpo, lasciando intravedere i suoi seni prorompenti, le curve morbide del ventre, il leggero infossamento dell’ombelico.

Il potassio è un minerale essenziale che si trova principalmente nel fluido intracellulare (98%) dove costituisce la più importante forza ionica positiva. Se ne trovano piccole quantità anche nel fluido extracellulare. Il potassio costituisce il 5% del contenuto totale di minerali nell’organismo. Il sangue contiene dai 16 ai 22 mg di potassio e gli elettroliti ne contengono 420 mg. Il potassio e il sodio aiutano a regolare l’equilibrio idrico all’interno dell’organismo (il potassio passa più facilmente), ossia la distribuzione dei fluidi all’esterno e l’interno delle cellule, e conservano una giusta alcalinità dei fluidi corporei. Il potassio regola anche il passaggio delle sostanze nutritive alle cellule. Ha una funzione nell’attività chimica delle cellule e nella trasmissione degli impulsi elettrochimici.

sdasdf45Il potassio aiuta le reazioni enzimatiche necessarie per una crescita normale. Si unisce al fosforo per mandare ossigeno al cervello e agisce insieme al calcio nella regolazione dell’attività neuromuscolare. Il potassio è necessario per la sintesi delle proteine muscolari e delle proteine degli aminoacidi nel sangue, come pure per la sintesi degli acidi nucleici. Contribuisce a mantenere la pelle sana e a mantenere stabile la pressione sanguigna. Aiuta la trasformazione del glucosio in glicogeno, forma in cui il glucosio può essere immagazzinato nel fegato e poi usato dal corpo per il suo funzionamento. Il metabolismo dei carboidrati e delle proteine dipende dal potassio. Stimola nei reni l’eliminazione dei residui tossici. Il potassio agisce insieme al sodio per normalizzare il battito cardiaco.

Assimilazione ed immagazzinamento
Il potassio viene rapidamente assorbito dall’intestino tenue e il corpo ne utilizza quasi il 90%. Viene eliminato principalmente attraverso le urine. Dato che i reni sono in grado di mantenere i livelli sierici normali, la fluttuazione dei livelli nell’organismo è scarsa indipendentemente dalle quantità assunte con la dieta. Viene eliminato anche attraverso il sudore (meno della metà del sodio eliminato) e in piccolissime quantità con le feci. I reni sono in grado di mantenere livelli sierici normali, grazie alla loro capacità di filtrare, secernere ed eliminare il potassio. L’aldosterone, un ormone surrenale, stimola l’eliminazione del potassio.

p105_0_04_011Un eccessivo accumulo di potassio può essere causato da insufficienza renale o da grave mancanza di liquidi.
Poiché il sodio e il potassio devono equilibrarsi, un eccessivo uso di sale impoverisce l’organismo delle sue spesso scarse risorse di potassio. Inoltre il potassio può venire ridotto da forme prolungate di diarrea, da eccessiva sudorazione, da vomito o dall’uso di diuretici.

L’alcool e il caffè aumentano l’eliminazione del potassio attraverso le vie urinarie. L’alcool è un doppio antagonista poiché impoverisce anche le riserve di magnesio. Anche un eccessivo consumo di zuccheri va a detrimento delle riserve di potassio.
Se il tasso di zuccheri nel sangue è basso, le ghiandole surrenali vengono messe sotto sforzo, ciò causa un’ulteriore perdita di potassio attraverso le urine, mentre l’acqua e il sale vengono trattenuti nei tessuti. Un’adeguata dose di magnesio è necessaria per mantenere la riserva di potassio nelle cellule.

Dosaggio e tossicità
La dose dietetica consigliata per il potassio è di 2000 milligrammi al giorno per gli adulti e per i bambini tra i 10 e i 18 anni di età. Per i bambini da 1 a 2 anni la dose consigliata è di 1000 mg al giorno. Per i bambini dai 2 ai 5 anni è di 1400 mg al giorno mentre per quelli dai 6 ai 9 anni è di 1600 mg al giorno. Per i neonati sino a 6 mesi, la dose è di 500 mg, e dai 6 mesi a 1 anno 700 mg. La quantità di potassio nella dieta media americana è stata calcolata dai 2000 ai 6000 milligrammi al giorno, perché questo minerale si trova in molti cibi diversi.
Tra gli alimenti ricchi di potassio troviamo tutte le verdure, in particolare le verdure a foglia verde, il succo d’arancia, i cereali integrali, i semi di girasole e le foglie di menta. Notevoli quantità di potassio si trovano nelle patate, specialmente nelle bucce, nell’aglio, nel lievito di birra, nel riso integrale, nelle melasse, nei datteri, nei fichi, nella frutta secca, nell’uva passa, nelle albicocche e nelle banane. Le carni contengono da 0,3 ai 0,5 g di potassio per porzione.

Effetti da carenza e sintomi
Le persone con problemi ai reni che ostacolano lo svolgimento della funzione e di bilanciamento del potassio sono a grave rischio di carenza, come pure chi fa uso eccessivo di diuretici e lassativi. Questa situazione può essere realmente pericolosa e per farvi fronte è stata consigliata l’assunzione di 1,5 g di potassio al giorno. La diarrea diminuisce i livelli di potassio. Le riserve di potassio diminuiscono con l’età, quindi gli anziani sono più esposti alla carenza. Un’eccessiva eliminazione di urina dovuta ad un aumentato consumo di sale ha reso comuni le carenze di potassio. L’esercizio fisico praticato in modo intensivo per tre ore al giorno può disperdere dai 700 agli 800 mg di potassio, eliminati con la sudorazione.

atriste2af8vI prodotti a base di ormoni come il cortisone e l’aldosterone possono causare una carenza. La carenza di potassio può essere causata da un’alimentazione povera di frutta e verdure. Lo zucchero raffinato può rendere le urine alcaline, ciò impedisce ai minerali di essere trattenuti in soluzione.

La carenza può essere causata anche da una prolungata somministrazione endovenosa di soluzione salina, che favorisce l’eliminazione del potassio. Il vomito, la diarrea, l’uso cronico di diuretici e lassativi, il digiuno, la malnutrizione grave, lo stress, sia mentale che fisico, l’acidosi diabetica e le malattie renali croniche possono portare ad una carenza di potassio.
Tale carenza può causare disturbi nervosi, insonnia, stitichezza, battito cardiaco lento e irregolare e danni muscolari. Quando una carenza di potassio deteriora il metabolismo del glucosio, l’energia non è più disponibile per i muscoli e questi diventano semi-paralizzati. In caso di disidratazione grave, il potassio viene tolto dalle cellule e il tessuto proteico inizia a disintegrarsi.

Quando l’organismo è carente di potassio, aumenta il livello di sodio nel cuore e nei muscoli. I neonati affetti da diarrea possono presentare una carenza di potassio poiché il passaggio del contenuto intestinale è così rapido da diminuire l’assorbimento del minerale. I diabetici presentano spesso una carenza di potassio. La poliuria, causata da un diabete non curato, aumenta le perdite di potassio e sodio. Grandi dosi di potassio vengono perse anche in caso di acidosi diabetica. Si è riscontrata di frequente una carenza di potassio in persone affette da malattie del tratto digerente.

Tra i primi sintomi di una carenza di potassio troviamo debolezza e deterioramento delle funzioni neuromuscolari, del sistema nervoso centrale, fragilità ossea, sterilità, riflessi scarsi, crescita stentata, muscoli flosci e senza tono, ipertrofia renale, battito cardiaco rallentato e nei casi più gravi, la morte. Negli adolescenti può manifestarsi l’acne, mentre le persone più anziane possono avere problemi di disidratazione della pelle.

 

erboristeriarcobaleno allergie mico complementerboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-askorbato

ASKORBATO K- HdT
90 compresse
Prezzo: 22,00

pulsante_acquista2

p007_0_11_02

separatore_biancoAskorbato di Potassio Powered d’estratti d’Ulivo titolato in oleuropeina e Vite titolata in polifenoli e OPC

Ingredienti per 1cpr 400mg:
Acido ascorbico 180mg
Potassio bicarbonato 102mg
Olea europaea L. folia (Ulivo) tit 6% oleuropeina 55mg
Vitis vinifera L. (Semi d’acini d’Uva) estratto secco purificato tit 80% polifenoli e 55% OPC 40mg
Eccipienti: stearato di magnesio, gommalacca, glicerina e talco.
Produzione e lavorazione spagnola

L’ascorbato di potassio è il sale potassico dell’acido ascorbico, meglio conosciuto come Vitamina C. L’acido ascorbico, che deve essere giornalmente assunto con la dieta, in quanto il nostro organismo non è in grado di produrlo, è un importante antiossidante ed è indispensabile per la sintesi del collagene e dei tessuti connettivi.

Aumenta l’assorbimento del ferro, contribuisce all’accrescimento delle ossa, migliora la resistenza alle infezioni e potenzia il sistema immunitario. La sua carenza provoca lo scorbuto.

Il potassio funziona da normalizzatore cardiaco, e come regolatore del bilanciamento delle scorie del corpo, esercita azione alcalinizzante dei fluidi corporei e aiuta a ridurre la pressione sanguigna. Esso è considerato il catione guida dei processi metabolici intracellulari.

Un organismo sano si contraddistingue, tra le altre cose, anche per il corretto funzionamento della pompa di membrana sodio-potassio. La perdita di potassio intracellulare determina uno sbilanciamento elettrolitico a causa dell’alterato funzionamento della pompa sodiopotassio, con elevati livelli di sodio e ridotti livelli di potassio intracellulare; questa situazione è spesso riscontrabile nei processi degenerativi cellulari. Questo evento, che completa una catena di processi biochimico-fisici complessi, ha infatti un peso importante nel controllo della proliferazione cellulare. In questo contesto l’acido ascorbico si comporta come “veicolo trasportatore” per il potassio, e contribuisce a riportare la sua concentrazione intracellulare ai valori corretti.

erboristeriarcobaleno allergie potassio sodioL’ascorbato di potassio, grazie alla sua struttura molecolare ciclica, è in grado di ripristinare le corrette concentrazioni intracellulari di sodio e potassio e quindi un corretto funzionamento cellulare.

Già nel 1932 Moravel e Kishi misero in evidenza l’alta concentrazione di potassio nella cellula sana a differenza della cellula neoplastica, nella quale notarono valori drasticamente inferiori a seconda del livello di malignità (cellula sana 290 mg/100ml; tessuto neoplastico in via di sviluppo 50mg/100ml; tessuto neoplastico sviluppato 25mg/100ml; tessuto neoplastico in fase terminale 5mg/100ml).

Nel 1969 Dean Burk del National Cancer Institute (NCI) affermò: “il grande vantaggio che gli ascorbati possiedono come potenziali agenti antitumorali è che essi sono particolarmente non tossici per i normali tessuti del corpo e possono essere somministrati senza effetti collaterali degni di nota anche a dosi estremamente alte (fino a 5g/kg o più)”.

Il biochimico Gianfranco Valsè Pantellini della New York Academy of Science notò già negli anni ottanta l’attività dell’ascorbato di potassio nelle malattie degenerative.

L’Askorbato di Potassio Powered nasce dall’esigenza di creare un potente antiossidante da usare da solo o in sinergia con i funghi medicinali per aumentare la loro biodisponibilità.

E’ il primo prodotto della linea Mico-Complement, sigla che indicherà tutta una serie di composti studiati per divenire, tra le altre loro funzioni, anche complementari alla Micoterapia.

L’Askorbato di Potassio Powered, particolarmente ricco di Vitamina C e antiossidanti grazie agli OPC di Vitis vinifera ed all’oleuropeina, è essenziale con i funghi terapici in quanto la Vitamina C crea un processo di osmosi inversa nell’intestino liberando liquidi a livello intestinale ed aumentando così la viscosità dei beta-glucani (polisaccaridi idrosolubili) e il loro assorbimento. La sinergia tra Vitamina C, Potassio, OPC ed oleuropeina rende questo prodotto un importante antiossidante, anche a dosaggi minimi che assicura una elevata biodisponibilità dei polisaccaridi dei funghi.

Dosaggio consigliato
1-6 cps/die suddivise nella giornata corrispondente a 300-1800 mg di ascorbato di potassio
Controindicazioni
L’alto dosaggio di ascorbato di potassio può portare ad iperkaliemia, se si raggiungono i 18.000 mg al giorno.
Nota: l’utilizzo di questo prodotto non è da considerarsi una alternativa ai protocolli terapeutici convenzionali. Questo composto interviene sui meccanismi metabolici di base a livello cellulare, e pertanto non interagisce negativamente con i programmi terapeutici convenzionali.

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-ashwagandha-depressioneASKORBATO K- HdT è indicato in tutti i casi in cui vi sia un elevato stress ossidativo dell’organismo, come ad esempio in presenza di:

  • vita o lavoro in ambienti inquinati
  • alimentazione non equilibrata e ricca di cibi raffinati
  • elevato consumo di alcool e caffè
  • abitudine al fumo
  • eccessiva esposizione a radiazioni solari
  • intensa pratica sportiva
  • intensa attività mentale
  • condizioni di stress psico-fisico

E’ inoltre indicato in tutti i casi in cui l’organismo presenti una diminuita capacità di inattivazione dei radicali liberi come, ad esempio, in corso di terapie farmacologiche o di situazioni infiammatorie croniche, oppure in caso di invecchiamento precoce.

L’Askorbato di Potassio Powered nasce dall’esigenza di creare un potente antiossidante da usare da solo o in sinergia con i funghi medicinali per aumentare la loro biodisponibilità. E’ il primo prodotto della linea Micocomplex, sigla che indicherà tutta una serie di composti studiati per divenire, tra le altre loro funzioni, anche complementari alla Micoterapia.

La sinergia tra Vitamina C, Potassio, OPC ed Oleuropeina rende questo prodotto un importante antiossidante, anche a dosaggi minimi che assicura una elevata biodisponibilità dei polisaccaridi dei funghi.

erboristeriarcobaleno allergie uvaL’estratto di Vitis vinifera (acini d’uva) è uno dei più potenti antiossidanti conosciuti grazie alla presenza di polifenoli e proantocianidine (OPC) tra cui il resveratrolo. L’attività antiossidante di queste molecole è notevolmente superiore a quella della vitamina C e della vitamina E; esse agiscono sull’inibizione dei radicali liberi dell’ossigeno e della perossidazione lipidica.

La sua azione è particolarmente importante a livello circolatorio: le OPC esercitano una potente azione vasoprotettiva attraverso la stabilizzazione della struttura (collagene ed elastina) dei vasi capillari ed una conseguente riduzione della permeabilità vasale. Studi scientifici hanno dimostrato, per questi composti, un’attività di protezione cardiovascolare ed effetti benefici nei confronti di insufficienza venosa periferica, retinopatia diabetica e degenerazione maculare della retina.

Le proantocianidine hanno mostrato in vitro di essere in grado di inibire la perossidazione lipidica e l’aggregazione piastrinica, e di influenzare vari sistemi enzimatici come la fosfolipasi A2, la cicloossigenasi e la lipossigenasi.

Grazie alla loro affinità con le proteine, i polifenoli e le proantocianidine si legano a molti enzimi, inibendoli.

L’inibizione della ciclossigenasi (COX) e della lipossigenasi (LOX) potrebbe essere alla base della loro attività antinfiammatoria. Altri enzimi per i quali è stata notata inibizione sono: la xantina ossidasi, la GMP ciclico fosfodiesterasi, I’AMP ciclico fosfodiesterasi e l’aromatasi.

La loro struttura li rende capaci di penetrare la membrana cellulare.

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antiossidanti-ulivoL’impiego tradizionale dell’Ulivo risale all’antichità d’Egitto e della Grecia ed è documentato nella Bibbia e nelle scritture sacre diffuse nell’area mediterranea. A differenza dei frutti dell’Ulivo, i quali offrono acidi grassi monoinsaturi e vitamine conosciute per il valore nutrizionale, le foglie d’Ulivo sono ricche di gommaresina e offrono sostanze antiossidanti che svolgono la funzione vitale di proteggere l’albero dagli attacchi fungini, batterici, parassitici e di molti insetti.

Le foglie d’Ulivo essiccate contengono oleuropeina, idrossitirosolo, tirosolo, tocoferolo, acido elenolico (circa 5%), acido caffeico, flavonoidi (apigenina, luteolina, diosmetina, rutina). Il principio attivo maggiore è l’oleuropeina, una sostanza amara di struttura b-glucosidica.

L’estratto di foglie d’Ulivo essiccate contenuto nell’Askorbato K è titolato al 6% (equivalente a 60mg/g) di oleuropeina. La sinergia delle componenti fitochimiche dell’estratto è più antiossidante e antimicrobico della vitamina E e della vitamina C.

In vitro e in vivo, l’estratto è stato dimostrato efficace contro infezioni fungine, batteriche, virali e il micoplasma (Knipping et al 2012; Omar 2010; Nash 1997).

Nell’estratto di foglie d’Ulivo, le azioni antinfettive e antiossidanti sono sinergistiche con quelle dell’ascorbato di potassio e dell’estratto di semi d’acini d’uva nel proteggere le mucose gastrointestinali da lesioni microbiche, incluse quelle causate da candidosi trascurate che colpiscono la maggioranza.

L’attività dell’estratto di foglie d’Ulivo è, dunque, antimicotica, antispasmodica, ipotensiva, ipoglicemica, ipouricemica e ipolipidemica e la letteratura scientifica è ricca di studi recenti in vitro e in vivo, i quali suggeriscono la sua utilità per abbassare la pressione sanguigna, il colesterolo totale e i glucidi, migliorando il funzionamento del metabolismo.

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-oleamax-ulivo-foglieIn vitro, il polifenolo principale, l’oleuropeina prolunga la sopravvivenza delle cellule beta pancreatiche, tramite il meccanismo che sopprime le caspasi 3-7, allungandone la capacità di secernere insulina e regolare la glicemia.

L’oleuropeina riduce il danno dei radicali liberi, induce l’espressione dell’enzima ossido nitrico sintetasi, aumenta la disponibilità di ossido nitrico (NO), fattore di protezione cardiovascolare.
La diminuzione di prodotti di glicosilazione avanzata abbassa l’infiammazione dei tessuti vasali e connettivi e offre effetti ipotensivi, elasticizzanti, radioprotettivi dei raggi UVB e antitumorali dermatologici.

Il complesso degli estratti di foglie d’Ulivo, ascorbato di potassio e semi d’acini d’uva favorisce la formazione del collagene, migliora la funzione respiratoria mitocondriale all’interno della cellula con effetti di rallentamento della degenerazione dei tessuti vasali, neurologici e connettivi osteoarticolari, muscolari e tegumentari, i quali sono considerati anti-ageing su tutto l’organismo umano.

PER AUMENTARE LA BIODISPONIBILITA’ NELL’ASSUNZIONE DEI FUNGHI SI SUGGERISCE DI ASSUMERE CONTEMPORANEAMENTE ASCORBATO DI POTASSIO

separatore

img_88VITAMINA C+ spray
La forza di CELLFOOD e della vitamina C
Prezzo: € 37,95
pulsante_acquista2

Da cosa è costituito
CELLFOOD® VITAMINA C+ contiene la Formula di Everett Storey in associazione con vitamina C altamente biodisponibile, glicerina e aroma di ciliegia.

I suoi effetti
CELLF000® VITAMINA C+ aiuta a prevenire e combattere lo stress ossidativo, mantiene il trofismo delle pelle, delle mucose, delle ossa, delle articolazioni e dei tendini; potenzia le proprietà biomeccaniche delle gengive e dei denti, dei tendini, delle articolazioni, delle ossa e dei vasi sanguigni; favorisce i processi di cicatrizzazione; aumenta la resistenza alle infezioni; aiuta a prevenire e combattere il raffreddore comune; facilita l’assimilazione del ferro; previene lo scorbuto.

Quando usarlo
CELLF000®VITAMINAC+ risulta efficace nella prevenzione e nel trattamento delle carenze di vitamina C dovute sia ad un ridotto apporto (diete squilibrate, assunzione di alimenti di scarsa qualità nutrizionale) che ad un aumentato fabbisogno (gravidanza, allattamento, crescita, stress).

Come usarLo
Agitare il flacone prima dell’uso e spruzzare tramite l’erogatore 4 volte nel cavo orale, sotto la lingua, 3 volte al giorno, con la precauzione di attendere circa 30 secondi prima di deglutire.

CELLFOOD@ VITAMINA C + spray è dispensato al pubblico in flacone da 118 mL, sufficiente per 60 dosi giornaliere.

CELLFOOD® Vitamin C+ contiene gli ingredienti naturali più importanti: il CELLFOOD® e la Vitamina C. A differenza di altri integratori alimentari, questo prodotto fornisce un nutrimento che il corpo umano non produce da solo. L’apporto di vitamina C proviene dal proprio regime alimentare. CELLFOOD® Vitamin C+ fornisce un’alta concentrazione di Vitamina C tramite il sistema di distribuzione più avanzato a disposizione oggi.

I sintomi della carenza di vitamina C possono includere gonfiore e gengive sanguinanti, gonfiore o dolore alle articolazioni, difficoltà di cicatrizzazione nel caso di ferite o fratture, contusioni, emorragie nasali, piorrea, perdita d’appetito, debolezza muscolare, emorragie della pelle, fragilità dei capillari, anemia, e una cattiva digestione. CELLFOOD® Vitamin C+ contribuisce anche a combattere lo stress ed è necessario per mantenere sano il fegato e la funzione delle ghiandole surrenali.

velocizzare-il-metabolismo-con-lo-sportLa vitamina C è un elemento nutritivo facilmente deperibile che non può essere immagazzinato dal corpo umano e di solito viene espulso con l’urina in due o tre ore. CELLFOOD® Vitamin C+ ci protegge dalla devastazione dei radicali liberi, pericolosi frammenti d’ossigeno non riparati che vengono prodotti in enormi quantità come sottoprodotto normale dei processi metabolici umani. Se non vengono controllati, i radicali liberi possono vagare per il corpo, distruggendo le membrane cellulari per contatto, e danneggiando le catene del DNA, provocando malattie degenerative e contribuendo ad accelerare il processo d’invecchiamento.

L’attività Antiossidante di CELLFOOD® Vitamin C+ può anche proteggerci dagli effetti dannosi dell’inquinamento dell’aria e delle radiazioni, e contribuire alla prevenzione del cancro. CELLFOOD® Vitamin C+ inibisce anche la conversione dei nitrati, elementi chimici che si trovano nel cibo e nelle carni trattate, in nitrosamine, composti che possono portare al cancro dello stomaco, della vescica e del colon.

CELLFOOD® Vitamin C+ contribuisce al sano metabolismo della pelle e dei tessuti connettivi.

Il collagene è il principale componente cellulare della pelle e dei tessuti connettivi del nostro corpo ed è la “colla” che tiene assieme il nostro corpo. Il collagene non può essere prodotto senza la Vitamina C, ed è anche necessario alla ricostruzione dei vasi sanguigni, alla guarigione di contusioni e di fratture ossee. Una carenza di Vitamina C può alterare la produzione di collagene e causare dolori alle giunture, anemia, nervosismo, ritardo nella crescita, riduzione della risposta immunitaria, aumento della predisposizione alle infezioni. La forma estrema di questa carenza è chiamata scorbuto, una condizione evidenziata da gonfiore delle giunture, gengive sanguinanti, ed emorragia dei vasi sanguigni proprio sotto l’epidermide. Se non viene curato, lo scorbuto è una malattia fatale.

CELLFOOD® VITAMIN C+ è uno spray liquido ad azione e assorbimento rapido che NON contiene nessun legante, eccipiente, né cera, polvere, caffeina, sostanze chimiche, calorie, grassi, o alcol che normalmente si trovano nelle vitamine in pillole. Come si vede nello schema sotto (A), CELLFOODÒ VITAMIN C+ ha un tasso di assorbimento e di assimilazione quasi 20 volte maggiore della pillola di vitamina. Oltre ad offrire il massimo livello di assorbimento, CELLFOODÒ VITAMIN C+ in spray fornisce un nutrimento immediato e continuo al corpo umano. Come si nota nello schema sotto (B), ciò è totalmente in contrasto con il sistema di distribuzione di una comune pillola di vitamina. Tutto il contenuto nutritivo (se la pillola si scioglie velocemente) viene rilasciato nel sistema creando un picco non benefico senza che possa essere assimilato, prima di essere espulso in modo naturale dal corpo con mezzi naturali.

Se la pastiglia non riesce a sciogliersi nello stesso periodo di tempo, viene semplicemente espulso e l’assorbimento delle sostanze nutritive, è minimo o inesistente.

CELLFOOD® VITAMIN C+ è un integratore alimentare potente che fornisce tutte le sostanze nutritive essenziali al mantenimento di uno stile di vita salutare. Questa formula esclusiva contiene CELLFOOD®, che aumenta la biodisponibilità di queste vitamine e minerali. Dato che i nutrienti sono colloidali (4-7 nanometri di diametro), ionici, e caricati negativamente, e a causa del fenomeno del movimento di Brown, essi rimangono sospesi in una soluzione liquida. Anche la maggior parte dei fluidi corporei, come il sangue e la linfa, sono colloidali e caricati negativamente, consentendo al CELLFOOD® VITAMIN C+ di essere assunto come un normale fluido corporeo che permette al contenuto nutritivo di passare immediatamente attraverso le membrane percettive di bocca, gola, ed esofago, ed entrare direttamente nel flusso sanguigno.

p259_0_18_04CELLFOOD® Vitamin C+
• Essenziale per denti, gengive e ossa sane.
• Favorisce la cicatrizzazione, e le fratture.
• Previene lo scorbuto.
• Aumenta la resistenza alle infezioni.
• Favorisce la prevenzione e il trattamento del raffreddore comune.
• Rinforza i vasi sanguigni.
• Favorisce l’assimilazione di ferro.
• Necessario alla sintesi del collagene.
• Principale elemento nutritivo antiossidante.
• Previene la conversione dei nitrati in sostanze cancerogene.
• Può favorire la riduzione di certi tumori, malattie cardiache, e la cataratta.

separatore_grigio

La Vitamina C, il bioregolatore indispensabile per la vita
p259_0_18_05separatore_bianco
Il vantaggio delle nuove formulazioni a basso dosaggio altamente biodisponibili ed assimilabili in versione SPRAY sublinguale.

CELLFOOD Vitamin C+ contribuisce al sano metabolismo della pelle e dei tessuti connettivi. Il collagene è il principale componente cellulare della pelle e dei tessuti connettivi del nostro corpo ed è la “colla” che tiene assieme il nostro corpo. Il collagene non può essere prodotto senza la Vitamina C, ed è anche necessario alla ricostruzione dei vasi sanguigni, alla guarigione di contusioni e di fratture ossee.

Una carenza di Vitamina C può alterare la produzione di collagene e causare dolori alle giunture, anemia, nervosismo, ritardo nella crescita, riduzione della risposta immunitaria, aumento della predisposizione alle infezioni. La forma estrema di questa carenza è chiamata scorbuto, una condizione evidenziata da gonfiore delle giunture, gengive sanguinanti, ed emorragia dei vasi sanguigni proprio sotto l’epidermide. Se non viene curato, lo scorbuto è una malattia fatale.

Questa formula esclusiva contiene CELLFOOD, che aumenta la biodisponibilità di queste vitamine e minerali. Dato che i nutrienti sono colloidali (4-7 nanometri di diametro), ionici, e caricati negativamente, e a causa del fenomeno del movimento di Brown, essi rimangono sospesi in una soluzione liquida. Anche la maggior parte dei fluidi corporei, come il sangue e la linfa, sono colloidali e caricati negativamente, consentendo alla vitamina C in formato spray di essere assunto come un normale fluido corporeo che permette al contenuto nutritivo di passare immediatamente attraverso le membrane percettive di bocca, gola, ed esofago, ed entrare direttamente nel flusso sanguigno.

Il nostro corpo non la produce ma noi ne abbiamo estremamente bisogno. Ecco perché la nostra dieta non deve prescindere dall’assunzione di Vitamina C.

Fondamentale per il corpo umano e per prevenire molte malattie, dallo scorbuto ad alcuni tumori, la Vitamina C è presente in tante tipologie di frutta e verdura e viene assunta anche sotto altre forme. Delle sue straordinarie proprietà, dei benefici per il nostro organismo e di molto altro .

Che importanza ha la vitamina C nella nostra dieta?
La vitamina C è tra quelle che gli esseri umani non possono sintetizzare all’interno del proprio corpo. Tale svantaggio è condiviso con poche altre specie e, limitandoci ai mammiferi, tra tutte le circa 4500 diverse specie esistenti, siamo in un manipolo ulteriormente ristretto. Fino ai primi anni del 1900, l’unica fonte possibile era quella dietetica, sufficiente, ad esempio, a evitare lo scorbuto conclamato. La successiva sintesi chimica ha reso disponibile questa vitamina in maniera addizionale.

In quali categorie di frutta e verdura oltre agli agrumi è presente?
La vitamina C è presente in kiwi, ribes, fragole, meloni, lamponi, cachi, more, broccoli, peperoni, pomodori, finocchio, cavolini di Bruxelles, mirtilli, patate, verdure a foglia verde: lattuga, radicchio, spinaci, prezzemolo. Nella frutta il contenuto di vitamina C è maggiore prima della piena maturazione, conferendo il tipico sapore aspro.

