ALOE: una tradizione antica che si rinnova.

ALOE: una tradizione antica che si rinnova.

Gli antichi egizi la consideravano pianta dell’immortalità. Per gli incas e per gli indiani era la magia celeste. Stiamo parlando dell’aloe vera.

L’aloe è una pianta curativa della famiglia delle Aloaceae, esemplari con portamento arbustivo e foglie succulente, originari di diverse regioni dell’Africa.

Le principali varietà di aloe sono:

  • Aloe veraAloe barbadensis;
  • Aloe arborescens;
  • Aloe ferox;
  • Aloe perryi.

Circa quindici specie di aloe presentano proprietà terapeutiche rilevanti e, tra i vari tipi di aloe, una tra le più note e diffuse è l’Aloe vera, conosciuta anche come aloe delle Barbadospianta medicinale e curativa.

L’aloe vera appartiene alla famiglia delle liliacee ed è considerata una delle piante officinali più benefiche per l’uomo.

Nel corso dei millenni l’aloe vera si è adattata alle difficili condizioni ambientali, sviluppando meccanismi protettivi contro la siccità, l’irradiamento solare e il calore, ma anche strategie di difesa contro germi e parassiti immagazzinando minerali e sostanze nutritive. Le robuste foglie verdi preservano il suo gel, una preziosa sostanza nutritiva da assumere per via orale e per uso topico.

L’aloe vera è conosciuta dall’uomo da migliaia di anni, in un antico libro di medicina egiziana, conservatosi fino ad oggi, sul papiro di Eberscen sono trascritte 12 ricette mediche con l’aloe vera. Per Cleopatra e Nefertiti l’aloe vera era l’elemento centrale del programma di bellezza quotidiano. Delle sue particolari proprietà ne era a conoscenza anche Alessandro Magno, egli infatti ne portava sempre in grandi quantità durante le sue campagne militari. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie era la migliore medicina di pronto soccorso per le medicine di guerra. Gli indiani d’America adoravano l’aloe come una delle 16 piante sacre. Colombo la battezzò il medico in vaso, ne portava sempre con se nei suoi lunghi viaggi in mare. Il naturalista Paracelso elogiava così la sua forza misteriosa: il succo guarisce le bruciature e depura il sangue.

Durante il Medioevo e il Rinascimento l’uso medicinale dell’aloe si diffuse in Europa, e il suo impiego a scopo curativo venne introdotto poi anche nel Nuovo Mondo, forse per opera dei missionari spagnoli. Da quel momento la coltivazione della pianta si diffuse dapprima nei Caraibi e successivamente in Messico e Sud America.

Nel 1851 due ricercatori inglesi, Smith e Stenhouse, isolarono l’aloina la sostanza dagli effetti lassativi; mentre nel 1935 Creston Collins e suo figlio rivelarono in un rapporto divenuto poi celebre, il possibile utilizzo dell’aloe per trattare gli effetti devastanti delle radiazioni.

Il farmacista texano Bill Coats, alla fine degli anni ’50, riuscì a stabilizzare la polpa con un procedimento naturale, si aprirono, infine, le porte alla commercializzazione ad uso industriale di prodotti a base d’aloe. Tale procedimento, atto a conservare gli enzimi e le vitamine presenti nel succo, consiste nell’incubazione del gel con aggiunta di vitamina C (acido ascorbico), vitamina E (tocoferolo) e sorbitolo.

L’aloe vera attraverso diverse culture e continenti ha sempre avuto ed ha tutt’oggi un ruolo importante nella medicina e nella cura della bellezza. Più di 200 sostanze curative scientificamente documentate sono racchiuse nell’aloe vera, dalla vitamina A allo zinco. Le robuste foglie verdi preservano il suo gel una preziosa sostanza nutritiva da assumere per via orale e per uso topico. Fortunatamente i fans dell’aloe vera non devono andare a vivere in un paese mediterraneo per trarre vantaggio dalla pianta, non devono neppure procurarsi delle foglie fresche; infatti è possibile comprare dei buoni prodotti di aloe vera.

A livello nutrizionale il succo di aloe apporta numerosi amminoacidi. L’utilizzo del succo di aloe regola le funzioni intestinali e determina il generale benessere fisico. Il succo di aloe vera è apprezzato anche per i suoi effetti antiossidanti, disinfettanti e cicatrizzanti. Sono ancora in corso studi scientifici sulla possibile azione antitumorale in quanto aumenta la risposta immunitaria globale.

