Micoplasmi

I micoplasmi sono i più piccoli procarioti in grado di vivere autonomamente, cioè capaci di crescere in terreni di coltura artificiali privi di cellule viventi.

I micoplasmi sono una particolare e unica specie di batteri, il più piccolo organismo libero vivente conosciuto sulla Terra. Una delle principali differenze tra i micoplasmi e gli altri batteri consiste nel fatto che, mentre questi ultimi hanno una solida struttura della parete cellulare e possono crescere nel più semplice mezzo di coltura, i micoplasmi invece non hanno una parete cellulare e, come una minuscola medusa con una membrana flessibile, possono assumere diverse forme che li rendono difficili da identificare. I micoplasmi possono anche essere difficili da coltivare in laboratorio e spesso, per questa ragione, possono non essere riconosciuti come causa patogena di malattie.

L’assenza della parete cellulare conferisce loro alcune caratteristiche peculiari:
1. capacità di assumere forme diverse in base alle condizioni nutritive e alla pressione osmotica del mezzo in cui vivono;
2. insensibilità agli antibiotici beta-lattamici che inibiscono la sintesi della parete cellulare;
3. impossibilità di essere classifi cati in Gram positivi o Gram negativi.

Alcune specie di micoplasma hanno anche l’unica capacità di sfuggire completamente agli attacchi del sistema immunitario. Una volta che questi si attaccano ad una cellula ospite, il loro plasma e lo strato proteinico possono apparire come la parete della cellula ospite e quindi il sistema immunitario non riesce a riconoscere i micoplasmi dalle cellule del proprio corpo.

I micoplasmi sono inclusi nella classe Mollicutes che comprende la famiglia Mycoplasmataceae a cui appartengono due generi responsabili di infezioni umane Mycoplasma e Ureaplasma.
Tra i Micoplasmi, interessano la patologia umana solo i microrganismi appartenenti al genere Micoplasma ed Ureaplasma, definendo di classica derivazione genitale M. hominis, U. urealyticum, e M. genitalium.

Nell’uomo Mycoplasma e Ureaplasma si localizzano sulle mucose dell’apparato respiratorio e genitourinario, infatti si tratta di parassiti cellulari di superficie che aderiscono alla membrana plasmatici degli epiteli. La colonizzazione sia del sesso maschile che di quello femminile è correlata all’attività sessuale, in quanto persone che hanno diversi partners sessuali sono più facilmente colonizzate. Mycoplasma hominis e Ureaplasma urealyticum sono le specie patogene più frequentemente isolate dall’apparato genitourinario, la trasmissione dell’infezione può avvenire per contatto sessuale o anche in modo verticale dalla madre al figlio. La trasmissione verticale dalla madre colonizzata al feto può avvenire o al momento del parto o durante la gravidanza. In genere la colonizzazione del neonato è transitoria e senza complicazioni, anche se in una percentuale molto bassa, può essere causa di polmonite congenita, batteriemia e meningite.

In uno studio condotto su donne colonizzate da micoplasmi si è dimostrato che esiste una relazione tra la nascita di neonati con peso ridotto e l’aumento del titolo anticorpale specifico nelle donne. Infatti, donne con titolo anticorpale quattro volte maggiore rispetto ai controlli hanno concepito neonati con un peso alla nascita ridotto del 30%; invece, in donne che non presentavano alcun titolo anticorpale specifico, la riduzione del peso del neonato era solo del 7.3%.

Mycoplasma hominis è stato isolato dall’endometrio e dalle tube di Falloppio in circa il 10% di donne con malattia infiammatoria pelvica. M.hominis è implicato come agente eziologico anche in infezioni intramniotiche, febbre post-partum, endometrite post-partum.
I micoplasmi non causano vaginiti, ma sono fra i vari microrganismi che proliferano in pazienti con vaginosi batterica e possono contribuire alle manifestazioni cliniche. Nelle vaginosi batteriche è spesso riscontrato un elevato grado di associazione tra micoplasmi con Gardnerella vaginalis ad indicare un possibile effetto sinergico.

Nell’uomo i micoplasmi possono determinare uretriti non gonococciche, prostatiti e prostato-vescicoliti subacute spesso accompagnate da emospermia. Esiste una relazione diretta tra la presenza di M. hominis e U. urealyticum e i disordini della riproduzione maschile.

U.urealyticum è stato spesso isolato dallo sperma di soggetti infertili. In questi pazienti il liquido seminale presenta un aumento del volume dell’eiaculato, una diminuzione del numero di spermatozoi, una diminuzione della motilità e un aumento di forme immature. Si è anche notato un aumento del pH del liquido seminale in seguito all’idrolisi dell’urea. La diminuzione di mobilità è certamente connessa alla caratteristica adesività di questi microrganismi che mostrano uno spiccato tropismo per la zona del colletto dello spermatozoo. Gli anticorpi specifici  prodotti presenti nelle secrezioni e soprattutto nel liquido seminale legandosi ai microrganismi adesi, determinerebbero una caratteristica agglutinazione tra gli spermatozoi.

I PRINCIPALI MICOPLASMI PATOGENI PER GLI ESSERI UMANI

PATOGENO – – MALATTIE IMPLICATE

Mycoplasma genitalium : artriti, uretrite cronica non-gonococcica, malattia infiammatoria pelvica cronica, altre malattie e infezioni urogenitali, sterilità, AIDS-HIV
Mycoplasma fermentans: artriti, sindrome della guerra del golfo, fibromialgia, sindrome da fatica cronica, lupus, AIDS-HIV, malattie autoimmuni, SLA (sclerosi laterale amiotrofica), psoriasi, sclerodermia, morbo di Crohn e sindrome dell’intestino irritabile, cancro, malattie endocrine, sclerosi multipla, diabete.
* Mycoplasma salivarium: artriti, sindrome dell’articolazione temporomandibolare (TMJ), malattie ed infezioni agli occhi e alle orecchie, gengiviti, malattie periodontali, inclusa carie.
* Mycoplasma hominis, ureaplasma urealyticum: due micoplasmi comunemente presenti nell’apparato urogenitale di persone sane. Comunque, nel tempo, è stato provato il ruolo patogeno di questi micoplasmi nelle malattie del tratto urogenitale degli adulti, nelle infezioni respiratorie neonatali e una gamma di altre malattie comuni in pazienti immunocompromessi.
* Mycoplasma pneumonia: polmonite, asma, malattie delle vie aeree superiori ed inferiori, malattie cardiache, leucemia, malattie e disturbi del sistema nervoso centrale, infezioni del tratto urinario, Crohn e sindrome dell’intestino irritabile, malattie autoimmuni.
Mycoplasma incognitus e mycoplasma penetrans AIDS/HIV, infezioni e malattie del tratto urogenitale, disturbi e malattie autoimmuni.
Mycoplasma pirum Infezioni e malattie urogenitali, AIDS/HIV
* Mycoplasma incognitus e mycoplasma penetrans:AIDS/HIV, infezioni e malattie del tratto urogenitale, disturbi e malattie autoimmuni.
Mycoplasma pirum: Infezioni e malattie urogenitali, AIDS/HIV

Di recente, soprattutto in casi di infezioni a decorso cronico, è stata focalizzata l’attenzione su un’altra specie, M.genitalium, la cui azione patogena è legata non solo alla capacità adesiva ma anche alla capacità di penetrare nelle cellule della mucosa genitourinaria. Inoltre è stato evidenziato come questo microrganismo, in quanto intracellulare e quindi capace di eludere il sistema immunitario, sia in grado di instaurare infezioni latenti.

Il negativo impatto di un’infezione da micoplasmi sul sistema immunitario degli esseri umani è indiscusso. A causa delle loro capacità di attivare e/o sopprimere il sistema immunitario, sono ora considerati fra i colpevoli di molte malattie autoimmuni.

Gli studiosi stanno tuttora discutendo sul tipo di sequenza secondo il vecchio detto: “è nato prima l’uovo o la gallina?” I micoplasmi cominciano a crescere per primi e poi indeboliscono e mettono fuori regola il sistema immunitario? Oppure un sistema immunitario indebolito da stress, cattive abitudini alimentari o altre malattie permette ai micoplasmi di impadronirsi di esso così da dare inizio alla loro crescita opportunistica e a infezioni che hanno come effetto malattie e un indebolimento e un disequilibrio del sistema immunitario? La risposta è probabilmente entrambe i casi e questo è l’aspetto più critico del trattamento delle infezioni da micoplasmi.

Nonostante le tetracicline e le eritromicine (tipi di antibiotici) siano efficaci per alcune infezioni da micoplasmi, i M. fermentans, M. hominis e M. pirum di solito sono resistenti all’eritromicina, mentre è stato riportato che i M. hominis e Ureaplasma urealyticum sono resistenti alle tetracicline. Comunque questi antibiotici hanno una capacità veramente limitata di eliminare direttamente questi microorganismi e la loro efficacia dipende eventualmente da un sistema immunitario ospite in buone condizioni.

Questi tipi di antibiotici inibitori delle proteine bloccheranno l’adesione proteica del micoplasma alle cellule ospite ma non lo elimineranno direttamente. Con un sistema immunitario già indebolito, molti pazienti perdono la capacità di opporre una forte risposta degli anticorpi contro questi subdoli patogeni.

Uno dei principali effetti collaterali degli antibiotici è la perdita della flora batterica che è necessaria all’apparato gastrointestinale per un’appropriata digestione ed eliminazione e fondamentale per l’equilibrio dell’ecosistema vaginale. Nessun antibiotico può distinguere fra un batterio utile ed uno dannoso. Quindi, ogni volta che deve essere somministrato un antibiotico, specialmente per un lungo periodo, si consiglia di prendere anche una formulazione di probiotici per rimpiazzare i batteri utili per evitare effetti secondari come la candida e la crescita di funghi che possono provocare difficoltà digestive e di eliminazione e altri effetti collaterali.

Molti medici ora ritengono che gli antibiotici non dovrebbero essere usati solo ed esclusivamente per trattare le infezioni da micoplasmi, senza cercare di favorire la ricostruzione del sistema immunitario che è un imperativo per una guarigione completa e l’eliminazione completa dell’infezione. Altri stanno usando diversi antibiotici naturali che si trovano nelle piante che in qualche caso possono essere anche più efficaci dei farmaci senza, o con pochi, effetti collaterali o influssi negativi nell’organismo. Questi comprendono gli estratti di foglie di olivo, olio di neeem, il Myco+, una formula multierbe specificamente studiata per i micoplasmi e altre piante con documentate proprietà antimicrobiche, purtroppo oggi non più disponibile sul mercato italiano, l’unghia di gatto (uncaria tomentosa) cat’s claw per gli anglosassoni. L’uncaria è anche una buona fonte di proantocianidine antiossiddanti, proprio come i semi della vite, ma senza il loro contenuto di arginina che li rende un ottimo nutriente naturale per le infezioni da micoplasmi. Altri prodotti naturali in grado di supportare il sistema immunitario comprendono l’ IP6, estratti di funghi, echinacea e integratori a base di colostro.

Per un completo recupero da un’infezione da micoplasmi è necessaria e utile un’integrazione multivitaminica con extra dosi di vitamine C, D, E, coenzima Q10, beta-carotene, quercetina, acido folico, bioflavonoidi e biotina.

Attenzione all’Arginina
E’ stato dimostrato che ripristinare con integrazioni gli aminoacidi andati perduti può essere utile nel recupero da queste infezioni. Questi comprendono gli aminoacidi L-cisteina, L-tirosina, L-glutamina, L-carnitina e acido malico. Ricordare comunque che i micoplasmi crescono con l’arginina! Evitare integrazioni con L-arginina o formulazioni multi aminoacidi che la contengono, come pure alimenti ricchi di arginina per evitare di nutrire i micoplasmi. Gli alimenti (da evitare) che la contengono in maggiore quantità sono noci e semi, inclusi gli olii derivati da semi e noci che dovrebbero essere eliminati o ridotti drasticamente dalla dieta.

APPROFONDIMENTO

Coriolus (Coriolus versicolor)

400mg
100% frutto intero
accuratamente seccato e macinato
Confezione da 93 capsule
Prezzo: € 65,00
pulsante_acquista2

Fungo legnoso, non commestibile, cresce per tutto Fanno, su tronchi e ceppi morti o vivi. E’ molto comune in Europa e in tutto il resto del mondo. Sessile, coriaceo, solitamente raggruppato in vari individui a mensole sovrapposte.

Il suo colore è variabile, e dipende dal substrato e dalla luce; è concentricamente zonato.

Si consiglia l’assunzione di 1 capsula x 3/6 die.

separatore_bianco

ASKORBATOASKORBATO K- Time Release 30 compresse
Ascorbato di potassio, Oleuropeina e Proantocianidine
Prezzo: € 22,00

pulsante_acquista2

ASKORBATO KCPR Time Release è la nuova formula Freeland che nasce dall’esigenza di migliorare la precedente formulazione di Askorbato K-HdT POWERED per alcuni aspetti cruciali quali: aumentare la concentrazione di acido ascorbico per ogni compressa, rendere la formula farmaceutica ancora più stabile e più a lungo conservabile, permettendo l’assorbimento degli attivi esclusivamente a livello intestinale.

ASKORBATO KCPR Time Release è un integratore a base di acido ascorbico, sale di potassio (acido ascorbico e bicarbonato di potassio), estratto di semi di vite rossa (titolato al 95% in proantocianidine) ed estratto secco di foglie d’olivo (titolato al 6% in oleuropeina).

Il prodotto ASKORBATO KCPR Time Release assicura un’elevata biodisponibilità di antiossidanti e favorisce l’assorbimento dei betaglucani fungini.

* INSTANUTE DR®: sistema di filmatura unico disponibile sul mercato a base polimerica naturale. Praticamente insolubile a pH<3 e immediatamente solubilizzato a ph>5, conferendo gastroresistenza alla compressa che si disgrega a livello enterico.
UNICITÀ DI ASKORBATO KCPR Time Release:

Formulazione a rilascio ritardato. Compressa gastroresistente. Elevata concentrazioni di attivi. La nuova formulazione ASKORBATO KCPR Time Release migliora l’assorbimento di a- e ß-glucani: l’acido ascorbico modifica viscosità e osmolarità di a- e ß-glucani nel lume intestinale, favorendone l’assorbimento.

Si consiglia l’assunzione di 1-2 compresse al giorno, salvo parere diverso del proprio medico.

La Vitamina C (REGOLAMENTO (UE) N. 432/2012 DELLA COMMISSIONE del 16 maggio 2012) contribuisce a:

  • alla normale funzione del sistema immunitario
  • alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo
  • al normale metabolismo energetico
  • alla normale formazione del collagene per la funzione dei vasi sanguigni, delle ossa e delle cartilagini
  • alla normale formazione del collagene per la funzione delle gengive e dei denti e per la normale funzione dei denti
  • alla normale funzione psicologica
  • alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento
  • Infine la Vitamina C accresce l’assorbimento del ferro


Il Potassio (REGOLAMENTO (UE) N. 432/2012 DELLA COMMISSIONE del 16 maggio 2012) contribuisce a:

  • al mantenimento di una normale pressione sanguigna
  • alla normale funzione muscolare
  • al normale funzionamento del sistema nervoso


La formula è arricchita con Olea europaea L. folia (Ulivo) e Vitis vinifera L.

Come da Linee guida ministeriali di riferimento per gli effetti fisiologici, Allegato 1 al DM 10 agosto 2018 sulla disciplina dell’impiego negli integratori alimentari di Sostanze e preparati vegetali come aggiornato con Decreto 9 gennaio 2018 e da ultimo con Decreto 26 luglio 2019:

Olea europaea folia ha funzione antiossidante e di supporto al metabolismo dei carboidrati e dei lipidi. Contribuisce alla normale circolazione del sangue e alla regolarità della pressione arteriosa.
Vitis vinifera semen contribuisce alla funzionalità del microcircolo (pesantezza delle gambe). Ha funzione antiossidante e supporta la regolare funzionalità dell’apparato cardiovascolare.

Ingredienti per 1cpr da 1400 mg:

Acido ascorbico 500 mg
Olea europaea L. foglia (Ulivo) estratto tit 6% oleuropeina 152.80mg
Vitis vinifera L. (Vite rossa) estratto semi tit 95% proantocianidine 111.20 mg
Filmatura INSTANUTE DR®

Produzione e lavorazione spagnola

 

L´ascorbato di potassio è il sale potassico dell´acido ascorbico (vitamina C) deve essere giornalmente assunto con la dieta, in quanto il nostro organismo non è in grado di produrlo, è un importante antiossidante ed è indispensabile per la sintesi del collagene e dei tessuti connettivi.
Inoltre aumenta l’assorbimento del ferro, contribuisce all´accrescimento delle ossa, migliora la resistenza alle infezioni e potenzia il sistema immunitario. La sua carenza provoca lo scorbuto.

Il Potassio è considerato il catione guida dei processi metabolici intracellulari. Un organismo sano si contraddistingue, tra le altre cose, anche per il corretto funzionamento della pompa Sodio-Potassio. L’acido ascorbico, che è un fortissimo antiossidante, si comporta come “veicolo trasportatore” per il potassio, ed è quindi in grado di riportare la sua concentrazione intracellulare ai valori corretti. L´ascorbato di potassio interviene a riequilibrare gli elettroliti, introducendo potassio ed espellendo sodio dalla cellula, ed è in grado di far questo, grazie alla sua struttura ciclica (ascorbato). Produzione e lavorazione spagnola.

Un organismo sano si contraddistingue, tra le altre cose, anche per il corretto funzionamento della pompa di membrana sodio-potassio. La perdita di potassio intracellulare determina uno sbilanciamento elettrolitico a causa dell’alterato funzionamento della pompa sodiopotassio, con elevati livelli di sodio e ridotti livelli di potassio intracellulare; questa situazione è spesso riscontrabile nei processi degenerativi cellulari. Questo evento, che completa una catena di processi biochimico-fisici complessi, ha infatti un peso importante nel controllo della proliferazione cellulare. In questo contesto l’acido ascorbico si comporta come “veicolo trasportatore” per il potassio, e contribuisce a riportare la sua concentrazione intracellulare ai valori corretti.

L’ascorbato di potassio, grazie alla sua struttura molecolare ciclica, è in grado di ripristinare le corrette concentrazioni intracellulari di sodio e potassio e quindi un corretto funzionamento cellulare.

Già nel 1932 Moravel e Kishi misero in evidenza l’alta concentrazione di potassio nella cellula sana a differenza della cellula neoplastica, nella quale notarono valori drasticamente inferiori a seconda del livello di malignità (cellula sana 290 mg/100ml; tessuto neoplastico in via di sviluppo 50mg/100ml; tessuto neoplastico sviluppato 25mg/100ml; tessuto neoplastico in fase terminale 5mg/100ml).

Nel 1969 Dean Burk del National Cancer Institute (NCI) affermò: “il grande vantaggio che gli ascorbati possiedono come potenziali agenti antitumorali è che essi sono particolarmente non tossici per i normali tessuti del corpo e possono essere somministrati senza effetti collaterali degni di nota anche a dosi estremamente alte (fino a 5g/kg o più)”.

Il biochimico Gianfranco Valsè Pantellini della New York Academy of Science notò già negli anni ottanta l’attività dell’ascorbato di potassio nelle malattie degenerative.

L’estratto di foglie di ulivo è ricco di sostanze bioattive tra cui si segnala l’oleuropeina che, nota per il suo effetto ipotensivo, ha evidenziato in numerosi studi altre diverse proprietà farmacologiche, tra cui azione antiossidante antinfiammatoria, anti-aterogena, antimicrobica antivirale, ipolipidemica e antimicotica (contrasta lo sviluppo e la progressione della candidosi).

L’estratto dei semi di vite rossa è particolarmente ricco di una classe specifica di polifenoli: le proantocianidine. Chimicamente si tratta di flavonoidi oligomerici estratti che hanno mostrato effetti farmacologici e terapeutici sulla salute: malattie cardiovascolari (CVD), diabete mellito e obesità, strettamente correlate allo stress ossidativo e al processo infiammatorio.

Sono anche efficaci modulatori della pressione sanguigna con effetto dose-dipendente, suggerendone l’impiego sia in prevenzione che nel trattamento dell’ipertensione e la somministrazione per la funzionalità del microcircolo, azione attribuita alla vasodilatazione, presumibilmente come conseguenza di un aumento della produzione di ossido nitrico (NO), alla diminuzione dell’aggregazione piastrinica, alla ridotta sensibilità delle lipoproteine a bassa densità (LDL) all’ossidazione e modulazione di diverse reazioni associate all’infiammazione.

Il “COLOSTRO”: una sostanza biologica di estremo interesse.

La funzione del colostro è quella di attivare il sistema immunitario, di facilitare la riparazione dei tessuti, di stimolare la produzione di particolari enzimi.

Nel colostro infatti, oltre agli anticorpi (immunoglobuline secretorie IgA), alle cellule immunitarie (macrofagi, neutrofili, linfociti ecc.) e agli importantissimi fattori di crescita epiteliale, sono presenti le prostaglandine (PG) che hanno una importante funzione protettiva nei confronti della mucosa dell’apparato digerente ed intervengono nella liberazione di enzimi e nella regolazione della acidità.

A titolo di esempio della polivalenza del colostro, segnaliamo che grazie a questa azione di riequilibrio immunologico, sovente l’uso terapeutico di una preparazione di Colostro contribuisce anche al ripristino della tolleranza immunologica nel caso di intolleranze alimentari.

In relazione alla sede in cui il colostro viene utilizzato potremo quindi ottenere azioni di diverso genere, che potremmo riassumere nel concetto di aiuto naturale (è un alimento, e non un farmaco) ai processi fisiologici riparativi dei diversi tessuti: mucose digestive, pelle, ferite, ulcere.

Le immunoglobuline contenute nel colostro (A, D, E ,G, M) sono utili per neutralizzare tossine e microbi nel sistema linfatico e circolatorio ( IgG), distruggere batteri (IgM), ed hanno un notevole effetto antivirale (IgE).

La lactofferina è una proteina antivirale, antibatterica, antinfiammatoria, contenuta nel colostro, che ha un effetto terapeutico nei confronti di HIV, cytomegalovirus, herpes, sindrome della fatica cronica, candida albicans, cancro e infezioni. Questa proteina rilascia ferro nei globuli rossi aumentando così l’ossigenazione dei tessuti, privandone i batteri che lo impiegano per la replicazione.

Il colostro contiene inoltre l’ormone PRP, che regola la ghiandola del timo, risultando quindi utile sia per stimolare il sistema immunitario sottotono, sia per diminuirne l’attività nelle malattie autoimmuni, caratterizzate da un’eccessiva reazione immunitaria, che si rivolta contro i tessuti del proprio organismo danneggiandoli (lupus, artrite reumatoide, allergie, sindrome della fatica cronica).

Le citochine trovate nel colostro (Interleuchina 1, 6, 10, Interferone G a Linfochine), sono le più ricercate per realizzare protocolli di cura del cancro, e la capacità anticancro di queste è dovuta alla morte selettiva apoptotica indotta nelle cellule maligne.

Questo, come molti altri integratori, oltre ad essere promettente, è già stato sperimentato con successo, non solo da medici ayurvedici da millenni, ma anche da naturopati e confermato da ricercatori; infatti esiste una grande mole (migliaia) di studi scientifici che ne hanno dimostrato l’efficacia.

EFFETTI
Nella pratica, il colostro ha dato buoni risultati nel trattamento dei disturbi più svariati. In generale si ottiene un miglioramento della salute e del benessere. Spesso anche gli sportivi assumono giornalmente il colostro per favorire la crescita muscolare e migliorare le prestazioni. Proprio gli sportivi riferiscono gli effetti sorprendenti del colostro. Dopo aver interrotto l’assunzione di questo prodotto del latte, infatti, non si sentono più così bene come quanto lo assumevano regolarmente.