Ne integriamo abbastanza? Qual è la dose ideale o in che quantità dovremmo assumerne?
In genere, con una dieta variegata ed equilibrata, ne assumiamo abbastanza da non avere sintomi evidenti di scorbuto. Già lo stesso scopritore, Gyorgyi, pensava che l’uso a questo solo fine fosse veramente ristretto. Oggi sappiamo che il paradigma degli anni ’20-’30, una malattia, una vitamina, era una semplificazione estrema. Una singola vitamina è coinvolta in numerosissime catene di reazioni e determina l’espressione di non uno ma decine e anche centinaia o migliaia di geni.

Trattandosi di una sostanza il cui assorbimento varia fortemente secondo l’individuo e dello stato di salute, non esiste una tabella applicabile, per esempio, in base all’età, al sesso, al peso. Aggiungiamo che avere cronicamente il pieno di vitamina C lancia un potente messaggio a tutto il corpo. Gli esseri umani hanno un mirabile organismo biologico che si adegua alle quantità dei nutrienti presenti variando di conseguenza non solo il metabolismo ma addirittura l’espressione genetica. Le dosi raccomandate partono dai 50mg ma le variazioni individuali sono elevatissime. Spesso si tende ad assumerne di più in presenza di un raffreddore conclamato passando da pochi grammi a svariate decine.

Purtroppo non tutta la vitamina C è uguale, bisogna tenere presente il tipo e via di somministrazione, la biodisponibilità e assimilazione. Esistono formulazioni spray sublinguale a basso dosaggio che possono essere somministrate più volte nella giornata garantendo un dosaggio ed una modulazione ottimale del fabbisogno di vitamina C. Inoltre queste formulazioni sono testate anche per il loro potenziale antiossidante che è una ulteriore garanzia di efficacia.

Per contrastare quali patologie la vitamina C è particolarmente indicata? – Guarire con la Vitamina C
La vitamina C è stata impiegata da medici che ne hanno sperimentata l’efficacia in molte malattie anche gravi, anche se tali impieghi sono divenuti in larga parte, purtroppo, desueti. Forse l’esempio più clamoroso è l’impiego che ne è stato fatto nella poliomielite. Si tratta di una malattia per la quale anche oggi il trattamento medico standard offerto va poco al di là della cura caritatevole. Ebbene, alla fine degli anni ’40 ci furono ricercatori che sperimentarono e precisarono protocolli di cura a base di vitamina C: l’americano Klenner, in particolare, curò 60 casi con una percentuale di guarigione del 100%.

Un altro esempio d’importante patologia ci proviene dalla storia di un altro medico, il dottor Kalokerinos. Di origine greca, lavorò in Australia nei tempi in cui la mortalità neonatale dei bambini aborigeni era quasi del 50%, e la ridusse drasticamente somministrando vitamina C alle mamme e ai bambini una volta nati. Egli abbassò drasticamente anche i picchi di mortalità post vaccinali. Mi limito a citare il dottor Klenner quando asseriva che nell’attesa che il medico emetta la diagnosi, intanto si dovrebbe cominciate a somministrare vitamina C. Cosa comprensibilissima, poiché questa sostanza ci appartiene talmente che moriamo, e male, quando ne siamo privi.

E’ meglio assumere solo quella naturale contenuta nella frutta oppure possiamo sostituirla con pastiglie o polveri?
Se vogliamo evitare lo scorbuto, non servono pastiglie o polveri in quanto le piccole quantità richieste si possono ottenere direttamente dalla dieta. Se vogliamo livelli ottimali dobbiamo raggiungere concentrazioni sanguigne che si ottengono solo ingerendo quantitativi che rendono impossibile il ricorso alla forma biologica della frutta e della verdura. Sto parlando di quantità da 2 grammi in su, per cui, ipotizzando di mangiare arance che abbiano 50 mg, dovremmo ingerirne più di 40 al giorno. A coloro che vogliano fare qualcosa senza dover calibrare la propria dose nella maniera ottimale sopra descritta consiglio di iniziare partendo con 100mg tre volte al giorno e pian piano arrivare a mezza pasticca da un grammo cinque volte al giorno. Non è assolutamente semplice e pratico mangiare due arance tre volte al giorno, a cominciare dal problema di procurarsi un valido sostituto per tutte le stagioni. Non dico impossibile. Ma è chiaro che molti sono tentati dalla semplicità e preferiscono assumere la quantità prevista in compresse o polvere con acqua.

E’ consigliata la somministrazione di Vitamina C ai bambini?
E’ molto importante somministrarne quando si fanno le vaccinazioni. Più genericamente, una regola adottata da Klenner era di somministrare (in dosi divise, ovviamente) un grammo di vitamina C a un bambino di un anno e di aumentare di un grammo all’anno. I bambini sono esseri umani in formazione e per i quali i pericoli dell’esposizione ai veleni e alle radiazioni – pensiamo ai cellulari e al wi-fi per esempio -sono accentuati per le loro caratteristiche fisiologiche. Innalzare i loro livelli di vitamina C li fornisce di uno scudo protettivo innocuo e di grande spessore. Un concetto espresso anche dal dottor Saul nel libro Liberati dal dottore «Ho cresciuto i miei figli fino al college senza una singola dose di qualsiasi antivirale, antistaminico o antibiotico. Quello che hanno ricevuto sono state solo megadosi di vitamina C. Noi, come tanti altri genitori, abbiamo appreso i principi della terapia con vitamina C (quantità, frequenza e durata) stando vicino al letto dei nostri bambini alle tre del mattino».

Oggi si assumono molti integratori anche di vitamina C. Ciò è una conseguenza di una dieta diversa rispetto per esempio negli anni ‘50 o è motivata dall’avanzamento della ricerca scientifica in materia?

Una volta certi integratori non erano nemmeno disponibili quindi il confronto è difficile da farsi. Klenner li dava ai suoi bambini e così hanno fatto tutti i ricercatori sulle vitamine. Ora sono disponibili a prezzi accessibili e in formati anche avanzatissimi e una volta impensabili. Il progresso ha portato tanti problemi, ma qualche lato positivo ce l’ha.

L’assunzione di vitamina C ha delle controindicazioni?
Se prendete quantitativi elevati di vitamina C da fonti naturali – frutta e verdura – dovrete assumere quantitativi ben maggiori di altre sostanze, ad esempio antiparassitari, per cui si deve porre una maggior attenzione alla provenienza e in genere alla qualità del cibo. Il corpo umano è letteralmente imbevuto di vitamina C e alcuni organi ne hanno talmente necessità che la assorbono dal sangue anche quando questo ne possiede una concentrazione minore. Solo chi soffre di favismo sa già, nella sua lista di prodotti cui fare attenzione, che non può assumere quantitativi elevati e concentrati se non con la supervisione medica. Un consiglio: se si cominciasse l’integrazione, iniziare con dosi piccole e frequenti, mantenendo una stessa dose almeno per una settimana e poi aumentandola ma di poco. Così il corpo può abituarsi alla nuova abbondanza. Per lo stesso motivo, qualora si dovesse sospendere l’integrazione, conviene ridurre la dose in maniera graduale.

La grande differenza sulla vitamina C la fa la via di somministrazione:
il punto focale e di forza che fa la differenza della nostra vitamina C spray è la grande biodisponibilità nella somministrazione sublinguale nella forma dispersa colloidale. Tale caratteristica la distingue da tutti gli altri preparati presenti in commercio e ne permette una facilità di assunzione graduale, mantenendone costanti i livelli nel sangue, fatto che spesso è carente nei prodotti presenti in farmacia.
Non dimentichiamoci difatti che la vitamina C (o acido ascorbico) ha un determinato limite quantitativo nell’assorbimento per via orale e che, ad esempio, per un dosaggio di un grammo, presente nelle formulazioni in compresse, capsule o effervescenti, non supera realmente i 250 mg.
Inoltre gli studi confermano che la vitamina C a un grammo può avere un effetto proossidante, con il risultato che ne va perduto quasi i 3/4 del contenuto effettivo. Per questo motivo è importante puntare sulla grande biodisponibilità di CELLFOOD Vitamin C Plus Spray proprio perché costituisce un notevole punto di forza in tal senso.

separatore_grigio

p259_0_17_01CELLFOOD Multivitamins spray
La forza di CELLFOOD associata ai principali complessi vitaminici.
Prezzo: € 37,95
pulsante_acquista2

Spruzzare semplicemente questo spray al sapore di arancia/ciliegia nella bocca (sotto la lingua), tre volte al giorno. CELLFOOD Multi Vitamins è disponibile in un conveniente flacone di plastica da 4 once, con applicatore spray.

CELLFOOD® MULTIVITAMINE SPRAY CONCENTRATO 100% RDA è dispensato al pubblico in flacone da 3° mL, sufficiente per 30 dosi giornaliere.

Da cosa è costituito
CELLFOOD® MULTIVITAMINE SPRAY CONCENTRATO 100% RDA, contiene la Formula di Everett Storey in associazione con una miscela di 12 vitamine di esclusiva origine naturaLe (vitamina A, vitamina C, vitamina D, vitamina E, vitamina Di, vitamina B2, vitamina B3, vitamina B, vitamina 86, vitamina 812, acido foLico e biotina), sufficienti a far fronte, al dosaggio indicato, al fabbisogno quotidiano espresso come RDA (dose giornaliera raccomandata dai nutrizionisti).

separatore_biancoI suoi effetti
CELLFOOD® MULTIVITAMINE SPRAV CONCENTRATO 100% RDA protegge Le superfici esterne (pelle) ed interne (mucose) del corpo, prevenendo le malattie della vista (vitamina A), aiuta a combattere le anemie e i processi degenerativi a carico dei nervi (complesso vitaminico B), potenzia Le difese antiossidanti (vitamine C ed E) ed è un utile rimedio contro il rachitismo (vitaminaD).

Quando usarlo
CELLF000® MULTIVITAMINE SPRAY CONCENTRATO 100% RDA risuLta efficace nella prevenzione e nel trattamento delle carenze vitaminiche (ipovitaminosi) dovute sia ad un ridotto apporto (diete squilibrate, assunzione di alimenti di scarsa qualità nutrizionale) che ad un aumentato fabbisogno (gravidanza, allattamento, crescita, stress).

Le vitamine contengono carbonio necessario al normale metabolismo, ma non vengono sintetizzate dal corpo. Le vitamine sono presenti nel cibo che mangiamo, nell’acqua che beviamo, assunte per via orale o endovenosa. Fanno eccezione: la Vitamina D, che viene sintetizzata dal corpo in modo naturale in quantità limitate, e la Vitamina B12, sintetizzata dalla flora batterica nel tratto intestinale.

Le vitamine e i minerali fungono da “co-agenti” nel metabolismo di produzione del corpo. La maggior parte degli aspetti del metabolismo del corpo avviene grazie ad enzimi specifici, ma se mancano altri catalizzatori (i “co-agenti”, vitamine e minerali), le reazioni rallenterebbero fino all’inattività totale. La vitamina come integratore dietetico è spesso raccomandata dai medici in presenza di una o più delle seguenti condizioni: carenza vitaminica, scarso assorbimento intestinale, aumento del fabbisogno dei tessuti, stress, gravidanza, allattamento, e mestruazioni. Alcuni disturbi, incluso l’ipertiroidismo, le malattie infettive accompagnate da febbre, e l’atrofia dei tessuti, richiedono un aumento dei tessuti.

CELLFOOD® Multi Vitamins è uno spray liquido ad azione e assorbimento rapido che NON contiene nessun legante, eccipiente, né cera, polvere, caffeina, sostanze chimiche, calorie, grassi, o alcol che normalmente si trovano nelle vitamine in pillole. Come si vede nello schema sotto (A), CELLFOODÒ Multi Vitamins ha un tasso di assorbimento e di assimilazione quasi 20 volte maggiore della pillola di vitamina. Oltre ad offrire il massimo livello di assorbimento, CELLFOODÒ Multi Vitamins in spray fornisce un nutrimento immediato e continuo al corpo umano. Come si nota nello schema sotto (B), ciò è totalmente in contrasto con il sistema di distribuzione di una comune pillola di vitamina. Tutto il contenuto nutritivo (se la pillola si scioglie velocemente) viene rilasciato nel sistema creando un picco non benefico senza che possa essere assimilato, prima di essere espulso in modo naturale dal corpo con mezzi naturali. Se la pastiglia non riesce a sciogliersi nello stesso periodo di tempo, viene semplicemente espulso e l’assorbimento delle sostanze nutritive, è minimo o inesistente.

CELLFOOD® Multi Vitamins è un integratore alimentare potente che fornisce tutte le sostanze nutritive essenziali al mantenimento di uno stile di vita salutare. Questa formula esclusiva contiene CELLFOOD, che aumenta la biodisponibilità di queste vitamine e minerali. Dato che i nutrienti sono colloidali (4-7 nanometri di diametro), ionici, e caricati negativamente, e a causa del fenomeno del movimento di Brown, essi rimangono sospesi in una soluzione liquida. Anche la maggior parte dei fluidi corporei, come il sangue e la linfa, sono colloidali e caricati negativamente, consentendo al CELLFOOD Multi Vitamins di essere assunto come un normale fluido corporeo che permette al contenuto nutritivo di passare immediatamente attraverso le membrane percettive di bocca, gola, ed esofago, ed entrare direttamente nel flusso sanguigno.

Tabella di consigli nutritivi
“Un dosaggio maggiore o esagerato può dare come risultato un peso eccessivo da espellere affaticando i reni.”

disspray

Dati comparativi
100 mg sotto forma di pastiglia sono pari a 8,3 mg. di concentrato sanguigno stabilizzato.
100 mg. assunti in 4 dosi uguali sono pari a 78,6 mg. di concentrato sanguigno stabile.
Sembra che i dosaggi minori somministrati con maggior frequenza aumentino la concentrazione del sangue. Il liquido per via orale o spray è di gran lunga superiore, e mostra una maggior concentrazione con dosaggi più bassi ma più frequenti. Si preferisce evitare di usare il sistema gastrointestinale quando si può assumere con uno spray o sotto la lingua.

p259_0_17_05CELLFOOD® MULTIVITAMINS contiene:
Vitamina A (come Beta Carotene)
Niacina (come Nicotinamide)
Vitamina C (come Acido ascorbico)
Vitamina B6 (come Piridossina HCL)
Vitamina D (come Colecalciferolo)
Acido folico
Vitamina E (come d-Alfa Tocoferolo)
Vitamina B12 (come Cianocobalamina)
Vitamina K (come Menadione)
Biotina
Tiamina (come Monoidrato di Tiamina)
Acido pantenico (Pantenato di Calcio)

separatore_grigio

p105_0_28_01Natural Vita D3 – Solgar

NATURAL VITA D3 è un recente lancio di Solgar Italia Multinutrient SpA.

E’ un un integratore che fornisce 10 mcg di vitamina D3 naturale (400UI), ottenuta a partire da olio di fegato di pesce. Un dosaggio adatto a tutte le età, per il benessere dell’organismo dal bambino all’anziano.

Difficilmente si soddisfa il fabbisogno di vitamina D: i soggetti non esposti a luce solare in modo sufficiente, ad esempio per ragioni geografiche o perché permangono in ambienti chiusi per lunghi periodi di tempo, o che utilizzano creme solari ad elevato fattore protettivo, hanno bisogno di ricevere un’integrazione alimentare di vitamina D. Tra le diverse forme biochimiche di vitamina D presenti sul mercato, la vitamina D3 è la forma maggiormente attiva e perciò quella da preferire per integrare questo prezioso nutriente.

La vitamina D è nota come la “vitamina del sole” in quanto direttamente sintetizzata dalla pelle in seguito ad esposizione solare. Questa vitamina è necessaria per l’assorbimento e l’utilizzazione di fosforo e calcio: tale suo ruolo fisiologico la rende fondamentale per la crescita , lo sviluppo e il mantenimento delle ossa e dei denti nei bambini e negli adulti. Carenze di vitamina D determinano infatti un maggior rischio di problematiche ossee e articolari: l’assunzione di vitamina D ha evidenziato in numerosi studi scientifici la capacità di contrastare la degradazione della cartilagine. Nell’anziano è frequente la carenza di vitamina D perché la produzione cutanea si riduce con l’età. La vitamina D è inoltre un ottimo supporto per le difese immunitarie e recentemente sono stati pubblicati numerosi studi che mettono in rilievo una serie di favorevoli risultati nelle allergie e nelle patologie atopiche.

separatore_grigio

p105_0_28_02Natural Vita D3 – Solgar – 100 perle
Vitamina D naturale da olio di fegato di pesce
400 UI (10 mcg) per perla.
Prezzo: € 12,00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare a base di vitamina D naturale (vitamina D3 estratta da olio di fegato di pesce.

La vitamina D è necessaria per la crescita, lo sviluppo e il mantenimento delle ossa e dei denti nei bambini e negli adulti. Nella sua forma più attiva la vitamina D agisce in sinergia con il calcio per il controllo della formazione dell’osso. La vitamina D è importante anche come supporto alla cartilagine.
Studi volti a determinare il ruolo della vitamina D nell’osteoartrite hanno evidenziato che essa contrasta la degradazione della cartilagine.
La vitamina D è un potente immunostimolante. Evidenze preliminari indicano che la carenza di vitamina D possa essere correlata ad un incremento dell’incidenza di influenza.

Modo d’utilizzo: Deglutire 1 perla al giorno, con acqua, preferibilmente al pasto.

Cautele d’utilizzo: la vitamina D non dovrebbe essere assunta in associazione alla digitale (per il rischio di aritmia), a diuretici tiazidici (per il rischio di ipercalcemia) o calcitonina (la vitamina D potrebbe ridurre l’effetto del farmaco).

separatore_grigio

p105_0_28_04LIQUID VITA D3
Vitamina D3 in gocce; bottiglietta da 56 ml.
Prezzo: € 20,00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare a base di vitamina D naturale (vitamina D3). La vitamina D viene sintetizzata a livello cutaneo in seguito a esposizione solare e la sua sintesi può ridursi in particolare durante i mesi invernali, quando è modesta l’esposizione alla luce solare.

La vitamina D contribuisce al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo, minerali utili per la funzionalità neuromuscolare e la mineralizzazione ossea. Contribuisce quindi al mantenimento di ossa e denti normali.

La vitamina D inoltre favorisce il fisiologico funzionamento del sistema immunitario e di una risposta infiammatoria corretta e sostiene la regolare funzionalità muscolare.

LIQUID VITA D3 è un integratore alimentare contenente Vitamina D3 liquida al gusto d’arancia. La pratica confezione in gocce permette di scegliere la quantità di vitamina D ideale per ogni singola esigenza.

LIQUID VITA D3 è un integratore adatto ai vegetariani.

Modo d’utilizzo: utilizzare 10 gocce (1000 UI) al giorno, preferibilmente al pasto..

p105_0_28_07Cautele d’utilizzo: la vitamina D non dovrebbe essere assunta in associazione alla digitale (per il rischio di aritmia), a diuretici tiazidici (per il rischio di ipercalcemia) o calcitonina (la vitamina D potrebbe ridurre l’effetto del farmaco).

La vitamina D è un importante nutriente necessario per la crescita, lo sviluppo e il mantenimento delle ossa e dei denti nei bambini e negli adulti. Recentemente sono stati pubblicati numerosi studi che mettono in rilievo una serie di favorevoli risultati inaspettati in altri ambiti (allergie, patologie atopiche,..). Da una ricerca recente emerge che la vitamina D è essenziale anche per la protezione del cervello e dei tessuti.

Lo studio è stato condotto da Allan Butterfield del Markey Cancer Center e pubblicato sulla rivista Free Radical Biology and Medicine.
L’alimentazione povera di vitamina D per un periodo di 4-5 mesi ha dimostrato di esporre il cervello ad un danno da radicali liberi con conseguente riduzione delle funzioni cognitive. Butterfield ha sottolineato come un adeguato livello di vitamina D risulti necessario per prevenire il danno cerebrale dei radicali liberi e le conseguenze deleterie.
Bibl: Medicina Naturale n. 1 – Febbraio 2014 pag. 8

separatore_grigio

p105_0_28_09Vitamina D e diabete
Un incremento dell’apporto di vitamina D contrasta il rischio di insorgenza del diabete di tipo 2 secondo i risultati uno studio prospettico effettuato dai ricercatori dell’University Hospital Carlos Haya di Malaga.

Lo studio ha coinvolto 1226 persone, 961 delle quali hanno terminato il percorso. E’ stato misurato il livello sanguigno della vitamina D e la tolleranza al glucosio all’inizio (1996-1998), durante (2002-2004) e al termine (2005-2007) dello studio.
I soggetti coinvolti appartenevano a una popolazione del sud Europa, con dieta mediterranea e particolarmente esposti al beneficio dell’irraggiamento solare, importante per la sintesi di vitamina D.
Il rischio di sviluppare diabete è risultato significativamente inferiore nei soggetti con livelli maggiori di vitamina D (tassi ematici > 18,5 ng/ml di hydroxyvitamin D): 12.4% vs 4.7% nei soggetti con tassi di hydroxyvitamin D >18.5 ng/mL. Non è stato registrato alcun caso di diabete nei soggetti che avevano tassi ematici > 30 ng/ml di hydroxyvitamin D.
Oltre a contrastare l’insorgenza del diabete, un adeguato apporto di vitamina D influenza anche la funzione delle cellule beta del pancreas, deputate al controllo e produzione dell’insulina.

Bibliografia: González-Molero I et al. ‘Vitamin D
and incidence of diabetes: A prospective cohort study’ Clin Nutr. 2011 Dec 26.

Vitamina D: un modo pratico per non farsela mai mancare (Consigliato da Eurosalus)

Era uno dei più classici tra i rimedi della nonna, ma non era affatto dolce come lei. E nemmeno come il miele, cui somigliava tanto. L’olio di fegato di merluzzo, più che un toccasana, sembrava uno strumento di tortura. Ma i suoi effetti erano ben altri: come il latte che si beveva a colazione, faceva decisamente bene a denti e ossa. Il suo segreto era la Vitamina D, di cui era ricchissimo.

A quel rimedio c’è ora un’alternativa, più comoda e anche più gustosa. Si tratta di Liquid Vita D3, integratore alimentare di vitamina D in forma liquida.

È confezionato in gocce, in modo da permettere di scegliere la quantità ideale per ogni esigenza; in più, non è derivato da carne animale, costituendo così una valida opzione anche per vegani e vegetariani. E, quanto al gusto, sa di arancia.
L’importanza della vitamina D è nota: dopotutto, da sempre ne si sente parlare come di «quella per le ossa». Contribuisce infatti ad assorbire e a utilizzare in modo normale elementi come Calcio e Fosforo, ed è quindi indispensabile ai bimbi per crescere e agli anziani per rinforzare la fragilità delle proprie ossa. Ma per ricevere il giusto apporto di vitamina D, anche volendo escludere il citato olio, una tazza di latte o un boccone di altri alimenti a buon contenuto di Calcio non bastano.

La fonte principale della vitamina è il sole, ed è proprio con l’esposizione ai suoi raggi che il nostro organismo riesce a produrla nel modo migliore. Tuttavia, le occasioni di essere «baciati» dalla luce solare non sono così numerose: al di là di stagioni quali autunno e inverno, anche primavera ed estate non offrono sempre la possibilità di un’opportuna esposizione quotidiana. Ecco perché può capitare che anche in questo periodo si debbano fronteggiare stati di malessere da stanchezza e raffreddamento.

La vitamina D è un elemento che, a riguardo, preserva il buon funzionamento del sistema immunitario, aiutando a superare quel malessere. E poi, anche in estate, l’uso di creme protettive – importanti per salvare la pelle da scottature e insolazioni – può non dare il giusto apporto di vitamina D.

I soggetti più esposti a questa carenza sono gli anziani, le persone di colore e i soggetti con problemi di obesità.
In questi ultimi, in particolare, la vitamina D tende ad accumularsi nell’area in cui l’accumulo di grasso è maggiore, e che di solito è nella cosiddetta «pancetta». Questa, insomma, si pappa tutta la vitamina D, lasciandone privo il resto del corpo.

Qualche goccia di Liquid Vita D3 è il modo ideale per colmare la carenza.

Importanza della Vitamina D per la qualità del sonno

Osservazioni cliniche suggeriscono che la vitamina D possa essere coinvolta nella qualità del sonno. Infatti diversi nuclei ipotalamici coinvolti nel meccanismo del sonno presentano un’elevata densità di recettori per la vitamina D. In uno studio clinico sull’integrazione di vitamina D in 1500 pazienti per un periodo di 2 anni, il mantenimento di livelli sierici di vitamina D in un intervallo di 60-80 ng/ml per molti mesi ha prodotto un sonno normale nella maggior parte dei pazienti indipendentemente dal tipo di disturbo del sonno, suggerendo che molti tipi di disordini del sonno possano avere la stessa eziologia.

In tutte le specie animali, gli ormoni steroidei svolgono azione di controllo sul sistema endocrino autonomo che inizia nel midollo spinale e si estende al midollo allungato, al ponte e ai nuclei ipotalamici. Questo sistema integrato autonomo-endocrino ha dimostrato di coordinare la funzione respiratoria, cardiovascolare, riproduttiva, metabolica e digestiva. Sembra che anche il sonno sia parte di questo sistema di coordinazione. La vitamina D, probabilmente uno dei più antichi ormoni steroidei, sembra svolgere un ruolo centrale in questo sistema, collegando la presenza del sole alla presenza o assenza di cibo e permettendo all’animale di modulare la propria attività, metabolismo, sonno e riproduzione in base alla latitudine e alla stagione.

La vitamina D agisce a questo livello grazie alla presenza di recettori su neuroni presenti nel cervello, specialmente nella substantia nigra, individuati attraverso metodi immunoistochimici.

Bibliografia: Gominak SG, WE Stupmf ‘The worl epidemic of sleep disorders is linked to vitamin D deficiency

separatore_grigio

p105_0_28_010NUTRIVA VEGAN D3 gocce 50 ml
Prezzo: € 19,50

pulsante_acquista2

Integratore di vitamina D in forma di colecalciferolo, forma naturalmente presente nei mammiferi e che risulta essere circa 50-100 volte più attiva rispetto alla vitamina D2.

Come specifica il nome, l’integratore è adatto a chi segue un regime vegan perché la vitamina D che apporta è vegetale, estratta da licheni (Cetraria islandica L.) la cui doppia natura, dovuta alla simbiosi tra un fungo e un partner fotosintetico, gli conferisce la capacità di crescere in ambienti estremi e di accumulare alti livelli di nutrienti tra cui la vitamina D3.

La vitamina D3 contenuta nell’integratore viene estratta da licheni coltivati in modo sostenibile direttamente nel loro sito di crescita per garantire la freschezza dell’olio.

p105_0_28_012La specie utilizzata è selezionata sulla base del contenuto in vitamina D e il metodo di estrazione dell’olio ne garantisce la purezza.

La vitamina D3 è utile per mantenere le ossa sane e forti, favorisce l’assorbimento del calcio e la sua deposizione. Inoltre contribuisce a sostenere le naturali difese dell’organismo e il metabolismo ormonale.

Il prodotto è privo di sale, amidi, latte e derivati, glutine, lievito, soia, coloranti e aromi artificiali, OGM. Contiene zucchero. Adatto a vegetariani e vegani.

Modalità d’uso: 10 gocce al giorno pari a vit. D3 vegetale 1000 UI 25 mcg

separatore_grigio

p105_0_28_013NUTRIVA – VEGAN D3 60 cps da 300 mg
Prezzo: € 18,00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare di vitamina D in forma di colecalciferolo, forma naturalmente presente nei mammiferi e che risulta essere circa 50-100 volte più attiva rispetto alla vitamina D2. Adatto a chi segue un regime vegan perché la vitamina D che apporta è vegetale, estratta da licheni (Cetraria islandica L.) la cui doppia natura, dovuta alla simbiosi tra un fungo e un partner fotosintetico, gli conferisce la capacità di crescere in ambienti estremi e di accumulare alti livelli di nutrienti tra cui la vitamina D3. La vitamina D3 contenuta nell’integratore viene estratta da licheni.

Ingredienti: Vitamina D3 estratta da licheni (Cetraria islandica L.).

separatore_biancoModalità d”uso: assumere 1 compressa al giorno, l’apporto di vitamina D3 è di 250 mg, pari a 1000 UI. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni di età. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Per donne in gravidanza o in allattamento e bambini si raccomanda di sentire il parere del medico.

separatore_grigio

p255_0_15_06NUTRIVA D+ OSTEO 50 cps
Prezzo: € 19,00

pulsante_acquista2

Integratore di calcio, magnesio e vitamina D3. Utile nel trofismo del tessuto osseo, fornisce i minerali necessari alla sintesi dell’idrossiapatite calcica, il minerale delle ossa. L’assorbimento è ottimizzato dalla presenza di una dose adeguata di Vitamina D3. Confezione in Vetro Miron.

Indicazioni: utile per sostenere il fisiologico processo di calcificazione delle ossa ed il mantenimento di ossa forti. Adatto a vegetariani e vegani.

Posologia e Modalità d’uso: 1 compressa al giorno con acqua.
Caratteristiche: associazione di minerali e vitamina D3. Privo di zucchero, sale, amido, latte e lattoderivati, glutine, lievito, soia, coloranti artificiali, aromi, OGM.
Componenti: calcio carbonato 40% in Ca pari a 240 mg di Ca; magnesio ossido 60% in Mg pari a 112,5 mg di Mg; tetraborato di sodio decaidrato 4% in Boro pari a 1mg di Boro; vitamina D3 pari a 5mcg di vit.D3.

