La bevanda di pane, ricca di enzimi, fermenti lattici vivi e acido lattico,

si prende cura del nostro stomaco e del nostro intestino.

La bevanda di pane è un’ottima fonte di acido lattico che si ottiene facendo fermentare del pane integrale (prodotto con cereali biologici selezionati e pasta acida) in ambiente lattico. Da questa fermentazione si ottiene un alimento completamente naturale, di colore beige, dall’odore pungente, con un pH acido (circa 2,9), ricco di enzimi, fermenti lattici vivi ed acido lattico. Grazie al suo pH (2,9), i fermenti lattici resistono agli acidi presenti nello stomaco e sopravvivono tranquillamente nel tratto gastro-intestinale.

Essendo ricca di acido lattico, la bevanda di pane ostacola le putrefazioni intestinali ed aiuta a prevenire le patologie gastro-intestinali, creando un ambiente poco adatto all’insediamento di eventuali patogeni. Il nostro intestino è “l’ago della nostra bilancia interna”, il suo equilibrio è il nostro equilibrio.

Nella bevanda di pane sono inoltre presenti molti enzimi che aiutano l’organismo nell’assimilazione dei minerali presenti nei cibi ed in eventuali integratori, in particolare il calcio, il fosforo e il magnesio, per questo la bevanda di pane facilita anche la digestione. Fornisce infatti, sotto forma di acidi organici, dei succhi digestivi capaci di migliorare il processo di scomposizione degli alimenti e attiva il metabolismo, concorrendo al continuo rifornimento di sostanze nuove e vitali per l’organismo.

Regola anche il tasso di acidità (pH) presente nel nostro stomaco, alzandolo, quando è insufficiente, attraverso la stimolazione delle ghiandole preposte alla formazione di acido, o abbassandolo in caso di ipersecrezione.
La bevanda di pane deve essere assunta regolarmente in quanto, se non si riforniscono continuamente gli intestini di acido lattico, la flora batterica intestinale buona (batteri amici) muore entro cinque giorni.

L’utilizzo regolare della bevanda di pane ristabilisce l’equilibrio di stomaco e intestino e quindi di tutto l’organismo e aumenta le nostre difese immunitarie con conseguente aumento di energia, salute e vitalità.

PROPRIETÀ TERAPEUTICHE DELL’ACIDO LATTICO

– E’ un’ottima soluzione sia per la dissenteria che per la stitichezza.
– Protegge l’apparato gastrico: favorisce la digestione ed è molto efficace nella cura della gastrite.
– Accelera l’attività disintossicante del fegato e dei reni; molto efficace nelle intossicazioni croniche da metalli pesanti (soprattutto piombo, cadmio e mercurio), assorbiti in prevalenza tramite alimenti contaminati, provenienti da zone di coltivazione vicine ad insediamenti industriali (piombo, cadmio), oppure tramite i pesci.
– Con la sua azione disinfettante protegge le cavità del nostro corpo dalle numerose infezioni esistenti.
– Facilita l’eliminazione della contaminazione radioattiva.
– Riequilibra i valori del colesterolo.
– Migliora la microcircolazione.
– Ha un’azione antireumatica.
– Potenzia la resistenza fisica: la bevanda di pane riduce i tempi di riscaldamento e fornisce maggiore resistenza ed elasticità dei tessuti negli sportivi, grazie alla produzione di vitamina B12, ottenuta attraverso il processo di fermentazione lattica.
– Rafforza il sistema immunitario: la bevanda di pane lavora direttamente sul ripristino della flora intestinale alterata, aumentando la resistenza alle infezioni.
– Agisce su varie problematiche dermatologiche: oltre all’uso interno sono utili bagni e frizioni con la bevanda di pane. E’ stata usata anche, con ottimi risultati, per il fuoco di Sant’Antonio (herpes zoster).

FERMENTI LATTICI E PROBIOTICI
Una volta bonificati gli intestini dai batteri “nemici”, grazie all’acido lattico contenuto nella bevanda di pane, per ricreare un giusto equilibrio della flora batterica, dobbiamo ripopolare gli intestini di batteri “amici” attraverso l’assunzione di fermenti lattici in sinergia con i probiotici che sono complessi vitaminico-minerali indispensabili per il nutrimento della flora batterica buona.
La bevanda di pane, i fermenti lattici ed i probiotici, per essere efficaci e non danneggiare la salute, devono quindi essere rigorosamente biologici e OGM free.

Gli italiani hanno un detto antico che afferma “Il pane ha memoria”.
I russi dicono: “E’ il pane che tiene caldo l’uomo e non la pelliccia”.
Il Naturopata austriaco Dr. F. X. Mayr dava ai propri pazienti pezzi di vecchio pane rinsecchito, una tazza di latte al giorno e molti liquidi (cura F. X. Mayr).

E’ abbastanza evidente che i prodotti a base di cereali costituiscono il perno dell’alimentazione, sia in qualita’ di fonte energetica con la pregiata proteina vegetale, che con le sostanze minerali, gli elementi oligodinamici e le vitamine.
Per i nostri microrganismi (come i lieviti) questa combinazione e’ l’unico garante di una sana flora intestinale.