In particolare la somministrazione di colostro è di ausilio soprattutto nelle malattie che debilitano il sistema di difesa dell’organismo, ad esempio i raffreddori, le infezioni, ecc. Effetti particolarmente positivi sono stati osservati anche negli individui che soffrono della sindrome da burn-out e stanchezza cronica. In questi casi il colostro è una vera e propria cura miracolosa. L’elenco delle possibilità d’impiego del colostro è molto lungo. Possono essere citate allergie, ferite e malattie autoimmuni (ad es. i reumatismi), nelle quali la somministrazione regolare di colostro ha aiutato molto pazienti. Il colostro è indicato anche per perdere peso, poiché la percentuale di fattori di crescita stimola la demolizione dei grassi.

INDICAZIONI
Gli effetti positivi del colostro sulla salute e sul benessere sono stati confermati da pazienti che lo assumono regolarmente tutti i giorni e da medici. I meccanismi d’azione esatti sono in parte spiegati dalla presenza di diverse sostanze che compongono il colostro, la cui combinazione porta a proprietà positive complessive.

Incremento del benessere: una delle azioni palesemente esplicate dal colostro è il miglioramento della salute e l’incremento del benessere, se integrato nell’alimentazione abituale.

Rafforzamento del sistema immunitario: oltre a questi effetti generali, il colostro incrementa soprattutto l’attività del sistema immunitario. Esplica una funzione antibatterica e aiuta a superare le infezioni virali o micotiche. Nel colostro sono contenuti complessivamente 37 diversi immunofattori benefici per l’organismo. Queste sostanze aiutano l’organismo a guarire dalle malattie o a rafforzare un organismo sano, in modo che non possa più contrarre infezioni.

Ausilio nei disturbi immunitari: in numerose malattie si verifica, d’altro canto, un’iperattività del sistema immunitario. Questi disturbi sono definiti anche malattie autoimmuni e portano il sistema immunitario ad attaccare i tessuti sani causando infiammazioni, dolori articolari, muscolari e nevralgie. Uno dei più frequenti disturbi immunitari è l’artrite reumatica, ma esistono anche altre malattie, come le allergie, l’asma, il diabete o la sclerosi multipla.

Il colostro ha la particolarità che, mediante una somministrazione regolare, è possibile agire in modo positivo sull’iperattività patologica del sistema immunitario.

DOSAGGIO
La quantità di colostro da somministrare giornalmente varia da individuo a individuo. Esiste tuttavia una regola generale “Prendere la quantità che fa stare bene!”. Vale a dire che ognuno deve scoprire la dose corretta per il proprio organismo. In generale la dose può variare da 1/2 a 14 capsule al giorno, in base al quadro clinico (una malattia allo stadio acuto o una pura e semplice profilassi a base di colostro per integrare un’alimentazione corretta e bilanciata).

EFFETTI COLLATERALI/CONTROINDICAZIONI
Rispettando le dosi consigliate, non sono previsti effetti collaterali e non esistono controindicazioni. Un elevato dosaggio può inizialmente indurre disturbi addominali o diarrea, che tuttavia non devono essere considerati effetti collaterali! Al contrario, la somministrazione di colostro induce una disintossicazione e i dolori addominali sono i segnali di un iniziale processo di disintossicazione e indicano quindi che il colostro sta agendo.

ISTRUZIONI
Nella somministrazione del colostro in capsule è necessario osservare due regole fondamentali. Innanzitutto la capsula deve essere ingerita con qualche sorso d’acqua, in modo tale che il colostro possa passare velocemente attraverso lo stomaco e raggiungere l’intestino, dove sarà infine assimilato. In secondo luogo, la capsula di colostro deve essere ingerita mezz’ora prima del pasto o non oltre due ore dopo. Ciò incrementa l’efficacia del preparato.

COLOSTRO LACTOFER

Confezione: 60 capsule da 540mg
Prezzo: € 28,00
pulsante_acquista2

Contiene colostro bovino e lattoferrina: un naturale sostegno per favorire le fisiologiche difese immunitarie e per una buona funzionalità intestinale.

Valido aiuto nei periodi di stress, cambio di stagione. Per una flora batterica in salute. Allergie.

Si suggerisce di assumere almeno 2 capsule al giorno.

separatore_bianco

SCUTUM defense system 60 vegecaps
Prezzo: € 36.00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare con Lattoferrina e colostro di Capra, studiato e formulato per aiutare a rafforzare e ripristinare  le naturali  difese immunitarie  dell’organismo.

Integratore alimentare a base di lattoferrina e colostro di capra, studiato e formulato per aiutare a rafforzare e ripristinare  le naturali  difese immunitarie  dell’organismo, in modo totalmente naturale, con l’aiuto di piante medicinali  e di  particolarissimi attivi  di origine animale, nel totale  rispetto dei cicli  riproduttivi dell’animale stesso.

Consigliato per qualsiasi tipo di debilitazione fisica e mentale, aiuta a prevenire infezioni, forme  influenzali e virali, sostenendo e riattivando  il  sistema immunitario.

Aiuta a ripristinare la tolleranza immonologica nel caso di intolleranze alimentari.

Di grande aiuto anche per debellare i parassiti intestinali.

INGREDIENTI: Tabebuia (Tabebuia avellanedae Lorentz ex Griseb) corteccia estratto secco titolato al 3% in naftochinoni, involucro capsula in gelatina vegetale: Idrossi-propil-metil-cellulosa, aceto di mele polvere, agente di carica: cellulosa, colostro di capra (deriva da latte), Melissa (Melissa officinali L.) foglie estratto secco titolato al 2% in acido rosmarinico, Acerola (Malpighia punicifolia L.) frutti estratto secco titolato al 17% in vitamina C, Rosa canina (Rosa canina L.) frutti estratto secco titolato al 70 % in vitamina C, Carciofo (Cynara scolymus L.) foglie estratto secco titolato al 2,5% in acido clorogenico, lattoferrina, zinco gluconato, rame gluconato

MODALITÀ D’USO: si consiglia di assumere una capsula al giorno  e 2  nelle fasi acute.

Non utilizzare in gravidanza e durante l’allattamento.

BIBLIOGRAFIA: Girolamo Orestano ( Farmacologia), Francesco Capasso (Farmacognosia), Da Legnano (Le piante medicinali), Aldo Poletti (Fiori e piante medicinali) Riza.it , cure naturali.it, Wikipedia, piante ed erbe medicinali, sapere salute.it, Ricerca organica, Ricerca chimica, Opus Saturni, Gioiello Auro, Esperimenti, Opere chimiche, Rivelazioni cabalistiche, Rugiada, Trattato dell’acqua, Errori degli Alchimisti, Quinta essenza,   Mirdad  Editore Collana di Alchimia,  Alfred Vogel (il piccolo medico), Herbarium : collezione inedita di piante del XVIII secolo conservata presso L’orto Botanico dell’Università di Padova, Energie sottile e la terapia energo-vibrazionale, Theatro  Farmaceutico di D’ Antonio De Sgobis, Libro primo della vera e artificiosa metodica farmaceutica, Dr. Godfried  Hertzka: Dio ci guarisce così le medicine di Santa Ildegarda, Cent’erbe  virtù terapeutiche e rimedi erboristici delle piante free books, C.E. MALAGA Plantas que curan  plantas que matan Editoria Mercurios.A.

separatore_bianco

Lattoferrina 200Lattoferrina 200 Immuno 30 stick pack da 200 ml
Prezzo: € 30,00

pulsante_acquista2

La Lattoferrina è una proteina multifunzionale dalle proprietà antimicrobiche e antivirali che si trova principalmente nel latte materno, nella saliva e nelle lacrime, e nei granulociti neutrofili, cellule immunitarie che difendono l’organismo dalle infezioni di funghi e batteri.

La lattoferrina è una proteina che contiene ferro. Nel caso specifico del nostro prodotto, esso contiene un massimo di 0,07 mg di ferro per dose, pare all’1% dei valori nutrizionali di riferimento (NRV), quantità che non comporta accumuli di ferro ematici pericolosi. Un possibile aumento del ferro ematico potrebbe anche essere dovuto alle proprietà biologiche della proteina stessa, la quale ha un’alta affinità di legame per il ferro.

MODO D’USO
Si consiglia l’assunzione di uno stick pack al giorno, tal quale o diluito in poca acqua.

INGREDIENTI
Edulcorante: Addolcente èZucchero?® (eritritolo, glicosidi steviolici da foglie di Stevia rebaudiana Bertoni), lattoferrina (derivato del latte), maltodestrine, antiagglomerante: biossido di silicio.

separatore_bianco

CELL IMMUNI 30 mlCELL IMMUNI 30 ml
Prezzo: € 35,00

pulsante_acquista2

Integratore alimentare in forma liquida con andrographis paniculata. L’andrographis paniculata coadiuva le naturali difese dell’organismo.

APPROFONDIMENTI E STUDI SULLE PIANTE CONTENUTE NEL CELL IMMUNI

Integratore alimentare a base di Piante Medicinali. Cell Immuni nasce da una ricerca che utilizza tutte le forme di conoscenze dello scibile umano, sia scientifiche che intuitive. La formula innovativa di CELL IMMUNI è basata su approfondite ricerche scientifiche in merito all’efficacia delle Piante Medicinali contenute.

Gli obiettivi di CELL IMMUNI, in base alle Erbe contenute, sono in primis di stimolare il potenziamento e la modulazione del sistema immunitario. L’efficacia erboristica è mirata in modo principale alla protezione Antivirale ed Antinfiammatoria.

L’azione secondaria è Antibatterica. Azione di contrasto al virus sia diretta (antivirale) che in merito alla sua entrata nella cellula, stimolazione e modulazione del sistema immunitario, miglioramento biofisico a livello cellulare.

 

Azioni delle principali Erbe medicinali contenute in “CELL IMMUNI”:

Antivirali
Antinfiammatorie
Stimolanti il Sistema Immunitario

Andrographis paniculata:
Per quanto riguarda l’efficacia nelle infezioni respiratorie, nello studio condotto il gruppo trattato con l’estratto di Andrografis tutti i sintomi tra cui: raffeddore, mal di testa, febbre, mal di gola, affaticamento, disturbi del sonno, tosse.

Modalità d’uso
Agitare il flacone prima di ogni utilizzo. Erogare 4 spruzzi (pari a 500 mg) sotto la lingua e attendere 30 secondi prima di deglutire, per un massimo di 3 volte al giorno.

RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI:
Burgos R.A. Efficacy of an Andrographis paniculata composition for the relief of rheumatoid arthrisis symptoms: a prospective randomized placebo-controlled trial, Clin.Reumatol.
Chien C.E. Herb drug interaction of Andrographis paniculata extract and andrografolide on the pharmacokinetics of theophylline in rats Chem Biol Interact.
Leiman DA e Lichtenstein GR. Therapy of inflammatory bowel disease: what to expect in the next decade. Curr Opin Gastroenterol. 2014 Jul;30

 

p222_0_17_01

 

Tea Tree Oil uso interno
Tea Tree Capsule è l’integratore alimentare naturale a base di puro olio essenziale di Melaleuca Alternifolia. Ogni opercolo ne contiene 70 mg la quantità ideale per essere efficace.

 

 

separatore_bianco

erboristeriarcobalenoTEA TREE CAPSULE
Confezione da 30 opercoli
Prezzo: € 16,00

pulsante_acquista2

Tea Tree Capsule è l’integratore alimentare naturale a base di puro olio essenziale di Melaleuca Alternifolia.

Ogni opercolo ne contiene 70 mg: l’esatta quantità per contrastare le infezioni batteriche, virali e micotiche, senza risultare minimamente irritante per le mucose e per l’apparato gastrointestinale.

Tea Tree Capsule è consigliato in caso di: influenza, raffreddore, mal di gola, cistite, vaginite e candidosi.

TEA TREE CAPSULE

Si consiglia 1 o 2 opercoli 3 volte al giorno, prima dei pasti.
CONTROINDICAZIONI: gravidanza, allattamento, bambini sotto i 3 anni.

separatore_bianco

Tea Tree Oil Puro 100%p152_0_09_04
Flacone 10 ml
Prezzo: € 9,90 pulsante_acquista2

Flacone 30 ml
Prezzo: € 20.80 pulsante_acquista2

Il Tea Tree Oil (Melaleuca alternifolia) puro al 100% è chiamato familiarmente “pronto soccorso in bottiglia” per la sua azione benefica su piccole lesioni e irritazioni della pelle. Infatti è usato da decenni nella forma pura per mantenere la salute di milioni di persone nel mondo. Inoltre ha un effetto balsamico sulle alte vie respiratorie.

Pure Australian Tea Tree Oil

Il Tea Tree Oil Vividus è certificato “Pure Australian Tea Tree Oil”. Il marchio che garantisce l’autentico olio essenziale australiano: puro, naturale e sicuro al 100%! Una certificazione rilasciata dall’Australian Tea Tree Industry Association (ATTIA).

E’ suggerito per contrastare infezioni da Tinea e da Candida Albicans, irritazioni cutanee, dermatiti, ulcere orali, gengiviti, Herpes Simplex, acne e foruncoli, scottature, raffreddore e tosse. Il”Tea Tree Oil” può essere utilizzato giornalmente senza il rischio di sbilanciare la naturale flora batterica presente sulla pelle. Come anti-batterico puo’ aiutare a ridurre i sintomi della pelle infiammata dai batteri dell’acne in modo altamente efficace.
Per ottenere dei risultati consiglio di applicare l’olio da due a tre volte al giorno reglolarmente; nel trattamento dell’acne moderata.

INDICAZIONI:
raffreddore, tagli, abrasioni, scottature lievi, sinusite, punture d’insetti.

CONSIGLI D’USO: 
applicare poche gocce direttamente sulla pelle; sciogliere 4/5 gocce nell’acqua bollente per effettuare suffumigi.

 

L’utilizzo dell’olio di melaleuca (tea tree oil) potenzia l’azione di un importante antibiotico 

Uno studio in laboratorio ha valutato l’efficacia dell’associazione tobramicina + olio di melaleuca contro batteri gram + e gram – (La Tobramicina è un antibiotico appartenente alla famiglia degli Aminoglicosidi; viene utilizzato per il trattemento di infezioni sostenute da agenti “difficili”: ciò in virtù del suo ampio spettro antibatterico). Per lo studio sono stati i seguenti batteri utilizzati lo Staphylococcus aureus ATCC 29213 (gram +) e l’ Escherichia coli ATCC 25922 (gram -) valutando le minime concentrazioni inibenti (MIC) su di essi di questa associazione.

Si è visto che queste due sostanze assieme (olio di melaleuca e tobramicina) erano sinergiche, con azione superiore a quella della monosostanza presa da sola, con minime concentrazioni inibenti (MIC) pari allo 0,05% sulla Streptococcus e allo 0,25% sull’Escherichia coli. Lo studio indica che l’associazione tobramicina + olio di melaleuca è più efficace della monosostanza; in pratica, l’utilizzo dell’olio di melaleuca potenzia notevolmente ed in modo sostanziale l’azione degli antibiotici, in particolare della Tobramicina

TITOLO PUBBLICAZIONE: Il sinergismo d’azione tra l’olio di melaleuca e un antibiotico, la tobramicina, nei confronti di due batteri, lo Stafilococco aureo e l’Escherichia coli.

FONTE:
 Phytomedicine. 2009 Aug 19

AUTORI: D’Arrigo M. et al.

separatore_bianco

banner_detgineltto

p026_0_42_02DETERGENTE INTIMO 150 ml
Prezzo: € 9,50
pulsante_acquista2

A base di Tea Tree Oil, Aloe Vera,Lavanda e Malva rispetta l’acidità fisiologica delle parti intime consentendo un’igiene accurata e delicata. Un effetto deodorante, lenitivo e rinfrescante. Dermatologicamente testato.

INDICAZIONI: igiene intima femminile

PRINCIPALI INGREDIENTI: tea tree oil(melaleuca alternifolia), aloe vera, camomilla, malva, lavanda

ALTRI INGREDIENTI: sodium laureth sulfosuccinate, cocamidopropyl beatine, peg 4 rapeseedamide, sodium laureth11 carboxylate, glycerin, propylene glycol, peg 15 distearate, imidazolidinyl urea, dichlorobenzyl alcohol, disodium edta, citric acid

CONSIGLI D’USO: uso quotidiano per l’igiene intima

NON CONTIENE: sodium laureth sulfate,metalli pesanti, nickel(inferiore 1ppm)

separatore_bianco

GinelPlus Ovuli: per un intimo benessere

banner_ovuligineltto

ginel ovuliI PRIMI OVULI VAGINALI A BASE DI TEA TREE OIL
Ginel è protezione lenitiva.
Confezione da 10 ovuli
Prezzo € 14,50

pulsante_acquista2

GinelPlus ovuli è un dispositivo medico che aiuta a mantenere intatte le difese naturali della vagina ed agevola il ripristino della flora vaginale. Utile nella prevenzione e nel trattamento della secchezza vaginale a carattere aspecifico nonché di vaginiti atrofiche. Coadiuvante in caso di irritazioni, bruciori e pruriti vaginali nonché nelle affezioni vaginali a carattere flogistico ed infettivo.
Modalità d’uso: si consiglia un ovulo al giorno, preferibilmente la sera prima di andare a letto. Durante gravidanza e l’allattamento chiedere il consiglio del medico.

GINEL forma un film protettivo sulla mucosa cervico-vaginale che impedisce la colonizzazione da parte degli agenti patogeni. L’olio essenziale di Melaleuca Alternifolia, conferisce a GINEL un effetto lenitivo, in grado di normalizzare le fisiologiche funzioni vaginali.

INGREDIENTI: acido jaluronico, tocoferolo acetato, vitamina A, tea tree oil, acido lattico policarbophil, acido 18-beta-glicirretico, fosfatidilcolina, trigliceridi.

separatore_bianco
Come è ben noto, in condizioni di normalità, la mucosa vaginale è “abitata” da una flora di microrganismi ricca e variabile, molto spesso tessuto-specifica. Questa flora microbica può essere adeguatamente suddivisa in due categorie: la flora “residente” che è quasi invariabilmente presente e, se alterata, può essere ripristinata; e una flora “transitoria” che, al contrario, può colonizzare l’ospite per brevi periodi, anche se tende ad essere eliminata dalla competizione dei microrganismi residenti o dai meccanismi di difesa dell’ospite. La flora transitoria può essere composta anche da microrganismi potenzialmente patogeni, ma questa eventualità è comunque poco comune in soggetti in piena salute.

Ad ogni modo, la flora normale vaginale rappresenta un’efficace barriera che diminuisce la probabilità di colonizzazione delle superfici dell’ospite da parte dei microrganismi patogeni (fenomeno detto “resistenza alla colonizzazione”).

L’ambiente vaginale è un complesso sistema anatomico-funzionale caratterizzato da una mucosa che, insieme alla flora batterica e al pH vaginale, offre un’importante barriera alle infezioni.

Il muco, con la sua azione lubrificante, ostacola l’adesione di germi patogeni sulla superficie interna della vagina. La mucosa vaginale, in condizioni normali, è colonizzata da microrganismi non patogeni (innocui, non causanti infezioni) tra cui si osserva la netta prevalenza del Lactobacillus acidophilus.

Il livello di acidità della vagina è controllato da questa famiglia di batteri che si nutrono di uno zucchero complesso (il glicogeno) contenuto in notevoli quantità nelle cellule vaginali. In seguito alla “digestione” del glicogeno da parte di questi batteri, viene prodotto acido lattico necessario per mantenere l’acidità vaginale che può variare nelle diverse fasi della vita della donna: nell’età fertile è generalmente compreso tra 4.5 e 5.5.

In queste condizioni i germi patogeni (possibili responsabili delle infezioni vaginali), non riescono a vivere e a moltiplicarsi con una conseguente minore probabilità di sviluppare infezioni vaginali. Nella vagina è presente anche una secrezione perfettamente fisiologica (naturale). Tale secrezione aumenta in alcuni periodi, ad esempio, in fase ovulatoria e nell’immediato periodo premestruale. La salute vaginale dipende dall’equilibrio fisiologico di tutti questi fattori.

Mantenere efficiente il complesso sistema dell’ambiente vaginale è un presupposto fondamentale nella prevenzione delle infiammazioni e delle infezioni vaginali. Qualsiasi agente responsabile dell’alterazione dei comuni meccanismi di difesa può favorire l’impianto e lo sviluppo si microrganismi patogeni.

Nel soggetto adulto la terapia antibiotica, lo stress, gli sbilanci dietetici e le malattie alterano nella qualità e nella quantità la benefica flora microbica vaginale esponendo le mucose vaginali alla possibilità infettiva. Si pone quindi il problema dell’attuazione di un processo di ricolonizzazione tanto veloce quanto efficiente. Tale processo risulta significativamente “facilitato” ricorrendo all’impiego dei “probiotici”. Questi, normalmente impiegati nella profilassi dei disturbi gastroenterici come supplementi nutrizionali, possono essere anche impiegati “topicamente” e cioè direttamente applicati sulle mucose nella prevenzione delle infezioni vaginali.

I probiotici vengono definiti come elementi microbici vivi e vitali capaci di influenzare positivamente la salute dell’ospite, migliorandone l’equilibrio microbiologico. Gli organismi probiotici devono inoltre essere:
– normali costituenti la flora umana o comunque dotati di grande capacità di adattamento a
tale habitat;
– capaci di adesione specifica all’epitelio vaginale;
– di facile impiego clinico.

Batteri probiotici, rispondenti a tale definizione sono principalmente i batteri producenti acido lattico e, in particolare i lattobacilli (acidofili).

Tali agenti microbici vivi e vitali sono capaci di una rapida colonizzazione che si traduce presto nell’espletamento delle loro funzioni:
1) protezione attraverso un diretto antagonismo verso le popolazioni potenzialmente patogene (inibizione dell’adesività all’epitelio; produzione di batteriocine; competizione per nutrienti e substrati; creazione di condizioni di pH e microambienti redox sfavorevoli);
2) stimolazione ed educazione del sistema immunitario (attivazione macrofagica, potenziamento cellule natural killer, aumento produzione di interferoni, bilanciamento popolazioni T helper 1 e 2).

Il pH rappresenta un importante fattore di regolazione dell’ecosistema vaginale. L’ambiente vaginale normale, rappresenta infatti una importante “struttura” di difesa contro le infezioni. Modifiche del pH, anche se transitorie, sono sufficienti ad alterare radicalmente la flora vaginale (lactobacilli).I Lattobacilli infatti sono in grado di produrre acido lattico degradando il glucosio che viene prodotto ed immagazzinato sotto forma di glicogeno da parte della mucosa vaginale. L’acido lattico mantiene il pH vaginale intorno a 4.5. Inoltre i Lattobacilli producono anche perossido di idrogeno che svolge una importante azione antibatterica.

Infezioni uro vaginali

La vaginosi batterica rappresenta una delle più comuni forme di infezione vaginale. Il ruolo clinico di questa condizione patologica risulta rilevante in quanto è ormai dimostrato come essa rappresenti un fattore di rischio sia di complicanze ostetriche (parto prematuro, rottura prematura delle membrane, basso peso alla nascita) che di complicanze ginecologiche (endometrite).

In corso di vaginosi batterica si osserva una diminuzione fino alla scomparsa della flora lattobacillare che viene progressivamente sostituita da batteri come Gardnerella vaginalis e batteri anaerobi. Un elemento fondamentale per la diagnosi di vaginosi batterica è il pH vaginale >4.5. L’innalzamento del pH vaginale può essere considerato una conseguenza, più che un effetto, della progressiva riduzione-scomparsa dei lattobacilli.