Proprietà:

– Boro: il corretto assetto degli estrogeni nelle donne in menopausa.
– Vitamina D3: stimola l’assorbimento intestinale del calcio.
– Calcio: è una delle principali componenti della matrice ossea, pertanto una sua inadeguata assunzione può rappresentare un fattore di rischio di osteoporosi.

separatore_grigio

p105_0_28_018VITAMINA D MASTICABILE 100 cps
Prezzo: € 18,00
pulsante_acquista2

Integratore di Vitamina D3 (colecalciferolo), la stessa forma di vitamina D prodotta dall’organismo umano e, pertanto, altamente assimilabile. La vitamina D coadiuva il normale assorbimento del calcio e del fosforo, regola la concentrazione di calcio nel sangue e contribuisce al mantenimento di ossa e denti normali. La vitamina D di Jamieson è di origine naturale, no–OGM ed è prodotta senza test sugli animali. 1 compressa apporta 1000 UI (25 mcg) di vitamina D.

JAMIESON VITAMINA D UTILE IN CASO DI:

  • Ritardo nella crescita
  • Rachitismo – Osteomalacia
  • Carie dentarie
  • Scarsa esposizione alla luce

NON CONTIENE: glutine e lattosio oppure OGM.

MODO D’USO: masticare 1 compressa al giorno preferibilmente dopo il pasto principale.

FORMATO: 100 compresse

Sitografiap105_0_28_021

– Carenza di vitamina D associata alla colite ulcerosa. Clicca qui
– Carenza di vitamina D e miglioramento del Crohn con supplementazione. Clicca qui
– Aumento della vitamina D sull’espressione dei geni. Clicca qui
– Un aumento dei livelli di vitamina D riduce il rischio di sclerosi multipla. Clicca qui
– Alti livelli di vitamina D sono associati a una minore incidenza di sclerosi multipla. Clicca qui
– Incidenza dei raggi UVB sull’aumento della vitamina D e conseguente miglioramento nella gestione di malattie come la sclerosi multipla, il diabete mellito e l’artrite reumatoide. Clicca qui

– Sito internet del Dr. Holick dove troverete numerosi articoli che correlano la vitamina D alle malattie autoimmuni. Clicca qui.

– Punto della situazione tra carenza di vitamina D e malattie cardiovascolari. Clicca qui
– Studio che correla bassi livelli di vitamina D con la malattia coronarica. Clicca qui
– Vitamina D e incidenza sull’epatite B. Clicca qui
– Ruolo dei recettori della vitamina D sull’integrità della barriera della mucosa intestinale. Clicca qui

separatore_grigio

p105_0_28_021VITA METAFOLIC 50 tavolette
Acido folico ad elevata biodisponibilità
Prezzo: € 22.00

pulsante_acquista2

La carenza di folati può essere conseguenza di un apporto insufficiente con la dieta. I folati sono vitamine idrosolubili, termolabili e fotosensibili. La loro concentrazione negli alimenti è quindi fortemente condizionata dalle modalità di conservazione e di cottura che ne possono ridurre (fino al 90%) la quantità.

La carenza di folati può essere conseguenza anche di un ridotto assorbimento (es. celiachia, alcol), di un alterato metabolismo, di una particolare mutazione genetica (es mutazione 677C>T del gene MTHFR) e in determinate situazioni fisiologiche (gravidanza, allattamento e postmenopausa) o come effetto dell’assunzione di alcuni farmaci.

Vita Metafolic è un integratore alimentare a base di L-metilfolato di calcio (Metafolin®) (5-MTHF), la forma attiva dell’acido folico ovvero l’acido folico prontamente biodisponibile e utilizzabile dall’organismo senza subire ulteriori processi di biotrasformazione.

graviIl folato contribuisce alla riduzione di stanchezza e affaticamento, alla normale funzione del sistema immunitario, alla normale sintesi degli amminoacidi, alla normale funzione psicologica, al normale metabolismo dell’omocisteina, alla normale emopoiesi e interviene nel processo di divisione della cellule.

Modo d’utilizzo: deglutire 1 tavoletta al giorno, con acqua, preferibilmente al pasto. Non superare la dose consigliata.

*Metafolin® è un marchio registrato. Certificato KOF-K di Solgar, n° K-1250

p105_0_28_025

p105_0_19_01

separatore_grigio

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-schio-arcobaleno-bimbi-cangurini-multinutrients

CANGURINI MULTINUTRIENTS masticabili con estratti vegetali e frutta (frutti di bosco – frutti tropicali)
Prezzo: € 22.00
pulsante_acquista2

CANGURINI multinutrients è un integratore alimentare a base di vitamine e minerali che sostengono la normale funzione del sistema immunitario e aiutano a ridurre stanchezza e affaticamento. La vitamina C, la vitamina D e lo Zinco al suo interno contribuiscono al mantenimento di ossa e denti normali. Contiene zuccheri ed edulcoranti.
separatore_biancoCangurini MULTINUTRIENTS, è una formula multivitaminico-minerale completa per i nostri “piccoli adulti”. Una sana alimentazione è indispensabile per lo sviluppo dei più giovani ma talvolta è difficile da perseguire quando i bambini e i ragazzi hanno cattive abitudini alimentari, gusti difficili, periodi di svogliatezza o quando l’alimentazione è prevalentemente a base di alimenti conservati o poveri da un punto di vista nutrizionale. Le tavolette di Cangurini sono masticabili, deliziosamente insaporite con liofilizzati di frutta e prive di coloranti o aromi artificiali. Ideale complemento dell’alimentazione per assicurare i nutrienti indispensabili alla crescita, allo sviluppo e al funzionamento del sistema immunitario. Gli ingredienti presenti in questo prodotto sono tradizionalmente utili come coadiuvanti in caso di: astenia e sistema immunitario.

Modo d’utilizzo: masticare lentamente 1 tavoletta al giorno, preferibilmente al pasto. Qualora un ragazzo od un adulto intendessero usare questo prodotto si consiglia l’assunzione di due tavolette masticabili al giorno. Confezionato in bottigliette da 60 tavolette masticabili. Cangurini multinutrients masticabile gusto frutti di bosco (cod. 1015) Cangurini multinutrients masticabile gusto frutti tropicali (cod. 1018)

Cautele d’utilizzo: poiché contiene bioflavonoidi non assumere in gravidanza. In gravidanza, o qualora si programmi una gravidanza, è consigliabile integrare l’alimentazione con il prodotto NEOMAM (cod. 2271-2272).

Attenzione: non superare la dose consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituto di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Sostanze funzionali:

Calcio, Magnesio, Vitamina C (o acido ascorbico), Beta-carotene (pro-vitamina A), Bioflavonoidi da agrumi, Colina, Ferro, Inositolo, Lecitina di soia, Manganese, Rosa canina frutti (Rosa canina L.), Vitamina A (o retinolo , Vitamina B1 (o tiamina), Vitamina B2 (o riboflavina), Vitamina B3 (o vitamina PP o Niacina), Vitamina B6 (o piridossina), Zinco, Acido folico o Folato, Cromo, Iodio, Rame, Vitamina B8 (Biotina), Carotenoidi , Seleni , Vitamina B12 (o cianocobalamina), Vitamina D (o calciferolo)

separatore_grigio

Benefici degli Oligoelementi

Gli oligoelementi sono minerali che il corpo richiede in quantità di 100 mg o meno, al giorno. Per alcuni, compreso lo iodio, un dosaggio giusto può essere un decimo di 1 mg. Quantità così piccole possono arrecare danno alla nostra salute.

separatore_grigio
p259_0_14_01

CELLFOOD® ha 78 oligoelementi e minerali tra cui:

p259_0_14_02Cromo(Cr) – Permette al corpo di bruciare lo zucchero, fornendo energia e evitando danni ai vasi sanguigni ed agli organi. Fonti naturali: fegato, lievito di birra, pepe nero, timo, carne di manzo, pollame, broccoli, crusca e cereali.

Rame(Cu) – Necessario per la formazione di cellule sanguigne e di tessuto connettivo. Viene coinvolto anche nella produzione di melanina della pelle. Fonti naturali: fegato di manzo o pollo, cioccolata, frutta, granchio, fagioli, noci, e semi.

Iodio (I) – Usato dalla ghiandola tiroidea per produrre gli ormoni essenziali per la crescita, la riproduzione, la formazione dei nervi e delle ossa, e le malattie mentali. Fonti naturali: pesce, molluschi, e alghe.
separatore_biancocopia_di_sulfurFerro (Fe) – Produce emoglobina, la proteina che porta ossigeno al corpo. Produce anche alcuni ormoni, tessuti connettivi e neurotrasmettitori del cervello, e controlla il sistema immunitario. Fonti naturali: fegato, carne, pollame, pesce, fagioli, noci, frutta secca, cereali, e legumi

Manganese (Mn) – Antiossidante; gioca un ruolo importante nelle reazioni chimiche implicando produzione di energia, il metabolismo delle cellule nervose, contrazione muscolare, e crescita ossea. Fonti naturali: noci, legumi e frutta.

Molibdeno (Mo) – Antiossidante; aiuta il corpo a rimanere in salute con solfiti disintossicanti. Fonti naturali: latte, fagioli, cereali, pane.

Selenio (Se) – Può aiutare a prevenire alcune forme di cancro e problemi cardiaci. Aiuta anche ad incrementare il sistema immunitario. Fonti naturali: broccoli, funghi, cetrioli, cipolle, cavolo, sedano, aglio

Zinco (Zn) – Coinvolto nella struttura e nella funzione di tutte le membrane cellulari come nella produzione di più di 200 enzimi. E’ essenziale per la guarigione di ferite. Fonti naturali: carne di manzo, fegato di manzo e di maiale, agnello, granchio, germe di grano, e ostriche.

separatore_grigio

p259_0_12_02CELLFOOD® Formulazione BASE

Integratore dietetico antiossidante di amminoacidi, minerali ed enzimi in tracce. Senza lievito e senza glutine.
Flaconcino da 30 ml.
Prezzo: € 39,95
pulsante_acquista2

Fornisce un’insuperabile fonte di ossigeno, idrogeno ed un sistema di trasporto nutrizionale a tutte le cellule, pulendo e tonificando i sistemi del nostro corpo per tutta la durata del suo impiego:
Ossigena le cellule del corpo
Aumenta l’energia
Potenzia il sistema immunitario
Detossifica il corpo Incrementa la respirazione cellulare
Equilibra il metabolismo del corpo
Trasporta i nutrienti in forma ionica
Elimina i radicali liberi in eccesso
Aumenta la biodisponibilita di altri nutrienti

CELLFOOD® gocce va diluito in un bicchiere di acqua oligominerale (residuo fisso a 180° <50-100 mg/L), preferibilmente a pH neutro.

Sorseggiare lentamente.
separatore_bianco
p259_0_12_05 Si suggerisce di assumere CELLFOOD® almeno 20-30 minuti prima dei pasti. Il prodotto, tuttavia, può essere assunto anche lontano da questi, ogni qual volta ci si sente astenici o stressati. Immediatamente dopo un pasto copioso, CELLFOOD®, per la sua ricca componente enzimatica favorisce i processi digestivi.

p259_0_12_06

separatore_grigio

Modalità di somministrazione consigliate

CELLFOOD® gocceva diluito in un bicchiere di acqua oligominerale (residuo fisso a 180° < 50 – 100 mg/L), preferibilmente a pH neutro (6-7) seguendo un classico protocollo incrementale.

p259_0_06_02Di seguito ecco alcune acque ‘minimamente mineralizzate’ e in assoluto con il residuo fisso più basso in commercio in Italia:

Acqua Lauretana: Residuo Fisso a 180 °C: 14 mg/litro (Distribuita in quasi tutte le regioni italiane è l’acqua con il minor residuo fisso d’Europa)
Acqua Monterosa: Residuo Fisso a 180° C: 14.7 mg/litro
Acqua CRAI Fonte delle Alpi(Sorgente Seccarezze): Residuo Fisso a 180 °C: 16.9 mg/litro
Acqua Sant’Anna: Residuo Fisso a 180 °C: 22.3 mg/litro
Acqua Amorosa Humana: Residuo Fisso a 180 °C: 25 mg/litro
Acqua Fonte Vallechiara: Residuo Fisso a 180 °C: 28.5 mg/litro
Acqua S. Bernardo (Sorgente Rocciaviva): Residuo Fisso a 180 °C: 35.5 mg/litro
Acqua Eva (Sorgente Fontanone): Residuo Fisso a 180 °C: 47 mg/litro

Con un residuo fisso superiore ai 50 mg/litro (e che rientrano nelle acque oligominerali):

Acqua Levissima: Residuo Fisso a 180 °C: 78.2 mg/litro
Acqua Fiuggi: Residuo Fisso a 180 °C: 123 mg/litro
Acqua Maniva: Residuo Fisso a 180 °C: 125 mg/litro
Acqua Panna: Residuo Fisso a 180 °C: 142 mg/litro
Acqua Rocchetta: Residuo Fisso a 180 °C: 177.07 mg/litro
Acqua San Benedetto: Residuo Fisso a 180 °C: 271 mg/litro
Acqua Evian: Residuo Fisso a 180 °C: 309 mg/litro
Acqua Vitasnella: Residuo Fisso a 180 °C: 382 mg/litro
separatore_biancop259_0_06_03In occasione della prima somministrazione raggiungere il dosaggio consigliato progressivamente, iniziando con una goccia tre volte al dì e aumentando di una goccia ogni 2 giorni fino al dosaggio voluto.

8 gocce in un bicchiere d’acqua tre volte al giorno, 20 minuti prima dei pasti, avendo cura di trattenere qualche secondo ogni sorso nel cavo orale prima di deglutire.

Tabella assunzione
separatore_bianco

Bambini
Si suggerisce di somministrare CELLFOOD® alla dose di 1 goccia /anno d’età, fino ad un massimo di 12 gocce al giorno.

Precauzioni per l’uso
È buona norma agitare accuratamente il flacone prima dell’ uso e di tapparlo adeguatamente dopo l’impiego, onde ridurre il rischio di evaporazione e, quindi, di concentrazione del prodotto. L’uso della comune acqua di rubinetto per diluire CELLFOOD è sconsigliato, in quanto i procedimenti di potabilizzazione, basati sull’ impiego di agenti ossidanti, possono ridurre I’ efficacia del prodotto. In caso di contatto accidentale con gli occhi sciacquare immediatamente con abbondante acqua.

Poiché CELLFOOD® contiene tracce di enzimi idrolitici si suggerisce di evitare il contatto diretto del prodotto con materiali organici, naturali (es. lana, seta) o di sintesi (es. similpelle, formica, acciaio). Non disperdere nell’ ambiente il flacone dopo l’uso.

Rapporto con i pasti. Si suggerisce di assumere CFLLFOOD® almeno 20 – 30 minuti prima dei pasti. Il prodotto, tuttavia, può essere assunto anche lontano da questi, ogni quavolta ci si sente astenici o stressati.

Immediatamente dopo un pasto copioso, CELLFOOD®, perla sua ricca componente enzimatica, favorisce i processi digestivi.

separatore_grigio

Cell-Food® quindi realizza in una sola fase una azione triplice:

fornisce minerali, enzimi e aminoacidi
elimina l’acidità e i radicali liberi
ossigena le cellule fornendo energia là dove serve

e fornisce Sette Benefici Fondamentali qui riassunti:

1. Aumento della respirazione a livello cellulare
2. Catalizzazione del rendimento metabolico
3. Potenziamento energetico
4. Disintossicazione a livello profondo
5. Riequilibrio del metabolismo
6. Rimineralizzazione in forma colloidale
7. Alta assimilabilità della forma ionica.
separatore_bianco

dtyeytirlÈ l’Ossigeno il punto di forza di Cell-Food®.

Esso supporta la funzionalità di tutti i sistemi del corpo, ed è per questo motivo che la respirazione e l’esercizio fisico aerobico sono così importanti per la nostra buona salute.

Ma anche facendo regolare esercizio, non si riesce a mantenere un livello ottimale di ossigeno nel corpo, perché viviamo in un ambiente in cui la presenza dell’ossigeno in atmosfera è molto ridotta.

I prodotti chimici, i fumi di scarico, le emissioni industriali e il consumo di combustibili fossili hanno depauperato la nostra atmosfera dell’ossigeno portandolo ad un livello medio di circa il 20%, rispetto all’ottimale 38-50% di un tempo. In alcuni ambienti urbani l’ossigeno atmosferico è addirittura inferiore al 10%.

Assumendo regolarmente il Cell-Food® in cicli di almeno tre mesi alla volta (otto gocce tre volte al giorno diluite in acqua oligominerale a basso residuo fisso e pH neutro) restituiamo al nostro organismo sottoforma di Ossigeno Nacente quello che ci è stato tolto dall’atmosfera e che non possiamo più assumere attraverso la respirazione.

I sintomi iniziali che possono essere ricondotti alla carenza di ossigeno sono facili da rilevare: debolezza generale, stanchezza; problemi circolatori; cattiva digestione, acidità di stomaco; dolori e disturbi muscolari, vertigini; depressione, perdita di memoria; comportamento irrazionale, irritabilità; complicazioni bronchiali.

Se manca l’ossigeno, il corpo è più soggetto all’azione dei batteri, alle infezioni, ai raffreddori virali e parassitari, all’influenza. Un ambiente ricco di ossigeno previene il cancro e le altre malattie pericolose per la vita, come dice il Dott. Warburg, quando afferma che “la causa principale del cancro e della maggior parte delle altre infezioni o malattie è la sostituzione della normale respirazione cellulare di ossigeno con la respirazione celulare anaerobica, cioè carente di ossigeno”.
Il nostro corpo non è stato fatto per un basso consumo di ossigeno: se così succede, le tossine dannose si accumulano nelle nostre cellule, nei tessuti, negli organi e nel flusso sanguigno. Un livello di ossigeno atmosferico inferiore al 6% causa l’asfissia e la morte nell’Uomo.

Cell-Food® fornisce ossigeno cellulare là dove serve e aiuta a riportare – in maniera completamente naturale – il corpo nella condizione di forza biologica per la quale è stato veramente creato.zxcxvasgdfh

CELLF00D®: un prodotto unico al mondo

p259_0_10_03La nostra salute — intesa non come semplice assenza di malattia, ma come sensazione percepita di completo benessere psicofisico e socioculturale, in armonia con la Natura l’ambiente che ci circonda è oggi minacciata dagli effetti disastrosi dell’inquinamento e dall’adozione di errati stili di vita.

Infatti, agenti di natura fisica (radiazioni ultraviolette, campi elettromagnetici, etc, chimica (benzene, diossina, pesticidi, fumo di sigaretta, metalli pesanti, etc.) e bioogica (virus, batteri, funghi, tossine, etc.), da soli o in sinergia tra loro,
contaminano l’aria che respiriamo, l’acqua che beviamo e gli alimenti di cui ci nutriamo, arrecando grave danno al nostro organismo .

Persino i pensieri che evochiamo e le emozioni che proviamo possono risultare negativamente condizionati.
separatore_biancop259_0_10_04D’altra parte, per scelta personale o per condizionamenti socioculturali, e, dunque, ambientali, anche lo stile di vita, se scorretto, può, attraverso un’alimentazione incongrua e/o un’attività fisica inadeguata, diventare di per sé un fattore di malattia.

L’insieme di questi eventi indesiderati si traduce, spesso, in una riduzione della cosiddetta “biodisponibilità” ovvero della quantità di ossigeno, di macronutrienti (soprattutto amminoacidi e proteine) e di micronutrienti (sali minerali e vitamine) effettivamente utilizzabili per far fronte alle nostre esigenze vitali. Per esempio, il soggiorno in ambienti chiusi aumenta il rischio di inspirare, al posto dell’ossigeno — gas vitale per eccellenza — un killer cellulare, quale il monossido di carbonio, mentre l’abuso di bevande alcoliche “fa consumare” al nostro organismo preziosi micronutrienti, sottraendoli ad altre necessità biologiche.
Purtroppo, anche l’adozione del più salutare stile di vita non è più sufficiente, da solo, a tutelare il nostro stato di salute. Infatti, una buona parte della frutta e degli ortaggi, quando non contaminata da sostanze tossiche, giunge sulla nostra tavola in larga misura depauperata dei propri principi nutritivi, a causa delle piogge acide, della desertificazione dei terreni e dai processi di conservazione o di manipolazione degli alimenti, come il raffinamento.

separatore_bianco

Ma quali integratori?

actiegroot_43Noi riteniamo che la scelta debba cadere sulle formulazioni naturali e, possibilmente, su quelle a base colloidale (diametro delle particelle disciolte in acqua comprese tra i e 200 nmetn), perché colloidale è la natura del sangue e della matrice extracellulare con cui devono interagire i loro principi attivi.

In tale contesto, CELLF00D®, sistema colloidale contenente solfato di deuterio ed una miscela complessa di 78 minerali, i 7 amminoacidi e 34 enzimi in tracce, si propone come un prodotto davvero unico al mondo.
separatore_bianco

Arricchito, all’occorrenza, da altre componenti nutrizionali (vitamine e sostanze similvitaminiche) grazie alle sue 9 formulazioni (8 sistemiche ed i topica), favorendo l’estrazione di idrogeno dai nutrienti, è un integratore nutrizionale potenzialmente efficace nel proteggere la cellula dagli insulti provocati sia dall’inquinamento che da un errato stile di vita. CELLFOOD®, inoltre, grazie probabilmente al solfato di deuterio, può rendere biodisponibile ossigeno “on demand” — ossia nella giusta quantità ed al momento opportuno
— ai tessuti a rischio di ipossia (carenza di ossigeno) e, contemporaneamente, evitare che l’eventuale gas in eccesso, trasformato in radicali liberi, generi le caratteristiche lesioni da stress ossidativo ( effetto antiossidante ).

CELLFOOD®, il prodotto leader di Eurodream s.r.l, è il risultato di 42 anni di ricerche e sperimentazioni. La sua formula — ovvero la soluzione contenente i principi attivi che ne sono alla base — fu creata da Everett L. Storey. Definito “un genio” dal grande fisico Albert Einstein — che gli riconobbe, tra l’altro, la paternità della tecnica della “scissione dell’acqua” — all’indomani del secondo conflitto mondiale, Storey, come era già accaduto per Nobel, sentì forte il bisogno di orientare tutti i suoi sforzi a migliorare le condizioni dell’Umanità. Così, sfruttando le conoscenze acquisite sul deuterio, egli riuscì ad ottenere, agli inizi degli anni ‘50, con metodi completamente naturali, una forma stabile dell’elemento in forma salina (solfato di deuterio) che, opportunamente arricchita di minerali, amminoacidi ed enzimi in tracce, chiamò “deutrosulfazyme” .

La “Formula Everett Storey” fu per anni limitata al solo uso in campo militare. Poi, con la successiva liberalizzazione della vendita, essa si rese disponibile come CELLFOOD® a tutti i potenziali consumatori, guadagnando rapidamente in numerosi Paesi del mondo la fiducia di milioni di consumatori, fino a coprire una delle più ampie fette di mercato nel settore degli integratori.

Ecco quello che Storey scrisse in Beyond Belief:

cellfood-pass“ CELLFOOD® scinde l’acqua in ossigeno e idrogeno e le singole cellule del corpo sono nutrite da un flusso costante di 78 elementi essenziali conservati liberi in soluzione, grazie alla presenza di idrogeno e ossigeno allo stato libero, che determinano il processo di ossidazione e riduzione con una reazione a catena che elimina le tossine, I tessuti vengono ricostruiti, e una buona nutrizione completa il processo. I minerali sono necessari al 95% delle funzioni quotidiane del nostro corpo; i minerali garantiscono la vitalità. Gran parte del contenuto di minerali naturali presenti in tracce è andato perduto nel cibo, al giorno d’oggi, per impoverimento, mancata rotazione dei raccolti, e minor fertilità del terreno causata da alluvioni ed eccessiva irrigazione” (Feedback Books, 1982).

Da queste poche righe si può osservare come già un quarto di secolo fa CELLFOOD® si presentava come un prodotto dotato di proprietà uniche, tali da anticipare i più moderni concetti di equilibrio redox, di oligoessenzialità e di agricoltura ecosostenibile, quale base indispensabile per una corretto processo di bionutrizione cellulare.
La formula che è alla base di CELLFOOD® è di proprietà e numerosi ricercatori, nel corso degli anni, si sono cimentati nel cercare di scoprire il meccanismo biochimico che è alla base del suo successo, che lo rende oggi un esclusivo PASS PER IL BENESSERE.separatore_bianco

CELLFOOD® formula base: solo vantaggi

CELLFOOD® è un integratore che, grazie alla sua esclusiva formulazione colloidale, agisce anzitutto a livello delle mucose (bocca, stomaco ed intestino) esaltandone globalmente le funzioni (assorbimento, secrezione ed escrezione). Questo effetto è talvolta percepito dal paziente con transitori disturbi intestinali (es. gonfiore addominale, flatulenza) i quali, anziché allarmare, devono essere interpretati come una risposta favorevole dell’organismo all’assunzione del prodotto (attivazione mucosale).

Una volta giunto in circolo, specialmente dopo assunzione mediante spray orale o sublinguale, CELLFOOD® rende immediatamente biodisponibili i suoi preziosi principi attivi permeando in profondità la matrice extracellulare fino a liberarla dalla presenza delle sostanze tossiche accumulatesi, spesso, a causa dell’inquinamento ambientale e/o di erronei stili di vita. Questo effetto, che va favorito attraverso l’ingestione di adeguate quantità d’acqua (preferibilmente a basso residuo fisso), si accompagna ad una significativa stimolazione della diuresi e, talvolta, delle secrezioni a livello della cute (azione drenante, disintossicante e purificante).
Il ripristino della comunicazione tra sangue e cellule, conseguente allo “sblocco” della matrice, consente ai preziosi costituenti di CELLFOOD® di penetrare e distribuirsi rapidamente nelle cellule, pronti ad essere utilizzati sulla base delle effettive necessità (“on demand”).

In particolare, l’aumentata biodisponibilità di ossigeno e di micronutrienti (sali minerali e vitamine), ottenuta in modo del tutto naturale, determina un’attivazione della funzione respiratoria mitocondriale non più gravata dagli effetti nocivi dei radicali liberi (azione antiossidante) ma accompagnata da una stimolazione generalizzata di tutte le funzioni vitali (cardiocircolatoria, respiratoria, gastroenterica, genitourinana, immunitaria) e da un sensibile miglioramento delle performance sia neuropsichiche (incremento del tono dell’umore, aumento della capacità di concentrazione e di attenzione) che motorie (riduzione del senso di stanchezza ed aumento della resistenza agli sforzi muscolari, per la capacità di contenere la produzione di acido lattico) (azione energizzante).

Ecco perché nutrizionisti di tutto il mondo suggeriscono l’integrazione a base di CELLFOOD®, soprattutto quando l’inquinamento ambientale, le piogge acide, la desertificazione dei terreni, le manipolazioni tecnologiche, sinergizzando negativamente con stili di vita incongrui (eccesso calorico, attività fisica inadeguata) riducono la biodisponibilità di ossigeno e micronutrienti ed aumentano la produzione dei radicali liberi, accelerando l’invecchiamento e predisponendo il nostro organismo a malattie spesso ad esito infausto (ictus, infarto, tumori).

Come lavora CELLFOOD®
L’inventore di CELLFOOD®, il leggendario Everett Storey, chiamò questo prodotto un’equazione elettromagnetica. Poiché il sangue e il fluido linfatico sono colloidali e caricati negativamente, la sincronia tra CELLFOOD® e questi fluidi vitali assicura la biodisponibilità dei nutrienti di CELLFOOD® a tutte e cellule del corpo.
CELLFOOD® è unico nella sua capacità di generare Ossigeno allo stato nascente (che significa neo-nato). In termini biochimici, Ossigeno “nascente” si riferisce all’Ossigeno singoletto (O-) che non ha ancora iniziato la reazione biochimica.

I radicali liberi, (una delle cause primarie dell’invecchiamento e delle malattie degenerative), sono ioni di ossigeno relativamente carichi in modo positivo (per comodità esplicativa è indicato con O+). Poiché le molecole di Ossigeno nascenti sono caricate negativamente, cercano e attraggono questi pericolosi radicali liberi, combinandosi con loro a formare semplice ossigeno stabile puro (O2). CELLFOOD® forma questo Ossigeno nascente così come Idrogeno nascente che costituisce il corpo, mediante la dissociazione (o scissione) della molecola di acqua, indebolendo i legami tra gli atomi.

Il rilascio a cascata dell’Ossigeno e dell’Idrogeno raggiunge il suo massimo in 8-12 ore, e può continuare fino a tre giorni. Minerali, enzimi, amminoacidi ed elettroliti essenziali sono forniti contemporaneamente fino al livello cellulare più profondo. CELLFOOD® è stato sviluppato come un sistema di trasporto di-polo, di-base – per trasportare i nutrienti a cellule e tessuti in ogni condizione.

Di-polo significa che CELLFOOD® è efficace in ogni situazione di polarità del corpo.
Di-base significa che CELLFOOD® è efficace in ogni condizione di pH all’interno del corpo e tenderà a regolarizzare l’equilibrio acido-base .