Moltissimi studi in letteratura hanno mostrato che l’aloe è efficace nel trattamento di diverse condizioni (1). TRA I BENEFICI DELL’ALOE VERA POSSIAMO RICORDARE:

INTEGRATORE ALIMENTARE. l’Aloe contiene moltissime delle sostanze nutritive essenziali per un corretto mantenimento del corpo.

DEPURANTE. L’Aloe vera è in grado di disintossicare l’organismo dalle tossine. Non solo, i suoi saccaridi aderiscono alle pareti dell’intestino formando una barriera protettiva che impedisce l’assorbimento di sostanze dannose.

BENEFICI PER IL SISTEMA DIGESTIVO. L’Aloe è un’alleata del sistema digestivo: stimola la flora batterica e l’eliminazione degli scarti, migliorando al contempo l’assorbimento delle sostanze nutritive. Per questo motivo riduce gli effetti collaterali dei farmaci sull’apparato digerente come acidità di stomaco, crampi e stitichezza. Riduce i sintomi del reflusso gastroesofageo e della gastrite. E’ dotata di proprietà prebiotiche ossia funziona da substrato che viene utilizzato dai microrganismi dell’apparato gastrointestinale conferendo un beneficio per la salute.

STIMOLA IL SISTEMA IMMUNITARIO. La pianta di Aloe contiene acemannano, uno zucchero dalle proprietà antivirali, antinfiammatorie e soprattutto antitumorali: infatti stimola la produzione di macrofagi, globuli bianchi che distruggono le cellule tumorali.

LENITIVO. L’Aloe vera offre un sollievo immediato alle punture di zanzare ed altri insetti, di meduse e di ortica. Il suo potere lenitivo si estende anche alle scottature (sia quelle in cucina sia quelle dovute al troppo sole).

E’ DOTATA DI PROPRIETÀ CARDIOPROTETTIVE grazie alla sua capacità di aumentare l’attività degli enzimi antiossidanti (SOD, CAT, GPx), ridurre la perossidazione lipidica, l’edema, l’infiltrazione delle cellule infiammatorie, ridurre i livelli di colesterolo e trigliceridi e per le sue proprietà antiaggreganti.

CURA DELLA PELLE. L’Aloe ha un’azione dermoprotettiva, idratante ed emolliente. Per questo motivo tale pianta viene abbondantemente utilizzata dall’industria della bellezza in saponi, creme e bagnoschiuma. E’ efficace nella guarigione delle ferite e nel riparare i danni alla pelle causati dai raggi. Questa azione è esercitata principalmente mediante meccanismi antiossidanti e antinfiammatori: aumenta l’espressione di TFG-1, bFGF, VEGF nei fibroblasti, riduce l’infiltrazione di cellule infiammatorie, migliora il deposito del collagene, riduce l’espressione di IL-8, IL-12 e TNF, riduce i danni al DNA, la perossidazione lipidica e riduce la produzione di specie reattive dell’ossigeno aumentando la quantità di glutatione e l’attività della superossido dismutasi.

E’ di aiuto in presenza di diabete grazie alla sua capacità di ridurre i livello ematici di glucosio e migliorare la funzionalità dell’insulina e delle isole pancreatiche.

CURA DEI CAPELLI. L’Aloe è un eccezionale balsamo in quanto rende i capelli lucidi, e protegge il cuoio capelluto. Inoltre può essere usata contro la forfora e la calvizie.

CURA DEI DENTI. L’Aloe vera è un efficace battericida. Per questo può essere utilizzata all’interno di una corretta igiene dentale: pulisce i canali e contrasta la placca. Inoltre la sua azione coagulante è efficace anche sull’afte, e sulle ferite interne al cavo orale. E’ efficace anche nel trattamento di gengiviti e parodontiti.

ALOE E ONCOLOGIA

Il principio attivo maggiormente studiato per le sue proprietà antitumorali è l’emodina. Questo composto mostra una serie di effetti antitumorali in una varietà di linee cellulari in vitro (2, 3):

  • induce apoptosi delle cellule tumorali mediante l’attivazione di vie intrinseche (citocromo c / caspasi 9) e mediante vie estrinseche (TNF-alfa e FASL);
  • induce il blocco del ciclo cellulare mediante la down-regolazione delle cicline e chinasi ciclina-dipendenti;
  • modula la segnalazione del sistema immunitario;
  • impedisce la crescita delle cellule tumorali e la formazione di metastasi mediante l’alterazione della migrazione, adesione e l’invasione delle cellule tumorali;
  • blocca il processo di angiogenesi sopprimendo l’espressione del fattore VEGF e STAT3;
  • induce una serie di alterazione che portano all’innalzamento dei livelli di ROS nelle cellule cancerose e di conseguenza danni al DNA e apoptosi delle cellule tumorali;
  • riduce l’attività della telomerasi, enzima che nelle cellule tumorali promuove la replicazione, la proliferazione e la formazione di metastasi.