Un aspetto che ci fa capire il ruolo rilevante di un pH vaginale alterato come causa più che come effetto della vaginosi batterica è il dato, spesso dimenticato nella letteratura scientifica, che un pH alterato (>4.5) rappresenta il fattore maggiormente predittivo per lo sviluppo successivo di recidive di vaginosi batterica in donne trattate con successo dopo una prima infezione. Inoltre in condizioni di bassi livelli di estrogeni (es.menopausa) si ha una riduzione della produzione di glicogeno utile al nutrimento e sopravvivenza del lattobacilli e della sua successiva trasformazione in acido lattico. Per tale motivo l’uso locale degli isoflavoni di soia permette di normalizzare anche questa condizione, in quanto stimolano la mucosa vaginale a produrre più glicogeno.

Questi dati suggeriscono come un approccio terapeutico che abbia l’obiettivo di normalizzare in maniera stabile nel tempo il pH vaginale potrebbe rappresentare una razionale strategia curativa della vaginosi batterica e della prevenzione delle recidive.

    LINEA GSE INTIMO

Una linea di prodotti per le problematiche “intime”, per risolvere rapidamente gli episodi acuti, consolidare i risultati ottenuti, contrastare le recidive e prevenire ulteriori manifestazioni acute. L’Estratto di semi di Pompelmo è infatti uno straordinario antibatterico e antimicotico efficace nel trattamento sia delle affezioni delle basse vie urinarie (cistiti) sia della candida intestinale che è all’origine delle micosi vaginali (candida albicans) e vaginiti (gonococchi, streptococchi, stafilococchi).

GSE INTIMO SYMGINEY 60 cpsGSE INTIMO SYMGINEY 60 cps
Prezzo: € 22,50

pulsante_acquista2

Indicato per un’azione sistemica, prebiotica e di rinforzo delle difese nella prevenzione e nel trattamento delle problematiche intime

GSE INTIMO SYMGINE INTEGRATORE è un integratore alimentare a base di Estratto di semi di Pompelmo, polvere di Rosmarino, estratti di Uncaria e Scutellaria, Alfa-glucoligosaccaride, Inulina, oli essenziali di Origano e Cumino.

L’Estratto di semi di Pompelmo può contribuire all’equilibrio microbico dell’organismo. Gli estratti di Uncaria e Scutellaria sostengono le naturali difese dell’organismo. La Scutellaria e il Rosmarino favoriscono la funzionalità epatica e, insieme a Origano e Cumino, la funzionalità digestiva.
Il Rosmarino svolge inoltre un’azione antiossidante. L’Alfa-glucoligosaccaride e l’Inulina favoriscono il riequilibrio della flora batterica.

COMPONENTI FUNZIONALI
POMPELMO (Citrus paradisi Macfad.) SEMI E.S., INULINA DA CICORIA (Cichorium intybus L.) RADICE, ALFA-GLUCOLIGOSACCARIDE, SCUTELLARIA (Scutellaria baicalensis Georgi) RADICE E.S., ROSMARINO (Rosmarinus officinalis L.) FOGLIE POLVERE, AGENTE DI CARICA: CELLULOSA MICROCRISTALLINA, UNCARIA (Uncaria tomentosa (Willd. ex Schult.) DC) CORTECCIA E.S., AGENTI ANTIAGGLOMERANTI: BIOSSIDO DI SILICIO, SALI DI MAGNESIO DEGLI ACIDI GRASSI; CUMINO (Cuminum cyminum L.) O.E., ORIGANO (Origanum vulgare L.) O.E.

CONSIGLI PER L’USO
Assumere fino a 4 compresse al giorno, 2 a colazione e 2 a cena.

AVVERTENZE
Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita. Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce e da fonti di calore. Il termine minimo di conservazione si riferisce al prodotto in confezione integra, correttamente conservato.

PROBIOTIC+SYMGINEPROBIOTIC+ SYMGINE
15 stick-pack monodose da 730 mg
Prezzo: € 18,50

pulsante_acquista2

Probiotico indicato per il riequilibrio della microflora benefica in caso di problematiche vulvo vaginali. SYMGINE è un integratore alimentare a base di Bifidobacterium lactis, Lactobacillus rhamnosus e Lactobacillus plantarum, una miscela di probiotici che favorisce l’equilibrio della flora intestinale.

COMPONENTI FUNZIONALI
EDULCORANTE: SORBITOLO, MALTODESTRINA, BIFIDOBACTERIUM LACTIS BL50, LACTOBACILLUS RHAMNOSUS LRH020, LACTOBACILLUS PLANTARUM PBS067, AGENTE ANTIAGGLOMERANTE: BIOSSIDO DI SILICIO.

CONSIGLI PER L’USO
1 stick-pack al giorno, lontano dai pasti. Sciogliere il contenuto direttamente in bocca.

GSE INTIMO PRO-OVULIGSE INTIMO PRO-OVULI
10 ovuli vaginali vegetali da 2,5 g
Prezzo: € 18,90

pulsante_acquista2

GSE Intimo Pro-Ovuli forma un film protettivo sulla mucosa vaginale microbiologicamente controllato grazie alla presenza dell’Estratto di semi di Pompelmo e del Tea Tree Oil, in grado di contrastare la colonizzazione da parte degli agenti patogeni. Il mantenimento del pH ai valori fisiologici della mucosa vaginale contribuisce a creare un ambiente protettivo nei confronti delle aggressioni microbiche.

Le azioni emollienti e lenitive dell’Olio di Enotera, del gel di Aloe e della Calendula contribuiscono al ripristino delle condizioni fisiologiche di quest’area anatomica attenuando così le fastidiose sensazioni di prurito, arrossamento e bruciore e donando un rapido e prolungato.

COMPONENTI FUNZIONALI
Olivo (Olea purpurea) frutti olio (28,29%), Enotera (Oenothera biennis) semi olio (29,10 %), Calendula (Calendula officinalis) estratto liposolubile in olio di mais (2,02%); Aloe vera (Aloe barbadensis) foglie succo liofilizzato (1,94%), Pompelmo (Citrus x paradisi) semi estratto secco (0,97%), Tea Tree (Malaleuca alternifoglia) foglie olio (0,49%), Palma (Elaeis guineensis) frutti olio non idrogenato, Gliceril stearato vegetale, Soia (Glycine max) lecitina. Involucro: Carragenina (Alga rossa estratto), Amido di mais, Fosfato disodico, Glicerolo.

ISTRUZIONI PER L’USO
Lavarsi accuratamente le mani prima di utilizzare il prodotto. Alla sera, al momento di andare a letto, introdurre l’ovulo profondamente in vagina, preferibilmente in posizione sdraiata.

CONSIGLI PER L’USO
Trattamento: 1 ovulo al giorno per almeno 10 giorni consecutivi.
Prevenzione: ciclicamente, 1 ovulo al giorno per almeno 10 giorni consecutivi.

Dispositivo Medico CE 0373

GSE INTIMO CREMA 30 mlGSE INTIMO CREMA 30 ml
Crema per le parti intime esterne
Prezzo: € 16,50

pulsante_acquista2

Indicata in caso di irritazione bruciore e prurito delle parti intime esterne. Favorisce l’equilibrio dell’ecosistema vaginale.

GSE Intimo Crema è un prodotto formulato con estratti vegetali e sostanze di origine naturale specificatamente scelti per dare sollievo in caso di irritazione, bruciore, arrossamento, secchezza e prurito delle parti intime esterne. Il gel di Aloe, l’olio di Oliva e gli estratti di Piantaggine e Calendula hanno un’azione emolliente, lenitiva e riducono la sensazione di prurito; gli estratti di Ippocastano e Amamelide, dall’azione astringente, contribuiscono a ridurre l’edema ed il rossore.

L’Estratto di semi di Pompelmo potenziato dal processo di iperfermentazione (GSEvolved®) svolge un’azione antiossidante. I Fitosteroli vegetali, particolarmente indicati in caso di pelle secca ed irritata, ristabiliscono l’equilibrio del microbiota.

La formula è arricchita dalla presenza di postbiotici da Bifidobatteri e Lattobacilli che contribuiscono al bilanciamento della flora batterica e al mantenimento della barriera cutanea. La presenza di Acido lattico favorisce il fisiologico equilibrio dell’ecosistema vaginale.

COMPONENTI FUNZIONALI
Aqua, Glycerin, Caprylic/capric triglyceride, Dicaprylyl ether, Olea europaea fruit oil, Glyceryl stearate citrate, Helianthus annuus seed oil, Cetearyl alcohol, Citrus paradisi seed extract, Lactobacillus ferment, Bifida ferment filtrate, Saccharomyces ferment lysate filtrate, Plantago major leaf extract, Aesculus hippocastanum seed extract, Hamamelis virginiana leaf extract, Aloe barbadensis leaf juice, Brassica campestris sterols, Calendula officinalis flower extract, Lactic acid, Shea butter ethyl esters, Glyceryl stearate, Sodium cetearyl sulfate, Xanthan gum, Sodium levulinate, Levulinic acid, Sodium anisate, Sodium dehydroacetate, Tocopherol, Ascorbyl palmitate, Lecithin, Disodium phosphate,
Maltodextrin.

CONSIGLI PER L’USO: al bisogno, applicare due o tre volte al giorno sulla parte interessata precedentemente detersa. L’uso è consentito anche in gravidanza. In età pediatrica, è consigliato l’utilizzo sopra i 3 anni di età.

GSE INTIMO LUBRIFICANTE Gel vaginaleGSE INTIMO LUBRIFICANTE Gel vaginale
2 tubi da 20 ml con e 6 cannule monouso
Prezzo: € 17,90

pulsante_acquista2

GSE INTIMO LUBRIFICANTE è un gel vaginale utile nella prevenzione e nel trattamento della secchezza vaginale di varia origine e natura.

COMPONENTI FUNZIONALI

Ingredienti principali (13,83%): Gel di Aloe vera, Idrossietilcellulosa, Estratto glicerinato di Calendula, Estratto glicerinato di semi di Pompelmo, Acido lattico.
Altri ingredienti: Sorbato di potassio, Fenossietanolo, EDTA, Acqua purificata.

SENZA PROFUMI
SENZA COLORANTI

CONSIGLI PER L’USO
1. Verificare l’integrità della confezione, dei tubi e delle cannule;
2. Detergere le mani prima di manipolare il prodotto;
3. Avvitare la cannula al tubo;
4. Esercitare una leggera pressione sul tubo per riempire la cannula, mantenendo una posizione inclinata per evitare la formazione di bolle d’aria;
5. Al fine di evitare il risucchio del prodotto all’interno del tubo, mantenere la pressione esercitata e svitare l’applicatore;
6. Espellere una piccola quantità di gel dall’applicatore prima dell’uso, in modo che la punta della cannula sia lubrificata;
7. Inserire l’applicatore così riempito in vagina, assumendo una posizione china e mantenendo le ginocchia piegate;
8. Spingere lo stantuffo fino a quando tutto il gel è stato espulso e rimuovere l’applicatore dalla vagina;
9. Gettare la cannula appena usata perchè monouso e non deve essere riutilizzata;
10. Conservare il tubo e le restanti cannule ben chiusi, in un ambiente fresco e asciutto.

La frequenza con cui il prodotto deve essere usato dipende dal grado di secchezza della mucosa vaginale. Sono consigliate 1 o 2 applicazioni al giorno, salvo diversa prescrizione.

Il prodotto può essere usato durante il ciclo mestruale.

Dispositivo Medico secondo la direttiva 93/42/CEE e s.m.i.

GSE INTIMO DETERGENTE DAILY 200 MLGSE INTIMO DETERGENTE DAILY 200 ML
Prezzo: € 14,50

pulsante_acquista2

GSE Intimo Detergente Daily è un prodotto in forma di gel, a base di estratti vegetali. L’Opuntia, l’Ulivo e la Calendula conferiscono un’azione emolliente e lenitiva sulla pelle e sulle mucose. L’Estratto di semi di Pompelmo potenziato dal processo di iperfermentazione (GSEvolved®) svolge un’azione antiossidante. Le fibre prebiotiche svolgono un’azione di riequilibrio del microbiota delle parti intime e hanno un’azione protettiva della barriera cutanea. I derivati della glicerina favoriscono l’idratazione della pelle attraverso le acquaporine. La presenza di Acido lattico favorisce il fisiologico equilibrio dell’ecosistema vaginale. Il pH fisiologico specifico per le parti intime esterne e l’origine vegetale delle sostanze funzionali permette l’utilizzo di GSE Intimo Detergente Daily anche sulle pelli più sensibili e delicate.

CONSIGLI PER L’USO: utilizzare regolarmente per l’igiene intima quotidiana. Erogare una piccola quantità di prodotto e utilizzare puro o diluito. L’uso è consentito anche in gravidanza. In età pediatrica, è consigliato l’utilizzo sopra i 3 anni di età.

COMPONENTI FUNZIONALI
Aqua, Lauryl glucoside, Glycerin, Sodium coco-sulfate, Citrus paradisi seed extract, Saccharomyces ferment lysate filtrate, Alpha-glucan oligosaccharide, Inulin, Opuntia ficus-indica stem extract, Olea europaea leaf extract, Calendula officinalis flower extract, Lactic acid, Betaine, PCA glyceryl oleate, Disodium cocoyl glutamate, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl glucoside, Caprylyl/capryl glucoside, Glyceryl caprylate, Polyglyceryl-6 oleate, Sodium surfactin, Parfum, Sodium phytate, Sodium levulinate, Levulinic acid, Sodium anisate, Sodium dehydroacetate, Maltodextrin, Citronellol.

100% SOSTANZE FUNZIONALI DI ORIGINE VEGETALE
SENZA GLUTINE SENZA OLI MINERALI SENZA SILICONI SENZA POLIMERI ACRILICI SENZA GLICOLI SENZA SLS/SLES SENZA PARABENI CON PROFUMO NATURALE ADATTO AI VEGANI PACK ECO-FRIENDLY


GSE INTIMO DEOGENICGSE INTIMO DEOGENIC®
bag on valve da 50 ml
Prezzo: € 12,80

pulsante_acquista2

GSE Intimo Deogenic è un prodotto in spray aerosol, formulato in modo specifico per completare l’igiene intima quotidiana. La presenza del gel di Aloe e dell’acqua di Calendula aiuta a lenire e a idratare pelle e mucose. L’Estratto di semi di Pompelmo, potenziato dal processo di iperfermentazione (GSEvolved®), svolge un’azione antiossidante e previene la comparsa di cattivi odori in sinergia con il Lichene islandico. I postbiotici da Bifidobatteri svolgono un’azione di riequilibrio del microbiota, rinforzano e proteggono la barriera cutanea. La presenza di Acido lattico favorisce il fisiologico equilibrio dell’ecosistema vaginale. Il prodotto può essere utilizzato anche sulla biancheria intima.

CONSIGLI PER L’USO: premere la valvola ed erogare un’adeguata quantità di prodotto sulle parti intime esterne, più volte al giorno.
Particolarmente indicato durante il ciclo mestruale. L’uso è consentito anche in gravidanza.

COMPONENTI FUNZIONALI
Aqua, Propanediol, Aloe barbadensis leaf juice, Pentylene glycol, Citrus paradisi seed extract, Bifida ferment filtrate, Saccharomyces ferment lysate filtrate, Cetraria islandica extract, Calendula officinalis flower water, Triethyl citrate, Lactic acid, Glycerin, Caprylyl/capryl glucoside, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl caprylate, Polyglyceryl-6 oleate, Sodium surfactin, Parfum, Sodium phytate, Maltodextrin, Citronellol, Geraniol, Limonene.

100% SOSTANZE FUNZIONALI DI ORIGINE VEGETALE ADATTO AI VEGANI
SENZA GLUTINE SENZA PROPELLENTI CON PROFUMO NATURALE EROGAZIONE A 360° NON MACCHIA SENSAZIONE DI PELLE ASCIUTTA EROGAZIONE IN AEROSOL ADATTA A ZONE CUTANEE SENSIBILI PACKAGING INNOVATIVO ED ECO-FRIENDLY

ATTENZIONE: contenitore pressurizzato: può scoppiare se riscaldato, Tenere lontano da fonti di calore, superfici riscaldate, scintille, fiamme e altre fonti di innesco. Vietato fumare. Non perforare né bruciare, neppure dopo l’uso. Proteggere dai raggi solari. Non esporre a temperature superiori a 50 °C/122 °F. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

separatore_bianco

GSE CystitisGSE Cystitis 60 cps
Prezzo: € 19.90

pulsante_acquista2

GSE Cystitis è un integratore alimentare a base di Estratto di semi di Pompelmo, Uva ursina, Erica, Pilosella e Ononide. I componenti dell’Estratto di semi di Pompelmo possono contribuire all’equilibrio microbico dell’organismo. Gli estratti di Uva ursina, Erica, Pilosella e Ononide sono utili per favorire la fisiologica funzione del sistema urinario.

PRODOTTO SENZA GLUTINE

Consigli per l’uso Al bisogno, deglutire con un bicchiere d’acqua una o due compresse dopo i pasti principali, fino ad un massimo di sei al dì.

Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce. Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.

Gli integratori non vanno intesi quali sostituti di una dieta variata, equilibrata e di un sano stile di vita.

Curare particolarmente l’alimentazione, bere almeno due litri di acqua al giorno lontano dai pasti, a temperatura ambiente, scegliendo acque con residuo fisso inferiore a 50 mg/litro e con pH compreso tra 6 e 7.

cistisra

Ingredienti:AGENTI DI CARICA: CELLULOSA MICROCRISTALLINA E SORBITOLO; UVA URSINA (Arctostaphylos uva ursi (L.) Spreng.) FOGLIE POLVERE, POMPELMO (Citrus x paradisi Macfad., maltodestrina) SEMI E.S., ERICA (Calluna vulgaris Hull.) SOMMITÀ FIORITE POLVERE, PILOSELLA (Hieracium pilosella L., maltodestrina) ERBA E.S., ONONIDE (Ononis spinosa L., maltodestrina) RADICE E.S., AGENTI ANTIAGGLOMERANTI: BIOSSIDO DI SILICIO, STEARATO DI MAGNESIO VEGETALE E MAGNESIO OSSIDO.

separatore_bianco

GSE AcidophiPlus 30 caps
Prezzo: € 19,90

pulsante_acquista2

GSE AcidophiPlus è un integratore alimentare in capsule a base di Lactobacillus acidophilus. Il Lactobacillus acidophilus è il principale colonizzatore dell’intestino tenue, fermento lattico utile per favorire il fi_siologico equilibrio della fl_ora batterica intestinale. GSE AcidophiPlus garantisce, per tutta la shelf-life del prodotto, l’apporto di 10 miliardi di cellule per capsula, grazie all’utilizzo del packaging ACTIV-VIAL® che, per l’innovativo sistema barriera con elevata attività essiccante, permette un’ottimale conservazione nel tempo.

È particolarmente raccomandato in associazione a GSE Intimo Tavolette, a GSE Cystitis ai fini del risultato e del mantenimento della buona salute.La quantità di cellule vive di Lactobacillus acidophilus dichiarata per capsula è di ben 10 miliardi.

Consigli per l’uso Al bisogno, deglutire con un bicchiere d’acqua una capsula al giorno a distanza di almeno due ore dall’assunzione di farmaci e dai pasti.
Conservare in luogo fresco ed asciutto, al riparo dalla luce. Non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni.
separatore_bianco
acidophpiplustabellaIngredienti:
FRUTTO-OLIGOSACCARIDI, IDROSSIPROPILMETILCELLULOSA, CALCIO FOSFATO, LACTOBACILLUS ACIDOPHILUS La-14 ATCC SD5212, DESTRINA DI MAIS IDROLIZZATA, AGENTI ANTIAGGLOMERANTI: STEARATO DI MAGNESIO VEGETALE E BIOSSIDO DI SILICIO.

separatore_bianco

L’Acidophilus DDS-1, potente come nessuno!

NutriFlor®
Prezzo: € 26.00

pulsante_acquista2

NutriFlor® è un potente integratore probiotico a base di quello che è considerato il più potente ceppo di Acidophilus , il DDS-1 . Largamente utilizzato da anni in tutto il mondo.

Modalità D’uso1 capsula 3 volte al di’, al mattino e ai pasti. Consigliato:In caso di flora intestinale ridotta o compromessa e come sostegno probiotico durante o dopo la terapia antibiotica. Defedazione del sistema immunitario. Puo’ risultare utile nelle vaginiti e infezioni urinarie, Candida, infezioni e infiammazioni cutanee (Herpes, acne), recupero post-influenzale e problematiche respiratorie. La supplementazione di bifidobatteri di qualita’ inoltre puo’ essere importante nell’osteoporosi e in caso di eccesso di colesterolo. 

separatore_bianco

Il DDS-1 ha ripetutamente dimostrato di poter attraversare indenne la barriera gastrica e di giungere vitale nell’intestino che riesce a colonizzare rapidamente, antagonizzando i batteri patogeni, quali l’Escherichia coli. E’ indicato in caso di flora intestinale ridotta o compromessa e come sostegno probiotico durante o dopo la terapia antibiotica. Può risultare utile nelle vaginiti e infezioni urinarie, Candida, infezioni e infiammazioni cutanee (Herpes, acne), influenze e problematiche respiratorie. La supplementazione di bifidobatteri di qualità inoltre può essere importante nell’osteoporosi e in caso di eccesso di colesterolo.

E’ ormai ampiamente risaputo e documentato che alcuni tipi di lattobacilli, definiti anche probiotici o “batteri amici”, sono essenziali per mantenere uno stato di eubiosi (equilibrio della flora batterica intestinale) e di conseguenza migliorare lo stato di salute generale dell’organismo.

Si sa anche però che questi microrganismi sono influenzati negativamente da calore, umidità, luce e ossigeno.
Ricerche effettuate negli ultimi anni hanno evidenziato che circa l’80% di probiotici di varia produzione non rispondeva ai giusti requisiti. Molti non avevano neanche il 10% dei lattobacilli “vivi” dichiarati ed alcuni contenevano anche organismi potenzialmente patogeni. Questi risultati sono stati confermati da vari studi.

Solamente determinati ceppi di lattobacilli, come ad esempio l’acidophilus DDS-1, coltivati e prodotti secondo specifiche procedure e condizioni, si sono rivelati altamente stabili anche in condizioni non ottimali di produzione e conservazione.

I batteri amici sono denominati probioticie una flora intestinale sana è detta anche eubiotica.

APPROFONDIMENTO

I probiotici sono definiti come supplementi alimentari microbici vivi che influenzano favorevolmente la salute dell’ospite, migliorandone l’equilibrio biologico ntestinale. e sono essenziali affinché non si creino le condizioni (disbiosi) per la proliferazione di germi patogeni.

Oltre ai vari fattori come antibiotici, alimentazione scorretta, cattiva digestione, stress psicofisico, pillola anticoncezionale, altra causa di disbiosi è la stasi fecale che causa putrefazione e riassorbimento di sostanze tossiche alterando, tramite le placche del Peyer il sistema immunitario.

I batteri più usati in preparati probiotici realmente attivi ed efficaci appartengono ai generi Lactobacillus e Bifidobacterium.

Essi infatti, in particolare il DDS-1 e il Bifidum, garantiscono resistenza all’acido gastrico e alla bile; adesione all’epitelio intestinale; capacità di persistenza e moltiplicazione; produzione di sostanze antimicrobiche, modulazione della risposta immunitaria, ottimizzazione di attività metaboliche importanti come, tra le altre, assimilazione del colesterolo, produzione di vitamine, promozione dell’enzima lattasi.