Ricordiamo che le alterazioni degli enzimi, della flora, del pH digestivo e della mucosa intestinale influenzano la salute, non soltanto a livello intestinale, ma anche a distanza in qualsiasi parte dell’organismo. Non-Hodgkin e’ una delle patologie piu’ gravi; in questo caso l¹intero corpo (polmone, linfa e intestino) e’ pieno di saccaromiceti degenerati. Perfino in questi casi una dieta a base di pane puo’ essere d’aiuto.

L’acido lattico è quella scintilla di rigenerazione e sopravvivenza, che si traduce in uno stato di benessere generale.

Pertanto è corretta la considerazione secondo la quale le malattie infettive e simili non si trasmettono all’organismo umano, qualora il sistema immunitario funzioni correttamente e l’uomo si alimenti correttamente.

Il funzionamento della Bevanda di Pane (Dr. Ulf Böhmig, Carinzia)

La Bevanda di pane è una bevanda a base di pane integrale panificato con apposite tecniche e fermentato in ambiente lattico. Grazie al suo spiccato effetto disintossicante, questa bevanda dal sapore acidulo ha recentemente acquisito una certa notorietà e vanta una serie di risultati sensazionali.

La sua particolare efficacia è stata riscontrata sui bambini esposti alle radiazioni dopo la catastrofe del reattore di Cernobyl. Dopo poche settimane di somministrazione della Bevanda in dosi relativamente piccole, il tasso di contaminazione è sceso ben oltre le attese. Lo stato immunitario e il benessere soggettivo dei bambini sono sensibilmente migliorati. I medici bielorussi responsabili del progetto hanno parlato di successi impossibili da raggiungere con altri tipi di interventi e terapie.

Oltre all’acido lattico, la Bevanda contiene una serie di enzimi biologicamente attivi, responsabili degli effetti osservati, fra cui in primo luogo il potenziamento del sistema immunitario e la disintossicazione. Infatti, la Bevanda è indicata (perlomeno come integratore) per un gran numero di alterazioni di origine allergica: Dermatite atopica (neurodermite), allergie da contatto, rinite ed asma allergica, orticaria, tendenza ad allergie ed intolleranze alimentari.

Il prodotto è altresì indicato contro intossicazioni croniche da metalli pesanti (soprattutto piombo, cadmio e mercurio), assorbiti in prevalenza tramite alimenti contaminati provenienti da zone di coltivazione vicine ad insediamenti industriali (piombo, cadmio) oppure tramiti alcune specie di pesci particolarmente problematici, fra cui lo spinarolo, lo smeriglio, l’halibut (ippoglosso) e il rombo (mercurio).

Con la regolare somministrazione della Bevanda di pane è stata osservata un’accelerazione dello smaltimento di queste sostanze tossiche. La Bevanda è efficace anche per una serie di altre malattie: il medico tedesco Udo Renzenbrink descrive infatti il ripristino della flora intestinale alterata, l’eliminazione più rapida dell’acne, una migliore metabolizzazione del glucosio (diabete senile), l’importante rafforzamento dei sistemi di regolazione adibiti al bilancio termico e la maggiore resistenza contro infezioni di carattere generale.

Renzenbrink ne segnala anche l’efficacia contro le depressioni, rinite – Il comune raffreddore, cioè l’infiammazione delle mucose nasali. In base ad una ricerca specifica di Grossarth-Maticek, le sindromi di esaurimento, di spossatezza e l’atteggiamento pessimista dei pazienti sono migliorati dopo un periodo di assunzione di sole due settimane.

Osservazioni analoghe sono state fatte dai medici Kropp e Worlitschek. Il Prof. Grossarth-Maticek ha riscontrato anche un rafforzamento della circolazione, della digestione e particolari progressi in presenza di malattie di origine reumatica. Particolarmente rilevante era anche la riduzione del tasso di colesterolo.

Da uno studio comparato effettuato nell’ospedale circondariale di Mogilev in Bielorussia su bambini affetti da patologie gastro-intestinali, delle vie respiratorie e di debolezza generale risulta che, con la Bevanda di pane , la guarigione procede più rapidamente rispetto alla semplice somministrazione dei tradizionali farmaci. I risultati migliori sono stati ottenuti combinando i principi attivi con la Bevanda. L’efficacia già descritta contro la contaminazione radioattiva ha permesso di ottenere risultati quasi incredibili: dopo la somministrazione di 30 bottiglie di Bevanda da 0,75 litri (senza alcun altro tipo di medicazione), nella 14enne Sliwkina Elena, la contaminazione da cesio 137 è passata da 7.481 a 1.450 Bq., nel 13enne Wladimir Gornastajew da 14.868 a 2.900.

Questi ed altri valori analoghi sono stati pubblicati recentemente dal medico russo Iwan Lesetschko preposto al progetto di ricerca. Complessivamente sono stati esaminati 16 bambini contaminati.