Questa condizione consente il trasporto dei 78 minerali essenziali come co-fattori enzimatici, contribuendo così a far procedere in maniera ottimale le reazioni enzimatiche. Sebbene sia molto potente, non si conosce alcuna tossicità associata a CELLFOOD®.

Gli scienziati Simeonton, Likhovsky e Bovis stimarono che mediamente il corpo umano emette una frequenza vitale di 6500 Angstrom, mentre i pazienti malati di cancro emettono a 1800 Angstrom (la stessa frequenza rilevata nel pane bianco raffinato). Una sola goccia della potente “equazione elettromagnetica” di CELLFOOD® in 5 cl di acqua emana 77000 unità di energia vitale radiante, apportando un importante aumento in forza vitale a tutte le cellule del corpo. Per produrre ogni partita di CELLFOOD® sono necessari 6 mesi, con un processo simile all’invecchiamento del vino di qualità. Ricavato da fonti naturali e pure, è unico tra gli integratori.

separatore_grigio

I processi omeostatici dell’organismo hanno luogo solo se il pH è leggermente alcalino

p275_0_16_01Nel connettivo, le più piccole variazioni dell’omeostasi possono portare a modificazioni strutturali nella sostanza fondamentale (proteine e percentuali di acqua in stato cristallino).

Molte di queste variazioni sono da correlare al deposito di residui acidi, provenienti dal catabolismo cellulare o da reazioni di tipo infiammatorio.
In questi casi, viene modificato lo stato colloidale del distretto. Di conseguenza si altera la capacità di trasporto e di trasferimento di messaggi fisici e chimici tra il tessuto ed il resto dell’organismo, in particolare verso le strutture del SNC deputate alla regolazione dell’omeostasi (centri bulbari ed ipotalamici).

L’ambiente extra-cellulare, sensibile alle quantità di valenze acide immagazzinate durante i processi biologici, trasferisce a livello renale ed urinario queste informazioni, influenzando i valori del pH urinario.

La Matrice Extra-cellulare, costituisce un sistema di transito nel quale avvengono gli scambi fra le
cellule metabolicamente attive ed il circolo. Come nei sistemi tampone respiratorio ed ematico, anche in questa sede, lo smaltimento dei cataboliti acidi è condizionato da un’adeguata presenza di bicarbonati. La nutrizione non sempre riesce a compensare il depauperamento delle riserve alcaline (sodio, potassio, magnesio e calcio). In questi casi si determina un’acidosi rilevabile dalle variazioni del pH dei liquidi organici (urine).La misurazione del pH urinario si effettua con strisce di pH-test (range 5,0 e 7,4) e costituisce un sistema di valutazione semplice e pratico.
Per avere un quadro dinamico, le misurazioni del pH devono essere ripetute per alcuni giorni annotando l’ora e il dato. In questa maniera si ottiene una curva personale, veramente utile all’indagine diagnostica.

ghutkiol

Un biochimico tedesco, il Dott. Otto Warburg, scoprì la “causa” del cancro e nel 1931 ricevette il premio nobel per questo. Egli dimostrò che la causa primaria del cancro era la sostituzione dell’ossigeno, nella chimica respiratoria delle cellule normali, con la fermentazione dello zucchero. La crescita delle cellule cancerose è dunque un processo di fermentazione, che può svilupparsi solo in condizioni di carenza d’ossigeno. Da tale scoperta, i ricercatori hanno tentato di arrestare il processo di fermentazione attraverso i farmaci, le radiazioni e la chirurgia.

Nel suo libro “Acid & Alcaline”, Herman Aihara afferma che: Se la condizione dei fluidi extracellulari, specialmente nel sangue, diventa acida, la nostra condizione fisica sperimenterà in primo luogo spossatezza, predisposizione a prendere raffreddori, ecc.

Quando questi fluidi si fanno più acidi, si avvertiranno dolori e malesseri come emicrania, dolori al torace, allo stomaco, ecc. Secondo Keiichi Morishita, nel suo “Hidden truth of Cancer” (“La verità nascosta sul cancro”), se il sangue sviluppa una condizione di maggiore acidità, allora il nostro corpo depositerà queste sostanze acide in eccesso in una qualsiasi area del corpo al fine di mantenere il sangue in una condizione alcalina. Se persiste questa tendenza, in quelle aree aumenta l’acidità e alcune cellule muoiono; in seguito, queste cellule morte si convertono, a loro volta, in rifiuti acidi. Altre cellule, tuttavia, non muoiono e sono in grado di adattarsi a questo tipo di ambiente. In altre parole, invece di morire, come succede normalmente in un ambiente acido, queste cellule sopravvivono, convertendosi in cellule anormali, conosciute come cellule maligne.

Esse non sono connesse con il cervello, né con la memoria del codice genetico del nostro DNA. Pertanto le cellule maligne crescono in maniera indefinita e senza ordine. Questo è il cancro.

La causa di qualsiasi cancro è una mancanza di ossigeno provocata dall’acidificazione. Integrare la dieta aiuta a prevenire il cancro, e si pensa che possa essere d’aiuto nei primi stadi del cancro, sebbene probabilmente ci sia un punto di non ritorno. Tuttavia, poiché le cellule sane sono alcaline e quelle maligne acide, il consumo di alcalinizzanti non apporta alcun danno alle prime, mentre può distruggere le seconde. Vale la pensa provarci.

p275_0_16_03Alcuni minerali sono indispensabili per mantenerci in buona salute. Calcio, magnesio, boro e fosforo svolgono un ruolo importante nella calcificazione delle ossa e dei denti, Il magnesio scioglie e rimuove un accumulo eccessivo di calcio nelle cartilagini e nei tessuti molli. Sodio, magnesio, potassio e cloruro sono elettroliti necessari per mantenere il corretto equilibrio acido/basico.

Ogni fluido e tessuto del nostro corpo ha un suo pH ottimale, e questi minerali aiutano a mantenerlo oppure a ristabilirne l’equilibrio. Calcio, magnesio, potassio e sodio sono necessari per mantenere la funzionalità di nervi e muscoli.

Ormoni ed enzimi contengono minerali: così come la fosfotranferasi necessita di magnesio, la xantina ossidasi non può formarsi se non in presenza di molibdeno, Il ferro è utile all’emoglobina come trasportatore di ossigeno e la vitamina B12 contiene cobalto, chiamata per questo anche cobalamina. Lo zinco aiuta a rimarginare le ferite ed è il minerale degli uomini, necessario per la salute della prostata.
Quando siamo carenti anche di uno solo di questi minerali, possiamo andare incontro a seri problemi di salute.
Per la maggior parte dei minerali, il reale fabbisogno dell’organismo è individuale. La quantità assunta con gli alimenti varia in funzione dei minerali presenti nei terreni agricoli. Alcuni minerali, cosiddetti elementi in traccia o oligoelementi, sono necessari soltanto in dosi minime.

p275_0_16_04Alkavital è una polvere di sali minerali naturali. La sua composizione si rifà all’acqua di mare del periodo precambriano con una salinità di circa il 10 per mille. La salinità, in questo caso, non si riferisce solamente al sodio ma anche agli altri minerali presenti nella miscela, cosa importante per far si che la giusta pressione osmotica si avvicini a quella dei fluidi del corpo umano.

Alkavital contiene minerali quali potassio, magnesio e sodio, gli elettroliti appunto, che sono importanti per il buon funzionamento dell’organismo a livello biochimico e bioenergetico.

Va da sè che oltre all’assunzione dell’Alkavital, è necessario mangiare sano e condurre una vita sana. Verdura (non avvelenata), proteine di buona qualità, un pasto leggero prima di coricarsi e naturalmente esercizio fisico, Il caffè, lo zucchero bianco e il sale da tavola vengono considerati veleni per la circolazione se consumati in eccesso.

Prezzo: € 15,50

pulsante_acquista2

separatore_bianco

p275_0_16_06

separatore_grigio

alkavitalAlkavital sali minerali di Claudi 250 gr

pulsante_acquista2
Prezzo: € 18,00

L’Alkavital va preso dopo i pasti. Secondo Claudi, il naturopata danese che ha ideato la formula, la dose giornaliera è da due a quattro volte al giorno. Infatti più frequentemente si prende, migliore e più veloce sarà l’effetto.

Si prende un cucchiaino raso sciolto in un bicchiere d’acqua cominciando per la prima settimana con una volta al giorno; la settimana seguente si passa a due volte al giorno, poi a tre e a quattro, fino a quando si avverte benessere, per poi tornare a due volte al giorno per il mantenimento.

Non c’è da sorprendersi se, appena si inizia a prendere l’Alkavital le feci possono avere un cattivo odore; ciò è dovuto all’eliminazione delle scorie dell’intestmo e cesserà dopo poco tempo.

Ingredienti: solfato di magnesio, bicarbonato di sodio, acido malico, cloruro di sodio, tartrato di sodio-potassio, solfato di zinco, lattato di ferro, solfato di manganese, e molibdato di sodio.

p248_0_01_08

separatore

equibasicEQUIBASIC 200 GR

pulsante_acquista2
Prezzo: € 19,50

Vitalis Dr. Joseph
EQUILIBRIO ACIDO-BASICO

Ideale per trattamenti d’urto per il ripristino del corretto equilibrio acido-basico

separatore_biancoFavorisce il naturale equilibrio acido-base svolgendo un’efficace azione alcalinizzante

Favorisce il benessere e la salute perché: contrasta gli acidi presenti nell’organismo, contiene sostanze antiossidanti utili per ridurre gli effetti negativi provocati dai radicali liberi, ha ottima tollerabilità anche per i soggetti più sensibili perché è senza aggiunta di lattosio, saccarosio, malto destrine, conservanti, glutine…. Possiede un’ottima tollerabilità anche per i soggetti più sensibili perché è senza aggiunta di lattosio, saccarosio, maltodestrine e conservanti. Adatto a persone di ogni età ma in particolare a persone molto attive e sportivi, ad anziani o persone sottoposte a diete ipocaloriche o soggette ad inestetismi cutanei come cellulite, smagliature e invecchiamento precoce.

Aiuta a costruire i presupposti per un benessere psico-fisico completo.

p248_0_11_04Equibasic è un prodotto adatto a persone di ogni età, ma è particolarmente indicato per:
i giovani, gli anziani, le persone iperattive, gli sportivi
le persone sottoposte a diete ipocaloriche
le donne in gravidanza
le persone soggette a inestetismi cutanei come cellulite, smagliature, invecchiamento precoce, …
Svolge un’importante azione antiossidante contribuendo a contrastare i radicali liberi

Ingredienti: Sodio bicarbonato, Calcio carbonato, Magnesio carbonato, Tartrato di sodio e potassio, Biossido di silicio, Potassio citrato, Rosa canina (Rosa canina L) frutti estratto secco titolato al 70% in vitamina C, Sodio fosfato, Aroma arancio, Cranberry (Vaccinium macrocarpon) frutti estratto secco titolato al 0,8% -1,5% in proantocianidine.

Senza aggiunte di: Lattosio, saccarosio, maltodestrine, coloranti, conservanti, glutine.

Consigli per l’uso: completare il normale regime alimentare con l’assunzione di 1 – 2 cucchiaini da caffè rasi, sciolti in un bicchiere d’acqua al mattino a digiuno e 1 – 2 cucchiaini al pomeriggio lontano dai pasti.

separatore_grigio

magnesio_supremoNatural Point Magnesio Supremo
Confezione in polvere 150 gr.

Prezzo: € 15.70
pulsante_acquista2


separatore_bianco
FONTI NATURALI, CARATTERISTICHE e COMPOSIZIONE:
Il magnesio (Mg) è ampiamente diffuso negli alimenti, in particolare nei vegetali (ortaggi a foglia verde, germe di grano, soja, semi di girasole), nella frutta secca (mandorle, noci), nei pesci di mare (aringa, merluzzo, ipoglosso ecc.) e d’acqua dolce (carpa).

Un’alimentazione bilanciata apporta normalmente una quota sufficiente di tale elemento. Vi sono tuttavia situazioni o periodi della vita in cui vengono perdute o consumate notevoli quantità di magnesio: situazioni di stress prolungato tipiche della frenetica vita moderna, eccessiva sudorazione (soprattutto se legata a intensa attività fisica), gravi ustioni o lesioni, diarree e vomiti prolungati, malattie debilitanti.
Il magnesio viene impiegato spesso sotto forma di ossido (magnesio ossido) e aminoacidochelato.

Il Magnesio ossido contiene un elevatissimo contenuto di magnesio e si trova in natura come minerale Periclasi. Il Magnesio aminoacidochelato, essendo legato appunto ad aminoacidi, viene assorbito molto facilmente a livello intestinale (vedi Istruzioni per l’uso).

PROPRIETA’:

1) TRASMETTE gli IMPULSI NERVOSI e STIMOLA la FUNZIONE NERVOSA: il magnesio è un minerale essenziale per le cellule viventi. Coopera nel trasporto di sodio e potassio attraverso la membrana cellulare e influenza i livelli di calcio all’interno delle cellule. Il magnesio intracellulare attiva l’esochinasi, enzima che converte il glucosio in glucosio-6-fosfato, primo gradino della glicolisi (processo attraverso il quale gli zuccheri vengono “bruciati” per produrre energia) necessaria per fornire energia a tutte le cellule, in particolare quelle nervose e muscolari che ne consumano una grande quantità.

Lo stress tende ad esaurire le riserve di magnesio dell’organismo. Una carenza di magnesio produce nervosismo, ansietà, tic nervosi e insonnia di tipo II, caratterizzata da addormentamento regolare ma da frequenti risvegli notturni, per cui il soggetto si sveglia stanco anche dopo diverse ore di sonno.

(L’insonnia di tipo, caratterizzata da difficoltà all’addormentarsi è invece legata ad una carenza di calcio).

2) STIMOLA le FUNZIONI MUSCOLARI e NORMALIZZA il RITMO CARDIACO:
una carenza di magnesio produce tensione muscolare e crampi muscolari diurni, dopo l’esercizio fisico, in particolare alle mani e ai piedi (i crampi notturni ai polpacci, durante il riposo, sono invece dovuti a carenza di calcio). L’ipomagnesemia può produrre ipertensione arteriosa e sembrerebbe inoltre favorire l’insorgenza di aterosclerosi, soprattutto in caso di dieta ricca di colesterolo. Anche il singhiozzo frequente è associato a carenza di magnesio.

3) PROMUOVE le NORMALI FUNZIONI METABOLICHE: Il magnesio interviene in oltre 300 diversi processi metabolici (in particolare sul metabolismo delle proteine e degli acidi nucleici) ed è indispensabile per promuovere la funzionalità di numerosi sistemi enzimatici. Anche nelle donne che soffrono di sindrome dolorosa premestruale è stata riscontrata una carenza di magnesio, unitamente ad un eccesso di calcio. Altro sintomo carenziale di magnesio è rappresentato da una traspirazione eccessiva e da cattivo odore corporeo generalizzato (il cattivo odore dei piedi è invece caratteristico di una carenza di zinco).

4) COOPERA alla CRESCITA delle OSSA e RINFORZA lo SMALTO dei DENTI
: insieme al calcio e al fosforo partecipa alla costituzione dello scheletro, infatti circa il 70% del magnesio dell’organismo si trova nelle ossa.

INDICAZIONI per una INTEGRAZIONE di MAGNESIO:
Persone soggette a stress prolungati o malattie croniche debilitanti, tipicamente con nervosismo e ansietà; Lavoratori o atleti sottoposti a pesanti attività fisiche, soprattutto se prolungate, comportanti fra l’altro eccessiva sudorazione; Persone anziane.

ISTRUZIONI per L’USO:
225-450 mg di magnesio (corrispondenti generalmente a 1-2 compresse) al giorno, durante i pasti con un bicchiere colmo di acqua leggermente calda.
NdR: una punta di coltello di magnesio -ossido- in un bicchiere d’acqua calda al mattino(meglio se si riesce ad usare un’acqua con un basso contenuto di residuo fisso, sotto i 50 mg/litro – in questa forma, il magnesio viene assimilato velocemente dall’organismo, producendo un cambiamento quasi istantaneo), stare sul fianco destro mezz’ora prima di alzarsi da letto.
N.B.: 1 grammo di magnesio ossido apporta 602 mg di magnesio.
1 grammo di magnesio aminoacidochelato apporta 200 mg di magnesio.

separatore_grigio

p040_0_23_011Magnesio marino
1000 mg

Confezione 90 tavolette

Prezzo: € 17.00
pulsante_acquista2

separatore_biancoMagnesio marino è un integratore di magnesio che può essere utile per colmare le carenze o gli aumentati fabbisogni di questo minerale.

Contiene Magnesio pidolato, citrato e marino; quest’ultimo estratto dall’acqua del mare con un processo di evaporazione. Il magnesio può risultare utile per la fisiologica trasmissione degli stimoli nervosi.

Come usarlo
Da 1 a 4 tavolette al giorno, prese durante o dopo i pasti con un po’ d’acqua o altro liquido.

Al Dipartimento di Alimentazione e Nutrizione sperimentale della facoltà di scienze farmaceutiche dell’Università di San Paolo del Brasile hanno scoperto come la carenza di magnesio associata ad un’alimentazione ricca di grassi sia in grado di favorire la resistenza insulinica.

Sembrerebbe poca cosa ad una prima lettura, se non fosse che
il magnesio è, insieme alla vitamina D, una delle sostanze più carenti nella popolazione mondiale, e che il consumo di alimenti grassi (ma soprattutto strapieni di zuccheri), rappresenta una delle abitudini più malsane e, purtroppo sempre più diffuse.

Nel corso dello studio è stato osservato come la carenza di magnesio sia in grado di aggravare la resistenza insulinica che sappiamo essere un presupposto fondamentale non solo nell’insorgenza del diabete, ma altresì nel sovrappeso, in alcune malattie tumorali e piu’ in generale nello scatenamento dei processi infiammatori.

Si tratta solo dell’ultima evidenza. In realtà il magnesio è un minerale fondamentale per permettere la sopravvivenza di un essere vivente, perché è coinvolte in circa 300 reazioni enzimatiche, proteggere il cuore e l’intero apparato cardiovascolare, ha un’azione ansiolitica e antidepressiva, e che gioca un ruolo di primo piano nelle malattie mitocondriali (come per esempio alcune malattie nervose e muscolari).

Ricordiamo che il magnesio si trova in elevate quantità nei vegetali, nei semi oleosi, nel cioccolato e nei cereali integrali, e che condizioni di stress continuo ne favoriscono l’eliminazione, costrigendo l’organismo ad un continuo rifornimento per non ammalarsi.
Un motivo in piu’ per tornare ad un’alimentazione integrale e abbandonare le cattive abitudini alimentari, magari ricordando che, essendo le mandorle una buona fonte di questo prezioso minerale, potremmo a colazione integrare dei semi oleosi tutti i giorni per ottimizzare la nostra nutrizione.

separatore_grigio

p040_0_23_09Magnesio Completo
200 gr polvere

4 fonti: Pidolato, Carbonato, Marino e Citrato

Prezzo: € 18.00
pulsante_acquista2

separatore_biancoMagnesio Completo è un integratore di Magnesio Pidolato, Carbonato, Marino e Citrato che può essere utile in caso di stanchezza generalizzata, tensione emotiva e irritabilità. Favorisce inoltre le funzioni muscolari e del sistema nervoso.
È un supplemento utile per favorire le funzioni del sistema nervoso, la fisiologica funzione muscolare e il normale metabolismo energetico, riducendo la sensazione di fatica e stanchezza.
Versare un cucchiaino da caffè di polvere in un bicchiere d’acqua, meglio se tiepida. Mescolare bene e bere. Si consiglia da uno a due cucchiaini nell’arco della giornata, lontano dai pasti.

Magnesio Marino (estratto dall’acqua del mare con un processo di evaporazione): ossido, idrossido, solfato, carbonato, cloruro; Magnesio Pidolato, Carbonato e Citrato, Frutto-oligosaccaridi.
Note Senza glutine. Aroma agrumi.

separatore_grigio

 

p105_0_02_08
MAGN•ETICO®

32 bustine monodose da 4 g ciascuna

Prezzo: € 8,50
pulsante_acquista2

MAGN•ETICO® è un integratore alimentare in polvere da sciogliere in acqua a base di Magnesio e Vitamina D3.

Il Magnesio contribuisce alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento, al normale metabolismo energetico e alla normale funzionalità del sistema nervoso. La Vitamina D3 contribuisce al normale assorbimento e utilizzo del calcio e del fosforo e alla normale funzione del sistema immunitario. Magnesio e Vitamina D3 contribuiscono inoltre al mantenimento di ossa e denti sani e alla normale funzione muscolare.

CONSIGLI PER L’USO: sciogliere il contenuto di una bustina in un bicchiere d’acqua:

BAMBINI DA 3 a 12 ANNI: 1 bustina al dì, a stomaco pieno;p105_0_02_010

ADULTI E BAMBINI SOPRA I 12 ANNI: da 1 a 2 bustine al dì, a stomaco pieno.
INGREDIENTI: MALTODESTRINE, MAGNESIO CITRATO, CORRETTORE DI ACIDITÀ: ACIDO MALICO, AROMA NATURALE, AGENTE ANTIAGGLOMERANTE: BIOSSIDO DI SILICIO, EDULCORANTE: GLICOSIDI DELLO STEVIOLO, VITAMINA D3.

SENZA GLUTINE

separatore_grigio

p040_0_23_013T-MAG® 60caps
integratore alimentare a base di Magnesio, Taurina e vitamina B6.
Prezzo: € 20,00
pulsante_acquista2

Lo stress, i ritmi di vita attuali, un regime alimentare non equilibrato tendono a consumare le riserve di Magnesio molto rapidamente e possono dar luogo a sintomi di carenza da magnesio come stanchezza, ansia, tremori, insonnia, ridotta capacità di concentrazione, crampi ma anche stitichezza, tachicardia, ipertensione e sindrome premestruale.
I componenti di T MAG® lavorano in sinergia, migliorando la capacità di gestire lo stress psico-fisico; favoriscono l’attivazione del metabolismo energetico della cellula e contribuiscono a migliorare la trasmissione neuromuscolare e la capacità di utilizzare l’ossigeno.

T- MAG® favorisce l’aumento dei livelli di concentrazione e di attenzione ed ha un effetto positivo sulla memoria.

Ingredienti: Magnesio glicerofosfato, Taurina, Vitamina B6. Antiagglomeranti: magnesio stearato, silice micronizzata. Capsule vegetali

Modalità d’uso: 1-2 capsule 2 volte al giorno prima dei pasti principali

Proprietà dei componenti

Magnesio glicerofosfato: è una delle forme più biodisponibili di magnesio. Viene assimilato in maniera ottimale e garantisce una elevata tolleranza gastrointestinale. Regola oltre 325 reazioni enzimatiche e controlla la sintesi degli acidi nucleici (DNA e RNA), regola la permeabilità cellulare e la contrazione muscolare. Indispensabile per l’assorbimento del Calcio. Partecipa attivamente alle reazioni di produzione dell’energia (ciclo di Krebs).

Taurina: stabilizza e mantiene l’integrità della membrana cellulare. Fondamentale per la funzionalità del cervello, cuore, occhi e sistema vascolare. Modula il flusso di calcio e magnesio, che regolano la contrazione del muscolo cardiaco. Migliora il metabolismo epatico e presenta azione detossificante. Esercita azione calmante e stabilizzante sul sistema nervoso. Negli sportivi migliora la performance cardiaca durante lo sforzo fisico.

Vitamina B6: indispensabile per la sintesi dei neurotrasmettitori. Migliora la capacità di gestire lo stress. Interviene nella sintesi dell’emoglobina ed è un fattore fondamentale per la produzione dei globuli rossi. Agisce nella trasformazione dell’omocisteina in cisteina. Indispensabile per la sintesi del DNA e dell’RNA. Attiva gli enzimi coinvolti nel metabolismo di carboidrati, grassi e proteine.

separatore_grigio
Con la vitamina C e il lievito di birra è l’integratore più venduto.il magnesio è un minerale essenziale che rappresenta circa lo 0,05% del peso corporeo umano. Più o meno il 70% si trova nelle ossa unitamente al calcio e al fosforo, mentre il restante 30% è localizzato nei tessuti molli e nei fluidi organici.

Nonostante il magnesio rivesta un compito così importante nella nostra vita, la sua carenza è molto diffusa a causa dell’assunzione di cibi demineralizzati e di una cattiva educazione igienico-alimentare.
Inoltre, i ritmi frenetici che sosteniamo e lo stress che inevitabilmente è entrato a far parte della nostra vita e che brucia le nostre riserve di magnesio ci portano a sviluppare dei segnali specifici, che denunciano la carenza di magnesio quali:
crampi,
agitazione,
ansia,
insonnia,
stati depressivi,
stitichezza,
sindrome pre-mestruale,
tic nervosi,
stanchezza immotivata,
battiti cardiaci irregolari,
mal di testa,
sbalzi di umore,
gastriti,
dolori vertebrali,
fragilità ossea,
irrigidimenti e dolori muscolari,
calcoli renali e tanti altri.
L’assunzione di magnesio in polvere, diluito in acqua calda, è la formula ideale, per la sua biodisponibilità adatta a tutti, dai bambini alle persone anziane.

separatore_grigio
p105_0_14_01La carenza di magnesio, proprio per la sua importanza in numerose funzioni cellulari, può svolgere un ruolo importante nella patogenesi dell’emicrania, favorendo la riduzione della trasmissione corticale, l’alterazione del rilascio dei neurotrasmettitori e l’iperaggregazione piastrinica.
Grazie a questo ruolo multifattoriale, l’utilizzo del magnesio, sia in fase acuta che come trattamento dell’emicrania, è da tempo considerata un’opzione potenzialmente semplice, economica, sicura e ben tollerata.

Numerosi studi hanno mostrato l’efficacia di questo minerale in eclampsia e preeclampsia, aritmia, asma e depressione. Altre aree che hanno mostrato risultati promettenti includono rischio della sindrome metabolica, miglioramento del metabolismo del glucosio e dell’insulina.

In un recente studio in doppio cieco randomizzato placebo controllo, è stato valutato l’effetto profilattico della somministrazione orale di 600 mg/die di magnesio in 3 mesi di trattamento in 30 pazienti con emicrania senza aura (20-55enni con 2-5 attacchi al mese), comparandolo con quello di 10 pazienti con la medesima sindrome, a cui fu somministrato un trattamento placebo.

La frequenza degli attacchi, la gravità e l’esame dell’ampiezza dei potenziali evocati (P1) diminuirono dopo il trattamento con magnesio rispetto ai valori precedenti al trattamento.

Comparando gli effetti ottenuti nel gruppo trattato con magnesio con quelli del placebo, i rapporti post/pre-trattamento di attacchi, frequenza, gravità e ampiezza del P1 furono trovati molto più bassi nel gruppo che aveva assunto magnesio, rispetto a quello placebo.

Il flusso sanguigno corticale nelle regioni infero-laterale frontale, infero-laterale temporale e insulare aumentò in maniera rilevante dopo la somministrazione di magnesio, rispetto al periodo del pretrattamento, mentre tutti questi significativi cambiamenti non furono osservati nel gruppo placebo.

Gli Autori dello studio giungono alla conclusione che il magnesio possa essere un agente benefico nella profilassi dell’emicrania senza aura e che potrebbe funzionare con meccanismi sia vascolari che neurogenici.

Il magnesio viene diffusamente utilizzato poiché determina la riduzione dell’ipereccitabilità neuronale (deprimendo la sintesi di ossido nitrico e modulando la genesi dei neurotrasmettitori) che si riscontra negli attacchi di emicrania. Studi clinici consigliano una posologia compresa tra 1.5-4.5 g/die.

Grazie alla efficacia dimostrata e all’ottima tollerabilità, il magnesio viene consigliato anche per evitare o ridurre la terapia farmacologica in soggetti sensibili (bambini, anziani).

Alcuni medici canadesi hanno affermato che chi non ottiene abbastanza magnesio dalla propria dieta, dovrebbe considerare l’ipotesi di prendere integratori.

Il dr. Rhian Toyuz dell’Università di Montreal, nel “Journal of Hypertension” scrive che “recenti studi dimostrano che diete ricche di magnesio possono favorire la riduzione della pressione sanguigna, specialmente fra gli anziani.
Il dr. Toyuz ha inoltre affermato che sarebbero utili maggiori ricerche sul ruolo del magnesio nelle malattie cardiache.

Il magnesio aiuta le cellule muscolari a rilassarsi, incluse quelle del cuore. Una carenza di magnesio é stata collegata a malattie cardiache, battito irregolare e palpitazioni. Alcuni studi hanno esaminato il suo ruolo nella prevenzione di queste malattie.

p105_0_14_02La dose giornaliera raccomandata di magnesio é 600 milligrammi.
Ma sembra che dal 50 al 90% dei cittadini del Nord America non ne consumino a sufficienza.

“Uno dei motivi di questa carenza é dovuto alle conseguenze di una dieta ricca di amidi che consumano molto magnesio, come confermato da alcuni nutrizionisti. Inoltre, quando siamo sottoposti a situazioni di forte stress il nostro bisogno di magnesio aumenta considerevolmente.

Le fonti alimentari di magnesio comprendono broccoli, spinaci, farina d’avena, noci e dal mare: tonno (anche in scatola), gamberetti e passere.