Durante gli ultimi 20 anni, nell’ambito del programma di ricerche sui probiotici tuttora in corso presso l’università del Nebraska, più di 155 acidofili di varia produzione in USA e nel resto del mondo sono stati esaminati e catalogati. Circa l’80% di essi non rispondeva a numerosi requisiti. Quasi il 50% non conteneva neanche il 10% dei lattobacilli “vivi” dichiarati. Ad esempio se il prodotto dichiarava di avere 5 miliardi di batteri per grammo, di fatto non arrivava neanche a 500 milioni/g. Più del 40% conteneva più specie di acidofili e molti contenevano anche organismi potenzialmente patogeni. Questi risultati sono stati confermati anche da studi di altri centri di ricerca.
Un solo ceppo di L. acidophilus, il DDS-1, coltivato e prodotto secondo specifiche procedure e condizioni, si rivelò altamente stabile anche in condizioni non ottimali di produzione e conservazione.

Approfondimento: DISBIOSI e fermenti

I benefici sono strettamente correlati al genere batterico impiegato. Per questo è importante scegliere quelli giusti.

La flora batterica intestinale e il benessere dell’organismo: nuove prospettive

E’ noto che i microrganismi che vivono in contatto con l’organismo umano superano di gran lunga il numero delle cellule umane. Le moderne tecniche di indagine consentono un esame approfondito di questi microrganismi e portano continuamente all’identificazione di specie nuove, fino a oggi sconosciute. Particolare rilevanza ricopre l’interazione, o meglio il rapporto, che si stabilisce tra i microrganismi favorevoli ed il nostro intestino e di conseguenza i benefici che alcuni di essi possono avere sul nostro stato di salute.

Attualmente, in effetti, la comunità scientifica tende a considerare la flora intestinale non come un elemento a sé stante, ma come un elemento strettamente integrato al corpo umano.

Grazie alle sue numerose proprietà, la flora intestinale contribuisce alle funzioni fisiologiche dell’organismo umano per trasformare i nutrienti complessi, come le fibre, in sostanze semplici che l’organismo umano può assorbire. Inoltre, la flora intestinale produce alcune vitamine essenziali (come la vitamina K, B12, acido folico).

Gli scienziati concordano sul fatto che diversi fattori ambientali, compresa l’alimentazione e alcuni fattori genetici, sembrano contribuire alla composizione di questo complesso insieme di microrganismi che si trovano nell’intestino umano.

Per quanto riguarda l’influenza della flora batterica intestinale sul benessere generale dell’organismo, va ricordato che sono in corso numerose e ampie ricerche in vari ambiti: ci sono per esempio dati interessanti che hanno osservato possibili legami tra flora batterica e sviluppo di obesità, piuttosto che legami con reazioni allergiche e altri disordini intestinali. Per questo motivo la comunità scientifica mondiale sta concentrando molti sforzi e progetti sulla valutazione del possibile impatto della flora intestinale sulla salute umana. Spetterà, quindi, agli studi del prossimo futuro verificare se i risultati incoraggianti osservati in laboratorio possono essere tradotti in interventi effettivi, il più possibile personalizzati, che possano migliorare la salute.

Probiotici e allergie stagionali: i benefici di un sistema immunitario equilibrato

Sono sempre più numerose le persone che rimangono colpite da raffreddore da fieno, con irritazioni alla mucosa del naso e agli occhi, che si manifesta normalmente nel periodo di fioritura di alcune specifiche piante.

E’, quindi, sempre più opportuno ricorrere a rimedi che aiutano a prevenire tali effetti equilibrando le nostre difese immunitarie.

A tale proposito, uno studio recentemente pubblicato dal gruppo di ricerca del Prof. Nicoletti, presso l’Institute of Food Research in Inghilterra, sulla rivista scientifica Clinical Experimental Allergy, dimostra come l’assunzione quotidiana di fermenti lattici probiotici sia in grado di modificare le reazioni del sistema immunitario.

Più in dettaglio, 19 volontari sofferenti di allergia stagionale, in particolare nel periodo marzo-giugno, sono stati suddivisi in due gruppi, senza che nessuno di essi, ricercatori inclusi, fosse a conoscenza di tale suddivisione.

Un gruppo ha assunto per due settimane un latte fermentato contenente il fermento lattico probiotico Lactobacillus casei Shirota (LcS). L’altro gruppo, invece, ha assunto per lo stesso periodo un placebo (identico al primo per confezione, aspetto e composizione, eccetto che per l’assenza di LcS).

Gli esami condotti su campioni di sangue prelevati prima del picco allergico (aprile), durante il picco (giugno) e un mese dopo la fine della stagione (agosto) hanno dimostrato che a giugno e ad agosto il livello di anticorpi IgE, in grado di riconoscere le spore e innescare un processo infiammatorio che provoca i sintomi tipici del raffreddore da fieno, era più basso nel gruppo che aveva assunto il probiotico rispetto a quello presente nel gruppo che aveva assunto il placebo. Al contrario, il livello di anticorpi IgG, che svolgono un ruolo protettivo contro le reazioni allergiche, era invece più elevato nel primo gruppo che aveva assunto i probiotici.

I ricercatori hanno pertanto osservato che il probiotico testato può modificare il modo in cui l’organismo reagisce al contatto con i pollini.
Questi risultati potrebbero, quindi, indicare che i probiotici possono aiutare ad equilibrare la reattività allergica.

I probiotici e la salute del fegato

In apparenza si potrebbe pensare che i probiotici, essendo assunti per bocca e sviluppandosi nell’intestino, svolgano i propri effetti benefici prevalentemente a livello intestinale. In realtà, numerose ricerche su animali dimostrano che i probiotici possono apportare dei benefici anche in altre parti dell’organismo. Ad esempio, studi recenti hanno osservato l’azione favorevole di alcuni probiotici sul fegato.

Il fegato è la più grande ghiandola annessa all’apparato gastrointestinale ed è così complessa che non può essere sostituita da alcun sistema artificiale. Il fegato svolge numerose funzioni quali la sintesi di sostanze vitali come l’albumina, la proteina più comune del sangue, i fattori di coagulazione del sangue, la bile che, una volta concentrata a livello della cistifellea, nel duodeno contribuisce alla digestione e all’assorbimento dei grassi.

Il fegato inoltre riceve le sostanze nutritive elementari dall’intestino e le trasforma in nuove molecole, ossia proteine, zuccheri, grassi, a seconda delle necessità dell’organismo; elimina anche le sostanze di scarto e le scorie fungendo da centrale di disintossicazione (es. degrada l’alcool ingerito). Esso, infine, smaltisce l’emoglobina dei globuli rossi invecchiati, trasformandola in bilirubina, e regola il livello di colesterolo nel sangue.

I risultati fino ad ora ottenuti suggeriscono che l’assunzione regolare di probiotici può contribuire a stimolare le difese immunitarie a livello gastrointestinale con benefici per l’intero organismo.
Si tratta di un ambito di particolare interesse, nel quale gli stessi studiosi auspicano nuove indagini che possano chiarire maggiormente le potenzialità d’impiego dei probiotici e la loro valenza anche nell’individuo sano, nel preservare lo stato di benessere funzionale del fegato.

separatore_bianco

erboristeria arcobaleno alga klamath florazym

FloraZym® Supporto probiotico ed enzimatico

Confezione: 60 caps. vegetali da 500 mg

Prezzo: € 24.00
pulsante_acquista2

Ottimale ed efficace sia come supporto gastrointestinale ad ampio spettro sia nel mantenimento successivo a programmi basati su prodotti piu’ specifici (quali NutriFlor®, NutriZym®).

FloraZym® contiene quantita’ elevate del superceppo Acidophilus DDS-1, di un potente ceppo di Bifidobacterium bifidum, nonche’ uno spettro completo di enzimi digestivi naturali e altamente attivi.

Composizione:EnzyMax® (Maltodestrine fermentate), L. Acidophilus Dr. Shahani’s DDS-1 su maltodestrina, Bifidobacterium Bifidum su maltodestrina, Helianthus tuberosus farina del tubero, gomma d’Acacia, L. Bulgaricus DDS-14 su maltdoestrina, Magnesio stearato vegetale.

Modalità D’uso:3 capsule al giorno, al mattino ed ai pasti.

Consigliato: nel mantenimento, nel lungo periodo, dell’attivita’ digestiva e probiotica. In tutti i casi di flora intestinale ed attivita’ enzimatica ridotta o compromessa. Come sostegno probiotico ed enzimatico durante e dopo la terapia antibiotica. Nelle allergie ed intolleranze alimentari, dispepsie e flatulenza.

Avvertenze: non superare la dose giornaliera consigliata. Tenere fuori dalla portata dei bambini al di sotto dei tre anni. Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Si consiglia di conservare il prodotto in frigorifero.

separatore_bianco
IL LAPACHO – L’albero della Vita

Gli indigeni sudamericani raccolgono da migliaia d’anni la parte interna della corteccia di un albero chiamato appunto Lapacho (Tabebuia Avellanadae). Questo albero che cresce nelle foreste amazzoniche e nelle montagne di Paraguay, Argentina e Brasile ha la particolarità che la sua corteccia appena tolta ricresce molto velocemente senza arrecare alcun danno alla pianta stessa.
Recenti ricerche hanno dimostrato che il Lapacho è efficace nella riduzione di infiammazioni, dolori ed impurità, nella funzione antimicrobica, antiparassitaria ed antifungine, stimola il sistema auto-immunitario, ha un’azione antiossidante con un utilizzo simile a quello dell’Echinacea e del Ginseng e non contiene caffeina.

Il Lapacho è una delle piante migliori per la purificazione dell’organismo, senza richiedere un grosso dispendio di energia; esso infatti aiuta a ristabilizzare le difese del proprio corpo rafforzando il sistema immunitario. E’ per il fegato e il sistema linfatico la pianta migliore. Contiene anche una speciale combinazione e concentrazione di sali minerali abbastanza rari o elementi in tracce: calcio, magnesio, fosforo, zinco, cromo, silicio, manganese, molibdeno, rame, ferro, potassio, sodio, cobalto, boro, oro, argento, stronzio, bario, nichel. Il Lapacho, secondo gli studi sino ad oggi effettuati, non ha alcuna controindicazione. Un sovradosaggio può provocare senso di nausea.

Mentre non ci sono dubbi che il Lapacho sia altamente tossico per molti vari tipi di virus, batteri, funghi, parassiti e altri tipi di organismi, questa sostanza sembra non possedere alcun tipo di tossicità significativa per le cellule umane sane.

Lapacho® Di Leo 30ml
Tintura madre spagirica
Prezzo: € 33,00 pulsante_acquista2

Lapacho® Di Leo 50ml
Tintura madre spagirica
Prezzo: € 49,00 pulsante_acquista2

separatore_bianco

Caratteristiche:

Antiossidante. Utile per contrastare i processi di invecchiamento cellulare e gli effetti dannosi sulle strutture cellulari cutanee indotti dai radicali liberi.

E’ adatto a tutti coloro che sono interessati ad aumentare la protezione degli antiossidanti per difendersi dal danno provocato dai radicali liberi causato da stress, alcolici, esposizione al sole (radiazioni UV) o zone altamente inquinate.

Composizione: Acqua, alcol, estratto di Tabebuja Impetiginosa corteccia 15% (Lapacho).

Consigli d’uso: per almeno sei mesi: 21 gocce in acqua tre volte al dì, prima dei pasti.

Mantenimento: 7 gocce in acqua tre volte al dì, prima dei pasti.

separatore_bianco

AZIONE dei Principi Attivi riscontrati nella Pianta dell’olivo

dalla ricerca sulle molecole e composti presenti principalmente nelle foglie

1. AZIONE IPOTENSIVA (utilissimo nell’IPERTENSIONE)
E’ stata sperimentata l’azione dell’estratto acquoso di foglie di olivo sul metabolismo del sodio e del potassio serico e urinario, e sul metabolismo del rame nel cervello, nel fegato e nel siero con attenzione sulle correlazioni esistenti fra gli enzimi ossidanti contenenti rame e adrenalina e noradrenalina con conseguente azione ipotensiva.

De Nunno (194]) osservò anche che l’azione ipotensiva delle foglie di olivo si manifesta in maniera più marcata e più durevole negli ipertesi, mentre normotesi e ipertesi diabetici sarebbero meno sensibili e l’azione ipotensiva sarebbe in questi casi meno evidente e più transitoria. Si è costatata un’evidente azione ipotensiva tanto nei casi d’ipertensione renale quanto in quelli d’ipertensione essenziale, da menopausa e aterosclerosi.

Gli estratti di foglie di olivo hanno dimostrato di possedere una attività calcio-antagonista sui vasi sanguigni.

2. AZIONE CARDIOTONICA

L’estratto di foglie d’olivo, grazie agli antiossidanti presenti nell’ olivo, svolge un’azione cardiotonica ed antiaritmica, regolarizzando i battiti cardiaci. E’ utile in caso di angina e uno studio ha dimostrato l’effetto cardioprotettivo dell’Oleuropeina negli eventi acuti dovuti all’occlusione coronarica. Può contribuire a prevenire gli attacchi d’angor.

3. AZIONE VASOPROTETIVA
Altri studi suggeriscono che gli acidi grassi polinsaturi (acido alinoleico) porterebbero alla formazione di trombaxano e prostaglandine coinvolte nel garantire l’integrità dei vasi e quindi un’azione vasoprotettiva nell’uomo.

4. AZIONE IPOGLICEMIZZANTE (Utile nelle forme di DIABETE)
L’Oleuropeina e l’acido Elenolico hanno un effetto antidiabetico; in particolare l’acido Elenolico riduce il glucosio ematico, abbassa i livelli d’insulina e migliora la tolleranza al glucosio. Le proprietà ipoglicemizzanti (Benigni et al., 1963) regolando i livelli di zuccheri nel sangue sono di grande aiuto nelle forme DIABETICHE.

5. AZIONE IPOCOLESTEROLEMIZZANTE
Le foglie di olivo riducono i valori di COLESTEROLO e di lipidi abbassando il livello delle lipoproteine a bassa densità (colesterolo cattivo) e alzando quelle ad alta densità (colesterolo buono). Grazie ai polifenoli contenuti nelle foglie, sono riequilibrati i fosfolipidi e diminuisce la viscosità ematica (fluidificano il sangue) inibendo l’aggregazione delle piastrine.

6. AZIONE ASTRINGENTE
L’astringenza è data dalla presenza di tannini, che astringono la superficie della pelle e delle mucose, formando una sottile membrana. Utilizzati per la coagulazione della sanguinazione capillare, per le escrezioni plasmatiche (siero) e la guarigione di ferite. Sono nello stesso tempo dei germostatici. Per le sue proprietà che attenuano le funzioni dei tessuti, soprattutto esterni, è utile nella terapia delle malattie della pelle, dermatiti, eritemi, infiammazioni dell’alto tratto digestivo, diarrea a seguito di infiammazioni gastrointestinali, lesioni aperte, emorroidi.

7. AZIONE FEBBRIFUGA
Le foglie di olivo abbassano la FEBBRE e per le sue proprietà febbrifughe l’olivo era usato in passato, quale succedaneo della china, nel caso di febbri intermittenti, tifoiodi e MALARIA.

8. AZIONE DIMAGRANTE
Le foglie di olivo sono nemiche naturali dell’obesità, diminuiscono il peso e difendono dalla sindrome metabolica possono essere usate per ridurre il grasso addominale e tenere lontano il pericolo obesità. Almeno, lo sostiene una ricerca dell’University of Southern Queensland (Australia), diretta dalla professoressa Lindsay Brown e pubblicata dal “iournal of Nutrition”. Come spiega la professoressa Brown, il legame tra antiinfiammatori (come le foglie di Olivo) e la perdita di peso è un fatto tutt’altro che noto. Tuttavia, i risultati ottenuti con le foglie d’olivo hanno sortito effetti nettamente superiori alle aspettative.

9. AZIONE ANTINFIAMMATORIA
Le foglie favoriscono la cicatrizzazione, proteggono e tonificano i vasi capillari, leniscono le emorroidi infiammate.

10. AZIONE DIURETICA
La vasodilatazione indotta dall’Olivo avviene anche a livello renale e ciò spiega in parte l’azione diuretica posseduta da questa pianta (Penso, 1989). Per le sue proprietà DIURETICHE, è invece usato soprattutto per aumentare la secrezione urinaria, è utile nella GOTTA, nel REUMATISMO, nell’OBESITA’. Le foglie di olivo hanno un’azione renale, con miglioramento della funzione glomerulare e aumento dell’eliminazione dei cataboliti azotati e dei sali.

11. AZIONE ENERGIZZANTE
L’estratto di foglie d’Olivo conferisce un senso di benessere generale, energia e resistenza alla fatica, utile in caso di stanchezza, astenia e sonnolenza. È utilizato con successo anche in caso di sindrome da Fatica Cronica, spesso associata a disfunzioni del sistema immunitario.

12. AZIONE PROTETTIVA
Le foglie di olivo proteggono le mucose ed evitano gli effetti dell’ipercloridria, riducendo così i rischi di ulcere gastriche e duodenali. Svolgono anche un’azione protettiva sulle cellule e rallentano il processo d’invecchiamento della pelle.

13. AZIONE DEPURATIVA
Le foglie di olivo svolgono un’azione disintossicante generale mirata soprattutto all’eccesso di acidi urici, grassi e zuccheri nel sangue. Depura il fegato.

14. AZIONE ANTICELLULITE
L’estratto di foglie di olivo elimina in pochi giorni le scorie che provocano oppure peggiorano la “Buccia d’arancia” e smuovono il grasso nei punti critici. Drena e rassoda risolvendo gradatamente la CELLULITE.

15. AZIONE VASODILATATRICE
Capretti (1948) studiò sperimentalmente e chimicamente l’azione dell’infuso di foglie di olivo a varia concentrazione. Tale azione conseguirebbe a una vasodilatazione che sarebbe dovuta prevalentemente a un effetto miolitico che si esercita sulle fibre muscolari lisce delle pareti vasali. Il fatto che tale vasodilatazione si manifesti anche sulle coronarie dimostrerebbe la natura muscolare e non nervosa di quest’azione. Svolge un’importante azione di ripristino dell’attività sessuale.

16. AZIONE SULL’ATTIVITA’ MENTALE
Influenzando i livelli e le attività delle monoamine (dopamina, adrenalina, norepinefrina, serotonina) attraverso un’inibizione dell’enzima responsabile della loro degradazione; il risultato è un miglioramento delle attività metaboliche intellettuali (effetto antidepressivo, miglior capacità mnemonica e di concentrazione). Gli stessi principi attivi esercitano un’azione equilibratrice sui peptidi oppioidi (betaendorfine) con riduzione della fatica mentale, miglioramento dell’attenzione, della concentrazione e delle performance intellettuali con lieve effetto antidepressivo. Aumento dello stato di benessere.

17. AZIONE ANTIMICOTICA
Altri effetti delle foglie di olivo, attribuibili all’oleuropeina, sono il potenziamento della protezione cellulare e dell’organismo intero attraverso la risposta mediata dai macrofagi (Visioli et al., 1998 b). Questo effetto s’integra armoniosamente con l’azione antimicrobica suaccennata, l’inibizione dell’aggregazione delle piastrine e della produzione di eicosanoidi (Petroni et al., 1995).
Le foglie di olivo hanno azione antimicrobica, batteri, lieviti, funghi (anche Candida albicans), muffe e altri parassiti (Aziz et al., 1998; Juven e Henys, 1972; Koutsoumans et al., 1998; Tassou e Nychas, 1995).

18. AZIONE ANTIVIRALE
L’acido elenolico si è dimostrato un potentissimo antibatterico e antivirale, eliminando qualsiasi forma batterica o virus (herpes, raffreddore, influenza), retrovirus.

19. AZIONE ANTITUMORALE
Le analisi epidemiologiche hanno mostrato un benefico effetto dell’estratto di foglie d’olivo nella prevenzione dei tumori. Un recente studio dimostra che queste proprietà sono dovute alla frazione fenolica, capace di inibire le fasi d’iniziazione e promozione delleì patologie neoplastiche. Previene le malattie degenerative.

20. AZIONE ANTIRADICALICA SPECIFICA
Uno studio clinico ha valutato se un estratto di olivo potesse influenzare lo status ossidativo di volontari sani. Sono stati arruolati 98 volontari, che dovevano assumere estratto di olivo, prelevando il sangue venoso 1 ora dopo l’ingestione dell’estratto per misurare in esso il livello di glutatione e la capacità antiossidante plasmatica totale. Si è visto un significativo aumento del livello di GLUTATIONE, sia in forma ossidata sia in forma ridotta. Questo effetto potrebbe essere dovuto all’aumento dell’espressione degli enzimi di fase Il mediato dall’antioxidant response element (ARE), incluso quello della gamma glutamilcisteina ligasi e della glutatione sintetasi.

21. AZIONE ANTIOSSIDANTE GENERICA
L’Olivo combatte varie specie reattive dell’ossigeno e contrasta bene anche i danni causati dai radicali liberi alle cellule (fenomeno chiamato perossidazione lipidica). E’ noto che leì LDL esposte ai radicali liberi vanno incontro a un processo ossidativo, e questo è il meccanismo che scatena l’evoluzione della MALATTIA ATEROSCLEROTICA. Il consumo di ossigeno insito nella crescita delle cellule porta alla generazione di numerosi radicali liberi di ossigeno. E’ stato dimostrato che flavonoidi, fenoli e oleuropeosidi possiedono un’importante attività antiossidante contro questi radicali (Bors et al., 1990; Visioli et al., 1998a; Visioli et al., 1998b).

ALTRE AZIONI
L’estratto di foglie d’olivo possiede anche proprietà antispastiche e broncodilatatrici (Commissione E tedesca).
• Esercita un’azione lassativa e contribuisce a correggere la stipsi cronica.
• Stimola la mineralizzazione delle ossa e l’assimilazione dei sali minerali di primaria importanza.
• Scioglie i calcoli biliari.
• Cura disfunzioni renali e infiammazioni alla vescica.
• Lenisce gli spasmi di stomaco e i fastidi delle emorroidi.

TOSSICOLOGIA
Tutta la letteratura disponibile non riporta effetti secondari tossici. Molti autori rilevano l’assoluta tollerabilità dei preparati di foglie d’olivo.

Approfondimento: L’olivo come pianta erboristica

separatore_bianco

Ulivìs – Estratto a Base di Foglie d’Ulivo 1000 ml
Integratore 100% bio e naturale. Per il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi
Prezzo: € 27,00

pulsante_acquista2

Ulivìs è un integratore alimentare preparato con estratto concentrato di foglie d’ulivo (Olea Europea), in soluzione acquosa al 94%. L’estratto dalle foglie di ulivo è ottenuto attraverso un’estrazione in fase acquosa, in sinergia con l’aloe e la calendula. L’ulivo è ottimo per favorire il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, ma anche per stimolare la circolazione del sangue e regolare la pressione arteriosa.

Come avviene l’estrazione?
L’estratto alla base di questo integratore alimentare avviene in modo naturale, senza l’ausilio di temperature o solventi chimici, nel pieno rispetto della pianta e nella salvaguardia dei suoi importanti fitocomponenti. Ulivìs è un preparato 100% biologico e vegetale; particolarmente ricco di polifenoli, interamente naturale, privo di qualsiasi tossicità. I suoi principi salutari sono stati sperimentati empiricamente sin da epoche antichissime.

Modalità d’uso: si consiglia l’assunzione di 70 ml di prodotto, una volta al giorno, preferibilmente al mattino. Agitare bene il flacone prima di ciascun utilizzo. Dopo l’apertura conservare il prodotto in frigorifero (+4°C) e consumare entro 15 giorni.
Regolarità nell’assunzione e costanza sono fondamentali. Per consolidare gli importanti benefici raggiunti si suggeriscono cicli di 3 / 4 mesi, 2 volte l’anno.