Attualmente è in corso una sperimentazione su vasta scala che interessa più di 1000 bambini. La lista degli effetti finora noti della Bevanda di pane non si chiude qui. Spicca soprattutto la sua stimolazione del sistema immunitario, l’azione stimolante sui sistemi di regolazione dell’organismo e la capacità di smaltire sostanze tossiche. Qui sono state citate alcune ricerche russe. E’ interessante notare che un prodotto fermentato a base di segale e uva passa oppure miele è considerato la “bevanda nazionale russa”; con un contenuto di alcol ridotto, il kvass è solo lontanamente imparentato con la Bevanda di pane qui descritta e non produce gli stessi effetti.

Benché sia necessario usare la massima cautela in fatto di prognosi, pare innegabile che la “nuova” bevanda del pane (sviluppata appena dieci anni fa) sia destinata a diventare uno dei più popolari rimedi di uso comune. La dose consigliata: un bicchiere durante ognuno dei tre pasti tradizionali.

separatore_bianco

kanne brottrunkKANNE BROTTRUNK 750 ml
Confezione 6 bottiglie – Prezzo: € 42,00

pulsante_acquista2

L’originale Kanne Brottrunk® contiene naturalmente vitamina B12. La vitamina B12 contribuisce al normale funzionamento del sistema immunitario e al metabolismo energetico e contribuisce alla riduzione della stanchezza.

La Kanne Brottrunk® è una bevanda fermentativa vegana senza alcool ottenuta da niente più che grano biologico, segale biologica, avena biologica, lievito naturale, acqua di sorgente e sale grosso. Una bottiglia di Kanne Brottrunk® contiene quindi solo ingredienti naturali. Kanne Brottrunk® non è pastorizzato. I vivaci batteri dell’acido lattico, i fermenti bioattivi e le cellule di lievito resistenti agli acidi, che sono quindi contenute in numero elevato, lo rendono un’aggiunta preziosa a una dieta sana.

Ingredienti
Acqua di sorgente, pane integrale (segale *, acqua, grano *, lievito naturale naturale [segale *, acqua], sale, avena *)
* da agricoltura biologica.
Usiamo solo sale da cucina di salgemma senza additivi.

Naturalmente ricco di: Fermenti ed enzimi viventi dell’acido lattico, Vitamina B12, senza lattosio e ovviamente biologico e vegano.

Modalità d’uso
Trattandosi di un prodotto ottenuto con fermentazione naturale la bevanda Brottrunk può essere consumata senza limitazione a tutte le ore del giorno.
Per un migliore utilizzo si consiglia di assumere 100 – 200 ml di bevanda (almeno un bicchiere) al giorno, possibilmente prima dei pasti principali o prima di coricarsi.
Si presenta naturalmente torbida e nella bottiglia può formarsi un po’ di sedimento: si consiglia di agitare prima del consumo.
Qualora il sapore acidulo non dovesse risultare gradito, Brottrunk puo’ essere allungata con acqua fresca, succo di mela o altri succhi di frutta a piacere.
Una volta aperta la bevanda va conservata in frigorifero e consumata in 8-10 giorni.

separatore_bianco

BROLACTA Kanne Enzyme Fermented Grain®
Grano biologico fermentato con enzima Brolacta

50 tavolette masticabili
Prezzo: € 16,00

pulsante_acquista2

Le compresse di grano fermentato enzimatico Kanne Bio Brolacta® sono un compagno ideale per la vita di tutti i giorni. Le compresse servono come supplemento alla dieta quotidiana. Sono una pratica alternativa ai cereali fermentati, poiché la loro forma in compresse li rende facili da succhiare anche in viaggio. Questo prodotto è vegano.

Componenti: Kanne Enzyme Fermented Grain® (acqua di sorgente, pane integrale ( farina di segale integrale *, acqua, farina di frumento integrale *, lievito madre naturale [ farina di segale integrale *, acqua], sale, farina di avena integrale *)), sciroppo di barbabietola da zucchero*. Naturalmente senza alcool, senza lattosio e vegano!

*Ingredienti da agricoltura biologica.

USO: sciogliere lentamente una pastiglia (circa 5 – 10 in totale) in bocca più volte al giorno.

 

BEVANDA DI PANE: approfondimento

 

 

separatore_bianco

Le informazioni riportate in questa pagina sono solo a scopo informativo, tratte da un’ampia sitografia presente in internet. L’unica finalità è quella di mantenere il valore e la natura della rete: la facile reperibilità di informazione.
Le informazioni sui principi attivi dei singoli componenti dei prodotti e sui prodotti stessi, desunte tutte da un’ampia sitografia presente in rete, e dai siti delle ditte fornitrici, non intendono trattare, curare alcuna malattia o patologia. Queste potrebbero, inoltre, riportare errori e/o omissioni. Pertanto ogni utilizzo improprio è a proprio rischio e pericolo. Si ricorda, altresì, che gli integratori alimentari non sono prodotti curativi e pertanto non possono vantare alcuna proprietà terapeutica. Le indicazioni, presenti sul sito, fanno riferimento all’impiego per il sostegno dell’organismo in periodi particolarmente difficili.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.