Molti medici stanno prescrivendo integrazioni con magnesio per un ampio numero di problemi di salute: dai crampi muscolari all’ipertensione.
La dr.ssa Linda Rapson aggiunge magnesio alla dieta dei suoi pazienti con dolori diffusi. “Praticamente tutti hanno un miglioramento quando gli somministriamo magnesio” ha detto la dr. Rapson che conduce una clinica del dolore a Toronto. “Il magnesio aiuta anche le persone con fibromialgia, crampi muscolari, emicrania e costipazione.”
Uno dei pazienti ha testimoniato che i crampi alle gambe sono scomparsi dopo aver iniziato a prendere magnesio. Dopo aver sopportato notti insonni per cinque anni, questo paziente ha raccontato che i sintomi sono scomparsi dopo che gli sono stati prescritti 600 mg di magnesio al giorno. “Due settimane dopo aver iniziato l’integrazione, i crampi sono spariti. Ciò ha cambiato la mia vita.”

MEGLIO utilizzare il Bicarbonato o Carbonato di Magnesio: una punta di cuchiaino da caffe’ a digiuno al mattino e nel tardo pomeriggio (meglio a stomaco vuoto).
Magnesio – (ossido aminoacidochelato) – in Medicina Naturale consigliamo di usare il Magnesio Supremo e/o il Cloruro di Magnesio
Sinonimi: Mg, Magnesium o Magnesio (come ossido e aminoacidochelato)
Nomi stranieri: ingl. – Magnesium oxide (Magnesia, Magnesia usta) + Magnesium Amino Acid Chelate

FONTI NATURALI, CARATTERISTICHE e COMPOSIZIONE:
Il magnesio (Mg) è ampiamente diffuso negli alimenti, in particolare nei vegetali (ortaggi a foglia verde, germe di grano, soja, semi di girasole), nella frutta secca (mandorle, noci), nei pesci di mare (aringa, merluzzo, ipoglosso ecc.) e d’acqua dolce (carpa).
Un’alimentazione bilanciata apporta normalmente una quota sufficiente di tale elemento. Vi sono tuttavia situazioni o periodi della vita in cui vengono perdute o consumate notevoli quantità di magnesio: situazioni di stress prolungato tipiche della frenetica vita moderna, eccessiva sudorazione (soprattutto se legata a intensa attività fisica), gravi ustioni o lesioni, diarree e vomiti prolungati, malattie debilitanti.
Il magnesio viene impiegato spesso sotto forma di ossido (magnesio ossido) e aminoacidochelato.

Il Magnesio ossido contiene un elevatissimo contenuto di magnesio e si trova in natura come minerale Periclasi.
Il Magnesio aminoacidochelato, essendo legato appunto ad aminoacidi, viene assorbito molto facilmente a livello intestinale (vedi Istruzioni per l’uso).
PROPRIETA’:
1) TRASMETTE gli IMPULSI NERVOSI e STIMOLA la FUNZIONE NERVOSA: il magnesio è un minerale essenziale per le cellule viventi. Coopera nel trasporto di sodio e potassio attraverso la membrana cellulare e influenza i livelli di calcio all’interno delle cellule. Il magnesio intracellulare attiva l’esochinasi, enzima che converte il glucosio in glucosio-6-fosfato, primo gradino della glicolisi (processo attraverso il quale gli zuccheri vengono “bruciati” per produrre energia) necessaria per fornire energia a tutte le cellule, in particolare quelle nervose e muscolari che ne consumano una grande quantità.
Lo stress tende ad esaurire le riserve di magnesio dell’organismo. Una carenza di magnesio produce nervosismo, ansietà, tic nervosi e insonnia di tipo II, caratterizzata da addormentamento regolare ma da frequenti risvegli notturni, per cui il soggetto si sveglia stanco anche dopo diverse ore di sonno.
(L’insonnia di tipo, caratterizzata da difficoltà all’addormentarsi è invece legata ad una carenza di calcio).

2) STIMOLA le FUNZIONI MUSCOLARI e NORMALIZZA il RITMO CARDIACO: una carenza di magnesio produce tensione muscolare e crampi muscolari diurni, dopo l’esercizio fisico, in particolare alle mani e ai piedi (i crampi notturni ai polpacci, durante il riposo, sono invece dovuti a carenza di calcio). L’ipomagnesemia può produrre ipertensione arteriosa e sembrerebbe inoltre favorire l’insorgenza di aterosclerosi, soprattutto in caso di dieta ricca di colesterolo. Anche il singhiozzo frequente è associato a carenza di magnesio.

3) PROMUOVE le NORMALI FUNZIONI METABOLICHE: Il magnesio interviene in oltre 300 diversi processi metabolici (in particolare sul metabolismo delle proteine e degli acidi nucleici) ed è indispensabile per promuovere la funzionalità di numerosi sistemi enzimatici. Anche nelle donne che soffrono di sindrome dolorosa premestruale è stata riscontrata una carenza di magnesio, unitamente ad un eccesso di calcio. Altro sintomo carenziale di magnesio è rappresentato da una traspirazione eccessiva e da cattivo odore corporeo generalizzato (il cattivo odore dei piedi è invece caratteristico di una carenza di zinco).

4) COOPERA alla CRESCITA delle OSSA e RINFORZA lo SMALTO dei DENTI: insieme al calcio e al fosforo partecipa alla costituzione dello scheletro, infatti circa il 70% del magnesio dell’organismo si trova nelle ossa.

INDICAZIONI per una INTEGRAZIONE di MAGNESIO:
Persone soggette a stress prolungati o malattie croniche debilitanti, tipicamente con nervosismo e ansietà; Lavoratori o atleti sottoposti a pesanti attività fisiche, soprattutto se prolungate, comportanti fra l’altro eccessiva sudorazione; Persone anziane.

ISTRUZIONI per L’USO:
225-450 mg di magnesio (corrispondenti generalmente a 1-2 compresse) al giorno, durante i pasti con un bicchiere colmo di acqua leggermente calda.
NdR: una punta di coltello di magnesio -ossido- in un bicchiere d’acqua calda al mattino (meglio se si riesce ad usare un’acqua con un basso contenuto di residuo fisso, sotto i 50 mg/litro – in questa forma, il magnesio viene assimilato velocemente dall’organismo, producendo un cambiamento quasi istantaneo), stare sul fianco destro mezz’ora prima di alzarsi da letto.
N.B.: 1 grammo di magnesio ossido apporta 602 mg di magnesio.
1 grammo di magnesio aminoacidochelato apporta 200 mg di magnesio.

STUDI TOSSICOLOGICI:
Le ricerche tossicologiche confermano che il Magnesio non presenta tossicità e possiede una notevole sicurezza d’uso. In caso di sovradosaggio possono verificarsi nausea e vomito, ipotensione (abbassamento della pressione sanguigna), debolezza muscolare, difficoltà respiratorie, ritmo cardiaco irregolare.

AVVERTENZE:
Non superare le dosi consigliate. Nella terza età e durante l’allattamento mantenersi al di sotto dei dosaggi massimi. Controindicato in gravidanza. Evitare l’uso nei soggetti con insufficienza renale o con dolori addominali, nonché in presenza di nausea.

In seguito alla mancanza di Magnesio, anche la muscolatura del cuore sviluppa uno spasmo o un crampo e puo’ smettere di battere.
Questo accade perché il magnesio per rilassare il cuore e per renderlo pronto per la contrazione seguente è insufficiente. Il magnesio è così determinante che è necessario per ogni importante processo biochimico quale per esempio la digestione, la sintesi proteica, la produzione di energia cellulare e il metabolismo del glucosio.
Come già sappiamo, il magnesio è la chiave per il giusto utilizzo del calcio e del potassio e di molti altri nutrienti.

SALI DI MAGNESIO
I Sali di magnesio con una solubilità alta, come ad esempio il cloruro di magnesio, sembrano essere assorbiti meglio rispetto ai sali scarsamente solubili, come l’ossido di magnesio.
Composti formati dal minerale e da sali organici sono nettamente preferibili quando sia necessario far penetrare il magnesio all’interno delle cellule: orotati, pidolati, aminochelati, aspartati e citrati sono sali che fungono da ottimi trasportatori del magnesio ed il prodotto così composto si caratterizza per un’elevata biodisponibilità (ovvero un’alta possibilità di assorbimento da parte dell’organismo).

Al momento negli integratori alimentari non si possono più utilizzare gli aspartati.

Il Magnesio ossido ha soprattutto un’azione lassativa e viene utilizzato per pulire la pancia in caso di candidosi o più in generale di una qualunque disbiosi intestinale. Viene utilizzato anche contro l’acidità di stomaco.
Il solfato di magnesio (detto anche “sale amaro” o “sale inglese”) ha proprietà lassative.
Il Magnesio carbonato è una buona fonte di Magnesio ed è il migliore antiacido, alcalnizzante ed ha un’azione lassativa; se assunto in dose eccessive può dare problemi gastrici e di gas intestinali.
Il Cloruro di Magnesio è una buona fonte di Magnesio, per contrastare lo stress ossidativo e per l’aumento dei globuli bianchi ed un generale aumento del tono immunitario. Indicato nell’ipotensione, soprattutto quella tipica della stagione calda.
Il magnesio citrato presenta una buona biodisponibilità.
Il Magnesio aminoacidochelato, essendo legato ad aminoacidi, viene assorbito molto facilmente a livello intestinale.
Il Magnesio orotato, come contro anione, sembra essere la forma di magnesio maggiormente biodisponibile, ma questo non è ancora stato confermato da studi.
Il Magnesio pidolato (o oxiprolinato) è uno dei sali più assorbili e viene utilizzato come integratore alimentare per aumentare l’assunzione di questo elemento in caso di carenze o squilibrato apporto e in tutte quelle situazioni in cui sia necessario riequilibrare e rafforzare le funzioni in cui il magnesio ricopre un ruolo essenziale.

Studi:
– Coudray C. et al. “Study of magnesium bioavailability from ten organic and inorganic Mg salts in Mg-depleted rats using a stable isotope approach”. Magnes. Res. 18(4):215-23. 2005.
Studio su Magnesio ossido, carbonato, solfato, acetato, pidolato, citrato, gluconato, lattato, aspartato, cloruro. Il sale maggiormente assimilato nei ratti è stato il gluconato.

– Classen HG. “Magnesium orotate–experimental and clinical evidence”.
Il Magnesio orotato è un sale poco solubile in acqua, non si attacca agli acidi dello stomaco e diversamente dagli altri Sali di magnesio non ha azione lassativa. Si è visto che aumenta l’energia del miocardio dopo condizioni di ipossia; indicato dopo attacco coronarico e dopo intervento di bypass aortocoronarico.
separatore_grigio
p105_0_14_03AxiMagnesio®
C’è un altro modo di assumere Aximagnesio: nella nuova forma solubile in bustine.

20 bustine monodose da 300 mg
Prezzo: € 18,00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare composto da un mix di 8 diversi sali di magnesio ad elevata biodisponibilità e vitamina B6 utile in caso di affaticamento, stanchezza e per il metabolismo energetico.
Disponibile nella nuova forma solubile in bustina, dal sapore gradevole di limone (aroma naturale) dolcificato con Stevia rebaudiana, il nuovo edulcorante di origine naturale, senza calorie e senza zuccheri.
Senza lattosio né glutine Aximagnesio è adatto anche ai celiaci (inserito nel Prontuario A.I.C).
AxiMagnesio
è altamente digeribile e facilmente tollerato anche dalle persone “più sensibili”
è efficace già dopo breve periodo di assunzione
può essere assunto anche da anziani e da donne in gravidanza
adatto ai vegetariani, celiaci e intolleranti al lattosio

È utile per
L’integrazione di magnesio può risultare utile nell’attività sportiva, per la donna e per le ossa per:
Ridurre la comparsa di crampi, da attività fisica o da tensione nervosa, anche in gravidanza
Aumentare la resistenza a fattori stressanti, fisici, mentali
facilitare il rilassamento
migliorare il normale processo di rimineralizzazione dell’osso
ridurre l’ipereccitabilità nervosa
attività fisica intensa, sudorazione profusa

david_davidvance_04Componenti maltodestrine da mais, magnesio malato, magnesio gluconato, acidificante: acido citrico; magnesio pidolato, edulcoranti: eritritolo, glucosidi steviolici da stevia rebaudiana; aroma naturale limone, magnesio piruvato, magnesio cloruro, magnesio bisglicinato, antiagglomerante: biossido di silicio; magnesio citrato, magnesio succinato, piridossina cloridrato (vitamina B6).

Modo d’uso 1 bustina al giorno. Versare il contenuto in un bicchiere d’acqua, o nella borraccia. Ogni bustina fornisce 300 mg di magnesio. Trattamento ripetibile a cicli.

QUANDO PUÒ SERVIRE
Molti disturbi e malattie di oggi sono legati ai ritmi frenetici che conduciamo, allo stress indotto da traffico, sovraffollamento, impegni lavorativi, familiari, preoccupazioni per il futuro incerto… Sarebbero indubbiamente utili tecniche di rilassamento associate a regolare attività fisica, ma ben pochi riescono veramente a prendere e mantenere questi impegni verso se stessi. In questi casi tra gli elementi nutritivi più utili, il magnesio occupa probabilmente il primo posto. Le sue funzioni sono talmente tante e la sua implicazione è talmente ampia da poterlo considerare un minerale adatto a combattere il logorio della vita moderna. La sua presenza è necessaria per il corretto funzionamento di circa 300 enzimi, per i quali risulta veramente indispensabile. È fondamentale per la corretta contrazione muscolare, agendo in sinergia/antagonismo col calcio, così come per la formazione delle ossa. Numerosi studi scientifici dimostrano come sia utile anche nei meccanismi di controllo della pressione, della circolazione sanguigna in generale, mantenendo il corretto tono dei vasi; risulta utile anche nel mantenere sotto controllo l’ipereccitabilità delle fibre nervose, che viene accentuata da una carenza di magnesio, e nella cosidetta sindrome premestruale.

separatore_grigio

nutriva-basivalBasival – 60 Compresse da 1000 mg
Aiuta a ripristinare l’equilibrio acido-base nei casi di acidosi
Prezzo: € 14,00

pulsante_acquista2

Nutriva Basival è un integratore alimentare che aiuta a contrastare il fenomeno dell’acidosi metabolica dovuta a diete iperproteiche e ricche di zuccheri raffinati e/o a consumo di alcool e tabacco. L’acidosi può portare a infiammazione diffusa, stanchezza cronica, sonnolenza, scarsa concentrazione.

Nutriva Basival è a base esclusivamente di estratti vegetali, con principi attivi con un alta biodisponibilità e una scelta rigorosa e certificata delle materie prime utilizzate. Nutriva presta anche un’attenzione scrupolosa alla presenza di allergeni.

Il prodotto è privo di zuccheri, sale, amido, latte e lattoderivati, glutine, lievito, soia, coloranti e aromi artificiali, OGM. Adatto a Vegetariani e Vegani.

p255_0_31_04Controindicato in soggetti con ipersensibilità accertata verso uno qualsiasi dei componenti.

Modo d’uso: 1-2 compresse al giorno assunte con abbondante acqua. Non superare la dose consigliata.

Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei 3 anni.
Conservazione: a temperatura non superiore a 30°C, lontano da luce e/o fonti di calore.p255_0_31_05

separatore_grigio

rego_basicRegoBasic® 250 gr di polvere in barattolo

pulsante_acquista2
Prezzo: € 18,00

La soluzione basica per mantenere l’equilibrio del ph nelle diete iperproteiche

Integratore alimentare a base di minerali quali calcio, magnesio, potassio, sodio, manganese e zinco. Contiene: Sodio citrato, Maltodestrine, Calcio citrato, Magnesio citrato, Potassio citrato, Manganese citrato, Zinco citrato, aroma naturale di limone.

Il calcio, il magnesio ed il potassio favoriscono le funzioni muscolari; lo zinco il mantenimento dell’equilibrio acido-base dell’organismo.
p248_0_03_03
RegoBasic regola e mantiene in equilibrio il pH dell’organismo attraverso un effetto di neutralizzazione dell’acidità organica. Ripristinando i valori ottimali di pH (verso la neutralità) viene favorito il benessere dell’intero organismo.

Modo d’uso: 1 misurino (pari a 4 gr) in un bicchiere di acqua tiepida, 2 volte al giorno preferibilmente a stomaco vuoto.

Quando è utile integrare l’alimentazione con RegoBasic:

Diete iperproteiche, chetogeniche (tisanoreica, Dukan ecc): queste diete permettono un rapido dimagrimento ma producono un’elevata quantità di scorie acide.

Regobasic tampona l’eccesso di acidi e riequilibra fisiologicamente il pH tissutale.

Alimentazione squilibrata: consumo eccessivo di carne e alimenti di origine animale e scarso apporto di verdura e frutta.

Attività sportiva: combatte la produzione di acido lattico conseguente all’allenamento e facilita il recupero muscolare.

Risveglio con sensazione di stanchezza e affaticamento, testa pesante:
i sistemi non riescono ad eliminare efficentemente nella fase di riposo notturno le scorie acide prodotte nella giornata.p248_0_03_04Crampi o rigidità muscolare: l’eccesso di scorie acide si deposita nelle articolazioni.

Osteoporosi: i sistemi di regolazione corporea possono prelevare i minerali necessari allo svolgimento delle reazioni metaboliche dalle ossa (in particolare il calcio), impoverendole.

separatore

 supravitSupravit Recupera Mg+K Fast

pulsante_acquista2
Prezzo: € 14,00

150 gr 20 Bustine Solubile da 5 gr

Supravit Recupera Mg+K Fast è un integratore alimentare a base di magnesio, potassio e Acido L-Aspartico. Il Magnesio contribuisce al normale metabolismo energetico. il Potassio contribuisce alla normale funzione muscolare.

separatore_bianco
Modo d’ uso: Si consiglia l’assunzione da 2 a 3 bustine al giorno. Ogni singola bustina va sciolta in un bicchiere d’acqua (150-200 ml).Versare prima la polvere e poi l’acqua.
Ingredienti: Maltodestrine, potassio gluconato, magnesio citrato, acido citrico, acido L-aspartico, sodio bicarbonato, acido tartarico, aroma arancia, arancia succo in polvere, silice, sucralosio, colorante naturale cartamo polvere.

separatore

magnesio_spray_1_buono

mpgNIKE- M ® Cloruro di Magnesio
Scatola da 50 dosi
Euro 16,50

pulsante_acquista2

separatore_biancoIl magnesio rappresenta, dopo il Potassio, il secondo catione in ordine di presenza ( e di importanza ) a livello intracellulare. L’azione del magnesio è molto importante nelle funzioni metaboliche regolate dal Potassio, in cui partecipa come “mediatore”, ma svolge anche un controllo diretto su circa trecento enzimi.

Nella corretta combinazione con gli altri elettrofili fisiologici è Indispensabile all’equilibrio biologico del corpo umano ed una sua carenza può essere la causa di numerosi disturbi (dai dolori muscolari ai disturbi respiratori fino presumibilmente alla stanchezza cronica ).

Sembra anche implicato, insieme al potassio, nel rallentare i processi di invecchiamento cellulare.

p248_0_06_03Il cloruro di magnesio in forma cristallizzata è iscritto nella Farmacopea Ufficiale ed è un sale Incolore altamente solubile in acqua e molto sensibile all’ umidità . Viene estratto principalmente dall’acqua di mare, a cui dà il caratteristico sapore amaro.

Posologia
Una dose giornaliera in bustine da 1 gr. somministrata a metà mattina oppure dopo cena può essere sufficiente ad integrare il quantitativo di magnesio assunto con l’alimentazione, soprattutto in abbinamento con ascorbato di potassio (anche nella formulazione con Ribosio ). In questultimo caso sono consigliati cicli di cloruro di magnesio di 10-15 giorni al mese.

Tipologia di prodotto
Integratore notificato al Ministero della Sanità ai sensi del D. Lgs del 27/01/92 n.111.

Composizione
Cloruro di Magnesio gr 1.

separatore_grigio

  

jillian-michaels-yoga_118474127
p310_0_02_02Magnesio Potassio

INTEGRATORE ALIMENTARE DI MAGNESIO E POTASSIO
Prezzo: € 6,00
pulsante_acquista2

per ridurre stanchezza ed affaticamento
con vitamina C
alto dosaggio di magnesio citrato e potassio citrato
per ridurre stanchezza ed affaticamento
alta solubilità

Prodotto secondo certificazione ISO 9001-2008

Per ogni busta:

  • 500 mg di Magnesio citrato
  • 266 mg di Magnesio ossido
  • 500 mg di Potassio citrato
  • 308 mg di Potassio bicarbonato

100g (in 10 buste)
10 porzioni

Disponibile nei gusti: Agrumi (W053)

p105_0_41_01

separatore_grigio
91a627709156bac2jpgF5 Fluidofer 200 ml
Prezzo: € 17,00

pulsante_acquista2

Il ferro è il minerale presente in maggiore quantità nel sangue ed è necessario per la sintesi dell’emoglobina: una carenza di ferro può portare ad una ridotta produzione di emoglobina e ad anemia microcitica e ipocromica.

F5 fluidofer è una innovativa formulazione liquida a base di liposomi di ferro pirofosfato e geromoderivati di piante, appositamente studiata per stimolare l’assorbimento attivo del ferro e svolgere una naturale azione rimineralizzante, senza provocare reazioni indesiderate a livello gastrico e intestinale.

Dose giornaliera: 10 ml die da assumere puro o diluito in acqua.

separatore_bianco

Ingredienti :
Sciroppo d’agave biologico
Tamerice macerato glicerinato
Nocciolo macerato glicerinato
Abete bianco macerato glicerinato
Liposomi di ferro pirofosfato
p105_0_41_05Tamerice (Tamarix gallica L.) gemmoderivato: incrementa la formazione dei globuli rossi e delle piastrine agendo sia sul midollo osseo che sulla mflza. Indicato in caso di anemie con diminuzibne dei globuli rossi e delle piastrine; anemie ipocromiche e normocromiche, piastrinopenia e leucopenia.
Nocciolo (Corylus avellana L.) gemmoderivato: grazie alla proprietà di stimolare il midollo, il tessuto connettivale, quello epatico e polmonare il nocciolo presenta vaste applicazioni. A livello del midollo osseo stimola l’eritropoiesi attivando gli eritroblasti. Viene utilizzato come antianemico, in caso di anemia ipocromica, microcitica, specie se da perdita e stillicidio in seguito a gastriti, ulcera o affezioni digestive.
Abete bianco (Abies pectinata DC.) gemmoderivato: svolge un’efficace azione rimineralizzante e ricostituent La sperimentazione clinica ha infatti dimostrato che le gemme di Abies pectinata favoriscono la fissazione del calcio nelle ossa, stimolano l’eritropoiesi e l’accrescimento della statura. Indicato in caso di anemie, carenze minerali e decalcificazione.
Liposomi di ferro pirofosfato: composto unico e innovativo ottenuto grazie ad una nuova tecnologia che sfrutta le proprietà dei liposomi. Si tratta di un complesso Lecitina-Pirofosfato ferrico preparato per assorbimento delle lecitine sulla superficie dei cristalli di ferro. La presenza di lecitina incrementa la biodisponibilità del Ferro Pirofosfato, infatti l’affinità delle mucose per il liposoma consente un maggiore e più rapido assorbimento del ferro.
Grazie a questa tecnologia il ferro non viene mai a diretto contatto con la mucosa intestinale con evidenti vantaggi: non provoca reazioni a livello gastrico o intestinale, non colora le mucose, i denti o le feci. I liposomi di ferro pirofosfato non hanno odore e gusto metallico e non presentano alcuna tossicità pur avendo una biodisponibilità molto elevata.

ferroevit2

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stimato che 600-700 milioni di persone al mondo hanno carenze di ferro, rendendo questo il più diffuso problema nutrizionale soprattutto nei paesi in via di sviluppo e l’unica carenza nutrizionale nei paesi industrializzati. Inoltre, è ormai accertato che le carenze di ferro riducono la funzionalità del cervello, peggiorando la memoria e la capacità di apprendimento. Il fabbisogno giornaliero di ferro varia in relazione alle diverse condizioni fisiologiche (mestruazioni, emorragie, gravidanza) e/o presenza di patologie gravi.

 

p105_0_41_07FERRO&VIT
Prezzo: € 19,00

pulsante_acquista2

A COSA SERVE: Ferro & Vit, in confezione da 30 compresse, è un integratore alimentare a base di Lipofer® (ferro pirofosfato in forma liposomiale), acido folico, Vitamina C, B6, B2 e B12, utile per colmare le carenze alimentari o gli aumentati fabbisogni organici di questi nutrienti.

L’innovativa e sofisticata tecnologia di rivestimento e di veicolazione del ferro in liposomi assicura una elevata biodisponibilità del minerale e la completa assenza di effetti collaterali a livello gastrico. Utile in caso di anemie da deficit di Ferro conseguenti a perdite ematiche gravi, acute o croniche, ridotto assorbimento intestinale di Ferro e nelle anemie dovute a malattie infettive. Ferro & Vit ha un ottimo sapore e nessun retrogusto metallico.

I liposomi sono vescicole fosfolipidiche, normalmente costituiti da un doppio strato di fosfolipidi e contengono un nucleo di soluzione acquosa. Sono normalmente utilizzati per il trasporto di principi attivi, in virtù delle loro uniche proprietà. Un liposoma infatti possiede all’interno una soluzione acquosa, in cui sono disciolti soluti idrofilia, che non potrebbero passare direttamente attraverso le membrane cellulari (che sono infatti idrofobiche).
p105_0_41_09Inoltre sostanze idrofobiche possono esser disciolte all’interno del doppio strato lipidico. Ecco quindi che un liposoma può trasportare sostanze idrofiliche ed idrofobiche. Per trasportare le molecole ai siti d’azione il doppio strato lipidico dei liposomi si deve fondere con un altro doppio strato come quello del plasmalemma (parete cellulare) rilasciando quindi il contenuto.

La qualità dei liposomi di essere assorbibili, teoricamente, da ogni cellula e di rilasciare il loro contenuto lentamente, li ha resi un ottimo strumento di somministrazione di farmaci.
FERR®&VIT è utile in tutti quei casi in cui è necessaria un’integrazione di ferro anche per periodi lunghi, come ad esempio durante la gravidanza e l’allattamento in cui è previsto un aumentato fabbisogno di ferro, ma anche per colmare perdite ematiche durante il ciclo mestruale.
• Eccellente tollerabilità
• Dosaggio NRV
• Elevato assorbimento e biodisponibilità
• Insapore e inodore
• Non provoca gastralgie
• Non contiene glutine

MODO D’USO: si consiglia l’assunzione di 1 compressa al giorno, preferibilmente lontano dai pasti, da deglutire con un abbondante sorso d’acqua.

separatore_grigio
p105_0_41_010JAMIESOM Ferro a rilascio prolungato 100 compresse
Prezzo: € 15,00

pulsante_acquista2

Il ferro è un minerale necessario per la formazione dell’emoglobina contenuta nei globuli rossi del sangue e della mioglobina che si trova nel tessuto muscolare.

Il ferro contribuisce alla normale produzione dei globuli rossi, è indispensabile per il trasporto di ossigeno ai tessuti e per la produzione di energia. Ferro a rilascio prolungato 100 compresse di jamieson è in vendita online su iafstore.com nelle categorie integratori, benessere, minerali.

separatore_biancoIl Ferro a Rilascio Prolungato di Jamieson è un eccellente prodotto formulato con ferro fumarato organico a rilascio prolungato (Timed Release); queste due principali caratteristiche ne facilitano l’assorbimento e l’utilizzo da parte dell’organismo ed evitano, o limitano, i comuni disturbi legati all’assimilazione.

MODALITA’ D’USO: 1 compressa al giorno durante il pasto principale.
STATO DI CONSERVAZIONE: conservare in luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce.

p105_0_27_01

integratore-salus-floradixFloradix® ti dà nuova energia
Bottiglia da 250 ml
Prezzo: € 17,00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare di Ferro e Vitamine C, B2, B1, B6 e B12
Aiuta l’organismo a integrare le riserve di ferro e vitamine.

Floradix® contiene ferro (II) da gluconato ferroso, vitamine C, B2, B6 e B12 che contribuiscono alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento e al normale metabolismo energetico. Inoltre, il ferro contribuisce alla normale formazione di globuli rossi (con il supporto delle vitamine B6 e B12) e di emoglobina. La vitamina C accresce l’assorbimento del ferro.

ADATTO PER VEGETARIANI
NON CONTIENE LATTOSIO
NON CONTIENE ALCOL
DISPONIBILE IL CAMPIONE GRATUITO
famiglia_1_-_copiaINGREDIENTI Estratto acquoso (54 %) di: carota (Daucus carota) radice, ortica (Urtica dioica) parti aeree, spinacio (Spinacia oleracea) foglia, gramigna (Agropyrum repens) radice, finocchio (Foeniculum vulgare) frutti, alga bruna (Macrocystis pyrifera) tallo, ibisco (Hibiscus sabdariffa) calice del fiore Miscela di succhi di frutta concentrati (29,4%) di: pera (Pyrus communis), uva (Vitis vinifera), succo di ribes (Ribes nigrum), acqua, mora (Rubus fruticosus), ciliegia (Prunus cerasus), arancio (Citrus sinensis) barbabietola rossa (Beta vulgaris), limone (Citrus limon), estratto di carruba (Ceratonia siliqua), mela (Pyrus malus).