Conservazione: si consiglia di conservare in luogo fresco e asciutto, a temperatura ambiente, lontano da fonti di calore ed umidità. Evitare l’esposizione a fonti di calore e a raggi solari.

Ingredienti: solo ingredienti naturali e testati. Non contiene latte e derivati. PRIVO di pesticidi, coloranti o sostanze artificiali.

Senza glutine. Adatto a vegani.

*Sciroppo di fruttosio, miscela di estratti acquosi concetrati in rapporto D/E 1:2 [acqua. *Ulivo(Olea europaea L., foglie), *Calendula (Calendula officinalis L., capolini)], Stabilizzante: glicerolo vegetale; *Succo di mela, *Ulivo (Olea europaea L., foglie) e.s tit. 20% oleuropeina, *Estratto idrogliceralcolico di Arancia e Mandarino, Acidificante: acido citrico; *Succo di Aloe (Aloe vera8L.), Burn f.), *Estratto idrogliceralcolico 1 DH (acqua, alcol, etilico, stabilizzante: glicerolo vegetale; parte di pianta 0,5%) di *Betulla (Betula).

(*Da agricoltura biologica)

AVVERTENZE: per assenza di studi è sconsigliato solo a donne in gravidanza o allattamento e a chi assume anticoagulanti. Gli studi di tossicità condotti mostrano che gli estratti di foglie di olivo sono generalmente sicuri e non mostrano effetti tossici anche a dosi elevate.

Eventuali leggere reazioni nei primi 5/10 giorni, come prurito, o lievi dolori muscolari sono dovuti al fatto che le foglie di Olivo combattono velocemente un’enormità di germi, le tossine generate che vengono assorbite dai tessuti possono generare lievi disturbi che scompaiono subito e indicano che il prodotto funziona correttamente. Il flacone aperto va conservato in frigorifero e consumato entro 20 giorni.

separatore_bianco

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-olivis-prodottoDR. GIORGINI OLIVIS
100 ML CON VISCHIO

Prezzo: € 20,00

pulsante_acquista2
OLIVIS Liquido 100 ml di Giorgini Dr. Martino può agire favorevolmente sul valore fisiologico della pressione.
Sostanze funzionali: Biancospino (Crataegus oxyacantha) , Borsa pastore (Capsella bursa pastoris Medik.) , Fumaria (Fumaria officinalis L.) , Olivo foglie (Olea europa L.) , Vischio (Viscum album L.)
Usi tradizionali: pressione sanguigna (fisiologico mantenimento)
Modalità d’uso: si consiglia l’assunzione di 1 cucchiaino da caffè, ossia 50 gocce pari a circa 2 ml, in acqua calda o fredda, da 1 a 3 volte al giorno in qualunque momento; dolcificare a proprio gusto. La dose giornaliera può essere diluita in una bottiglia d’acqua e consumata nella giornata. Agitare prima dell’uso. Contagocce incluso.
Avvertenze: gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta variata. Non superare la dose giornaliera raccomandata. Tenere fuori dalla portata dei bambini sotto i 3 anni.
Ingredienti: Acqua pura, alcool etilico di vino (Alcoolvis®= Alcool purificato col metodo inventato dal Dr. Giorgini), olivo (Olea europaea) foglie, biancospino (Crataegus oxyacantha) fiori e foglie, vischio (Viscum album) erba, borsa pastore (Capsella bursa-pastoris) erba, fumaria (Fumaria officinalis) erba con fiori.

separatore_bianco

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-olivocomposto

separatore_bianco

OLIVO COMPOSTO®Oliprex gocce 50 ml

Integratore Alimentare a base di Olivo e Biancospino che favoriscono la regolarità della pressione arteriosa.
Prezzo: € 21,00

pulsante_acquista2

Ingredienti: Acqua, alcool, Olivo (Olea europaea L.) foglie 30%, Passiflora (Passiflora incarnata L.) sommità, Biancospino (Crataegus oxyacantha Medicus) foglie e fiori, Pilosella (Hieracium pilosella L.) parti aeree, Fumaria (Fumaria officinalis L.) sommità, miele, miscela di aromi naturali.

Modo d’uso: Assumere 25 gocce 3 volte al giorno diluite in poca acqua

separatore_bianco

Caratteristiche degli Ingredienti

OLIVO
Dal punto di vista clinico le foglie di olivo possono essere impiegate nelle forme di ipertensione arteriosa di grado modesto, ove determinano ipotensione tramite un meccanismo di vasodilatazione periferica senza provocare azione depressoria sul cuore. Gli acidi grassi contenuti nell’estratto di Olivo riducono inoltre la viscosità ematica e facilitano la diuresi. L’effetto ipotensore compare dopo 20-30 minuti dalla somministrazione ed aumenta gradatamente sino a determinare la scomparsa dei distrubi dovuti allo stato ipertensivo.

PASSIFLORA
Questa pianta viene spesso utilizzata negli adulti anche per il trattamento dell’eretismo cardiaco (palpitazioni e tachicardie dei soggetti ansiosi). In ciò ha un utilizzo del tutto simile al Biancospino, al quale viene spesso associata per la sua attività sul miocardio.

BIANCOSPINO
A livello cardiaco incrementa l’apporto ematico a miocardio e coronarie, determinando una migliore tolleranza all’anossia. La pianta agisce sul sistema cardiovascolare da una parte dilatando la muscolatura dei vasi, in particolare quelli coronarici, per cui diminuendo la resistenza periferica determina un’azione ipotensiva, dall’altra agendo direttamente sul miocardio con un’azione inotropa positiva. Il Biancospino manifesta proprietà inotrope positive e cronotrope negative (rinforza e rallenta le contrazioni del miocardio), nonchè domotrope positive (> conducibilità), batmotrope negative (> eccitabilità). In particolare l’azione inotropa positiva sarebbe riconducibile all’inibizione della c-AMP-fosfodiesterasi.

PILOSELLA
I diuretici hanno la funzione di far aumentare l’escrezione urinaria. L’aumento del flusso di urine fa si che ci sia meno “massa liquida” nel sangue, e tale diminuzione, creando una diminuzione in volume del sangue, fa si che la pressione diminuisca. La Pilosella è una delle piante a maggiore azione diuretica per la presenza di umbelliferone. Essa agisce direttamente a livello dei tubuli renali, dove stimola l’escrezione di acqua, sodio, cloro e scorie azotate, senza irritare in alcun modo i reni.

FUMARIA
La Fumaria in associazione a Pilosella e Biancospino agisce a livello del miocardio aiutando a controllare le alterazione dei battiti cardiaci.

Approfondimento

separatore_bianco

erboristeriarcobaleno-benessere-salute-antiossidanti-schio-olivo-renaco

Olivo 580

60 caps
Prezzo: € 22,00

pulsante_acquista2

Per coadiuvare il trattamento dell’ipertensione svolgendo un’azione di radical scavenging.

Olivo foglie estratto secco titolato al 12,5% min. in oleuropeina 580 mg
Altri usi
: aiuta a contrastare l’insorgenza della sindrome metabolica.

Come si assume: 2 capsule al giorno.

Avvertenze e precauzioni: Olivo 580 potenzia l’effetto di farmaci antipertensivi vasodilatatori, per cui è necessario porre attenzione nel caso in cui il paziente assuma farmaci appartenenti a questa categoria. Sono raramente possibili effetti collaterali, quali reazioni allergiche cutanee, quindi va valutata attentamente la somministrazione in soggetti predisposti a fenomeni allergici.

Le informazioni sulle piante e derivati qui indicate provengono dalla Letteratura scientifica. Tutte le informazioni non sostituiscono in alcun modo il parere del medico e non rappresentano indicazioni terapeutiche.

Noni (biologico) succo 330 ml
Prezzo: € 18,00

pulsante_acquista2

Noni è il nome di un frutto dei Mari del Sud che si trova in tutta la regione della Polinesia-Pacifico. Veniva utilizzato dagli indigeni della Polinesia per la pianta Morinda citrifolia L. ed è conservato fino ai giorni nostri.

Questa pianta (chiamata anche “gelso indiano”) fu probabilmente originariamente introdotta dai marinai del sud-est asiatico quando popolarono le isole sparse del Pacifico. Oggi è ancora possibile trovarlo in tutte le regioni popolate, il che indica che in passato è stato diffuso deliberatamente dall’uomo. Praticamente ogni isola e paese ha il proprio nome per Noni. La pianta è stata tradizionalmente utilizzata come alimento con una varietà di usi.

Viene imbottigliato da un’azienda tedesca di succhi di frutta secondo le rigide linee guida del Regolamento Biologico CE. Il prodotto è senza glutine, senza lattosio e vegano. Il metodo di produzione naturale e delicato offre la massima conservazione degli ingredienti del frutto di noni e, riempiendolo in bottiglie di vetro marrone, i preziosi ingredienti del nostro succo di noni sono protetti in modo ottimale.

L’integratore biologico GSE Noni è un succo diretto puro al 100% e non è composto da concentrato.

Il succo di Noni ha un gusto al quale noi europei dobbiamo abituarci, ma questo vi offre la garanzia di aver ricevuto un succo puro e diretto, il cui gusto non è stato ancora mascherato dall’aggiunta di altri succhi di frutta o dei cosiddetti “aromi naturali”.

Ingredienti: succo di Noni (100% succo diretto dal frutto Morinda citrifolia L.) da agricoltura biologica. Certificazione: DE-ÖKO-005

Consumo consigliato: consumare 30 ml, preferibilmente 30 minuti prima del pasto, puro o miscelato con altri succhi.
Agitare prima del consumo. Dopo l’apertura conservare in frigorifero e consumare rapidamente.

Il prodotto è senza glutine, senza lattosio e vegano.

La confezione in vetro marrone protegge in modo ottimale i preziosi ingredienti.

separatore_bianco

noniNONI CAPSULE Promopharma
Confezione da 50 opercoli
Prezzo: € 14,00
pulsante_acquista2

Il monoconcentrato di Noni contiene Morinda citrifolia L., succo liofilizzato, che risulta utile per l’effetto antiossidante e tonico in caso di stanchezza fisica e mentale.
La somministrazione in capsule evita la “sofferenza” dell’ingerire un succo dal sapore sgradevole che può essere difficoltoso per i palati più delicati.

La dose consigliata è di 2 capsule al giorno preferibilmente alla mattina prima della colazione. Gli effetti rispetto al succo sono leggermente più ritardati in quanto ci vuole più tempo per far si che tutti i principi attivi del Noni vengano sprigionati all’interno del nostro organismo.

Il damnacanthale, un composto trovato nella Morinda Citrifolia genera proprietà adattogeniche. Stimola ed intensifica il sistema immunitario, compresi i macrofagi e componenti linfocitari vitali dei leucociti e dei meccanismi di difesa naturale del corpo.

INGREDIENTI Noni (Morinda citrifolia L., succo liofilizzato) polv., addensanti: cellulosa microcristallina, amido di mais, antiagglomeranti: biossido di silicio, magnesio stearato, costituente della capsula: gelatina vegetale (idrossipropilmetilcellulosa).

Approfondimenti:

separatore_bianco

Argento Colloidale: il più importante antibatterico naturale

LA RISCOPERTA DEL PIU’ POTENTE E SICURO ANTIBATTERICO DI LARGO SPETTRO CONOSCIUTO 

Conosciuto come un potente antibiotico e antivirale, l’argento colloidale agisce su un ampio spettro di disturbi:

occhi: oftalmia, blefarite, congiuntivite, cheratite

sistema respiratorio: influenza, polmonite, rinite, tubercolosi

cute: acne, dermatite, lupus, cancro, herpes simplex, herpes zoster, psoriasi, acne rosacea, orticaria

sistema nervoso: meningite, morbo di Ménière, nevrastenia

sistema digestivo: diarrea, gastrite, emorroidi

apparato motorio: artrite, reumatismi

malattie varie: diabete, ulcera, malaria, polio, tetano, tifo

Prima dell’avvento degli antibiotici nel 1938 l’argento colloidale era considerato come uno dei fondamentali trattamenti per le infezioni. E’ stato provato essere efficace contro più di 650 differenti malattie infettive, a confronto degli antibiotici chimici che FORSE lo sono contro una mezza dozzina. La crescente minaccia dei sempre più numerosi batteri resistenti ai più moderni antibiotici è una buona ragione per ripensare all’uso dell’argento colloidale.

Oggi, l’argento colloidale, all’estero, viene venduto in qualità di integratore alimentare e viene impiegato da molti naturopati, omeopati ed esperti nel campo del naturale per le sue presunte proprietà antibiotiche, antivirali e antimicotiche.

Sebbene non siano stati eseguiti dei moderni studi a doppio cieco sulle proprietà dell’argento colloidale, questo integratore alimentare viene utilizzato da moltissime persone in tutto il mondo che lo impiegano anche per gli animali.

L’argento colloidale è conosciuto da molto tempo in ambito medico alternativo per le sue speciali proprietà. Già dai tempi dei greci e dei romani, le corti reali usavano banchettare con posate d’argento in recipienti dello stesso metallo, tanto che si diceva il sangue nobile blu, derivasse a causa delle minute tracce del puro metallo che assimilavano regolarmente. L’argento è un metallo naturalmente presente nella crosta terrestre ed è il 67° elemento naturale più abbondante. Non è solubile in acqua e non si combina facilmente con altri elementi per formare dei composti, da cui il termine di “metallo nobile”.

Il termine “colloide” è stato usato per la prima volta dal padre della chimica colloidale, Thomas Graham (1805-1869), per indicare delle minuscole particelle sospese in un liquido o in un gel che non passano attraverso una membrana. Questa prima definizione è alquanto restrittiva e oggi con il termine “colloide” si fa riferimento piuttosto a qualsiasi sostanza solida, liquida o gassosa, presente in un mezzo disperdente (solido, liquido o gas) sotto forma di particelle troppo piccole per essere visibili.

L’argento colloidale è un tipo di colloide che consiste di particelle di argento metallico solide sospese in un liquido, cioè l’acqua. L’argento colloidale contiene anche un’altra forma di argento, ovvero gli ioni.

La ricerca biomedica ha dimostrato che nessun organismo conosciuto per causare malattie (batteri, virus e funghi) può vivere più di qualche minuto in presenza di una traccia, seppur minuscola, di argento metallico. Un antibiotico, tanto per fare un paragone, uccide forse una mezza dozzina di differenti organismi patogeni, ma l’argento ne elimina circa 650. Inoltre i ceppi resistenti non riescono a svilupparsi quando viene usato l’argento, mentre per il nostro organismo è virtualmente atossico.

Il medico Larry C. Ford, del Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia alla Scuola del Centro di Medicina delle Scienze per la Salute dell’Università californiana di Los Angeles, ha scritto “Le soluzioni d’argento sono antibatteriche per concentrazioni di 10 organismi per ml di Streptococcus pyogenes, Staphylococcus aureus, Neisseria genorrhoeae, Gardnerella, Vaginalis, Salmonella typhi e altri patogeni enterici, e funghicide per Candida albicans, Candida globata e M.Furfur”.

Il ricercatore biomedico Robert O. Becker dell’Università di Syracuse ha scoperto che:“l’argento stimola profondamente la guarigione della pelle e in altri tessuti soffici, in un modo diverso da ogni processo naturale conosciuto e uccide le più pericolose infezioni di tutti i tipi, inclusi i batteri e i funghi che ci circondano”. E conclude: “Quello che abbiamo fatto in effetti, è stato di riscoprire il fatto che l’argento elimina i batteri, come si è saputo per secoli ….; quando furono scoperti gli antibiotici, venne smesso l’utilizzo clinico dell’argento come antibiotico”.

L’argento colloidale è senza sapore, senza odore e non irrita i tessuti sensibili. Può essere assunto oralmente, come pure collocato su una garza e applicato direttamente su tagli, abrasioni, piaghe aperte e verruche.

Molti assumono l’argento colloidale a seconda della necessità. Chi assume più dosi durante la giornata, solitamente prende l’argento colloidale tre o quattro volte al giorno. Tuttavia, sarebbe consigliabile ripartire la dose giomaliera in dosi più piccole e frequenti usando l’argento colloidale ogni 15 minuti in un’ora per disturbi acuti. L’argento dovrebbe essere mantenuto sotto la lingua da 30 secondi a 3 minuti prima di deglutire. Non appena i sintomi scompaiono, di solito gli utilizzatori smettono di assumere l’argento colloidale.

Molti utilizzatori assumono l’argento colloidale come aiuto per disturbi cronici e sostengono che piccole dosi non sono efficaci e, pertanto, trovano una maggiore aiuto dall’ingestione di dosi più elevate e per periodi di tempo più lunghi. Per i problemi cronici, è stato segnalato da alcuni utilizzatori che, assumendo fino a 500ml di argento al giorno, è necessario almeno un mese di utilizzo prima di notare dei cambiamenti significativi, soprattutto in disturbi che coinvolgono infezioni virali croniche.

L’argento può essere assunto in maniera continuativa da un minimo di 3 settimane a un massimo di circa 4 mesi. La dose di argento colloidale è 1-2 cucchiaini al giorno ed è sufficiente per sostenere la salute. Il dosaggio effettivo può variare a seconda delle esigenze personali e natura del problema e deve essere deciso in consultazione con il terapeuta o il medico. Trattenere sotto la lingua alcuni minuti prima di deglutire. Ciò consente un maggior assorbimento dalle mucose della bocca. I benefici dell’Argento Colloidale iniziano ad una settimana dall’inizio dell’assunzione; dal settimo giorno l’Argento Colloidale si accumulerà nei tessuti in una concentrazione minima che va da cinque a sette parti per milione (5-7 ppm). Questa è la concentrazione efficace minima. Da una a tre settimane dall’assunzione (anche in questo caso variabile da soggetto a soggetto), l’effetto svanisce e l’Argento Colloidale viene eliminato attraverso reni, sistema linfatico e intestino.

La Chinesiologia applicata è lo strumento migliore nella determinazione del bisogno personale di Argento Colloidale, soprattutto se non ci sono infezioni in corso e non ne risultano neanche dalla storia clinica personale. Si consigliano verifiche periodiche, ricordando che è sempre meglio optare a favore dell’eccesso. La chinesiologia può essere lo strumento ottimale per determinare la quantità adatta a neonati e bambini.

L’argento colloidale è spesso usato esternamente direttamente sulla pelle. Di solito, viene applicato a bisogno spruzzandolo sulla parte interessata oppure bagnando una garza e lasciandola sulla parte interessata fino all’asciugatura. Utilizzatori hanno riferito di averlo usato su tagli, graffi, ferite aperte, ustioni, porri, verruche, acne, eczema e irritazioni della pelle. Alcuni utilizzatori applicano inoltre qualche goccia negli occhi o negli orecchi secondo necessità.

L’ente aerospaziale americano, NASA, ha ricercato ventitre differenti metodi per purificare l’acqua e ha scelto un sistema a base di argento per i suoi space shuttle. Non solo la NASA, ma più di metà delle compagnie aeree mondiali usano filtri all’argento per l’acqua al fine di proteggere i passeggeri da malattie e dissenteria. L’acqua può essere purificata aggiungendo mezzo cucchiaio di argento colloidale da cucina ogni 3,5 litri, agitare bene e attendere sei minuti prima di bere.

Non esistono effetti collaterali all’uso dell’argento colloidale, ma è utile aggiungere in contemporanea all’alimentazione, fermenti lattici: ottimo il NUTRIFLOR Klamath, 2 capsule prima di pranzo e 2 prima di cena, o il succo di pane (VITAPAN) della Naturalpoint.

Ma anche il succo di verdure della BIOTTA (un bicchiere prima di ogni pasto). E’ molto importante notare che, a differenza dell’antibiotico tradizionale, l’argento non indebolisce il sistema immunitario ma, al contrario, lo rinforza.

USO ESTERNO: applicare su verruche, herpes, psoriasi, acne, lesioni aperte come ulcere, e tutte le malattie cutanee. Ottimo anche per la disinfezione delle mani.

Approfondimento

ATTENZIONE CODEX ALIMENTARIUS: sebbene la purezza certificata dei prodotti che rappresentiamo ne consentono l’assunzione per via orale, come avviene da molti anni in altri paesi, le leggi sanitarie italiane non ci consentono di consigliare la prescrizione per tale utilizzo. Il paese dell’Unione Europea più resistente al Codex Alimentarius è il Regno Unito.

separatore_bianco

A livello topico, può essere usato per combattere le infezioni fungine della pelle o delle unghie e per promuovere la guarigione delle ustioni, ferite, tagli, escoriazioni, e scottature solari. Può essere usato per il mal di denti e nelle piaghe del cavo orale, come gocce per gli occhi, e come gargarismo per combattere la carie dentale e l’alito cattivo. Può anche essere usato come sterilizzante e può anche essere spruzzato sui filtri dell’ariacondizionata e condotti di ventilazione prese d’aria per combattere la crescita batterica.”
— Prescription For Nutritional Healing by Phyllis A Balch CNC and James FBalch MD, pg 66

“L’argento, nella sua forma metallica o di ioni disciolti, combatte i microorganismi interferendo con i processi sui quali respirano o si riproducono. I test dimostrano che gli ioni argento uccidono i microrganismi, dai pericolosi ceppi di E. Coli che causano intossicazioni alimentari fino ai batteri staphylococchi, responsabili di serie infezioni. Quando è ridotto in piccole particelle, questo metallo diviene più efficace contro i microbi, perché venendo a contatto con i batteri, ne possono ricoprire superfici maggiori, dichiaraAndrew Maynard, un medico e capo consulente scientifico per il progetto sulle Nanotecnologie Emergenti del Woodrow Wilson International Center for Scholars in Washington.”
Wall Street Journal, June 6, 2006,The War Against Germs Has a Silver Lining

“La somministrazione dell’argento colloidale a soggetti umani, è stato fatto in un grandissimo numero di casi con risultati sorprendenti … ha il vantaggio di essere rapidamente fatale per i parassiti, senza avere azioni tossiche per l’ospite. E’ cosa riconosciuta. Protegge i conigli, a cui sono state somministrate dosi dieci volte quelli mortali, di tossine del tetano odella difterite”.
Colloids In Biology and Medicine (1919) by Alfred Searle, founder of thegiant Searle Pharmaceuticals firm

“Semplicemente, l’argento colloidale potrebbe essere la prossima medicina miracolosa contro i germi. E non solo per quelli estremamente nocivi che finiscono in prima pagina dei giornali. E’ efficace anche contro infezioni batteriche come mal di gola, virus come quello dell’influenza, infezioni micotiche come la Candida. Non importa quanto i germi possano mutare, non potranno mutare abbastanza per sfuggire gli effetti a loro dannosi dell’argento colloidale. E, in questo processo, l’argento non danneggia i tessuti umani o uccide i batteribuoni nell’intestino come fanno gli antibiotici e altre medicine.”
Dr. Jonathan Wright, MD

“Un’altro benefico che si ha utilizzando l’argento è che, nei batteri, non sembra produrre la stessa quantità di resistenza come gli antibiotici tradizionali. Ian Chopra, Professore di Microbiologia all’Università di Leeds, in un articolo del 2007 pubblicato sul“Journal of Antimicrobial Chemotherapy”, dichiara che ci sono meno di 20 report pubblicati di resistenza all’argento da parte dei batteri. … Il Prof. Chopra continua indicando che “le attuali evidenze suggeriscono che i pericoli clinici (dovuti a resistenza all’argento) sono bassi grazie le molte maniere in cui gli ioni argento agiscono.””
S.M. Foran, Therapeutic Properties of Silver: an Historical and Technical Review

“L’abilità dell’argento di combattere i germi troverà presto impiego in nuovi usi. Questo metallo uccide i germi che provocano malattie senza i pericolosi effetti collaterali del cloro, o altri prodotti chimici disinfettanti. Un giorno, l’argento verrà messo nel tessuto dei calzini, negli asciugamani per i piatti, spazzolini da denti. Anche per applicazioni casalinghe, i sistemi di ventilazione e riscaldamento, lo impiegheranno. Anche usi industriali … nel trattamento delle acque e nella pulizia delle apparecchiature per la preparazione e confezionamento dei cibi.”
— Kiplinger Letter for Business, May 4, 2001 issue

“Argento colloidale. Dosaggio: internamente dalle 60 alle 120 gocce dalle 3 alle 4 volte al giorno. Esternamente, applicare su una ferita o ustione, dalle 2 alle 3 volte al giorno.”
— Herbal Medicine Healing Cancer by Donald R Yance Jr, pg 314

“L’argento appartiene alla famiglia dei metalli che comprende anche il rame e l’oro (entrambi i quali, quando usati propriamente, possono avere benefici salutari). Una delle principali preoccupazioni che la gente tende ad avere sull’uso di questi metalli è che ci sia il rischio che possano accumularsi nel corpo e portare a intossicazione da metalli pesanti. Ma se avete molti antiossidanti nella vostra dieta, come il selenio, vitamina E, e aminoacidi come N-AcetilCisteina, siete al sicuro da qualsiasi effetto dannoso da questa classe di metalli. Comunque, i germi, non lo sono.”
— Dr. Jonathan Wright, MD

“A differenza degli antibiotici di sintesi, che possono essere utilizzati contro alcuni specifici microbi, l’argento colloidale ha un’ampia gamma di efficacia, eliminando i batteri come anche i virus e i funghi. Al contrario degli antibiotici di sintesi, non si conoscono effetti collaterali nocivi da parte dell’argento colloidale. Lo zinco colloidale può essere particolarmente efficace controi virus. I colloidi del rame e dell’oro, d’altra parte sono agenti antinfiammatori potenti, inoltre, il rame e lo zinco possono essere utilizzati chelati (legati) all’acido salicilico per benefici simili.”
— The Natural Way to Heal by Walter Last, pg 161

“L’argento colloidale non ha gli inconvenienti delle altre preparazioni a base argento, cioè, dolore provocato e colorazione della pelle, invece di produrre irritazione ha un distinto effetto lenitivo. Riduce rapidamente le infiammazioni e promuove la guarigione delle lesioni, può essere usato con risultati rimarcabili nell’ingrossamento prostatico con irritazione della vescica, pruriti anali, eczema del perineo e emorroidi.”
— British Medical Journal (May 12, 1917), Sir Malcom Morris

“La migliore difesa contro l’influenza suina, o qualsiasi altra influenza, è l’antico rimedio dell’argento colloidale. Il metallo argento nel suo stato colloidale può essere consumato ed assunto con sicurezza nel corpo. I batteri e i virus non possono sviluppare resistenza all’argento colloidale. L’argento disabilita un enzima vitale e meccanismo in tutti i batteri e patogeni e questi non possono sopravvivere. E’ buona cosa assumere alcuni cucchiaini di argento colloidale per mantenersi in salute. Se si è già malati, quantità maggiori di argento colloidale andrebbero assunte.”
— Babu G. Ranganathan, Pravda

separatore_bianco

Quali caratteristiche ha il vero Argento Colloidale ?