Diversi studi hanno mostrato che l’aloe è efficace anche nel contrastare gli effetti collaterali delle terapie antineoplastiche, in particolare la mucosite e la stomatite. Ha anche migliorato i sintomi della proctide acuta nei pazienti sottoposti a radioterapia della pelvi.

Inoltre, una serie di studi hanno rivelato che la chemioterapia è molto meglio tollerata nei pazienti che contemporaneamente assumono l’aloe.

Secondo alcuni autori, l’aloe potenzia l’attività di alcuni chemioterapici: tamoxifene, cisplatino, doxorubicina, ciclofosfamide e 5-fluorouracile. L’aloe agisce sinergicamente con questi farmaci per inibire la proliferazione delle cellule tumorali.

Anche in associazione con la radioterapia, l’aloe ha aumentato la radiosensibilità delle cellule tumorali (1, 3)

Riferimenti bibliografici

  1. Molecules. 2020 Mar 13. Pharmacological Update Properties of Aloe Vera and its Major Active Constituents. Sánchez M, González-Burgos E, Iglesias I, Gómez-Serranillos MP.
  2. J Clin Transl Res. 2017 Sep 7. Anti-cancer effects of aloe-emodin: a systematic review. Sanders B, Ray AM, Goldberg S, Clark T, McDaniel HR, Atlas SE, Farooqi A, Konefal J, Lages LC, Lopez J, Rasul A, Tiozzo E, Woolger JM, Lewis JE.
  3. East Afr Health Res J. 2021. Aloe and its Effects on Cancer: A Narrative Literature Review. Manirakiza A, Irakoze L, Manirakiza S.

Fonte: https://www.artoi.it/aloe/

ALOE: una tradizione antica che si rinnova.

ALOE: una tradizione antica che si rinnova.

Ogni foglia di Aloe è una vera miniera di composti nutritivi con una variegata presenza di Vitamine, Minerali, Mono e Polisaccaridi, Aminoacidi ed Enzimi. Tutte queste sostanze nutritive compensano, nel nostro organismo, la carenza dovuta alla scarsità di risorse nutrizionali all’interno dei prodotti alimentari che acquistiamo ogni giorno.

Con i sistemi di coltivazione odierni come pesticidi e OGM, e la raccolta prematura per farli arrivare sugli scaffali dei supermercati con l’aspetto di prodotto appena raccolto, non consentono alla frutta e verdura di completare il loro ciclo di vita biologico, pertanto la presenza di sostanze nutritive essenziali all’uomo non può essere garantita.

10 BUONI MOTIVI PER BERE OGNI GIORNO ALOE VERA:

1) Aiuta l’intestino pigro, migliora la regolarità intestinale e riduce il bruciore di stomaco quando ci sono problemi di cattiva digestione.

2) Aiuta l’organismo a difendersi, fornisce un supporto naturale con i sali minerali come Zinco, Magnesio e Ferro.

3) Contiene la dose giornaliera di minerali importanti per il nostro organismo come Calcio, Sodio, Potassio, Cromo, Manganese, Rame, Zinco e tanti altri stimolando i processi enzimatici per garantire un buon equilibrio organico.

4) Integra l’apporto giornaliero di Vitamine quali A, B1, B2, B12, C ed E, per soddisfare e compensare la loro carenza dovuta ad una dieta non equilibrata.

5) Contiene Aminoacidi e numerosi Enzimi, molto utili per i processi di rinnovamento cellulare e per la sintesi delle Proteine.

6) E’ un depurativo e facilita l’eliminazione delle scorie tossiche, sonnolenza e stanchezza spesso sono i primi sintomi di sostanze indesiderate che non riusciamo ad espellere, aloe vera è utile per riequilibrare in modo naturale l’organismo.

7) Ripara la Pelle, con le sue proprietà rigenerative in virtù del Fitocomplesso ricco di mucillagini, Minerali, Vitamine e Aminoacidi.

8) Ha proprietà anti-infiammatorie, l’aloe vera contiene 12 sostanze naturali che hanno dimostrato di poter combattere le infiammazioni autonomamente. Aiuta anche le Articolazioni e la mobilità Muscolare.

9) Procura un’azione lenitiva per piccole scottature, tagli, graffi e irritazioni della pelle.

10) Assicura igiene e salute dentale, con l’azione anti-infiammatoria è molto utile a chi soffre di gonfiori continui alle gengive;

ALOE VERA è utile a chiunque voglia sentirsi bene e in piena forma ogni giorno, per una migliore qualità della propria vita.