Estratto acquoso di lievito (Saccharomyces cerevisiae), miele, estratto acquoso di rosa canina (Rosa canina) frutto al 4% di Vitamina C. Gluconato ferroso (II), estratto di germe di grano (Triticum aestivum), vitamina C, aromi naturali, vitamine B1, B2, B6, B12.

separatore_grigio
ferrotonFERROTIN AB 200 ml
Prezzo: € 18,00

pulsante_acquista2

Proprietà: utile supporto alimentare a base di Ferro, Vit B12, Acido Folico, Vit C.

Utile in tutti i casi di carenza o maggior richiesta di tali sostanze. Per le piante in esso contenute e le caratteristiche del prodotto stesso Ferroton va a dare un valido contributo nonché equilibrio energetico all’ elemento sangue. Ortica, Romice e Clorofilla risultano importanti per la sintesi del Ferro.

Il complesso B è importante nella maturazione del globulo rosso. Vit C e Rame sono importanti nell’equilibrio dell’assorbimento del Ferro.
Acerola è valido supporto naturale di Vit C ma anche di Ferro.
Tamarice è un importante rimedio nell’ equilibrio della Milza.
Da non dimenticare infine l’apporto rimineralizzante di Ortica, Romice e Melassa.

separatore_biancop105_0_38_03 Composizione:
Acqua Bidistillata
Concentrato di Mela
Melassa Nera
Ortica E. F. (urtica dioica L. Folium)
Romice E. F. (rumex crispus L. Radix)
Ferro Gluconato
Acerola E. F. (malpighia punicifolia L. Fructus)
Clorofilla
Tamarice MG (tamarix gallica L Surculi)
Rame gluconato
Acido Folico
Vit B 12
Acidificante: acido citrico Conservante: potassio sorbato
Aroma: frutti di bosco

p105_0_38_04Indicazioni:
Anemie da carenza di Ferro,
Convalescenze, astenia, sport,
Alimentazione carente degli elementi di cui sopra
Vegetariani, vegani.
Donne con irregolarità di ciclo.
Bambini con aumentata richiesta degli elementi di cui sopra
Perdita di capelli, unghie fragili.

Integrazione Giornaliera Raccomandata: 1 cucchiaio al dì (pari a 10 ml)

Apporto di Fe per dose giornaliera: 21 mg/dì

p105_0_09_01

p105_0_09_02 p105_0_09_03separatore_biancoSuper Acqua di Cocco è il primo functional food dedicato a reintegrare i sali minerali, che aiuta a reidratare e a dare energia al corpo.

L’acqua di cocco è presente prevalentemente nelle noci di cocco verdi ed è ricchissima di Magnesio e Potassio. Ha pochissime calorie e aiuta a contrastare gli effetti sgradevoli e i disagi che può provocare una forte sudorazione e quindi disidratazione del corpo. I sali minerali contenuti favoriscono l’equilibrio idro-salino e contrastano l’affaticamento.

E’ una bevanda gustosa e nutriente!

E’ indicata:

– per chi pratica attività sportiva

– per chi soffre il caldo e suda molto

– per le persone anziane

– per tutti coloro che vogliono affrontare con più sprint gli impegni di ogni giorno

separatore_grigio

super_coccoZuccari Super Cocco® 30 stick-pack

Prezzo: € 29,00
pulsante_acquista2

Super Acqua di Cocco è il primo functional food dedicato a reintegrare i sali minerali, che aiuta a reidratare e a dare energia al corpo.

separatore_biancoL’acqua di cocco è presente prevalentemente nelle noci di cocco verdi ed è ricchissima di Magnesio e Potassio. Ha pochissime calorie e aiuta a contrastare gli effetti sgradevoli e i disagi che può provocare una forte sudorazione e quindi disidratazione del corpo. I sali minerali contenuti favoriscono l’equilibrio idro-salino e contrastano l’affaticamento.

E’ una bevanda gustosa e nutriente!

E’ indicata:

  • per chi pratica attività sportiva
  • per chi soffre il caldo e suda molto
  • per le persone anziane
  • per tutti coloro che vogliono affrontare con più sprint gli impegni di ogni giorno

Super Acqua di Cocco è un integratore che si consuma piacevolmente perchè conserva il gusto e il sapore della bevanda di origine. Ogni stick pack contiene il Magnesio di 3 noci verdi di cocco! In più Potassio e Creatina. Quest’ultimo ingrediente è utilissimo per chi svolge attività sportiva.
Super Acqua di Cocco può essere assunta da tutti, anche da chi ha problemi di glicemia alta (il prodotto vanta la certificazione diabetic friendly) o sta attento alla dieta perchè non contiene zuccheri.p007_0_14_04

MAGNESIO + POTASSIO + CREATINA per raggiungere i traguardi di tutti i giorni con meno fatica!

Dose consigliata: 1 o 2 stick pack al giorno, da sciogliere in 500 ml di acqua

I BENEFICI DELL’ACQUA DI COCCO

L”acqua della noce di cocco è stata utilizzata per secoli nelle regioni tropicali del mondo per la reidratazione e per la salute e la bellezza.

p007_0_14_08L”acqua della noce di cocco ha pochi grassi e calorie, non ha colesterolo, ed ha una quantità equilibrata di sodio, potassio, calcio e magnesio per cui è una bibita elettrolitica salutare. Essa e’ stata utilizzata anche per via endovenosa per stabilizzare gli elettroliti.

Molte persone conoscono già le proprietà benefiche dell”olio della noce di cocco.

Ora si sa che l’acqua della noce di cocco si può addirittura unire ai medicinali presenti nell”armadietto infatti ha proprietà anti-virali, anti-fungine e anti-microbiche.

L”acido laurico presente nelle noci di cocco viene anche utilizzato per curare i disturbi del tratto digestivo come la sindrome della permeabilità intestinale.
Secondo le credenze ayurvediche, la noce di cocco ha proprietà carmiantive: il che significa che aiuta a prevenire la formazione di gas intestinali, inoltre aiuta a rimuovere le tossine e favorisce l”assorbimento delle sostanza nutritive nel tratto digerente. La noce di cocco bilancia i livelli di acido ed aiuta ad eliminare le tossine. L”ayurveda considera la noce di cocco un naturale anti-stress.

p007_0_14_03

Gli effetti calmanti e rinfrescanti dell”acqua della noce di cocco vengono sfruttati per attenuare le sensazioni di bruciore e le vampate di calore e “per restituire la stabilità emozionale alle donne in menopausa”. Queste proprietà dell”acqua della noce di cocco fanno sì che sia eccellente anche per i problemi di fegato, per le epatiti o le infiammazioni.

Dato che regola la funzione intestinale, l”acqua della noce di cocco rende la pelle più liscia e bella.

Oltre ad essere ingerita, l”acqua della noce di cocco può anche essere applicata direttamente sulla faccia, per idratare la pelle.
Nel mondo le donne utilizzano i derivati del cocco sui capelli, sulla pelle e se ne nutrono. Il cocco è un ingrediente comune dei prodotti di bellezza.

separatore_grigio

super_aranciaZuccari Super Arancia®

confezione da 30 stick pack

Prezzo: € 29,00
pulsante_acquista2

Secondo le regole della buona salute, la colazione è il pasto più importante. Questo perché permette al corpo e alla mente di ripartire al meglio ed affrontare la giornata con tutte le preziose sostanze nutrienti di cui il corpo ha bisogno.

La colazione è diversa in tutto il mondo, ma ovunque è conosciuta la versione internazionale che prevede la presenza della spremuta d’arancia:

p007_0_14_018

questa, infatti, è una vera e propria sintesi della perfezione della natura, la quale da sola riesce ad apportare sia gusto che salute.

NON SOLO IL SAPORE, MA ANCHE L’ATTIVITÀ DI UNA SPREMUTA D’ARANCIA!

Pensa a un’arancia succosa, matura al punto giusto. Pensa al suo succo, al piacere di fare colazione con quel gusto genuino tutto l’anno. Difficile, vero? Dovresti comprare la frutta fresca, tenerne sempre una scorta, avere lo spremiagrumi a portata di mano.
Una sana abitudine, sì, ma è davvero praticabile? Da oggi sì.

Con Super Arancia® trovi la gustosità della migliore spremuta d’arancia, con un colore che porta l’estate in ogni stagione. Soddisfa tutti i tuoi sensi durante ogni colazione e, nello stesso momento, alza le tue difese!

Super Arancia

® contiene Vitamina C da fonti nobili (l’Acerola e la Rosa Canina), 3 varietà di Echinacea per una protezione completa e Zinco per il tuo sistema immunitario.

Super Arancia è il nuovissimo integratore di Zuccari in pratici stick-pack che ti offre tutto il sapore e l’efficacia della vitamina C nella quantità pari a 6 arance.

p007_0_14_021

In più è completato dal complesso TR3chinacea, mix di 3 varietà di Echinacea (angustifolia, pallida e purpurea) e Zinco per contribuire a fortificare in maniera eccezionale il tuo sistema immunitario.
La rivoluzione di Super Arancia è nella sua natura di cibo funzionale che rende la ricerca di salute e benessere un vero e proprio piacere quotidiano.

Perchè un cibo funzionale e non gli alimenti che compriamo tutti i giorni? Purtroppo sempre meno abbiamo la certezza che ciò che compriamo al supermercato non sia trattato con an

tiparassitari, manipolato geneticamente, raffinato o pastorizzato.

Modo d’uso: sciogliere uno

stick pack in un bicchiere d’acqua da consumare da una a tre volte al giorno.Importante consumarlo a colazione per goderne l’effetto sin dalla prima mattina.
Super Arancia ti garantisce:

  • un prodotto sempre selezionato alla fonte da fornitori che tutelano la materia e ne salvaguardano l’efficacia
  • una materia prima lavorata rispettando la sua bio-attività per protteggerne ed amplificarne l’impatto positivo sull’organismo
  • una misura di principi attivi in quantità e qualità tali da risultare sempre efficace per il nostro organismo
  • un prodotto sano, senza coloranti, zuccheri aggiunti, glutine, OGM e molto altro
  • p007_0_14_024

separatore_grigio

p292_0_27_01SUPERFRUTTI
MIGLIO MARRONE SELVATICO BIO 750 gr
Macinato a pietra
Prezzo: € 18,00
pulsante_acquista2

l Miglio Selvatico Marrone è macinato a freddo a pietra (la caratteristica della macinazione a pietra è che non si raggiungono alte temperature e non si ha la termolabilità dei principi attivi)

Il miglio, così come l’avena, appartiene alla famiglia delle graminacee ed è originario dell’India orientale. È una delle piante coltivate più antiche e la sua coltivazione in Europa risale all’epoca precristiana.

Sino a 100 anni or sono il miglio rivestiva un ruolo di particolare importanza nell’alimentazione, ma è via via caduto in oblio. È indispensabile rivalutarne le qualità dato che siamo dinanzi al cereale più ricco di sostanze minerali dell’intero pianeta.
Si tratta di un alimento privo di glutine e, quindi, di proteine insolubili quali la glutenina e la gliadina.

 p292_0_27_03Il miglio è ricco di acido silicico, oltre che di fluoro, zolfo, fosforo, ferro, magnesio, potassio, zinco, etc. Contiene altresì un’alta quantità di vitamine del gruppo B (B1, B2, B6, B17), di acido pantotenico e di ammide di acido nicotinico. Con i suoi 550 mg di acido silicico, 6,8 mg di ferro, 0,6 mg di fluoro, 3 mg di sodio, 170 mg di magnesio ogni 100 g, il miglio è un buon apportatore di questi preziosi minerali.

Da notare che qui i minerali, i microelementi e i principi attivi sono presenti in forma pura e omeopatica, il che può influire in maniera positiva sulla guarigione dei problemi alle ossa e alle cartilagini.

E proprio questa purezza fa’ sì che l’organismo e le sue cellule assimilino in modo straordinario le varie sostanze. Esso se ne serve in special modo per arrestare parzialmente il deposito di scorie minerali e per bilanciare la perdita di sostanze minerali.

Dato il contenuto d’acqua del biossido di silicio, l’acido silicico costituisce un elemento fondamentale per ciascun organismo vivente.

Alcuni scienziati russi hanno di fatto verificato che nessun essere dotato di vita potrebbe esistere senza l’acido silicico. Nel caso delle piante questo elemento svolge soprattutto una funzione di costruzione e di mantenimento. Anche nell’organismo umano rappresenta un indispensabile elemento atto alla regolazione dei processi. Assieme al calcio, l’acido silicico funge in primo luogo da sostegno dei tessuti assicurandone l’elasticità laddove il calcio fornisce solidità. Esso rafforza altresì il tessuto connettivo che collega e avvolge ogni fibra e organo del corpo.

Il tessuto connettivo rappresenta una sorta di rete di sostegno per l’intero organismo. L’estremità esterna costituisce l’epidermide che ci ricopre come un mantello in silicio. L’alto contenuto di acido silicico contribuisce inoltre a una pelle liscia e fresca e a capelli forti e lucenti. Assieme al fluoro aiuta a mantenere sani i denti e a rafforzare le unghie.

p292_0_27_05Molte persone soffrono di difetti e disturbi del portamento per i quali il miglio potrebbe essere di grande aiuto.

Potrebbe inoltre tornare utile per malattie polmonari, catarro bronchiale e asma dato che l’acido silicico rafforza il tessuto polmonare rendendolo resistente ed elastico. È poi in grado di attivare i meccanismi di difesa propri dell’organismo e stimola la formazione dei fagociti atti ad annientare virus e batteri presenti nel sangue e nel sistema linfatico.

Purtroppo con l’età il contenuto di acido silicico diminuisce progressivamente. Ciò si manifesta con la formazione di rughe, indebolimento dei tessuti connettivi, vene varicose, emorroidi, ernia al disco, difetti nel portamento, disturbi circolatori, vertigini, stanchezza, eczema, dentatura debole, dolori e infiammazioni articolari, fragilità delle unghie, riduzione delle facoltà sensoriali e nascita di forme allergiche.

L’acido silicico agisce ampiamente anche sul sistema nervoso soprattutto grazie al suo contenuto di vitamina B. Questo elemento è indispensabile altresì per il metabolismo, provvede alla produzione di ormoni, regola il bilancio idrico e lo scambio di sostanze nutritive.

Il miglio corregge inoltre gli scompensi legati all’alimentazione; è particolarmente adatto per le madri durante l’allattamento e dovrebbe essere consumato con regolarità durante la guarigione di una frattura. Gli stessi stati infiammatori, come per es. la cistite, si dovrebbero smorzare più velocemente mangiando del miglio.

Purtroppo l’alimentazione umana moderna è troppo carente di acido silicico oppure i cibi derivano da terreni poveri di minerali, cosicché il normale fabbisogno non viene sempre soddisfatto durante i pasti normali.

Perchè si consiglia il miglio integrale?
Dato che la dura scorza del miglio dorato non è commestibile, il cereale viene decorticato. Accanto a questa varietà vi è tuttavia il miglio originario o bruno, che non subisce questo trattamento.

tabellamigliomarroneIl miglio bruno non è dunque adatto alla decorticazione e risulta quindi ancor più pregiato dal punto di vista alimentare rispetto al miglio dorato privo di scorza. La maggior parte di sostanze minerali e microelementi sono notoriamente presenti negli strati più esterni che sono decimati durante la decorticazione.

Considerato che la macinazione del miglio bruno e della sua scorza avviene nel mulino “Zentrophan”, tutti gli elementi vitali rimangono presenti nel prodotto macinato. L’organismo assimila le sostanze nutritive non cotte più facilmente rispetto a quelle riscaldate. Consumato allo stato grezzo, il miglio aiuta a prevenire l’iperacidificazione, la demineralizzazione e la formazione di scorie.

Il miglio integrale è coltivato esclusivamente a terra in coltura alternata con diverse leguminose. Altri presupposti sono una coltivazione rispettosa del suolo e dell’ambiente, una coltura adatta al fabbisogno delle piante e una concimazione organica.

Questa pianta non è clonata, né manipolata geneticamente né subisce alcuna ibridazione.

Grazie a questi importanti accorgimenti, il suo contenuto di vitamine B, acido pantotenico, ferro, fluoro, etc. non è assolutamente intaccato.

Il miglio macinato è ancor più efficace dato che i suoi fiocchi vengono cotti a vapore e stabilizzati in fase di produzione. È possibile aggiungere il miglio macinato al muesli, a qualsiasi bevanda quali spremute di frutta e di verdura fresche, allo yogurt o alle zuppe. Un’idea per un antipasto leggero, per completare la colazione o per una piccola merenda è mescolare due cucchiaini da tè di farina di miglio integrale a una mela grattugiata.

separatore

p105_0_18_01” Gli oligoelementi sono quelle sostanze che senza partecipare essi stessi, producono reazioni le quali, in loro assenza o non verrebbero prodotte o necessiterebbero di condizioni molto spesso di difficile realizzazione” (J.Polonovski)

separatore_bianco

Gli oligoelementi, un tempo ignorati, sono fondamentali per la biochimica (chimica degli esseri viventi) anche perché fanno parte degli enzimi. Per una serie di fattori, tra cui gli immancabili (stress, alimentazione, pesticidi ed inquinamento) si può verificare che l’oligoelemento di un enzima perda la sua funzionalità, diminuendo così l’efficacia di catalizzazione.
Il deficit enzimatico dovuto alla carenza dei metalli, detto ametallosi, porta squilibri che ingenerano patologie funzionali.

p105_0_18_02
I più comuni e principali oligoelementi:

CALCIO è il minerale più largamente rappresentato nell’organismo umano: nell’adulto è contenuto nella misura di 1200 g circa, il 99% del quale nello scheletro e nei denti. Il rimanente 1% è ripartito tra tessuti molli e liquidi extracellulari; in questi ultimi la quota ionizzata (45% circa) rappresenta la quota funzionalmente attiva. Nelle ossa il calcio svolge un ruolo strutturale come componente dell ‘idrossiapatite e costituisce una riserva per il mantenimento della concentrazione plasmatica, che varia entro stretti limiti intorno a 2,5 mmolll (IO mg/dl) grazie alle note azioni omeostatiche svolte dagli ormoni calcioregolatori: paratormone, calcitriolo (1,25 OH-colecalciferolo) e calcitonina. Nell’ambito extra ed intracellulare il calcioione è richiesto per lo svolgimento di funzioni altamente specializzate (attivazioni enzimatiche, trasmissione dell’impulso nervoso, contrazione muscolare, permeabilità delle membrane, moltiplicazione e differenziazione cellulare).

CROMO è un nutriente il cui ruolo biologico non è ancora ben chiaro. Sembra che agisca potenziando l’azione dell’insulina, e pertanto influenza il metabolismo dei carboidrati, dei lipidi e delle proteine secondo meccanismi non ancora ben stabiliti (Offenbacher & Pi-Sunyer, 1988; Stoecker, 1990, Nielsen, 1994). Si pensa che il cromo faciliti l’azione dell’insulina regolando il numero dei recettori di membrana o favorendo l’interazione fra recettore ed insulina o in entrambi i modi.

FERRO entra nella costituzione dell’emoglobina, della mioglobina e di diversi enzimi. Come tale svolge importanti funzioni, quali il trasporto di ossigeno ai tessuti, il trasferimento di elettroni nella catena respiratoria e l’attività di importanti sistemi enzimatici. Tra questi, quelli, della sintesi e degradazione delle amine biogene (tra cui i neurotrasmettitori dopamina e serotonina) e quelli devoluti alla degradazione metabolica di xenobiotici (citocromo P450 e b5). Il contenuto di ferro nell’organismo è di circa 3-4 g. Circa il 65% del ferro totale dell’organismo è presente nella molecola dell’emoglobina, mentre il 10% è contenuto nella mioglobina.

L’organismo mantiene l’equilibrio del ferro attraverso:
la costituzione di un pool di riserva,
la modulazione dell’assorbimento in funzione dei bisogni,
il recupero dal catabolismo degli eritrociti (Finch & Cook, 1984).

FLUORO: nell’organismo è di circa 2,6 g, principalmente nelle ossa e nei denti; la sua concentrazione nel plasma varia tra 0,15 e 0,20 mgll. Il fluoro ingerito viene assorbito nello stomaco e nel tratto prossima le dell’intestino tenue. L’assorbimento è rapido ed il livello plasmatico massimo viene raggiunto in 40-60 minuti. L’assorbimento del fluoro sotto forma di ioni fluoruro, forma nella quale si trova nell’acqua, è più veloce e più completo di quello del fluoro legato alle proteine, forma nella quale si trova negli alimenti.

FOSFORO presente nell’organismo (85%) è depositato nelle ossa insieme al calcio sotto forma di idrossiapatite; il rimanente 15% è situato nei tessuti molli e nei liquidi extracellulari, nei quali riveste un ruolo strutturale (fosfolipidi presenti in tutte le cellule e specialmente nel tessuto nervoso) ed un ruolo funzionale (fosfati) nel metabolismo intermedio, ed in una serie di composti adibiti a deposito e trasporto di energia (ATP) e alla trasmissione intracellulare di messaggi ormonali (AMPc). Ad un aumento dell’apporto alimentare di fosforo fa seguito un rapido aumento dell’escrezione urinaria. Circa il 60% del fosforo alimentare è assorbito dall’intestino; l’assorbimento è influenzato favorevolmente dalla vitamina D (1-25 idrossicolecalciferolo), indipendentemente dal suo effetto sull’assorbimento del calcio (Kabakoff et al., 1982).

IODIO fa parte delle molecole degli ormoni tiroidei, tetraiodiotironina (T4) e triiodotironina (T3), e quindi la sua funzione principale è quella di assicurare all’organismo l’attività esercitata da questi ormoni nel processo di crescita e nella morfogenesi di diversi organi ed apparati. La loro azione si esplica a diversi livelli: nella termogenesi, nel metabolismo glucidico (aumento del consumo cellulare del glucosio, del suo assorbimento intestinale e riduzione della gluconeogenesi epatica), nel metabolismo proteico (attivazione della sintesi proteica), nel metabolismo lipidico (regolazione della sintesi del colesterolo), nel metabolismo fosfo-calcico (favorisce la deposizione del Ca++ nella matrice dell’osso).

MAGNESIO nell’organismo adulto è di 20-28 g circa: il 60% è presente nelle ossa, il 39% nei compartimenti intracellulari e circa 1’1% nei liquidi extracellulari. Il magnesio svolge un ruolo essenziale in un gran numero di importanti reazioni cellulari. E’ essenziale in molti processi metabolici (biosintesi dei lipidi, delle proteine e degli acidi nucleici, oltre che in processi di trasporto di membrana energia-dipendenti. Il magnesio partecipa all’attività di oltre 300 sistemi enzimatici (Wacker, 1980).
La sua concentrazione nei liquidi extracellulari è di importanza critica, insieme a quella del calcio e di altri cationi, per il mantenimento del potenziale di membrana dei nervi e dei muscoli e per la trasmissione dell’impulso nervoso: il magnesio è inoltre essenziale per i processi di mineralizzazione e di sviluppo dell’apparato scheletrico (Aikawa, 1981).

MANGANESE è rivelato elemento essenziale in ogni specie animale studiata. Il contenuto totale di manganese nell’organismo umano varia da 12 a 20 mg. Il manganese è noto come attivatore di numerosi enzimi in vitro, ed è costituente di alcuni metalloenzimi (arginasi, piruvato carbossilasi, glutamina sintetasi e superossido dismutasi mitocondriale) (Hurley & Keen,1987; Keen, 1990). I tessuti e gli organi più ricchi di manganese sono le ossa e gli organi ricchi di mitocondri (fegato, rene e pancreas). L’assorbimento avviene nell’intestino tenue; ferro e cobalto possono competere per l’assorbimento. Anche elevati livelli di calcio, fosforo e fitati compromettono l’assorbimento del manganese.

POTASSIO è il principale catione intracellulare, essenziale in quanto non sostituibile da altri elementi. Un milliequivalente di potassio (mEq) corrisponde a 39 mg. Un maschio adulto contiene circa 110-140 g di potassio (corrispondenti a circa 1,6- 2 g/kg di peso corporeo); almeno il 95% è intracellulare, ad una concentrazione di 150 mEq/1 (5,9 gli); la quota rimanente si trova nel liquido extracellulare, ad una concentrazione di 3,3-5,5 mEq (137-215 mg/l). La pur piccola quota di potassio extra-cellulare è coinvolta in processi fisiologici importanti, come la trasmissione degli impulsi nervosi, il controllo della contrattilità muscolare e della pressione arteriosa. Il potassio, analogamente al sodio, è contenuto negli alimenti in forma ionica, solubile e quindi disponibile all’assorbimento. Più del 90% del potassio di origine alimentare viene assorbito nel tratto prossimale dell’intestino tenue.

RAME partecipa all’attività di metalloenzimi che trasferiscono elettroni (ossidasi): citocromo-ossidasi, tiolossidasi, DOPA ossidasi e superossido dismutasi (SOD). Il rame risulta di conseguenza un elemento essenziale per il metabolismo energetico a livello cellulare, per la produzione di tessuto connettivo e per la sintesi di peptidi neuroattivi (catecolamine e encefaline). Partecipa alla catena respiratoria, interviene nella sintesi dell’emoglobina (con il ferro) e nell’attività di cheratinizzazione e pigmentazione dei capelli e della cute. Ha, inoltre, influenza sulla funzionalità cardiaca. Il contenuto totale nell’organismo varia da 50 a 120 mg di cui 40% nei muscoli, 15% nel fegato, 10% nel cervello, 10% nel sangue e il restante nel cuore e nei reni. L’assorbimento del rame introdotto con gli alimenti avviene a livello del tenue, tramite legame con una metallotioneina; la quota assorbita viene stimata tra il 35 e il 70%. L’assorbimento viene favorito in condizioni di pH acido, ed è inibito dai fitati, dal calcio, dall’acido ascorbico e da altri oligoelementi, in particolare dallo zinco, il cui metabolismo è strettamente legato a quello del rame.

SELENIO è usato per eliminare i radicali liberi in sinergia con la Vitamina E e in molti enzimi antiossidanti e gioca anche un ruolo importante nel funzionamento della ghiandola tiroide; può essere usato in sindromi a livello del sistema cardiovascolare, soprattutto come cofattore per il controllo della pressione arteriosa e nella prevenzione del morbo di Keshan, dovuto probabilmente ad un enterovirus (coxsackie), favorito dalla degenerazione delle membrane dovuta ai radicali liberi. Il selenio nella dieta viene da cibi come cereali, pesce e uova. Le Noci del brasile sono particolarmente ricche di selenio. Il contenuto totale di selenio nell’organismo umano mostra ampie variazioni (da 3 a 30 mg) nelle diverse popolazioni, in rapporto all’assunzione con la dieta nelle varie zone geografiche.che a sua volta varia con la composizione del terreno.La dose consigliata di selenio per gli adulti è di 55 microgrammi al giorno; più di 400 microgrammi al giorno possono provocare una intossicazione da selenio (selenosi). La tossicità nell’uomo si evidenzia con diversi sintomi, con degenerazione degli annessi cutanei quali capelli e unghie, diarrea e febbre. Si possono inoltre osservare dermatosi vescicolare, disturbi neurologici (parestesie, paresi) e danni epatici, più rari.

ZINCO è distribuito in tutti in tessuti, ma si concentra in particolare nella muscolatura striata (60%), nelle ossa (30%) e nella pelle (4-6%) (Jackson, 1989). Solo lo zinco epatico può essere in parte mobilizzato in caso di deficit limitato nel tempo, ma non esistono riserve specifiche di zinco, per cui è necessario un apporto regolare con l’alimentazione. Lo zinco svolge un ruolo importante, insieme con il selenio e lo iodio, nel metabolismo degli ormoni tiroidei. Inoltre mantiene la configurazione di alcune proteine non enzimatiche, quali i fattori di trascrizione del DNA, l’insulina e la timulina, e quindi è importante per la maturazione delle cellule del sistema immunitario che derivano dal timo (Beisel, 1990). Svolge anche un’attività antiossidante, prevenendo la perossidazione lipidica e riducendo la formazione di radicali liberi (Bray & Bettiger, 1990).
Lo zinco è necessario per la formazione di ossa e muscoli e può, in caso di carenza, diventare un nutriente limitante per tale sintesi. Dello zinco introdotto con gli alimenti, circa il 10-40% viene assorbito a livello dell’intestino prossimale. La quota assorbita varia a seconda della sua forma chimica, della sua concentrazione ematica, della contemporanea presenza nel lume intestinale di microelementi in competizione per il trasporto, di agenti chelanti e della concentrazione di metallotioneina sintetizzata dalla cellula mucosale. Questa proteina, la cui sintesi è stimolata dalle elevate concentrazioni seriche dell’oligoelemento, lega lo zinco con elevata affinità. Due terzi dello zinco così assorbito vengono legati all’albumina mentre l’altro terzo per essere trasportato si lega ad una à -macroglobulina. Lo zinco viene eliminato principalmente con le feci ma anche con le urine (il 2-8% dello zinco in circolo è ultrafiltrabile).

separatore

p267_0_07_01

oligoelementi

Gli oligominerali del Dr. Giorgini sono arricchiti con nutritivi essenziali che agiscono in sinergia con gli oligoelementi potenziandone gli effetti benefici. Hanno un sapore gradevole e, non contenendo alcool, sono adatti anche per i bambini. Sono prodotti naturali e senza conservanti, coloranti, aromi ed edulcoranti artificiali.