Nel VERO Argento Colloidale (True Silver Colloidal) la maggior parte di contenuto è in forma di particelle di argento. In genere devono contenere almeno più del 50% di particelle di argento, per essere considerati tali. In media in un range dal 50 al 80%. La restante parte percentuale (inferiore) sono ioni di argento. In realtà quando si parla di “argento colloidale” , il termine colloide significa particella.

Le due principali caratteristiche per determinare i veri “colloidi” sono:

– La percentuale di particelle di argento

– La superficie delle particelle

Fra tutti i prodotti commercializzati come prodotti colloidali solo i “VERI Colloidi” hanno la più alta misura di superficie della particella. E’ la superficie della particella di Argento che determina l’efficacia. Più è piccola la particella, più ampia è la superficie in senso inversamente proporzionale. Le particelle nanometriche (anzi nei migliori prodotti inferiori al nanometro) restano in sospensione senza la necessità di aggiungere proteine o altri addittivi. E’ la repulsione reciproca delle particelle create dalla carica “potenziale zeta” che mantiene le particelle uniformemente distribuite.

A causa dell’altissima concentrazione di particelle e della prevalenza rispetto ai semplici ioni (atomi privi di un elettrone) il VERO Argento Colloidale non è e può MAI essere trasparente come l’acqua.

Il VERO Argento colloidale con una sufficiente concentrazione (più del 50% rispetto alla percentuale ionica) non può trasparire come l’acqua, perchè le particelle di argento presenti anche se piccolissime bloccano il passaggio della luce e quindi rendono il liquido non trasparente ma ambrato , tendente al marrone (tipo il tè) o paglierino.

A causa della concentrazione inferiore di ioni di argento e data la prevalenza di particelle di argento di piccole dimensioni, il VERO Argento Colloidale non può causare l’argiria ed è il più sicuro ed efficace, spesso anche fino a 1000 volte degli altri prodotti di altro tipo e genere.

 

Come funziona l’argento colloidale? 

La pubblicità dell’argento ionico lo descrive come un composto dotato di elevata biodisponibilità. Niente è più lontano dalla verità. Infatti la biodisponibilità è data dalla quantità di farmaco “immodificato” che raggiunge la circolazione sistemica dopo essere stato ingerito. Anche gli ioni argento (Ag+) possiedono l’attività antibatterica dell’argento colloidale, tuttavia essi sono molto reattivi e nell’organismo formano rapidamente sali di argento, come il cloruro. L’Argento Colloidale è l’unico antibatterico conosciuto che elimina tutti i tipi di virus, funghi e batteri. L’Argento Colloidale è altresì totalmente innocuo per il corpo.

Mentre gli antibiotici danneggiano il fegato e i reni, l’Argento Colloidale attiva il processo di guarigione. L’argento colloidale è atossico per mammiferi, rettili e tutte le forme di vita che non siano monocellulari.

L’argento è invece tossico come i più potenti disinfettanti chimici per le forme di vita primitive come i microrganismi. Le forme di vita monocellulari utilizzano processi chimici diversi per il metabolismo dell’ossigeno.

La presenza di argento, specialmente nella forma di nano particelle del colloide, ne interrompe il ciclo metabolico enzimatico e ne provoca il soffocamento e la morte nell’arco di sei minuti; a quel punto il sistema immunitario, linfatico e depurativo si occuperanno della loro espulsione. L’azione dell’argento colloidale è così veloce che l’agente patogeno non ha il tempo di mutarsi in un ceppo resistente.

Tutti gli altri antibiotici di sintesi sono efficaci soltanto su cinque o sei tipi di germi, sempre che un particolare ceppo non sia diventato resistente. Ci sono casi di germi che hanno sviluppato resistenza a tutti gli altri antibiotici mentre, in sei minuti, l’Argento Colloidale debella qualsiasi germe monocellulare. Da quando si è in grado di fare questa valutazione non si conosce alcun agente patogeno che sia mutato in un ceppo resistente all’argento perché il tempo di replicazione dei batteri è molto superiore alla velocità d’azione battericida dell’argento.

L’argento colloidale non ha alcuna azione sugli enzimi del corpo umano, che sono molto diversi da quelli delle forme di vita monocellulari. Le particelle colloidali si diffondono gradualmente attraverso il sangue fornendo un’azione terapeutica prolungata nel tempo. Molte forme di batteri, funghi e virus utilizzano un enzima specifico per il loro metabolismo. L’argento agisce come catalizzatore disabilitando l’enzima. I microrganismi in questo modo soffocano.

INTERAZIONE CON ALTRI FARMACI O PIANTE MEDICINALI: Non si sono riscontrate interazioni di alcun genere tra l’argento e altri farmaci. Le reazioni alle attuali prescrizioni farmaceutiche della medicina allopatica con l’argento presente nel corpo non saranno superiori alle reazioni con le potentissime piante medicinali da cui derivano e che sono state utilizzate per migliaia di anni parallelamente all’argento. Non si sono riscontrate reazioni allergiche in migliaia di anni e non ne risultano nella storia dell’uso medico dell’argento. L’azione dell’Argento Colloidale interviene principalmente sulla velocità e/o sul manifestarsi della reazione metabolica dell’ossigeno di un germe, e blocca il funzionamento del polmone chimico utilizzato dagli agenti patogeni monocellulari nel metabolismo dell’ossigeno. Ma l’Argento Colloidale non attiva alcuna reazione chimica nel corpo.

COME FUNZIONA CONTRO I BATTERI: Gli organismi monocellulari chiamati batteri, per il metabolismo dell’ossigeno utilizzano un comune tipo di enzima, o polmone chimico. La presenza dell’Argento Colloidale disattiva l’enzima e causa il soffocamento. Tutti i batteri vengono eliminati entro sei minuti, senza alcun effetto sulle cellule tissutali circostanti. Nel suo libro il Dr. Becker aggiunge: “L’Argento positivo elimina tutti i tipi di batteri; un fatto entusiasmante in quanto non c’è altro antibiotico che agisca su tutti i tipi di batteri.

COME FUNZIONA CONTRO I FUNGHI: I funghi sono una serie di singole cellule collegate l’una all’altra da minuscoli condotti di materia cellulare. Ad espansione lineare o, alternativamente, con modalità riproduttiva simile ad un tessuto, i funghi presentano comunque le caratteristiche di qualsiasi batterio monocellulare – con quel particolare tipo di polmone – che viene immediatamente e permanentemente disattivato dalla presenza dell’Argento Colloidale. Qualsiasi tipo di fungo verrà eliminato entro sei minuti dal contatto con l’argento nel corpo. L’Argento Colloidale lo soffoca.

COME FUNZIONA CONTRO I VIRUS: Un singolo virus invade una cellula vivente o un tessuto corporeo, poi l’insidioso agente patogeno si impossessa del nucleo della cellula e ne altera il meccanismo produttivo/ riproduttivo per replicare se stesso piuttosto che l’enzima, l’ormone o l’altra sostanza chimica prodotta normalmente dal corpo in quella cellula. Successivamente il nuovo virus prodotto viene rilasciato nel circolo ematico da quella cellula. Ma c’è anche un altro evento interessante. Nel subire l’attacco del virus, quella cellula viva in parte reagisce ritornando ad una struttura cellulare e ad una chimica più primitiva. Subiscono una trasformazione anche gli enzimi di metabolizzazione dell’ossigeno, o polmone chimico, della cellula. Questa forma enzimatica più primitiva è vulnerabile all’effetto dell’Argento Colloidale. L’effetto catalizzante dell’Argento Colloidale, per la semplice vicinanza alla cellula disattiva in modo permanente gli enzimi: non potrà funzionare per portare ossigeno nella cellula e pertanto la cellula produttrice di virus morirà. Soffocherà nell’arco di sei minuti e il corpo la eliminerà proprio come elimina ogni giorno gli altri milioni di cellule che hanno concluso di svolgere il loro compito.
(fonte: Dr. Graziani in Scienza e conoscenza n.41, 2012)

separatore_bianco

Possibili Utilizzi

L’Argento Colloidale è utilizzato in modo preventivo contro virus, batteri e funghi e viene anche applicato direttamente sulle ferite aperte o sulle piaghe per eliminare le infezioni di superficie. E non fa male, né brucia! Altri antisettici applicati sulle ferite bruciano perché oltre ad eliminare i germi, distruggono anche le cellule del tessuto circostante. L’Argento Colloidale, invece, agisce sui germi topici entro sei minuti ma non danneggia il tessuto circostante.

Tagli e Abrasioni: applicare l’Argento Colloidale direttamente sulla ferita e sulle fasciature. L’Argento Colloidale può essere utilizzato da solo o con altre medicazioni.

Eczema o eruzioni cutanee: tamponare l’Argento Colloidale direttamente sulla zona, frizionando delicatamente. Ripetere spesso per mantenere umida la zona. Se preferite, bendare la zona mantenendo le bende umide di Argento Colloidale. Cambiare la fasciatura ogni giorno.

Verruche: coprire le verruche con un cerotto impregnato con alcune gocce di Argento Colloidale. Mantenere il cerotto umido. Le verruche dovrebbero sparire in qualche giorno. Eliminare le verruche più grandi potrebbe richiedere qualche giorno in più.

Depurazione dell’acqua: l’Argento Colloidale depura l’acqua in modo eccellente. Uno o due cucchiaini di Argento Colloidale per ogni 4 litri, manterrà l’acqua sicura e ne conserverà il gusto dolce per lunghi periodi. L’acqua contaminata da germi o sostanze chimiche non tossiche, diventerà bevibile con l’aggiunta di due o tre cucchiaini per ogni 4 litri.

Per evitare le malattie diffuse con l’acqua come la dissenteria, le compagnie aeree hanno messo in uso dei filtri per l’acqua che usano l’argento: British Airways, Swiss Air, Scandinavian Airlines, Lufthansa, Olympic, Air France, Canadian Pacific Airlines, Alitalia, KLM, Japan Airlines e Pan Am. Il Governo Svizzero ha approvato l’uso dei filtri per l’acqua che usano l’argento, ad uso domestico e commerciale. Inoltre, dopo aver testato ventitre diversi tipi di metodi di depurazione dell’acqua, la NASA, ha scelto per lo space shuttle il sistema che utilizza l’argento.

Cibi conservati fatti in casa: mezzo cucchiaino di Argento Colloidale per ogni litro nei barattoli preparati in casa, evita il fiorire di batteri, virus e funghi.

Consumando il cibo, la presenza dell’argento coadiuverà il processo digestivo, eviterà che gli amidi fermentino, che le proteine si decompongano o i grassi diventino rancidi nel tratto digerente. Inoltre, nell’intestino non si formeranno gas e il cibo non si decomporrà a causa di tossine andando a ridurre lo stato di benessere generale.

ATTENZIONE CODEX ALIMENTARIUS: sebbene la purezza certificata dei prodotti che rappresentiamo ne consentono l’assunzione per via orale, come avviene da molti anni in altri paesi, le leggi sanitarie italiane non ci consentono di consigliare la prescrizione per tale utilizzo. Il paese dell’Unione Europea più resistente al Codex Alimentarius è il Regno Unito.

Ai sensi del Regolamento Comunitario Europeo (L.1170/2009) che non include le sostanze argento e oro fra gli ingredienti inseribili nei prodotti “per uso interno” si informa che i prodotti colloidali proposti sono notificati al Ministero come “prodotti per uso esterno” 

separatore_bianco

ARGENTO COLLOIDALE ATOMICO
(particelle della dimensione di un Atomo)

Dopo 15 anni di ricerca e studi proponiamo il prodotto più performante in commercio che si differenzia da tutti gli altri per la miglior forma colloidale realizzata con particelle della dimensione di un ATOMO. Le particelle di questo prodotto sono Atomi di Argento purissimo 999,9.

Gli Atomi sono 50.000 più piccoli di una Nano-particella e nei colloidali vige una regola precisissima e indiscutibile PIU’ PICCOLA E’ LA PARTICELLA , MIGLIORE E’ LA SOLUZIONE COLLOIDALE.

Gli Atomi di argento della soluzione si legano con le molecole dell’Acqua formando una soluzione in sospensione Naturale, mai vista prima è senza eguali in commercio. Essendo atomi di argento, quindi notevolmente più piccoli di una nano-particella, possiamo aumentare i PPM del prodotto in assoluta e certificata Sicurezza – Naturale; ecco perchè le nostre composizioni uniche nel suo genere sono TRASPARENTI E’ CRISTALLINE COME L’ACQUA con potenzialità da 200 PPM A 5000 PPM .

Quali caratteristiche ha l’argento colloidale atomico: 
1 – Atomi di argento colloidale Purissimo 999,9 in acqua bi-distillata .
2 – La più piccola particella mai prodotta a Oggi.
3 – Ribalta tutti gli aspetti e le leggi-fisiche conosciute sino ad ora sui colloidali .
4 – La luce non dannegga il prodotto , in quanto L’atomo non riflette la luce.
5 – Gli sbalzi di temperatura non danneggiano il prodotto , anche con sbalzi di + 50 gradi e – 40 gradi
6 – espulsione fisiologica bio-naturale , la più salutare per l’uomo.
7 – L’Atomo riesce a penetrare tutti i Batteri esistenti al mondo , in quanto è più piccolo del più piccolo batterio esistente sul Pianeta.

E’ attualmente il più Sicuro , Efficace , Naturale , Affidabile è Duratuto che puoi trovare in commercio. Da 200 PPM a 5000 PPM Atom

(dal sito del nostro fornitore FREE NATURE)

argento-erboristeriarcobalenoARGENTO 1000 PPM da 100 ml con contagocce 
Prezzo: € 79,00

pulsante_acquista2

ARGENTO 500 PPM da 200 ml con contagocce 
Prezzo: € 59,00

pulsante_acquista2

– I colloidi sono chiari come l’acqua.
– Da non confondere con ioni d’argento.
– Massimo supporto sistema immunitario.
– Produzione: no elettrolisi.
– Ingredienti: acqua bi-distillata e argento 999, metal minerale puro.

Le Particelle di dimensioni atomi sono tracce di minerali veri, il che significa meno argento necessario per ottenere il prodotto finito. Biodisponibilità 100%, facile da assimilare e facile da espellere una volta che gli attributi nutrizionali dei minerali vengono assorbiti. Alta gradazione di ppm in particelle di dimensioni Atom significa una maggiore penetrazione Free Radical. Pensate a come un effetto di attacco in massa su tali virus e batteri.

Tracce di minerali di dimensioni Atom non sono soggetti alle stesse norme e metodi di analisi delle Nano particelle come prodotti, ciò significa che:

– possono essere esposti a condizioni di calore estremo, senza deterioramento.
– possono essere esposti ai raggi UV e X o senza danni.
– possono essere refrigerati e congelati, anche senza danni.
– possono essere mescolati con altri prodotti, e migliorare il valore nutrizionale, e la conservazione del prodotto.

Dimensioni atomiche di minerali traccia: gli atomi sono stati segnalati per avere dimensioni che vanno da un minimo di 250.000 volte a più di 75 milioni di volte più piccoli di una nano particella è non riflettono la luce.

separatore_bianco

oro-rame-argento-erboristeriarcobalenoLong Life (OroRame-Argento) 1000 PPM
50 ml colloidali speciali Atom 
Prezzo: € 45,00

pulsante_acquista2

Oro , Rame e Argento in un’unica Soluzione Colloidale Atomica. 
Un prodotto veramente eccezionale , la forma colloidale più sicura, stabile ed efficacce in commercio. 100 % Natural

Il Long Life migliora in maniera significativa le frequenze e la longevità del corpo, rigenera il Dna e Rna danneggiatti, migliora la salute e la progressione all’evoluzione del nostro organismo in maniera naturale è sicura. Espulsione fisiologica (non sovracarica i reni). Rigenerante Totale del nostro corpo, ORO – RAME e ARGENTO sono le basi della Medicina Cinese di 5000 anni fà , e hanno un ruolo di primaria importanza nelle Medicina Naturale Ayurvedica Indiana.

Durata oltre 5 Anni. La luce non danneggia il prodotto.

p152_0_38_023

logo1Le particelle dei colloidi Biomed sono tra le più fini presenti sul mercato e, sono prodotte con un particolare procedimento di elettrolisi brevettato.

Tutte le fasi di produzione e confezionamento avvengono in ambienti sterili e il prodotto non viene mai in contatto con macchinari o recipienti metallici per mantenerlo assolutamente puro.

I flaconi, forniti con contagocce o con cappuccio spray, sono di PET farmaceutico scuro per evitare che vetro e luce ne alterino la struttura.

Ogni metallo colloidale Biomed è accompagnato da un certificato di analisi chimico-fisiche che ne attesta la purezza e l’effettiva quantità in ppm.

p152_0_38_027Nano Gocce d’argento Biomed – (20ppm – 150ml) 
Flacone Blù Cobalto Pet Farmaceutico
Prezzo: € 29,00 pulsante_acquista2

Nano Gocce d’argento Biomed- (20ppm – 500ml) 
Flacone Blù Cobalto Pet Farmaceutico
Prezzo: € 49,00 pulsante_acquista2

Nano Gocce d’argento Biomed- (30ppm – 200ml) 
Flacone Blù Cobalto Pet Farmaceutico
Soluzione specifica per trattamento con apparecchi per AEROSOL
Soluzione colloidale ad alta concentrazione
Prezzo: € 44,00 pulsante_acquista2

separatore_bianco

Gel Intimo Argento Colloidale Plus 40 ppm 80 ml
Aloe, Calendula e Tea Tree
Con antibatterico – PH 4,5 riequilibrante
Prezzo: € 15,00

pulsante_acquista2

Un gel con argento colloidale 40PPM, aloe, calendula e tea tree per un effetto antibatterico totale, uno scudo con i batteri vaginali. L’aloe e la calendula leniscono le irritazioni, mentre l’argento colloidale e il tea tree sono un anti-battici naturali.

Un gel intimo con una tripla azione:
Riequilibrante
protettivo
Lubrificante
Modo d’uso:

Applicare il gel in modo uniforme e al bisogno anche più volte al giorno. Ideale anche per favorire rapporti intimi.
Senza: No parabeni, No oli minerali, No SLS/SLES, No paraffine, No conservanti aggiunti.

L’Argento colloidale Plus rappresenta la massima espressione e la maggior evoluzione possibile dell’argento colloidale ionico sino ad ora conosciuto. Inoltre si sono condotti studi e test affinché l’ Argento Colloidale Plus – Aessere avesse i migliori parametri per la qualità intrinseca di prodotto.

Ecco quindi che AC+ possiede:

– la dimensione nano ottimale per la veicolazione del prodotto (0.50 nm) “parti-per-milioni” ottimizzati per la massima performance a seconda dell’ utilizzo variando dai 20ppm ai 40 ppm con la garanzia di risultati certi e alta efficacia.

– Miglior potenziale “z” assicurato con 67 mv (valore indispensabile per mantenere il prodotto inalterato fino a 2 anni)

Tutti i prodotti AC+ impiegano nel packaging primario il PET farmaceutico oscurato, in quanto il vetro potrebbe rilasciare ioni e far precipitare l’argento colloidale e la luce può danneggiare il contenuto.

INCI
aqua, colloidal silver 40ppm, polyglyceryl-4 caprate, polyglyceryl-4 cocoate, polyglyceryl-6 caprylate, polyglyceryl-6 ricinoleate, glyceryn, aloe barbadensis leaf juice powder, xantham gum, prunus amygdalus dulcis oil, calendula officinalis flower extract, melaleuca alternifolia leaf oil.

separatore_bianco

Detergente Intimo Argento Colloidale Plus 40ppm
250 ml
Tea Tree e Calendula
Con antibatterico – PH 5
Prezzo: € 14,00

pulsante_acquista2

Massima efficacia antibatterica!

Un detergente con Argento colloidale 40 PPM, calendula e tea tree per un effetto antibatterico totale, uno scudo con i batteri vaginali e non solo!

La calendula lenisce le irritazioni, mentre l’argento colloidale e il tea tree sono un anti-battici naturali.

Potere riequilibrante e protettivo
Massima efficacia antibatterica
Per detergere delicatamente anche le pelli più sensibili
Modo d’uso: Usare come un normale sapone liquido.

Utilizzare una piccola quantità e dopo l’applicazione sciacquare abbondantemente.

INCI
Ingredients: aqua, colloidal silver 40ppm, cocamidropyl betaina, lauryl glucoside, coco glucoside, sucrose cocoate, calendula officinalis flower extract, glycerin*, parfum, malaleuca alternifolia leaf oil.

separatore_bianco

Dall’ Articolo del Dr. Graziani pubblicato su Scienza e conoscenza, rivista trimestrale, n. 41 III Trimestre luglio-settembre 2012.

Il dottor Graziani Gabriele, 71 anni, proviene da una famiglia di farmacisti. Ha conseguito la laurea in Farmacia nel 1964 con 110/110 e lode e la Laurea in Scienze Biologiche con 108/110, entrambe presso l’università di Bologna. Ha poi intrapreso la carriera di ricercatore farmacologo prima presso l’università, poi nell’industria farmaceutica.
Dopo un lungo periodo di formazione in Inghilterra nel Centro ricerche Glaxo, ha fondato e diretto i laboratori di ricerca farmaco-tossicologica del centro di ricerche Glaxo di Verona, ancor oggi prestigioso centro di ricerche in Italia.
È autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche ed è stato membro di prestigiose Associazioni quali la New York Academy of Sciences.

Per 25 anni è stato titolare dell’omonima farmacia rurale in provincia di Como, ora gestita dalla figlia. La sua conoscenza dell’argento colloidale (AC) deriva dallo studio personale e dall’esperienza quotidiana di farmacista territoriale.

L’argento colloidale è un tema che in ambito sanitario oscilla dal fideismo totale dei cultori della medicina alternativa allo scetticismo convinto dei discepoli della medicina accademica, tuttavia la crescente minaccia dei sempre più numerosi batteri resistenti ai più moderni antibiotici è una buona ragione per ripensare all’uso dell’argento colloidale.

Un antibiotico può uccidere, più o meno, una dozzina di organismi nocivi, mentre l’argento ne uccide centinaia se non migliaia e non sviluppa resistenza. Inoltre l’argento è praticamente “atossico”.

L’argento colloidale è atossico per mammiferi, rettili e tutte le forme di vita che non siano monocellulari.

L’argento è invece tossico come i più potenti disinfettanti chimici per le forme di vita primitive come i microrganismi. Le forme di vita monocellulari utilizzano processi chimici diversi per il metabolismo dell’ossigeno. La presenza di argento, specialmente nella forma di nano particelle del colloide, ne interrompe il ciclo metabolico enzimatico e ne provoca il soffocamento e la morte nell’arco di sei minuti; a quel punto il sistema immunitario, linfatico e depurativo si occuperanno della loro espulsione. L’azione dell’argento colloidale è così veloce che l’agente patogeno non ha il tempo di mutarsi in un ceppo resistente

LEGGI TUTTO

 

separatore_bianco

Oro colloidale: metallo prezioso per la nostra salute

L’ oro è un metallo prezioso, anche per la nostra salute. In forma colloidale, ha delle proprietà terapeutiche incredibili. L’ oro colloidale è un rinnovatore dell’ energia vitale sia a livello chimico che bio energetico.

Innanzitutto bisogna chiarire la differenza tra Oro inorganico, quelli che tutti conosciamo è l’ Oro “organico” in forma colloidale, ossia utilizzabile dall’ organismo umano. L’oro colloidale è una sospensione colloidale di particelle d’oro di dimensione sub-micrometrica in un fluido. Il liquido ( tipicamente acqua )assume un intenso colore rosso (per particelle di dimensione inferiore a 100 nm), o un colore giallo sporco (per particelle di dimensioni maggiori).

L’ oro colloidale agisce a due livelli che si combinano tra di loro e ne giustificano l’ efficacia.

  • il piano fisico o cellulare, che tutti conosciamo. A livello cellulare, la sua presenza contribuisce a creare le condizioni ottimali affinché le cellule possano operare al meglio. In questo senso si comporta come un catalizzatore che facilita le fisiologiche funzioni. In caso di alterazione di questi processi, contribuisce a riequilibrare le funzioni. Comprensibile, quindi che sia utile in moltissime patologie, anche di tipo degenerativo.
  • Il piano energetico, Questo livello è sconosciuto ai più, tuttavia non se ne può ignorare ne l’ esistenza tantomeno l’ importanza come la stessa fisica quantistica ha dimostrato recentemente. L’ oro innalza la frequenza di risonanza propria delle cellule che lo ospitano. L’ acqua stessa energizzata in cui sono presenti le nano particelle di oro, hanno un effetto benefico su tutto il corpo e favorisce la distribuzione di una frequenza armonica che ottimizza la frequenza generale di risonanza armonica della cellula elevandola a livelli maggiori e più “sani”.

L’oro colloidale è uno dei maggiori rinnovatori della nostra forza vitale. Agisce in profondità sul DNA delle cellule creando l’ambiente ottimale affinché il corpo possa reagire ed invertire le condizioni degenerative.

L’oro può essere usato per combattere moltissime malattie e tuttora nuovi studi riescono a fare luce sulle sue molteplici proprietà. Può essere usato per curare l’ artrite, i reumatismi e la sifilide. Si è dimostrato utile contro la tubercolosi, la sclerosi multipla, disfunzioni sessuali, problemi spinali, lupus discoide, incoordinazione ghiandolare e nervosa, asma bronchiale. Nell’ Alzheimer in vitro si è visto che la combinazione di irradiazione a microonde e oro colloidale può distruggere le fibre e placche beta-amiloidi . L’oro colloidale ha un effetto diretto sulle cellule in particolar modo su quelle del cervello e nervose, ha proprietà sedative che tuttavia non intaccano la trasmissione degli impulsi nervosi.

L’ oro colloidale ed il Cancro
Il dott. Edward H. Ochsner, medico chirurgico ad Augustana, negli USA, ha scritto che l’oro colloidale può avere un effetto inibitorio sulla crescita dei tumori. Le sue ricerche hanno dimostrato che può contribuire a ridurre le dimensioni dei tumori, alleviare il dolore, migliorare l’appetito e la digestione, e aumentare il peso e la forza fisica”. È insapore, non è tossico e viene preparato senza additivi, trasportatori né coloranti, con lo stesso processo con cui produciamo il nostro “argento colloidale originale”.

L’oro colloidale originale è noto per le sue proprietà antiinfiammatorie.
Pare che sia efficace per alleviare il dolore e il gonfiore causato da artrite, reumatismi, borsite e tendinite. In passato veniva usato per placare il bisogno di assumere alcol, per disturbi digestivi, problemi circolatori, depressione, obesità e ustioni. Si ritiene che sia molto efficace per ringiovanire le ghiandole, nel prolungare la vita e migliorare le funzioni cerebrali.

Umore ed instabilità emotiva.
L’ instabilità emotiva, ansia paura angoscia e depressione trovano nell’ oro colloidale un valido nemico. Il suo effetto è di bilanciare ed armonizzare l’ equilibrio mentale, senza contare il suo effetto positivo sull’a attività del cuore (migliora la circolazione sanguigna).

L’oro ha effetti benefici sugli organi pigri, in particolare sul sistema digestivo e il cervello. È stato usato in casi di incoordinazione ghiandolare e nervosa, poiché contribuisce a ringiovanire le ghiandole, stimolare il sistema nervoso e alleviare la pressione nervosa. Il meccanismo di riscaldamento del corpo può trarre beneficio dall’oro, in particolare per i colpi di freddo, le vampate di calore, e il sudore notturno. Usato quotidianamente con l’argento colloidale, l’oro colloidale originale può coadiuvare il sistema di difesa naturale del nostro organismo, combattere le malattie e favorire una rinnovata vitalità e longevità.

Gli usi dell’ oro in medicina e per la salute
L’ oro è stato utilizzato per secoli in svariati campi. In medicina per alcuni strumenti chirurgici e nella medicina tradizionale cinese per aghi usati in agopuntura. l’oro colloidale viene anche usato utilizzato in un particolare tipo di elettroforesi ed in odontoiatria (ponti).
In sospensione colloidale può essere utilizzato anche in creme e balsami per aumentare l’ efficacia della formulazione.

Fonti: Uso Terapeutico dell’Argento Colloidale – Prezioso Antibiotico naturale -Colloidal Sillver the hidde truths Alessandro di Coste www.naturopataonline.org

FORMULA ORIGINALE DELL’ORO COLLOIDALE
La formula originale dell’oro colloidale unisce le qualità benefiche naturali dell’elemento oro in tracce ai più recenti ritrovati della tecnologia colloidale per sostenere la capacità naturale del corpo a raggiungere uno stato di salute e di benessere. L’oro colloidale originale è anche un integratore alimentare nelle diete a basso contenuto calorico, in quelle ad alto contenuto di fibre, e nell’esercizio fisico quotidiano.
L’oro colloidale originale può aiutarvi ad avere una salute perfetta nel mondo stressante di oggi. L’oro è stato usato nei secoli per le sue qualità ricostituenti e perché favorisce il benessere generale. È di giovamento in molte affezioni gravi. La presenza dell’oro nell’acqua non ne altera il colore. Impurità saline ed altri elementi contaminanti sono dovuti alle tecniche di produzione imperfette di alcuni prodotti che si trovano sul mercato. Oggi il progresso delle ricerche e delle tecniche di produzione garantiscono che il nostro oro colloidale originale è il più puro e di più alta qualità che si possa trovare sul mercato.

Per uso topico, usare un vaporizzatore più volte al giorno per ridurre il dolore e favorire la guarigione.

Non deve essere utilizzato da chi è allergico al metallo. Le reazioni allergiche all’oro sono poco comuni. Se qualcuno manifesta reazioni allergiche all’oro non sopporta i gioielli d’oro o oggetti d’oro senza che questo gli causi una reazione. Chi avesse dei dubbi e volesse accertarsi della propria eventuale allergia è sufficiente che applichi poche gocce di oro colloidale sul dorso della mano per verificare la propria reazione. Se non si ha alcuna reazione entro 30 minuti si può affermare che non c’è allergia al metallo.

separatore_bianco

BOOSTER DEL DNA, RINNOVATORE DELL’ENERGIE DELLA FORZA VITALE

L’energia vitale è compromessa dall’esposizione ad elementi tossici, sia materiali che emotivi. L’oro colloidale originale è uno dei maggiori rinnovatori della nostra forza vitale, poiché agisce in profondità sul DNA delle cellule creando l’ambiente interno necessario per aiutare il corpo ad invertire le condizioni degenerative.
Favorisce inoltre la produzione di una frequenza armonica specifica che ottimizza il funzionamento del DNA e aiuta il corpo a correggere stati degenerativi quali il cancro, l’artrite, ed altri tipi di squilibri autoimmuni. Contribuisce inoltre ad alzare la frequenza generale di risonanza armonica della cellula. Gli elementi naturali dell’acqua energizzata contenuti in questa formula sono noti per il loro ruolo nella produzione di energia nel corpo, poiché consentono di mantenere e stabilizzare le frequenze elettromagnetiche ed i modelli specifici dell’oro colloidale.

Quando il DNA della cellula vibra alla sua frequenza ottimale, si crea una “danza alla quale nessuna malattia può prendere parte” e il corpo rimane in uno stato di equilibrio e di salute ottimale. Molte altre informazioni sono disponibili su Internet. Sta al lettore decidere sulla veridicità di tali informazioni. Nella mia esperienza personale con i colloidali, posso dire di aver raggiunto molti risultati positivi per me stesso, la mia famiglia,i miei amici,gli animali e di aver avuto lo stesso tipo di messaggio da molte altre parti del mondo.

Max Heindel ha affermato che l’oro simboleggia lo spirito universale nella sua perfetta purezza. Perciò, purifica il corpo fisico, che è denso. (Max Heindel, “Rosicrucian Christianity Lectures”, Oceanside, California, 1972, pagina 272).

Alice Bailey ha scritto che l’oro simboleggia i nostri desideri in vari campi. (Alice Bailey, “Esoteric Astrology”, Lucis Publishing Co., New York, 1979, pagine 378-379).

Cayce ha detto che l’oro ricostruisce il sistema nervoso e fa bene per la sclerosi multipla (“Medicines for the New Age”, Virginia Beach: Va: Heritage Publications, 1977, pagine 27-28).

Steiner afferma che tutto l’oro un tempo faceva parte dell’etere solare (Rudolf Steiner, “At the Gates of Spiritual Science”, Londra, Rudolf Steiner Press, 1976, pagina 146).

L’oro è ampiamente usato nella medicina antroposofica.
Migliora la circolazione e la respirazione e aumenta il calore. Può essere indicato per colpi di freddo, febbre, vampate di calore, e sudore notturno. È in grado di favorire la digestione ed è un buon unguento per il lupus.

L’oro può influire sul senso di responsabilità e la coscienza. Può essere necessario nei conflitti dell’ego, per il senso di frustrazione, e se si è sovraccarichi di responsabilità. È utile anche per coloro che sono depressi che tendono a rimproverarsi troppo e hanno tendenze suicide. Può far bene anche alle persone maniacali che tendono alla megalomania, o che sono eccitabili e colleriche. È ottimo da somministrare alla fine di una psicoterapia. L’oro è stato usato anche per il cancro cutaneo, specie se dovuto ad eccessiva esposizione alle radiazioni.

In omeopatia, l’oro è indicato per le depressioni gravi e le tendenze al suicidio. Il paziente potrebbe sentirsi insicuro, accusare un senso di inferiorità, di ipersensività sessuale, accusare nevralgie o mancanza di esposizione ai raggi solari, specie durante le lunghe notti invernali. Possono insorgere anemie, problemi alla vista, mal di testa, incubi notturni, paralisi, polmonite, sifilide o malattie vascolari.

Nella medicina occidentale, da tempo l’oro è considerato utile per diversi disturbi, come artrite, reumatismi e sifilide.

È stato utilizzato anche per la tubercolosi, malattie cardiache, atassia locomotoria, disfunzioni sessuali, affezioni cutanee come la lebbra e il lupus, problemi spinali, o per stimolare il cervello e la digestione.

Altri hanno usato l’oro per innesti ossei, strumenti chirurgici e aghi da agopuntura.

Si dice che le origini dell’oro risalgano ad Atlantide, dove i maestri guaritori ne ammiravano le proprietà terapeutiche. Era usato essenzialmente per sviluppare il chakra del cuore, ma anche per la sua capacità di amplificare il pensiero: la purezza dell’oro conserva i pensieri più elevati rendendoli accessibili per il futuro.

Essendo un buon conduttore di elettricità e di forme di pensiero, era un metallo molto costoso e veniva utilizzato nelle poche procedure chirurgiche praticate in quella società. L’oro veniva usato anche per aprire il terzo occhio (v. tradizioni vediche). La sua resistenza agli acidi e al deterioramento rendeva l’oro un metallo perfetto da usare per impiantare vari talismani direttamente sul corpo fisico. La resistenza dell’oro al calore e a forme di vita estranee consentivano questi impianti nel corpo. Tali impianti sono stati trovati nei resti mummificati di diverse civiltà: cinese, egizia, inca, maya e persino in Europa. Le proprietà terapeutiche dell’oro sono sempre state perseguite e ben documentate in tutte le grandi culture. Naturalmente l’oro è stato spesso l’unità standard con cui vari sistemi monetari misuravano il proprio valore. La colorazione dell’oro favorisce la guarigione e lavora in profondità nell’inconscio collettivo dell’umanità a livello sia genetico che telepatico. L’oro è diventato un simbolo universale dominante nella coscienza di tutti gli uomini e le donne.

L’oro è il grande bilanciatore del chakra del cuore, che è forse il chakra più potente. Spesso si ritiene erroneamente che i chakra superiori siano i più importanti. Il chakra del cuore ha bisogno del metallo più puro che agisca da grande bilanciere. Per questo l’oro è sempre stato il grande legame alchemico con l’uomo. Non a caso il campo energetico che avvolge ogni essere vivente si chiama campo AURICO, che deriva dall’oro. Si racconta che a Gesù vennero offerti oro, incenso e mirra.

Naturalmente il cuore è fondamentale per i flussi circolatori del corpo fisico. Solo questo basterebbe a renderlo un maestro guaritore. L’oro tuttavia è anche collegato al timo. Grazie a questa proprietà aggiuntiva, riteniamo che l’oro abbia proprietà benefiche per l’intera forma fisica.
Le attività del cuore e del timo sono intese a bilanciare la struttura psicofisica durante i primi sette anni di vita e possono penetrare nell’intero sistema endocrino e ringiovanirlo. Tutto ciò avviene grazie a questo elisir colloidale o in presenza di un supplemento di oro fisico nella dieta quotidiana.

L’oro si trova nei seguenti vegetali: tuberi, camomilla, tarassaco, fuco, alghe, nel grano, specie se coltivato su terreno con tracce d’oro. L’elisir d’oro facilita l’assorbimento di oro, magnesio, ossigeno, fosforo, argento, e vitamine A, B, D e E.

La carenza d’oro nell’organismo è una delle cause principali della sclerosi multipla e di molti disturbi neurologici. La carenza d’oro tende infatti a sconvolgere la capacità di assimilare minerali e vitamine, specie da parte dei tessuti muscolari e del sistema nervoso. Ingerendo oro attraverso il cibo o usando l’oro colloidale si può rigenerare il corpo.

Approfondimento

Ai sensi del Regolamento Comunitario Europeo (L.1170/2009) che non include le sostanze argento e oro fra gli ingredienti inseribili nei prodotti “per uso interno” si informa la clientela che i nostri prodotti colloidali sono notificati al Ministero come “prodotti per uso esterno”.

separatore_bianco

oro colloidaleOro colloidale Atomico 2000 ppm 50 ml 
Prezzo: € 75,00

pulsante_acquista2

L’Oro rappresenta il Sole sotto forma di materia, agisce come stimolatore delle funzioni celebrali e cellulari, migliora ed esalta le facoltà mentali, quali memoria, percezioni, autostima, intelletto, coordinazione di movimento, utilissimo nelle fasi di meditazione, fa bene al cuore è anti stress, stimolante del corretto funzionamento di ghiandole e organi. L’Oro Colloidale Atomico è un prodotto straordinario la miglior forma colloidale disponibile sul Pianeta.

Durata oltre 6 anni, la luce non danneggia il prodotto.

separatore_bianco

p253_0_08_010Nano Gocce d’Oro Biomed   
(20ppm – 150ml)
Prezzo: € 39,00
pulsante_acquista2
Nano Gocce d’Oro Biomed 
(20ppm – 500ml)
Prezzo: € 94,00
pulsante_acquista2

I minerali colloidali sono dei preziosi elementi nutritivi fondamentali per il benessere fisico e mentale che permettono un ottimo funzionamento degli enzimi, delle vitamine e degli altri nutrienti all’interno del nostro corpo. Sono necessari al 95% delle funzioni quotidiane e garantiscono la vitalità.

Una volta lo si otteneva naturalmente da terreni organici per mezzo della frutta, delle verdure, noci, grano e legumi.

Oggi invece, la maggior parte delle piante cresce su terreni impoveriti e fertilizzati chimicamente quindi molti dei minerali importanti come ferro, zinco, rame, magnesio e cromo e minerali-traccia come l’argento e l’oro non sono più disponibili per la nostra alimentazione.

separatore_bianco

 

rame-erboristeriarcobaleno (1)

Nano Gocce di Rame Biomed
(Rame Colloidale – 20ppm – 500ml)

pulsante_acquista2

Prezzo: € 49,00

Il rame colloidale puro Biomed è tra i più efficaci nel mercato, merito di una tecnologia che permette la riduzione delle particelle di rame in dimensioni microscopiche e di un innovativo processo di elettrolisi brevettato, che garantisce l’alta stabilità della soluzione. È un prodotto naturale e sicuro, senza effetti dannosi sull’organismo in quanto composto da soli atomi di rame metallico neutro in acqua bi-distillata.

Il rame è un minerale fondamentale per il corretto funzionamento del nostro organismo e la salute in quanto è presente in tutti i tessuti ed è richiesto per la formazione di ossa, pelle e tendini e per il buon funzionamento del sistema nervoso. In un organismo adulto sono presenti circa 100 mg di rame, concentrati in fegato, cervello, reni e cuore. I ricercatori affermano che tra le tante proprietà del Rame vi siano le sue capacità antimicrobiche in particolare nei confronti di lieviti e funghi.

La quantità di rame assunto con la dieta è generalmente sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero, stimato per l’adulto tra gli 1.5 e i 3 mg. 

Gli alimenti più ricchi di rame sono il fegato, i cereali integrali, le mandorle, le verdure a foglia verde, i molluschi, i crostacei, i rognoni, le noci, le melasse, il cavolfiore, gli avocado, le interiora, le uova, il pollame e i legumi secchi (in particolare la soia).

separatore_bianco

La Micoterapia a bassi dosaggi che segue le regole della natura

Unico metodo che rende biodisponibile per via orale il più potente betaglucano in natura del fungo Shiitake, con minor costi e massima efficacia

ß-D-Glucani 
I Funghi Medicinali svolgono attivita` adattogena o di Modificazione della Risposta Biologica (BRM). Questo avviene grazie al contenuto di ß-glucani che compongono la parete cellulare dei funghi. I ß-glucani sono polimeri lineari costituiti da unita` monomeriche di glucosio unite da legame ß-(1-3) e da ramificazioni ß-(1-6), aventi dimensioni variabili e che sono in grado di modulare l’attivita` del sistema immunitario[1][2].

I numerosi studi e ettuati hanno dimostrato che la loro attivita` sembra dipendere dalla dimensione e dalla complessita` strutturale: la prerogativa principale affinche´ vi sia una funzionalita` a livello siologico e` la conformazione dello scheletro polisaccaridico, ma soprattutto dalla tripla elica con avvolgimento destrorso (e sostituenti idro lici localizzati sulla superficie esterna della stessa).

E` stata dimostrata la loro capacita` di modulare la risposta immunitaria non-specifica[3], stimolare la fagocitosi e la produzione di citochine specifiche[4][5].

L’azione protettiva dei ß-glucani e` dovuta alla loro capacita` di modulare la risposta immunitaria non-specifica, coinvolgendo diversi percorsi del sistema immunitario. D’altra parte, l’immunomodulazione specifica dei ß-glucani puo` attivare attraverso la via classica o alternativa il sistema del complemento, stimolare le cellule T e aumentare la produzione di anticorpi[6][7].

Questi percorsi includono l’attivazione dei macrofagi, la stimolazione del sistema reticoloendoteliale e l’attivazione delle cellule Natural Killer. I macrofagi sono il bersaglio principale per i ß-glucani che attivano queste cellule aumentandone dimensione e numero, stimolando la secrezione del fattore di necrosi tumorale (tNF) e aumentandone la fagocitosi degli antigeni. La stimolazione dei macrofagi avviene tramite il legame del ß-glucano con il recettore Toll-Like 2 (TRL2) e stimolazione della produzione di TNF-a per il percorso del Fattore Nucleare -kß (NF-kß)[6][7][10][11]. L’azione immunostimolante dei ß-glucani puo` anche essere associata alla loro capacita` di attivare i leucociti[8].

Il “Farmaco” più intelligente

Una risposta equilibrata del sistema immunitario è di fondamentale importanza per la prevenzione e la gestione di tutte le patologie.

Le cause di squilibri immunitari possono essere molteplici e di diversa natura e si verificano in seguito a: infiammazioni che con l’avanzare dell’età aumentano e cronicizzano, a trattamenti farmacologici, terapie chemioterapiche, antibiotiche, a uno stile di vita non corretto (mal nutrizione, fumo, alcool, mancata attività fisica, stress, ritmi frenetici della vita quotidiana), oppure a carenze vitaminiche e mineraliche dovute a una dieta poco differenziata e povera di nutrienti.

Bibliografia

separatore_bianco

separatore_bianco

LENTINex® 
ImmunoMicoFermentato
Segue le regole della natura cambiando il paradigma dose-dipendente in low dose.
Prezzo: € 33,00

pulsante_acquista2

Lentinex®, il ß-glucano GlycaNova, ricavato con un processo particolare di fermentazione del micelio del fungo Lentinula Edodes (Shiitake), conserva la configurazione a tripla elica, un peso molecolare superiore a 104 Dalton.