Gli OLIMENTOVIS sono confezionate in ampolle (fiale) di vetro giallo da 2 ml e vendute in scatole da 30 ampolle. Gli OLIMENTOFER sono confezioni in flaconi in vetro da 60 ml con contagocce.

Tutti gli Olimentovis e Olimentofer hanno una base comune di preziosi ingredienti (metaboliti cellulari): glicerina vegetale, acqua pura, fruttosio, fruttosio fosfato, equiseto, glutatione, ATP, acido gluconico; ribosio e deossiribosio (zuccheri del DNA e RNA); adenina, citosina, guanina, timina e uracile (basi azotate del DNA e RNA). Si tratta di bevande analcooliche senza conservanti e alcool.

Come agiscono?
Gli Olimentovis del Dr. Giorgini sono i più veloci nell’efficacia, perchè preparati con ingredienti speciali.
Tali ingredienti garantiscono agli oligominerali di raggiungere determinati “organi bersaglio”, senza essere “mangiati” strada facendo.

Cosa sono gli “organi bersaglio”? Sono le ghiandole endocrine (corrispondenti dei Chakra), nelle quali risiedono i comandi per il giusto funzionamento di tutti gli organi del nostro corpo.

Perchè funzionano?
Sono delle “memorie” per quelle ghiandole endocrine che le hanno dimenticate. E’ perciò necessario che gli oligominerali raggiungano le ghiandole. Per garantire questo, il Dr. Giorgini, prima di tutto, ha utilizzato i gluconati, cioè sali minerali legati all’acido gluconico. Questa costosa sostanza, presente nella distillazione del miele, ha particolare “simpatia” per tutte le ghiandole endocrine, così come gli oligominerali per determinate ghiandole. Gli oligominerali ordinari, legati a delle basi sia acide che alcaline, sono invece dei nutritivi per tutto il corpo e se presi in piccole quantità difficilmente raggiungono le ghiandole endocrine.

Gli Olimentovis del Dr. Giorgini sono gluconati ma non solo. Ogni sale minerale è abbinato, in maniera specifica, con vitamine e/o aminoacidi sinergici che ne aumentano l’effetto e l’efficacia.

Tutti i sali minerali sono accompagnati da 12 sostanze e 2 liquidi: aiutanti preziosi per facilitarne la strada e velocizzarne il percorso verso la ghiandole endocrine.

La prima è il glutatione, l’antiossidante più potente in natura. E’ prodotto dal nostro fegato, ma spesso in quantità insufficiente.
La seconda è la pianta di equiseto, la più ricca, in natura, in oligominerali che interessano a tutte le ghiandole endocrine.
La terza è l’ATP (adenosin-tri-fosfato) l’unica “moneta” cellulare, con la quale avvengono tutte le azioni e le funzioni del nostro corpo: apre tutte le porte.
La quarta è il fruttosio fosfato e il fruttosio; lo zucchero della frutta e del miele, per accelerare l’assimilazione attraverso la bocca dei sali minerali: come sentiamo il dolce del fruttosio scatta una piacevole accettazione.
La quinta è l’acido gluconico, libero di legarsi con gli oligominerali dell’equiseto e con l’oligominerale quando non ne esiste il gluconato sul mercato (come nel caso di oro, argento, boro, antimonio e altri).
La sesta è la glicerina vegetale. Questa sostanza è presente in tutte le membrane delle cellule: serve da “ponte” all’arrivo nelle ghiandole endocrine per penetrarle velocemente.
La settima è un gruppo di sette sostanze, le più preziose per il nostro organismo. Si tratta infatti delle basi (adenina, citosina, guanina, timina e uracile) e pentosi (ribosio e deossiribosio) che compongono il DNA e l’RNA, cioè il nostro materiale genetico! Le cellule sono avidissime di queste sostanze perchè servono a riparare ogni danno al DNA e all’RNA; se il danno non viene riparato diventa una “mutazione” genetica, con tutte le pericolose conseguenze.
L’ottava è un’acqua speciale. Si tratta di rugiada: l’acqua “celeste”, la sostanza in natura più ricca di energia vitale (anche chiamata Prana, Chi, Spirito Universale).

Ecco, in poche parole, la geniale intuizione del Dr. Giorgini nel creare un “kit” vincente attorno ad ogni oligominerale rendendolo più veloce per il tuo benessere.

p267_0_07_03

Questa linea è adatta a tutti

• sono gradevoli e di sapore dolce;
• la quantità suggerita per adulti e bambini è quella di 1 cucchiaino da caffè, corrispondente ad una fiala (= 2 ml = 28 gocce);
• si può assumere direttamente in bocca o in un poco di acqua, una o più volte al dì in qualunque momento;
• si suggerisce di tenerli in bocca uno o due minuti se si desidera la rapida assimilazione perlinguale;
• sono, assieme agli Olimentofer, la linea più completa e soprattutto viva di oligominerali, senza alcool, senza zucchero e senza conservanti.

MODO D’USO:
L’ampolla si rompe da una parte con due dita e si controlla che non restino pezzetti di vetro; si mette in bocca e poi si rompe l’altra estremità; il liquido scende succhiando delicatamente dall’apertura oppure versa in acqua calda o normale.
L’uso in ampolle è comodo e la quantità è già dosata.

Tutti gli olimentovis hanno una base comune di preziosi ingredienti (metaboliti cellulari): acqua pura, fruttosio, fruttosio fosfato, equiseto, glutatione, ATP, acido gluconico, glicerina vegetale; adenina, citosina, guanina, timina e uracile (basi azotate del DNA e RNA).
Possiamo considerare l’oligoterapia come un trattamento causale, che tende a rimuovere le cause e non solo gli effetti del disordine diatesico, e proprio perché con gli oligoelementi si attua un trattamento di terreno, non esistono incompatibilità assolute con altre terapie, naturali e non, anzi spesso è utile associare l’oligoterapia con la fitoterapia tradizionale; in questo modo si associa il trattamento di terreno al trattamento sintomatico: questo faciliterà più rapidamente il raggiungimento di uno stato di benessere, il quale diverrà più duraturo proprio in virtù del trattamento oligoterapico, che induce l’organismo a reagire al disturbo con le proprie risorse.

Spesso, in oligoterapia, è necessario l’impiego di più oligoelementi. Ciò comporta la necessità di varie somministrazioni giornaliere, con innegabile scomodità per il soggetto che spesso si stanca e sospende il trattamento. Quindi è molto utile, quando è possibile, riunire in un’unica dose, per un’unica somministrazione giornaliera, tutti gli oligoelementi necessari. Queste associazioni, ovviamente, devono essere messe a punto da ricercatori ed esperti, e preparate in officine farmaceutiche regolarmente autorizzate dal Ministero della Sanità.

La durata media del trattamento con oligoelementi varia in genere dai due ai tre mesi.

separatore_grigio

Olimentovis Bismuto Dr. Giorgini
p152_0_16_0230 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Coadiuvante fisiologico per le manifestazioni infiammatorie del cavo orale (tonsillite, laringite, esofagite, gastrite).
Gli sono riconosciute proprietà antinfiammatorie e analgesiche, con un’azione elettiva sulle mucose e sui tessuti linfatici.
Svolge un’azione benefica e certa nelle tonsilliti e nella affezioni della gola e dell’apparato O.R.L. modulando e rinforzando le difese dell’organismo. Agisce anche negli stati dolorosi gastrici e intestinali attraverso una correzione del terreno.
separatore_grigio

p152_0_16_04Olimentovis Calcio Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Svolge un ruolo fondamentale nel fisiologico processo di mineralizzazione ossea, in molte attività enzimatiche e in numerose fasi della coagulazione del sangue. Regola molte funzioni del nostro organismo, dal tempo di coagulazione del sangue attraverso l’attivazione della protrombina, ai processi di ossificazione, dall’eccitabilità del sistema muscolare all’inattivazione del rilascio di istamina.
separatore_grigio

Olimentovis Cromo Dr. Giorginip152_0_16_06
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Complemento nutrizionale in grado di accellerare il metabolismo. Consente di ripristinare una normale sensibilità all’insulina, con minor formazione di adipe e maggior riassorbimento del tessuto adiposo immagazzinato. Attiva tutte le funzioni fisiologiche dell’insulina. Stimola il centro ipotalamico di sazietà ed ha un ruolo nel catabolismo del colesterolo, è indicato per il controllo della glicemia e predisposizioni ad essa, iperglicemia, alterato metabolismo di glucidi e grassi, iperlipidemie ,aumento ponderale.
separatore_grigio

p152_0_16_08Olimentovis Ferro Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Può essere utile come coadiuvante fisilogico nelle condizioni a rischio carenziale di ferro e nelle anemie da carenza di ferro. Costituente essenziale del proto plasma umano, ha una doppia funzione:
• plastica come costituente dell’emoglobina accantonata come scorta sotto forma di Ferritina nel fegato e nella milza;
• catalitica come acceleratore enzimatico.
Nella sua prima funzione è preferibile associarlo all’azione catalitica di Manganese, Rame e Cobalto.
separatore_grigio

p152_0_16_010Olimentovis Fluoro Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Coadiuvante fisiologico, può svolgere un’attività riparativa e protettiva per i denti e può conferire solidità alle ossa e resistenza ed elasticità ai tessuti di sostegno.
Nell’adulto è indicato per le insufficienze dorsali dolorose e in generale per la iperlassità dei legamenti, è usato nei casi di consolidamento ritardato delle frattura e nei soggetti che sono affetti da carie frequenti. Infine è indicato per gli individui affetti o inclini a varici. Controindicato nelle litiasi.
separatore_grigio

p152_0_16_012Olimentovis Fosforo Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Coadiuvante fisiologico, regolatore dell’eccitabilità neuromuscolare, assicura la formazione, il deposito e l’utilizzo dell’energia nella cellula. Nella forma catalitica è un valido rimedio per le turbe pratirotidee essendo un caytalizzatore di tutte le funzioni connesse a queste ghiandole endocrine. Ha un’azione antispasmodica a livello nervoso, vascolare ed è uno stimolante celebrale. Ha un ruolo notevole nei metabolismo del Calcio,è utile nelle contrazioni muscolari dolorose, nelle iperriflessie tendinose, in fenomeni spasmodici con comparsa di asma.
separatore_grigio

p152_0_16_014Olimentovis Iodio Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Può agire favorevolmente sulla funzione tiroidea responsabile della regolazione del metabolismo basale, del livello energetico e della crescita. Ne è stata constatata l’efficacia anche nelle sindromi: iper e ipo distiroidismo, dismenorree, obesità tiroidea, ipertensione arteriosa. In numerosi casi viene associate ad altri rimedi diatesici come il Manganese (terreno artritico), il Manganese-Rame (terreno artro-infettivo), il Manganese – Cobalto (terreno neuro-artritico). Controindicazioni: tiroiditi autoimmuni.
separatore_grigio

p152_0_16_016Olimentovis Litio Dr. Giorgini

30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Oligoelemento elettivo nell’ansia cronica – depressiva. Sperimentato ampiamente, in dose catalitica viene consigliato per l’iperansietà e per l’iperemotivita, con perdita della gerarchia dei valori o del senso critico, Ie tendenze depressive recidive, l’abulia la diminuzione delle facolta intellettive, l’insonnia degli ansiosi, le sindromi muscolari dolorose per stato di tensione e contrazione nervosa. Coadiuvante nell’ipertensione arteriosa.
separatore_grigio

p152_0_16_018Olimentovis Magnesio Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Può trovare impiego nel trattamento delle manifestazioni di tipo spasmofilico: iperemotività, ansia, tremori, ipereccitabilità. Azione sulla contrattilità della muscolatura liscia ed in piccola parte anche su quella striata, consentendo quindi una valida azione su tutte le patologie caratterizzate dallo spasmo o al contrario dalla totale atonia muscolare. Azione inerente le patologie caratterizzate da turbe del metabolismo calcico e fosforico.

separatore_grigio

p152_0_16_020Olimentovis Manganese Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

1° Diatesi allergica o artritica secondo classificazione di Mènètrier
Può favorire una fisiologica attività detossificante generale. Utile nel trattamento delle manifestazioni allergiche e iperergiche. Agisce soprattutto nelle sintomatologie artritica ed allergica. La reazione al trattamento è pronta gia all’inizio del trattamento, cosa che puo implicare la sua provvisoria sospensione ed una prudente ripresa. L’azione del Manganese è vastissima.separatore_grigio

p152_0_16_022Olimentovis Manganese-Cobalto Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

E’ il complesso regolatore della 3° diatesi neuroatritica. Questa diatesi mette bene in evidenza l’evoluzione degli stati funzionali verso gli stati patologici,conseguenti a distonia neurovegetativa. Viene consigliato nelle manifestazioni da distonia neurovegetativa, dominata da ansia e da diminuita capacità di concentrazione e memoria. L’associazione Manganese-Cobalto è un rimedio per le persone adulte e non deve essere somministrato ai bambini.
separatore_grigio

p152_0_16_024Olimentovis Manganese-Rame Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Può agire favorevolmente sui processi infiammatori recidivanti e persistenti. Utile per il benessere del cavo orale e delle vie aeree. E’ il complesso regolatore della 2° Diatesi ipostenica o artrotubercolare. Questa diatesi si caratterizza per il senso di affaticabiltà, di fragilità allo sforzo, ipoastenia e da una predisposizione alle malattie infettive prevalentemente dell’apparato respiratorio. La sintomatologia funzionale è fatta di segni ipo. L’attivita terapeutica e specifica per le malattie artritico-infettive.

separatore_grigio

p152_0_16_028Olimentovis Potassio Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Coadiuvante fisiologico, può favorire l’eliminazione dei liquidi in eccesso.
L’uso in ampolle è comodo e la quantità è già dosata. Tutti gli olimentovis hanno una base comune di preziosi ingredienti (metaboliti cellulari): acqua pura, fruttosio, fruttosio fosfato, equiseto, glutatione, ATP, acido gluconico, glicerina vegetale; adenina, citosina, guanina, timina e uracile (basi azotate del DNA e RNA).

separatore_grigio

p152_0_16_030Olimentovis Rame Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Può essere utile come coadiuvante alimentare nei processi infiammatori anche a livello articolare e respiratorio. Efficace e sicuro nelle manifestazioni infettive ed infiammatorie acute, nelle malattie infiammatorie croniche accompagnate da aumento della VES e in numerose altre manifestazioni patologiche, in associazione con altri oligoelementi (per esempio Manganese-Rame, Rame-Oro-Argento, Zinco-Rame). Per la sua interazione con l’Acido Ascorbico, è consigliabile associare al Rame la Vitamina C in tutti i processi infettivi acuti.

separatore_grigio

p152_0_16_038Olimentovis Rame-Oro-Argento Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Coadiuvante fisiologico con azione detossificante e di drenaggio cutaneo. E’ un complemento importante del Manganese in tutti gli stati artritici, è il trattamento catalitico delle turbe epato-biliari ed è un desensibilizzante universale. E’ indispensabile alla vita della cellule, svolge una spiccata azione nelle affezioni respiratorie, della pelle ed è un disintossicante. Contenuto negli aminoacidi metionina, cistina, cisteina e taurina, è un’importante costitutivo di proteine organiche quali melanina, eparina,insulina…

separatore_grigio

Olimentovis Selenio Dr. Giorgini
erboristeriarcobaleno-allergie-Olimentovis-Selenio

30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00

pulsante_acquista2

Può essere utile per ostacolare i radicali liberi il cui accumulo minimo ma costante è all’origine dell’invecchiamento. E’ utile nella debolezza generale, con dimagrimento eccessivo, in seguito ad uno sforzo intellettuale prolungato ad eccessi sessuali o ad una malattia grave od infettiva. Può essere usato anche per il trattamento di: alcolismo, stipsi, eczema, emicrania sinistra, disturbi epatici, impotenza (erezione insufficiente ed eiaculazione precoce), emicranie, nevralgie, ipertrofia della prostata, prostatite, reumatismo, uretrite cronica. L’azione del Selenio presenta molte analogie con quella dello Zolfo.

separatore_grigio

p152_0_16_036Olimentovis Zinco Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

E’ l’oligoelemento essenziale della crescita, dell’integrità cellulare e della modulazione immunitaria. Può favorire il rinnovamento del tessuto cutaneo e stimolare la produzione del collagene, costituente fondamentale del tessuto osseo.Possiede un effetto regolatore dei disturb! della funzione ipofisaria ed in particolare gonadotropa. Indicato nei disturbi dell’accrescimento, della fatica o astenia, delle funzioni tiroidee, degli squilibri della cellula epatica e pancreatica, nei disturbi del sistema nervoso, dell’insufficienza del flusso mestruale.

separatore_grigio

p152_0_16_038Olimentovis Zinco-Nichel-Cobalto Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

E’ il complesso regolatore endocrino della “sindrome da disadattamento “dell’asse ipofiso-pancreatico. Può agire positivamente sulle alterazioni del metabolismo glucidico, nel sovrappeso e nell’obesità. Contrasta la fame eccessiva. La sindrome da disadattamento che prevede l’utilizzo di Zinco-Nichel-Cobalto non è una vera e propria diatesi ma una difficoltà di adattamento delle ghiandole endocrine agli stimoli di natura ipofisaria che si riflettono con alterazioni del metabolismo glucidico anche in seguito a stress.

separatore_grigio

p152_0_16_040Olimentovis Zinco-Rame Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Complesso regolatore endocrino, può agire positivamente sulle alterazioni della crescita e dei disturbi ormonali. La sindrome da disadattamento che prevede l’utilizzo di Zinco-Rame non è una vera e propria diatesi ma una difficoltà di adattamento delle ghiandole endocrine agli stimoli di natura ipofisaria che si riflettono a livello genitale e surrenalico anche in seguito a stress. L’associazione Zinco-Rame è un regolatore ormonale e corregge le insuffcienze neuro-ormonali.

separatore_grigio

p152_0_16_042Olimentovis Zolfo Dr. Giorgini
30 ampolle da 2 ml
Prezzo: € 16,00
pulsante_acquista2

Coadiuvante fisiologico con azione detossificante e di drenaggio cutaneo. E’ un complemento importante del Manganese in tutti gli stati artritici, è il trattamento catalitico delle turbe epato-biliari ed è un desensibilizzante universale. E’ indispensabile alla vita della cellule, svolge una spiccata azione nelle affezioni respiratorie, della pelle ed è un disintossicante. Contenuto negli aminoacidi metionina, cistina, cisteina e taurina, è un’importante costitutivo di proteine organiche quali melanina, eparina,insulina…

separatore

p105_0_22_01
IODIO: ESSENZIALE PER LA TIROIDE

Lo iodio, dal greco ioeides, è un elemento diffuso nell’ambiente in diverse forme chimiche. Quello contenuto nell’acqua dei mari si accumula in genere:
nelle alghe;
nei pesci e nei crostacei.
Quello presente nei terreni viene invece assorbito dalle piante.

A che cosa serve lo iodio? Si tratta di un micronutriente essenziale presente nell’organismo umano in piccole quantità (15-20 mg) e concentrato quasi esclusivamente nella tiroide; questa produce due ormoni (tiroxina e triiodotironina) che regolano numerosi processi metabolici e che contengono iodio nella loro struttura chimica.

In mancanza di iodio, la tiroide non è in grado di produrre quantità sufficienti dei due ormoni citati; questo può portare a disturbi di carenza iodica.

Inoltre, una carenza di questo tipo può provocare problemi in tutte le fasi della vita. Per questo motivo è fondamentale che le donne in gravidanza e in allattamento e i bambini con meno di 3 anni assumano quantità sufficienti di iodio. Questo perché una grave carenza dello stesso durante lo sviluppo del feto e del neonato potrebbe portare a danni irreversibili al cervello e al sistema nervoso centrale e, conseguentemente, a un ritardo mentale permanente.

Carenze di iodio anche lievi possono comunque causare deficit intellettivi minori.

QUANTO IODIO È NECESSARIO ASSUMERE?

In Italia il Ministero della Salute ha indicato che il dosaggio massimo giornaliero per adolescenti e adulti deve essere pari a 225 microgrammi (mcg).

Mediamente le popolazioni occidentali assumono 240 mcg di iodio al giorno, a fronte dei 50.000 mcg consumati dalla popolazione giapponese (N. Hathcock, Iodine, in «Vitamin and Mineral Safety 2nd Edition», 2004).

Peraltro, in Giappone, l’elevato apporto di iodio, oltre a non avere effetti collaterali sull’organismo umano, è statisticamente associato a una bassa incidenza di tumore al seno.

La fonte principale di iodio per l’organismo umano è rappresentata dagli alimenti, il cui contenuto di questa sostanza è estremamente variabile:

nei vegetali la sua presenza dipende dallo iodio presente nel terreno in cui vengono coltivati;
negli alimenti di origine animale, invece, dipende dallo iodio assunto dagli animali con l’alimentazione.
Gli alimenti più ricchi di iodio sono le alghe (il cui uso come alimento è scarso nei Paesi occidentali) e, in quantità minori, pesci, molluschi e crostacei. Viceversa, negli altri alimenti, la quantità di iodio è trascurabile.

Non solo, ma nonostante l’utilizzo del sale arricchito di iodio al posto di quello comune, la percentuale di persone affette da patologie causate da carenze di iodio è ancora molto elevata.

Fortunatamente, esistono integratori di iodio che possono sopperire a tale carenza, e che si possono assumere tranquillamente senza alcun effetto collaterale. Fermo restando che, in caso di dubbi, è sempre bene chiedere un consiglio al medico di fiducia.

separatore_grigio
p105_0_22_02IODIO PURO 100 ml liquido analcoolico
Prezzo: € 20,00

pulsante_acquista2

Lo iodio contribuisce alla normale funzione tiroidea e alla regolare produzione di ormoni da parte della tiroide. Inoltre, sostiene il metabolismo energetico, la funzione cognitiva e il normale funzionamento del sistema nervoso.

Ingredienti: Glicerina vegetale bidistillata, acqua pura, quercia marina (Fucus vesiculosus) tallo (alga), fruttosio, potassio ioduro.

Consigli d’uso: si consiglia l’assunzione di 1 goccia (0,05 ml) una volta al giorno preferibilmente al mattino. Applicare una goccia sulla lingua e aspettare circa 1 minuto prima di deglutire. Agitare prima dell’uso. Contagocce incluso nella confezione.

p105_0_17_01

separatore_grigio

p105_0_17_02Bios Line EnerPlus Noni-Eleuterococco
Mente e corpo
Il pieno di energia e vitalità
Prezzo: € 19.00

pulsante_acquista2

EnerPlus Noni-Eleuterocco, è un integratore a base di FruttOligolisato® e di sostanze dagli effetti tonici come l’estratto di Eleuterococco e il succo di Noni. Il Noni è una pianta polinesiana con azione tonica e antiossidante particolarmente indicata in caso di stanchezza fisica e mentale, mentre l’Eleuterococco può essere utile per sostenere la memoria e la funzione cognitiva. Contiene inoltre Fosfatidilserina, componente della Lecitina di Soia, Miele e Pappa Reale.

Per dare all’organismo la capacità di superare i momenti di maggiore stanchezza. Si suggerisce di assumere 1 bustina al giorno, al mattino a digiuno oppure al momento del bisogno, pura o diluita in un altro liquido.

separatore_biancoCONTIENE: FruttOligolisato® (Dattero succo concentrato, Aronia succo concentrato e Riso germogliato succo), Miele, Pappa Reale, Fosfatidilserina ed estratto di Eleuterococco e succo di Noni.

separatore_bianco

p105_0_17_04NOTE
Il Fruttoligolisato®, il cuore di EnerPlus, è una miscela calibrata di succhi di Aronia, Dattero e Riso germogliato particolarmente ricca di fitonutrienti.

Il Riso germogliato, prodotto nel Parco Naturale della Lessinia utilizzando acqua di fonte a temperatura controllata, è ricco di micronutrienti; il succo concentrato di Dattero si ottiene dal frutto di questa pianta dell’Africa mediterranea, mentre il succo concentrato di Aronia, pianta originaria del Nord-America dai frutti color viola intenso, risulta utile come ricostituente e per sostenere le naturali difese dell’organismo.

separatore_bianco

p105_0_17_05Senza glutine e lattosio. Senza conservanti.
Il Noni è un frutto usato da millenni dai polinesiani che lo considerano una specie di elisir di lunga vita. Le moderne ricerche scientifiche hanno rivelato nel Noni la presenza di un centinaio di sostanze fra cui spicca la xeronina, potente bioregolatore e ricostituente cellulare. Il Noni ha molte virtù: stimola i meccanismi di difesa, disintossica, può migliorare il sonno e l’umore. (Morinda citrifolia) è considerato un potente ricostituente grazie alla ricchezza di nutrienti e oligoelementi. Favorisce l’equilibrio della flora intestinaleLa Flora intestinale. Se la flora intestinale non funziona bene ci si può ammalare più spesso, anche di influenze e raffreddori. Succede perché attorno ai 400 metri quadri del nostro intestino si concentra il 50 per cento delle difese immunitarie, un sistema chiamato GALT. Ma, dato che le risorse immunitarie non sono infinite, se gli anticorpi devono sorvegliare l’apparato digerente perché si mangia male o l’intestino è infiammato, significa che le altre parti del corpo restano sguarnite e più deboli di fronte agli attacchi di virus e batteri.

separatore_grigio

p105_0_17_06Bios Line EnerPlus Adulti
Ritrovare l’equilibrio psicofisico al lavoro, nello sport, nello studio e nella crescita, è una questione di fondamentale importanza: EnerPlus è un aiuto naturale in grado di contribuire a riportare a livelli ottimali il tono e l’energia dell’organismo.
Prezzo: € 19.00
pulsante_acquista2

EnerPlus Adulti è un integratore a base di FruttOligolisato® ed estratti vegetali dagli effetti tonici come il Matè e la Rodiola che risultano utili in caso di stanchezza fisica e mentale. La Rodiola, inoltre, contribuisce al normale tono dell’umore mentre il Ginkgo, l’albero più vecchio del mondo, favorisce la memoria e le funzioni cognitive. Completano il prodotto il Miele e la Pappa Reale.

Utile per lo studio, il lavoro, in convalescenza, ai cambi di stagione e in caso di stress. Senza glutine e lattosio. Senza conservanti.

1 bustina al giorno, al mattino a digiuno oppure al momento del bisogno, pura o diluita in un altro liquido.

separatore_bianco

p105_0_17_08CONTIENE: Fruttoligolisato® (Dattero succo concentrato, Aronia succo concentrato e Riso germogliato succo), Pappa Reale ed estratti di Rodiola, Ginkgo biloba e Matè. Il Fruttoligolisato®, il cuore di EnerPlus, è una miscela calibrata di succhi di Aronia, Dattero e Riso germogliato particolarmente ricca di fitonutrienti. Il Riso germogliato, prodotto nel Parco Naturale della Lessinia utilizzando acqua di fonte a temperatura controllata, è ricco di micronutrienti; il succo concentrato di Dattero si ottiene dal frutto di questa pianta dell’Africa mediterranea, mentre il succo concentrato di Aronia, pianta originaria del Nord-America dai frutti color viola intenso, risulta utile come ricostituente e per sostenere le naturali difese dell’organismo.

separatore_grigio
p105_0_17_09Bios Line EnerPlus Junior
Prezzo: € 19,00

pulsante_acquista2

EnerPlus Junior è un integratore di FruttOligolisato®, Zinco pidolato, per sostenere la normale funzione cognitiva, e vitamine B2, B3 e B6 che favoriscono il normale metabolismo energetico e la riduzione di stanchezza e affaticamento. L’estratto di Echinacea, insieme allo Zinco, contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario. Completano il prodotto la Fosfatidilserina, componente della Lecitina di Soia, il Miele e la Pappa Reale.

È un energetico ricostituente che sostiene le difese organiche, il gusto gradevole facilita la somministrazione ai bambini.

1 bustina al giorno, al mattino a digiuno oppure al momento del bisogno, pura o diluita in un altro liquido.

separatore_biancoCONTIENE: FruttOligolisato® (Dattero succo concentrato, Aronia succo concentrato e Riso germogliato succo), Miele, Pappa Reale, Vitamine B2, B3 e B6, Zinco, Fosfatidilserina ed estratto di Echinacea.

separatore_bianco
p105_0_17_011NOTE
Il Fruttoligolisato®, il cuore di EnerPlus, è una miscela calibrata di succhi di Aronia, Dattero e Riso germogliato particolarmente ricca di fitonutrienti. Il Riso germogliato, prodotto nel Parco Naturale della Lessinia utilizzando acqua di fonte a temperatura controllata, è ricco di micronutrienti; il succo concentrato di Dattero si ottiene dal frutto di questa pianta dell’Africa mediterranea, mentre il succo concentrato di Aronia, pianta originaria del Nord-America dai frutti color viola intenso, risulta utile come ricostituente e per sostenere le naturali difese dell’organismo.

separatore_grigio
p105_0_17_012Bios Line EnerPlus Reintegra 10 bustine
Per reintegrare i sali minerali
Prezzo: € 9,50

pulsante_acquista2

EnerPlus Reintegra è un prodotto dietetico per sportivi e non. Infatti apporta i minerali persi dall’organismo con la sudorazione (Magnesio, Potassio, Sodio e Cloro) e fornisce Vitamina C, essenziale per le proprietà antiossidanti e per garantire il generale benessere dell’organismo. Infine la formulazione è arricchita con l’estratto secco di Rhodiola Rosea, titolato in rosavin, un glucoside noto per le sue proprietà tonico-adattogene.

separatore_biancoPer reintegrare i sali minerali e tonificare dopo l’attività sportiva. Indicato anche per colmare carenze o aumentati fabbisogni di minerali, ad esempio quando compaiono crampi muscolari o in casi di eccessiva sudorazione.

separatore_bianco
p105_0_17_014Come usarlo 1-2 bustine al giorno (lontano dai pasti) sciolte in un abbondante bicchiere d’acqua.

Cosa contiene
Magnesio, Potassio, Sodio, Cloro, vitamina C. Ingredienti erboristici: estratto di Rhodiola radice

Note Senza glutine. (*)RDA non stabilito in ambito europeo

separatore_grigio

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antinfluenzali-polline

Il polline

Tra i rimedi popolari usati da secoli dagli apicoltori c’è sempre stato l’uso del polline; la scienza dietetica ha scoperto da poco in esso una somma tale di sostanze benefiche, da definirlo un iperalimento, un “alimento miracolo”.

Il polline e’ costituito da strutture microscopiche alle quali le piante affidano il trasporto delle proprie cellule germinali. E’ composto prevalentemente da proteine, glucidi e vitamine.
Le api lo raccolgono e lo utilizzano soprattutto per l’alimentazione delle api piu’ giovani quale unica fonte di proteine concentrate, nonche’ di tutti gli altri principi attivi.
Per l’uso alimentare il polline naturale viene essiccato e conservato senza alcun trattamento.

La ricchezza delle sostanze contenute rendono il polline un ottimo alimento naturale. Puo’ essere consumato tal quale o in aggiunta ad altri prodotti (per esempio allo yogurt o al miele).
Una delle caratteristiche più importanti del polline è che le sue sostanze nutritive vengono immediatamente assimilate dall’organismo. Inoltre il polline viene tenuto in grande considerazione per le sue caratteristiche curative. Agisce sul ringiovanimento delle cellule, stimola gli organi ed aumenta la vitalità. È considerato per eccellenza il nutrimento perfetto che la Natura ci offre. Contiene inoltre 16 vitamine diverse, micro-sali ed enzimi, co-enzimi, acidi grassi e vegetali, idrati di carbonio, proteine ed aminoacidi.

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antiossidanti-pollineE’ un prodotto delle api. E ‘ una delle sostanze piu’ ricche che la natura ci offre.
E’ un alimento completo. Ha grossa presenza di sostanze azotate. Contiene proteine e aminoacidi tra cui arginina, metionina, lisina, vitamine, oligoelementi, enzimi, ormoni, fattori antibiotici e sali minerali.

Utilizzato negli stati di affaticamento, agisce migliorando lo stato generale dell’organismo.
Combatte l ‘ affaticamento intellettuale, astenia, nevrastenia, anemia, astenia sessuale. Agisce contro l’ipertrofia prostatica. Utilizzato anche in geriatria.
E’ un tonico generale per l’organismo e assiste in tutti i processi di sviluppo e crescita, contribuendo così al generale benessere dell’organismo. .

Caratteristiche e proprietà:
Il polline delle api si trova in ogni parte del mondo. Il polline non è elaborato dalle api, ma semplicemente raccolto da esse sui fiori e costituisce la materia prima per la produzione della pappa reale.
Il polline è considerato da molti l’alimento più perfetto sulla terra in termini di gamma completa di sostanze nutrienti.

Ogni granello di polline è una unità biologica che contiene tutto ciò che è necessario alla vita: vitamine, proteine (è composto al 35% da proteine – tanto quanto nei fagioli e nelle lenticchie – da cinque a sette volte più proteine che nella carne), ventuno dei ventitre aminoacidi noti, carboidrati, enzimi, coenzimi, zuccheri, ormoni di crescita, sali minerali, oligoelementi (più di 25 oligoelementi compongono il 3,8 per cento del polline, e comprendono ogni oligoelemento essenziale), lipidi [la maggior parte dei grassi sono acidi grassi essenziali–70 per cento alfa-linoleico (omega 3), 3-4 per cento I linoleico (omega 6), 16-17 per cento monoinsaturi e saturi].
Nel nucleo della sua cellula, il polline racchiude il segreto della vita: le molecole DNA e RNA che stabiliscono la funzione di tutte le cellule viventi.

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antinfluenzali-polline-proprietàComposizione media per 100 gr: acqua 60,5 gr, proteine 20gr, grassi 4,5 gr, zuccheri 15 gr, vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C, D, E, PP, K (praticamente tutte le vitamine conosciute, anche se la B12 è presente in basse percentuali), sali minerali (calcio, manganese, fosforo, ferro, sodio, potassio, aluminio, magnesio, rame), enzimi e coenzimi, acido pantotenico, acido nicotinico, tiamina, riboflavina, acido ascorbico (Vitamina C), pigmenti, xantofilla, carotene, e steroli.

Il polline è uniformemente ricco di carotenoidi, bioflavonoidi e fitosteroli, ma il profilo esatto è variabile secondo la fonte delle piante e le condizioni di crescita. Tuttavia, il betacarotene, il licopene, il beta-sitosterolo, la quercetina, la isoramnetina, la rutina sono sempre presenti in analisi del polline.

I bioflavonoidi sono una ragione principale delle molte virtù salutari del polline. I bioflavonoidi sono una grande classe di fitoestrogeni che sono ampiamente distribuiti nel cibo e nelle piante medicinali. Lo “scheletro di base a tre anelli” di tutti i flavonoidi consiste di due anelli di benzene collegati a un anello di pyran. Ci sono migliaia di variazioni, basate sui diversi componenti che sono legati in posizione attorno agli anelli.
Studi epidemiologici hanno mostrato che maggiore è l’assunzione di bioflavonoidi, minore è il rischio di malattie cardiovascolari.
Molti bioflavonoidi sono potenti antiossidanti. I bioflavonoidi abbassano il colesterolo, stabilizzano e rafforzano i capillari, riducono le infiammazioni, combattono i radicali liberi e sono antivirali, antibatterici e anticancerogeni.

La quercetina è un antistaminico, antiallergenico e antiasmatico, ed è quindi molto utile nella cura dell’asma, di malattie polmonari croniche ostruttive, bronchiti, sinusiti, raffreddori, influenza, e allergie.

La rutina tonifica i capillari, aiutando le vene varicose, l’insufficienza venosa, le emorroidi e l’ipertensione.

separatore_grigio

Il polline ha quindi molte proprietà, essendo:

  • tonico, nutritivo e rinvigorente – rafforza e nutre l’intero organismo. E’ usato per dare resistenza e forza. Usato dagli atleti per aumentare l’energia, la forza e la resistenza alla fatica e allo sforzo muscolare. Efficace nel combattere la fatica, la stanchezza, l’esaurimento, la depressione. Può ridare vitalità e vigore – utile nella convalescenza e nel recupero dopo la malattia o operazioni chirurgiche.
  • anti-allergenico – il polline è utilissimo nel debellare le allergie; si inizia a prendere in dosi omeopatiche aumentando gradualmente finché le allergie scompaioni. Usato anche nella cura della febbre da fieno.
  • utile contro l’ipertensione e il nervosismo
  • corregge e regola gli squilibri endocrini
  • anti-microbico
  • disintossicante – Gli estratti di polline aiutano il fegato a disintossicarsi e lo proteggono dai danni.

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antiossidanti-polline-storia

In un esperimento di laboratorio, a dei topi sono state date dosi letali di acetaminoefene, con o senza estratti di polline, e li si è osservati per 72 ore. Tutti i topi a cui non era stato dato il polline sono morti in 24 ore, mentre una proporzione significativa di quelli a cui era stato dato il polline sono sopravvissuti. Il polline si rivelava più protettivo se somministrato un’ora dopo la dose di acetaminofene, invece di un’ora prima. In uno studio prolungato, dei topi sono stati esposti a vapori di solventi organici 30 ore alla settimana per tre mesi, simulando un’esposizione industriale. Ciò ha causato un significato aumento degli enzimi del fegato, a indicazione del fatto che le capacità disintossicanti del fegato erano sotto stress. I topi a cui erano stati dati estratti di polline avevano livelli di enzimi significativamente più bassi dei topi del gruppo di controllo. L’esposizione ai solventi aumentava anche il colesterolo (104 per cento) e i trigliceridi (37 per cento) nei topi del gruppo di controllo; questi aumenti erano quasi inesistenti nei topi trattati con polline.

  • aiuta contro il colesterolo alto e i trigliceridi alti
  • usato nel trattamento del cancro – vari studi sono stati fatti in proposito: estratti standardizzati di polline sono stati valutati un trattamento efficace per l’ingrossamento della prostata e la prostatite in test clinici a doppio cieco e con controllo placebo. Non si sono verificati effetti collaterali significativi. Il polline contiene licopene, beta-sisterolo e numerosi flavonoidi che hanno dimostrato un’azione nell’inibire la crescita di tessuto della prostata e nel ridurre il dolore, l’infiammazione e il rischio di cancro alla prostata. Topi a cui sono stati impiantati carcinomi polmonari sono sopravvissuti quasi il doppio di tempo se curati con estratti di polline rispetto ai gruppi di controllo non trattati. Il polline aumenta anche l’efficacia delle cure di chemioterapia se somministrato contemporaneamente. Al contrario delle medicine, il polline non attacca direttamente il tumore, ma piuttosto stimola il sistema immunitario.

separatore_grigio

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antinfluenzali-polline-storiaStoria e curiosità:
Il polline è una fonte principale di alimentazione per le api. Le api operaie viaggiano di fiore in fiore raccogliendo il polline in speciali “cesti” posti sulle loro gambe. Le operaie raccolgono più di quello che serve all’alveare, per cui gli apicoltori hanno inventato degli schermi per grattare del polline quando le api entrano nell’alveare.

Alcuni pollini sono leggeri e asciutti, e destinati ad essere dispersi dal vento. Altri pollini sono più pesanti e appiccicosi e destinati ad attaccarsi agli insetti che visitano i fiori. Questi granelli di polline sono come microscopici “autostoppisti” che vengono raccolti dalle api di passaggio, e sono principalmente il tipo che si trova nel polline di api. Mentre le api raccolgono, eseguono il compito di impollinare le piante. I pollini portati dal vento sono responsabili delle maggiori allergie da polline, non i pollini appiccicosi.

In realtà, un consumo regolare di polline può dare significativo sollievo dalle allergie.

Il polline delle api venduto in granuli è di solito il meno lavorato. I granuli dovrebbero essere morbidi e malleabili, e con un profumo e un gusto fiorito e dolce, simile al miele grezzo. Il caratteristico sapore “fiorito” del miele grezzo è dovuto alle piccole quantità di polline nel miele. Una certa lavorazione del polline è necessaria perché i grani di polline hanno due gusci esterni duri che circondanto i contenuti nutritivi. I sistemi digestivi delle api sono progettati per far fronte a questi gusci, ma quelli degli umani, dei gatti, e dei cani no. Di conseguenza, i migliori produttori di polline rompono delicatamente i grani prima di impachettarli. Il polline venduto in sacchetti di plastica deve essere sempre tenuto in frigorifero; i contenitori sigillati devono essere messi in frigorifero una volta aperti. Il polline fresco grezzo è in effetti un prodotto fresco, e deve essere trattato come tale.
I granuli possono essere incapsulati, pressati in compresse o in tavolette masticabili o finemente macinati per essere usati in cibi e bevande (fonte: anagen.net/polli.htm).



separatore
erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antinfluenzali-polline-graniPOLLINE IN GRANIerboristeria-arcobaleno-schio-benessere-antinfluenzali-solimè-marchio
Barattolo da 250 grammi
Prezzo: € 22,00

pulsante_acquista2

Per il suo contenuto proteico e vitaminico il polline è un utile complemento della dieta umana con benefici effetti ad ogni età:

  • nel bambino stimola la crescita, elimina problemi di anemia, svolge azione ricostituente e calmante;
  • nella persona adulta è un ottimo tonificante e stimolante delle funzioni gastriche, stimola l’appetito, aiuta nel lavoro intellettuale e negli stati di affaticamento; combatte l’impotenza e l’astenia sessuale;
    agisce contro l’ipertrofia prostatica;
    nella persona anziana è utile per l’azione regolatrice di tutto l’organismo;

in gravidanza agisce beneficamente sul metabolismo.

Il polline preferibilmente va preso al mattino a digiuno nelle dosi di circa 20 grammi per gli adulti (un cucchiaio da minestra) e di 5 grammi per i bambini (un cucchiaino da caffè ricolmo). La modalità di assunzione consigliata consiste nel lasciarlo sciogliere in bocca allo stato naturale oppure, per renderlo più accettabile, specialmente per i bambini, miscelato al miele, allo yogurt oppure al latte addolcito con il miele.

separatore_grigio

ESISTE UN ALIMENTO NATURALE CHE RACCHIUDE IN SE STESSO TUTTI I NUTRIENTI INDISPENSABILI AL CORPO UMANO LA MACA, UN TUBERO ANDINO IMPIEGATO DA SECOLI PER SOPPORTARE LE FATICHE DELLE ALTE QUOTE.

 

maca_e_intimaca_1_1

 

p105_0_10_02MACA MASS
60 cps da 500 mg
estratto di Maca (Lepidium meyenii) 5:1 standardizzato in ß-ecdysone
Prezzo € 20,00

pulsante_acquista2

L’integratore adattogeno più completo per lo sportivo e per l’affaticamento generale. Resistenza fisica e sessualità
Come si assume: 3 capsule al giorno.
MACA MASS Farina 100 gr.
Prezzo € 20,00

pulsante_acquista2

Come si assume: 2-5 cucchiaini al giorno.
Associazioni: Jiao Energy, Jiao Energy, Light age, Light age, Light age, Camu Camu, Camu Camu, OsteoMass Plus, Reayang 4F.

separatore_grigio
p105_0_10_05INTIMACA (con tribulus terrestris)
Prezzo € 21,00

pulsante_acquista2

A base di Lepidium meyenii walp (Maca), Gynostemma pentaphyllum e Tribulus terrestris: le tre più importanti piante dalla specifica funzione tonica, energizzante e stimolante.

Cosa contiene: Tribulus terrestris estratto secco 200 mg, Maca in farina 160 mg, Gynostemma pentaphyllum estratto secco 30 mg.

Maca incrementa la forza fisica, aumenta la resistenaza alla fatica. Gynostemma pentaphyllum è un potente energizzante e antiossidante, 4 volte maggiore del Ginseng senza però causare agitazione e insonnia. Tribulus terrestris svolge un’azione tonica e di sostegno, anche in età avanzata, favorendo il mantenimento del benessere psicofisico maschile.

Come si assume: 1 capsula tre volte al giorno lontano dai pasti.

Associazioni: Maca Mass, Maca Mass, Jiao Energy, Jiao Energy, Ammino Camu, Ganofungus

separatore_bianco

USO STORICO:
anti fatica
afrodisiaco
nutritivo
immunostimolante
tonico
antisterilità
antistress
rivitalizzante
chiarezza mentale
sindrome da fatica cronica

p105_0_10_07Modo e tempo di assunzione
Si consiglia l’assunzione di 10 gr di Maca granulato o di 1-3 capsule di estratto secco tre volte al giorno. Si consiglia un’assunzione protratta per almeno un mese.

La Maca si presenta come una radice tuberosa avente tipica forma a pera, diametro fino a 8 cm. e viene raccolta subito dopo aver raggiunto la maturità, vale a dire dopo un periodo di circa 7-10 mesi dalla semina. La sua capacità di resistenza ed adattabilità al gelo ed al freddo le permettono di crescere ed essere coltivata sulle Ande sin dai tempi degli Incas , ad altitudini di 3500/4200 metri sul livello del mare.

La Maca viene usata dalle popolazioni Andine da centinaia di anni come poderoso ricostituente fisico, mentale e sessuale.
Le sue virtù nutrizionali e medicamentose erano note già agli Incas, che consideravano la maca un dono degli dei, riservato a guerrieri e sacerdoti.

La qualità proteica dei tuberi di maca è eccellente grazie all’alto contenuto in amminoacidi essenziali, e agli altri componenti presenti:
aminoacidi essenziali (Ac. Aspartico, Ac. Glutammico, Serina, Glicina, Istidina, Treonina, Cisteina, Alanina, Arginina, Tirosina, Fenilalanina, Valina, Lisina )
lipidi (acido linolenico, acido palmitico e acido oleico)
carboidrati
minerali (ferro, iodio, calcio, fosforo, magnesio e zinco)
vitamine (B1, B2, B12, vitamina C, vitamina E)
composti secondari di varia natura (fitosteroli, glucosinolati aromatici,alcaloidi acidi grassi polinsaturi)

Viene definita adattogena per la sua capacità di promuovere la resistenza e fornire un miglioramento della vitalità nell’individuo.
La maca è un ottimo integratore per gli sportivi, anche in relazione al contenuto di ferro e per chi compie sforzi fisici in alta montagna, dove la minor quantità di ossigeno è compensata da una maggior produzione di emoglobina.

E’ consigliata inoltre nei soggetti debilitati o in convalescenza, per chi svolge un’attività intellettuale impegnativa o per superare momenti di particolare stress psicofisico

Favorisce la lucidità mentale, stimola l’attività cerebrale e la memoria.

Agisce come coadiuvante nel trattamento delle anemie di media entità. La maca è conosciuta, inoltre, come afrodisiaco e utilizzata contro la sterilità.

Quest’ultima proprietà, riscontrata per la prima volta dagli spagnoli, durante la colonizzazione, perché aumentava la fertilità nelle pecore alimentate con maca, era attribuita al suo alto contenuto in iodio e zinco, aminoacidi e vitamina C.
Studi recenti hanno evidenziato anche la presenza di principi attivi implicati più direttamente nel miglioramento della fertilità sia maschile che femminile, poiché agendo sull’ipotalamo, nella donna stimola la produzione di ormoni femminili e, nell’uomo migliora il volume e la qualità degli spermatozoi.

separatore_grigio

p105_0_10_08Maca, energia naturale….bisex
Lo stato sudamericano del Perù è la casa di numerose piante dagli effetti benefici, inclusa la radice di maca, una leggendaria radice stimolante della libido tramandata dagli Inca. La radice di maca peruviana è anche soprannominata “Ginseng peruviano”, anche se non ha alcuna relazione con il ginseng asiatico. Tuttavia come il ginseng, la maca è spesso usata nella forma di estratto per aumentare la forza, l’energia, la stamina, la libido e la funzione sessuale.

Maca (Lepidium meyenii) è una pianta annuale coltivata nelle highlands centrali del Perù ed era molto famosa nella cultura Inca.
Le leggende narrano che i guerrieri Inca mangiassero la pianta prima di entrare in battaglia perché li faceva diventare più forti. Tuttavia, una volta conquistata una città, ai guerrieri era proibito mangiare la maca, allo scopo di proteggere le donne conquistate dai loro potenti impulsi sessuali.

Oggigiorno la popolarità di maca sta aumentando man mano che le proprietà della pianta ritornano alla luce.

Un’analisi iniziale di maca indica il suo contenuto di glucosinolati, dei composti che hanno un effetto positivo sulla fertilità. La radice contiene in quantità significative anche proteine (11%), calcio (10%), magnesio e potassio. Altri minerali che sono stati identificati fra i componenti sono iodio, manganese, zinco, rame e sodio. Vitamine (B2, B6, C, niacina) e amminoacidi.

separatore_biancoGli usi peruviani
In Perù maca è considerata un alimento. La radice di maca viene utilizzata come ingrediente per biscotti, torte, budini, patatine e frullati. Nei mercati si trovano spesso delle bancarelle dove si vendono frullati di maca. Il tipico frullato contenente maca include radice di maca macerata, papaya, latte condensato, un uovo, miele e vaniglia.

Che cosa dicono i medici su maca
I consumatori non sono i soli a utilizzare maca. La radice e i suoi estratti è infatti utilizzata da molti medici in Perù e non solo.

Il dott. Hugo Malaspina, un cardiologo di Lima esperto anche in medicina alternativa, fa utilizzo di maca da diversi anni, principalmente a supporto della funzione ormonale durante l’invecchiamento.

Un altro pioniere nelle applicazioni terapeutiche di Maca è il dott. Jorge Aguila Calderon. Come il dott. Malaspina, il dott. Calderon prescrive maca per una serie di disturbi ormonali, quali osteoporosi, impotenza, sterilità maschile e femminile. La usa anche nel trattamento di rachitismo, anemia, sintomi della menopausa come vampate e sudori notturni, andropausa e disfunzioni erettili negli uomini, invecchiamento precoce e stati di debolezza generale come nella sindrome da stanchezza cronica.

Negli Stati Uniti, il dott. Gabriel Cousens, dove è possibile prescrive maca al posto della terapia ormonale sostitutiva (TOS) per alleviare i sintomi della menopausa come vampate e depressione, oltre che per aumentare l’energia delle donne in menopausa.

In Italia, il prof. Giovanni Menaldo, direttore dell’Istituto di Medicina della Riproduzione e Psicosomatica San Carlo di Torino, impiega maca assieme ad altre tre piante dell’Amazzonia (ovvero jergon sacha, huanarpo macho e camu-camu) per aiutare le coppie con problemi della fertilità. Secondo il prof. Menaldo, maca aiuta sia gli uomini che le donne che soffrono di sterilità. Negli uomini, gli estratti di maca aiuterebbero ad potenziare la forza degli spermatozoi, mentre nelle donne la pianta stimolerebbe la produzione di ovociti maturi.

Quanta maca dovrei assumere?
In Perù, maca è considerata un alimento e non è usata in piccole quantità.

Purtroppo sono molte le persone che credono che le erbe siano dei farmaci e ritengono che già piccole quantità possano avere effetto. Nella maggior parte dei casi ciò è falso. Di regola, i consumatori assumono troppo poco di gran parte delle erbe per avere i benefici che quelle erbe possono apportare. É molto rara l’erba che funziona in piccole dosi.

Per un utilizzo pari a quello peruviano, andrebbero assunte come minimo 6-10 capsule da 500 mg di maca in polvere al giorno, pari a 3000-5000mg di maca.

Approfondimento maca

separatore_grigio
p105_0_10_09Jiao Energy 60 capsule da 330 mg
Prezzo: € 22,00

pulsante_acquista2

Jiao Energy è un prodotto naturale utile in tutte quelle situazioni che richiedono migliori performance psicofisiche o in caso di mancanza di energia nell’affrontare gli impegni della vita quotidiana.

Contiene: Gynostemma pentaphyllum estratto secco standardizzato 98% in gypenosidi 100 mg, Rhodiola Rosea estratto secco standardizzato 5% rosavina 50 mg.

separatore_bianco

Jiao Energy è un composto a base di Jiaogulan, letteralmente “pianta dell’immortalità”, una pianta cinese con uno straordinario potere energizzante.
Il Jiaogulan contiene gli stessi principi attivi del più conosciuto Ginseng, in concentrazioni quattro volte maggiori, senza però, causare agitazione ed insonnia. Da questa scoperta, la formulazione di un preparato che possa aiutarci nei momenti in cui affaticamento e mancanza di energia non ci fanno godere appieno della nostra vita.

separatore_bianco

L’azione del Jiaogulan è completata dalla presenza, nel preparato, dell’estratto di Rhodiola rosea standardizzata al 5% in rosavina che permette un miglioramento del tono dell’umore e che facilita il rilassamento mentale. Ciò rende Jiao Energy un potente adattogeno.

Come si assume: 3 capsule al giorno prima dei pasti.

Avvertenze e precauzioni: sconsigliato l’utilizzo in gravidanza e durante l’allattamento.

separatore_grigio

p276_0_12_03

erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-micoterapia-micocord

Mico-Cord (Cordyceps Sinensis)
Tropismo del fungo: Apparato cardio-respiratorio ed apparato uro-genitale
Confezione da 70 capsule

 erboristeria-arcobaleno-schio-benessere-arcobaleno-bimbi-certificazioni-bio

Prezzo: 65,00
pulsante_acquista2

separatore_bianco

Valore energetico per 1cps: 0,12 Kcal.Polisaccaridi: 33,2 % dei quali ß-D-glucani: 7,8%.Adenosina: 0,45 % .Manitolo:18,3%. Proteine:25,3 %. Fibre: 7,0 %. Grassi: 3,6 %.

1cps 544 mg:
Cordyceps sinensis L. 445mg estratto standardizzato
Capsula di cellulosa vegetale 99mg.

Fungo parassita di un lepidottero, originario del Tibet, dove cresce a 5000 mt. d’altezza. Nella tradizione Tibetana orientale è considerato un potente tonico dei reni, sede della nostra energia Vitale.

È ritenuto il fungo che per eccellenza tonifica il QI renale, dando calma all’animo e vigore al corpo.
Ottimo rimedio per aumentare la performance sportiva (no dopping) e sessuale.

eboristeria-arcobaleno-schio-benessere-allergie-cordycepsCordyceps aiuta a rigenerare l’organismo, in seguito a malattie, apportando energia a corpo e mente. Stimola il sistema immunitario attraverso la stimolazione delle placche di Peyer e l’attivazione dei macrofagi e delle NK. Contiene Cordicepina che ha effetto simile agli antibiotici, limita la crescita di Clostridìum perfringens e Costridium paraputricum (batteri patogeni anaerobici ed acidificanti che favoriscono la comparsa di patologie anche degenerative), ma non distrugge i bifidobacteri e i lattobacilli, preservando la corretta flora intestinale.

Ha una funzione stimolante sull’apparato sessuale, sulla produzione di ormoni sessuali e sul sistema neurologico coinvolto nella riproduzione e nella prestazione sessuale. Ha lo stesso effetto di un afrodisiaco.

Ha azione antidepressiva che esercita a 2 livelli: come gestione dello stress modulando il rilascio ormonale delle ghiandole surrenali e come inibizione della Monoaminoossidasi (enzima che demolisce serotonina, dopamina e norepinefrina) a livello cerebrale.
Quindi può essere utile nella depressione quando, accompagnata da mancanza di motivazione e di volontà, dà paura, ansia, sensazione di vuoto ed insonnia.

A livello renale protegge i glomeruli: ostacola la formazione di glomerulosclerosi (proliferazione cellulare del mesangio) legata ad aumento delle LDL.

eboristeria-arcobaleno-schio-benessere-allergie-cordyceps-componentiIndicato per sportivi e anziani. Aumenta il livello di corticosteroidi 1 ora dopo l’assunzione. E’ un fungo molto utilizzato per gli atleti per la sua capacità di tonificazione muscolare e di miglioramento della funzione cardiocircolatoria. Migliora la reattività e la potenza muscolare fino al 40%, migliora le prestazioni aerobiche e l’eliminazione dell’acido lattico dopo lo sforzo. Per gli anziani migliora la stanchezza ed altri sintomi legati all’invecchiamento quali: freddolosità, insonnia, ansia, riduzione delle funzioni sessuali, amnesia, depressione e sindrome metabolica.

separatore_biancoComponenti:
Tra i componenti bioattivi di questo fungo vi sono: Polisaccaridi (tra cui il più importante l’acido cordicepico), Galattomannario, Mannitolo, Ergosterolo, Adenosina, Acido palmitico, Cordicepina. Il suo principale principio attivo è l’ adenina, responsabile, tra le altre cose, di trasferire l’energia sottoforma di ATP oltre a funzionare come neuromodulatore del sistema nervoso centrale. Grazie al Manitolo ha funzioni diuretiche, favorendo il funzionamento dei reni. Per quanto riguarda il suo contenuto di vitamine, è ricco di vitamine del gruppo B ed E, che giocano un ruolo fondamentale nel metabolismo di ossidazione di amminoacidi e lipidi e nella regolazione del sistema nervoso. Per quanto riguarda i minerali, è ricco di Manganese, Zinco, Selenio, Cromo, Fosforo e Potassio, necessari per lo sviluppo di alcune funzioni vitali.

RIASSUNTO DELE POSSIBILI INDICAZIONI CLINICHE secondo la MICOTERAPIA “I funghi medicinali nella pratica clinica” del Dott. Ivo Bianchi -Cordyceps sinensis

  • Depressione
  • Insufficenza Renale
  • Stanchezza cronica
  • Miglioramento performance
    sportive
  • Convalescenza
  • Impotenza
  • Epatite b-c
  • Steatosi epatica
  • Irregolarità mestruali
  • Ricadute infettive
  • Sterilità maschile-femminile

separatore_grigio
Le informazioni riportate in questa pagina sono solo a scopo informativo, tratte da un’ampia sitografia presente in internet. L’unica finalità è quella di mantenere il valore e la natura della rete: la facile reperibilità di informazione.
Le informazioni sui principi attivi dei singoli componenti dei prodotti e sui prodotti stessi, desunte tutte da un’ampia sitografia presente in rete, e dai siti delle ditte fornitrici, non intendono trattare, curare alcuna malattia o patologia. Queste potrebbero, inoltre, riportare errori e/o omissioni. Pertanto ogni utilizzo improprio è a proprio rischio e pericolo. Si ricorda, altresì, che gli integratori alimentari non sono prodotti curativi e pertanto non possono vantare alcuna proprietà terapeutica. Le indicazioni, presenti sul sito, fanno riferimento all’impiego per il sostegno dell’organismo in periodi particolarmente difficili.