Lentinex® è compatibile con tutti i prodotti alimentari come succo di frutta, yogurt, bibite analcoliche, acqua, gomma da masticare, caramelle, pane, ecc.

Un gruppo indipendente di esperti ha dichiarato che Lentinex® e` adatto per il consumo umano (GRAS: Generalmente Riconosciuto come Sicuro ed Efficace).

Lentinex® è prodotto da glycaNova Norway AS, nell’impianto GMP di Fredrikstad, in Norvegia, una delle principali societa` biotecnologiche nella produzione di polisaccaridi biologicamente attivi come i ß-glucani.

L’azienda ha sviluppato una tecnologia di produzione unica e brevettata, garantendo una qualità e purezza del prodotto costante nel tempo.

Lentinex® viene prodotto utilizzando materie prime per uso alimentare e non prevede pertanto l’uso di pesticidi, metalli pesanti, solventi, insetticidi o altri materiali contaminanti spesso presenti nei prodotti a base di funghi.

ImmunoMicoFermentato 
Tecnica di fermentazione unica e brevettata, altamente efficace, che permette di avere composti biologicamente attivi per:

ALTO PESO MOLECOLARE
SOLUBILITÀ
STRUTTURA A TRIPLA ELICA

 

grafico lentinexImmunomicofermentato lentinex

Low Dose

È un supporto immunologico a base di funghi medicinali fermentati che sfrutta i componenti più attivi come ß-1,3-1,6 glucano per bilanciare e sostenere la funzione immunitaria con dosaggi minimi grazie alla brevettata fermentazione, garantendo ottimi risultati in termini di tempo, costo e benefici sul miglioramento della qualità della vita.
Low dose: è il trattamento più sicuro, in quanto segue le regole della natura, lavorando sull’intero organismo senza creare danno, con il massimo rispetto e la minima quantità, grazie al mantenimento della struttura a tripla elica, l’alto peso molecolare e la solubilità.

separatore_bianco

Caratteristiche di LENTINex®  Prodotto naturale;
Composto bioattivo testato;
Elevata sicurezza: GRAS a 2.000 ml/die approvato negli USA (GRAS= Generalmente Riconosciuto come Sicuro ed Efficace);
Approvato come Novel Food in Europa, secondo norme (Food & DSHEA GMP);
Flacone di vetro da 30 ml.
Dose giornaliera: 1 ml (10 gocce) al mattino, da prendere in acqua o in un liquido caldo, a stomaco vuoto.

separatore_bianco

GANODEX ImmunoMicoFermentato
Flacone da 100 ml contenente crema corpo a base di estratto di betaglucano da Reishi fermentato.

Prezzo: € 38,00

pulsante_acquista2

Ganodex è una crema idratante a base di estratto di betaglucano derivante da Reishi (Ganoderma lucidum) fermentato; è indicata per persone che soffrono di disturbi della pelle visto che l’applicazione quotidiana rende la pelle più liscia, morbida e con maggiore elasticità.

Il Ganoderma lucidum è ha una lunga storia di impiego come rimedio per promuovere la salute e la longevità in Cina, Giappone e altri paesi asiatici. È costituito da proteine (percentuale variabile dal 10 al 40%), grassi (2-8%), carboidrati (3-28%), fibre (dal 3 al 32%) e alcune vitamine e minerali. Oltre a questi, i funghi contengono un’ampia varietà di molecole bioattive, come terpenoidi, steroli, polifenoli, nucleotidi e loro derivati, glicoproteine e polisaccaridi. Polisaccaridi, peptidoglicani e triterpeni sono i tre principali costituenti fisiologicamente attivi del Ganoderma lucidum. I polisaccaridi rappresentano macromolecole biologiche strutturalmente diverse con proprietà fisiochimiche ad ampio spettro. La loro struttura, peso molecolare e dimensione dipende strettamente dalle tecniche di coltivazione: attraverso la fermentazione si mira ad esaltare la componente polisaccaridica e, in particolare, quella dei betaglucani. Il processo di fermentazione e la successiva estrazione permettono di ottenere un prodotto ad alto contenuto di betaglucano ad alto peso molecolare (superiore a 104), assorbibile e che mantiene la struttura a tripla elica.

Composizione: COCONUT OIL, PARAFFIN, STEARIC ACID, HONEY, GLYCEROL, CETYL ALCOHOL, BETA GLUCAN, E202 (POTASSIUM SORBATE), E211 (SODIUM BENZOATE)

 

p222_0_37_08

Un inseparabile abbraccio con la natura!

Secondo quanto riportato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità il 63% dei problemi che coinvolgono le donne al tratto urogenitale è causato dalla scarsa qualità degli assorbenti igienici utilizzati.

La comparsa di infezioni, allergie e candidosi può essere prevenuta adottando assorbenti di qualità. I batteri, già a temperatura ambiente, sono in grado di duplicarsi circa ogni 20 minuti.

Il segreto di ILLEDI è nel suo trattamento al Nano Silver e lo strip Anionico. Le barriere protettive laterali sono studiate per ridurre il rischio delle fuoriuscite. Lo strato superiore in cotone biologico ipoallergenico, ti lascia asciutta e ti regala una sensazione di freschezza a lungo in modo naturale. Ti senti sicura e protetta grazie alla sua azione controlla odori che neutralizza i batteri.

p222_0_37_07

Nano Silver
L’argento è un elemento presente in natura. È stato riconosciuto come una delle sostanze maggiormente antibiotiche della storia umana. Da oltre 100 anni l’argento viene utilizzato in medicina per le sue proprietà naturali antibatteriche e antitossiche. Il trattamento al “Nano Silver” agisce come antibatterico, non nocivo al corpo umano, eliminando quasi il 100% dei batteri che provocano irritazioni e cattivi odori. Uccide in pochi minuti oltre 650 specie batteriche. Illedi ha creato il suo assorbente per darti la massima liberta in totale sicurezza e per farti sentire asciutta e pulita in ogni momento.

Strip Anionico (Ioni Negativi)
Che cosa sono gli anioni? Sono molecole che acquistano una carica elettrica negativa. La ionizzazione in natura avviene in modo spontaneo, grazie all’intervento dei raggi cosmici, raggi ultravioletti e scariche elettriche atmosferiche. I principali benefici degli anioni per il corpo umano includono il trattamento delle infezioni, infiammazioni e l’eliminazione di batteri nocivi. Secondo L’Organizzazione Mondiale della Sanità, la quantità di ioni negativi nell’aria non deve essere inferiore alle 1.000 unità per cm3. Quando la concentrazione di ioni supera una certa soglia, il numero di batteri si riduce a zero. Lo Strip Anionico illedi sviluppa circa 6.000 ioni negativi per cm3, quindi indossandolo aiuti a ridurre la formazione di batteri donando al tuo corpo una sensazione di benessere. Grazie all’assorbente illedi, ti senti libera e combatti la formazione di cattivi odori attraverso un processo del tutto naturale.

Polimeri
I polimeri superassorbenti (SAP) sono utilizzati per le ottime proprietà addensanti e di controllo dell’umidità. I polimeri hanno la capacità di assorbire fino a 50 volte il proprio peso.

un progresso e un netto miglioramento dello stile di vita di cui nessuna donna può più fare a meno

p222_0_37_08
Tutto ciò che di vivente è al mondo è collegato agli “anioni” (o ioni negativi).

In circostanze normali, le molecole dell’aria (gli atomi) sono neutri. A causa della naturale ionizzazione provocata da raggi cosmici, raggi ultravioletti, micro radiazioni, fulmini e tuoni, ecc, alcune molecole dell’aria perdono degli elettroni che orbitavano intorno al nucleo e questi elettroni liberi, con carica negativa, si combinano con altre molecole neutre dell’aria rendendole cariche negativamente. Questi sono gli ioni negativi nell’aria. Sono incolori, inodori ed hanno una notevole capacità di assorbimento delle micro particelle nell’aria, per rimuovere polvere e batteri. Gli anioni nell’aria sono importanti quanto le vitamine nei cibi e vengono per questo chiamati “vitamine dell’aria”, “elementi di longevità”, “depuratori dell’aria”, ecc.

Gli anioni rivestono un particolare ruolo nella tutela della salute e i loro effetti non dovrebbero essere sottovalutati. Essi possono avere una straordinaria capacità di catturare particelle di polvere, batteri e virus, che in genere hanno carica positiva, neutralizzandoli. Riescono a penetrare nelle cellule dei batteri uccidendoli. Più anioni nell’aria vorrebbe dire meno batteri e, raggiungendo la concentrazione di anioni un determinato livello, il numero di batteri sarebbe ridotto a zero.

Presenza di anioni nell’aria per centimetro cubo nei vari ambienti:

A seguito di un temporale: circa 2000
In montagna: circa 1500
In campagna: circa 750
In piccoli centri abitati: circa 250
In grandi centri abitati: circa 50
All’interno dell’abitacolo di una automobile: circa 10

In casa prevale ionizzazione positiva grazie a radiatori, l’aria condizionata, gli schermi della TV e del monitor dei computer. Inoltre incrementano gli ioni positivi nel luoghi chiusi: i materiali plastici, gli abiti sintetici, le apparecchiature elettroniche e il fumo della sigaretta.

Gli studi scientifici hanno appurato che l’eccesso di ioni positivi (cationi) incrementa, nell’organismo umano, la produzione della serotonina. Tale neuro-ormone è ritenuto responsabile in alcuni processi patologici fisici e psichici. Se l’aria presenta una concentrazione troppo alta di ioni positivi e troppo pochi anioni, allora il corpo umano può presentare sintomi quali stanchezza, vertigini, emicrania, depressione e affaticamento respiratorio, questi disturbi possono essere però rapidamente alleviati immettendo nel corpo aria con 1200 anioni per cc. Se il contenuto di anioni in un ambiente chiuso viene portato a 1500 per cc, ciò può migliorare l’umore delle persone presenti nella stanza in modo da farle lavorare meglio e in modo più efficiente. Il contenuto di anioni è comunque, un fattore essenziale per la salute e la longevità.

Effetti della ionizzazione negativa
La ionizzazione negativa dell’aria inspirata provoca un notevole incremento del tasso di emoglobina, e un accrescimento dei fenomeni di ossidazione.

L’eccesso di ioni negativi comporta numerosi vantaggi per la salute: agisce sulle forme infiammatorie edematose, serve per curare l’insonnia, i dolori muscolari in genere, gli stati depressivi e gli squilibri neurovegetativi, migliora la microcircolazione, è d’ausilio per l’asma e in generale per i disturbi dell’apparato respiratorio compresa la tosse, agisce sugli organi emuntori, aumenta le difese immunitarie, aumenta la diuresi renale, migliora tutte le attività del sistema nervoso.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha specificato che il contenuto di anioni nell’aria non dovrebbe essere al di sotto di 1000 per cc. In certi tipi di ambienti (come le zone montuose), gli abitanti non presentano problemi infiammatori e vivono più a lungo. Ciò è ovviamente correlato al fatto che l’aria, in quei luoghi, contiene un abbondante numero di anioni.

Negli ultimi anni gli effetti positivi degli anioni nel campo della assistenza medico-sanitaria hanno destato un vasto interesse in tutto il mondo.

p222_0_38_03

Dopo anni di ricerca, la ditta ILLEDI ha sviluppato, con successo, un assorbente igienico per trasformare questo prodotto ordinario in uno strumento ad alto valore aggiunto e ad alta tecnologia.

La fascia anionica presente negli assorbenti igienici ILLEDI è in grado di emettere oltre 6000 anioni per cm³, appena entra in contatto con la pelle, quindi indossandolo aiuti ad eliminare la formazione dei batteri donando al tuo corpo una sensazione di benessere inibendo attivamente la sopravvivenza e la riproduzione di batteri e virus, che sono la causa delle vaginiti.
Quando la fascia anionica negli assorbenti igienici emette un’ alta densità di anioni, essa produce anche abbondante ossigeno ionizzato per cambiare radicalmente l’ambiente anaerobico, stimola la trasformazione biologica enzimatica e bilancia l’acidità e l’alcalinità.

Grazie alla loro azione preventiva sono raccomandate per ogni donna che vuole rimanere sana e in forma!

Quasi tutti i tipi di infiammazioni genitali femminili sono causati da batteri anaerobi. I test di laboratorio dimostrano un’azione antimicrobica dei prodotti , con un abbattimento dei batteri responsabili di infezioni e cattivi odori (Staphylococcus Aureus 99,9% – Klebsiella Pneumoniae 99,9% – Candida Albicans 99,7%).

Gli assorbenti anionici ILLEDI sono un prodotto di largo consumo. Un costante uso assicura il risultato fenomenale nella risoluzione delle cause ginecologiche e non delle conseguenze – che é cosi importante per tutte le donne!

Le donne sentono immediatamente l’effetto positivo!

Gli assorbenti anionici ILLEDI sono al 100% naturali e traspiranti. Sono sterili e confezionati ermeticamente assicurando la lontananza della sporcizia e dei batteri. Le confezioni sono pratiche e comode nell’uso.

Gli assorbenti ILLEDI sono in grado di combattere infezioni di vario genere semplicemente per il fatto che, a contatto con l’umidità della pelle, generano anioni ed ossigeno attivo in grado di debellare, nell’arco di pochi minuti, il 99,9 % dei microrganismi.

La ionizzazione è una tecnica utilizzata persino negli ambulatori chirurgici perché è efficace per la sterilizzazione degli ambienti.

Oggi è possibile fare una sana prevenzione contro le patologie del tratto uro-genitale femminile con il vantaggio di un prodotto anallergico, sterile, che offre un confort incomparabile (rispetto agli assorbenti più reclamizzati in commercio) ed è rispettoso dell’ambiente perché tutti gli strati che lo costituiscono sono derivati da amido di mais che si degrada in tempi rapidissimi.
Oggi grazie alla tecnologia agli anioni utilizzata negli assorbenti ILLEDI Herpes labiale, Cistite, Vaginite, Candida, e Cattivi odori hanno i giorni contati.

Gli assorbenti ILLEDI non sono assorbenti medicati; non utilizzano faramci per il semplice fatto che sono costituiti da materie prime STERILI di derivazione naturale e lì’effetto sterilizzante degli anioni (e ossigeno attivo) non hanno controindicazioni di alcun genere.


p222_0_39_01
p222_0_38_015

Raccomandati per:
Allergie, infezioni batteriche, Candidosi, irritazioni, Infiammazioni, dermatiti, Emicranie, dismenorrea, Ciclo irregolare, perdite eccessive

separatore_bianco

pack-prodotti

separatore_bianco

illedi-assorbenti-notte-10pz_75452Assorbente Notte con ali 280mm / 10 pz.
La grande capacità di assorbenza
(fino a 3 volte di più di un normale assorbente)
Prezzo: € 5,00

pulsante_acquista2

Lo strato in cotone misto ipoallergenico lascia la pelle asciutta e regala a chi lo indossa una sensazione di freschezza.

Indicato per i flussi più intensi, ti offre la massima assorbenza e comfort.

L’esclusivo trattamento al Nano Silver e lo Strip Anionico, neutralizzano i batteri che causano irritazioni e cattivi odori. Le barriere protettive laterali sono studiate per ridurre il rischio di fuoriuscite.

p222_0_39_05Caratteristiche principali:
– Cotone biologico
– Ipoallergenico
– Ioni negativi (anioni)
– Trattamento al Nano Silver
– Massima assorbenza, fino a 3 volte in più di un qualsiasi assorbente notte.

Struttura a strati:
1°: Cotone biologico
2°: Barriere laterali protettive
3°: Strip Anionico
4°: Fascia assorbente traspirante
5°: Interno super assorbente
6°: Fascia assorbente traspirante
7°: Film impermeabile traspirante
8°: Adesivo in colla alimentare non tossica

separatore_bianco

illedi-assorbenti-giorno-10pz_75451Assorbente Giorno  con ali 245mm / 10 pz.
Il tuo benessere… per tutti i giorni del ciclo.
Risparmi denaro e rispetti l’ambiente
Prezzo: € 5,00

pulsante_acquista2

Le caratteristiche innovative dei prodotti consentono di essere indossati per un tempo prolungato (4-8 h), garantendo così un vantaggio economico ed un beneficio per l’ambiente grazie all’utilizzo di minori quantità.

Il segreto di è nel suo trattamento al Nano Silvere lo Strip Anionico[2]. Le barriere protettive laterali sono studiate per ridurre il rischio delle fuoriuscite. Lo strato superiore in cotone biologico ipoallergenico, ti lascia asciutta e ti regala una sensazione di freschezza a lungo in modo naturale.

Indicato per tutti i tipi di flusso, è pensato per accompagnare le donne nei giorni centrali di ciclo, garantendo meno preoccupazioni per i cambi. 

p222_0_39_05Caratteristiche principali:
– Cotone biologico
– Ipoallergenico
– Ioni negativi (anioni)
– Trattamento al Nano Silver
– Massima assorbenza, fino a 3 volte in più di un qualsiasi assorbente giorno.

Struttura a strati:
1°: Cotone biologico
2°: Barriere laterali protettive
3°: Strip Anionico
4°: Fascia assorbente traspirante
5°: Interno super assorbente
6°: Fascia assorbente traspirante
7°: Film impermeabile traspirante
8°: Adesivo in colla alimentare non tossica

separatore_bianco
illedi-assorbenti-anat-12pz_77155Assorbente Anatomico con ali 230mm/12 pz.
Controllo odori efficace per 24h
Prezzo: € 5,00

pulsante_acquista2

Il fluido mestruale è un terreno di coltura adatto a batteri e virus. Gli assorbenti ILLEDI li eliminano grazie al nano silver ed agli ioni negativi, impedendo la moliplicazione batterica e la formazione di cattivi odori.
L’assorbente anatomico è stato realizzato per le donne dinamiche. Un formato leggermente ridotto e ultrasottile, ideato per chi non ha un flusso abbondante.
Ha la stessa capacità di assorbenza degli altri ma in un formato leggermente ridotto ed ultrasottile.

separatore_bianco

illedi-mini-assorbente-16pz_77156Assorbente Mini 180mm / 16 pz.
Prezzo: € 5,00

pulsante_acquista2

Il Mini assorbente ha grande capacità di assorbenza in un formato super ridotto.
È indicato per quelle donne che avendo un flusso regolare possono evitare di indossare assorbenti di taglia standard. Inoltre è indicato, negli ultimi giorni del ciclo, per le donne che hanno un flusso abbondante.

Apprezzerai la straordinaria assorbenza nonostante la misura ridotta. 

I polimeri superassorbenti (SAP) sono utilizzati per le ottime proprietà addensanti e di controllo dell’umidità. I polimeri hanno la capacità di assorbire fino a 50 volte il proprio peso.

separatore_bianco

illedi-salvaslip-anat-30pz_75453 (1)Salvaslip anatomici 155mm / 30 pz.
Prezzo: € 5,00

pulsante_acquista2

Il salvaslip anatomico nato per la tua protezione quotidiana. I Salvaslip ILLEDI sono innovativi perché realizzati con la tecnologia ioni-argento.

Se usati quotidianamente aiutano a prevenire infezioni ed allergie.
Studiato per darti il massimo comfort in modo naturale, grazie al suo trattamento al Nano Silver e Strip Anionico.
La sua azione controlla odori ti fa sentire sempre a posto con te stessa e con la sua forma anatomica ti senti sicura e libera.

Usato di giorno come di sera, per farti sentire sicura in ogni occasione, anche in caso di sporadici fenomeni di spotting. 

p222_0_39_015Caratteristiche principali:
– Cotone biologico
– Ipoallergenico
– Strip Anionico
– Trattamento al Nano Silver
– Ultrasottile e design

Struttura a strati:
1°: filtrante in cotone biologico
2°: Strip Anionico
3°: fascia interna assorbente
4°: film protettivo traspirante
5°: adesivo in colla alimentare non tossica

Raccomandati per:
• Allergie, infezioni batteriche
• Candidosi, irritazioni
• Infiammazioni, dermatiti
• Emicranie, dismenorrea

separatore_bianco
illedi-pantiliner-tanga-30pz_75454Pantiliner tanga 150mm / 30 pz.
Prezzo: € 5,00

pulsante_acquista2

Il nuovo pantiliner ultrasottile, anatomico, ideale per chi fa sport, è creato anche per essere indossato con le linee moderne di lingerie.

Il nuovo salvaslip ultra sottile di ILLEDI è studiato per garantirti protezione e comfort tutti i giorni.

Grazie al suo trattamento al Nano Silver e lo Strip Anionico, ti dona una sensazione di freschezza in modo naturale. L’azione controlla odori ti fa sentire sicura e libera.

È un prodotto unico nel suo genere, per tipologia e comfort. Ideale per chi fa sport e per chi vuole avere una piccola protezione adattabile a tutte le linee di lingerie. 

p222_0_39_018Caratteristiche principali:
– Cotone biologico
– Ipoallergenico
– Strip Anionico
– Trattamento al Nano Silver
– Ultrasottile e design

Struttura a strati:
1°: filtrante in cotone biologico
2°: Strip Anionico
3°: fascia interna assorbente
4°: film protettivo traspirante
5°: adesivo in colla alimentare non tossica

Raccomandati per:
• Allergie, infezioni batteriche
• Candidosi, irritazioni
• Infiammazioni, dermatiti
• Emicranie, dismenorrea

separatore_bianco

Coppetta mestruale Natù, nuova e più morbida.
La soluzione sicura comoda ecologica per l’igiene femminile.

p222_0_40_013
La nuova coppetta riutilizzabile Natù è più morbida, clinicamente testata e 100% anallergica. Creata con silicone medicale platinico al 100% atossico e biocompatibile, privo di lattice e ftalati.

p222_0_40_02

Natù è la nuova coppetta mestruale riutilizzabile, facile da usare, fabbricata in morbido silicone medicale platinico al 100% ipoallergenico.

Una volta inserita, aderisce perfettamente alle pareti vaginali raccogliendo il flusso mestruale invece che assorbirlo, evitando problemi di perdite e rispettando l’equilibrio naturale della zona vaginale.

Natù è sicura, comoda, pratica e confortevole, riutilizzabile, facile da usare, fabbricata in morbido silicone medicale platinico al 100% ipoallergenico.

Una volta inserita, aderisce perfettamente alle pareti vaginali raccogliendo il flusso mestruale invece che assorbirlo, evitando problemi di perdite e rispettando l’equilibrio naturale della zona vaginale.

 

 

separatore_bianco

p222_0_40_03I materiali con cui è fatta:
E’ prodotta al 100% con silicone platinico di grado medicale ipoallergico materiale che garantisce una durata, qualità e biocompatibilità nettamente superiori ai siliconi standard, catalizzati a perossido, o ad altri materiali quali gomme sintetiche o lattice, normalmente utilizzati.

E’ conforme alle normative internazionali quali USP Classe VI – US Pharmacopoeia XXII – BfR – FDA 21 CFR 177.2600.

Non contiene coloranti, lattice, ftalati, profumi, sbiancanti, sostanze chimiche nocive o di origine animale.

Clinicamente testato e 100% anallergico.

Atossico e biocompatibile, privo di lattice e ftalati.

Assenza di odore e non assorbe odori.

Ottima elasticità che gli permette, se schiacciato o piegato, di non subire deformazioni permanenti.

Ottima resistenza alla lacerazione e all’usura.

Morbida, estremamente trasparente e priva di ingiallimento anche dopo un utilizzo prolungato.

Elevata durata e resistenza a prolungati cicli di sterilizzazione, facile da pulire.

p222_0_40_04Natù rispetta l’ambiente perchè:

Evita la produzione di rifiuti. Ogni donna nella sua vita fertile, usa e getta circa 10.000 assorbenti.

Riduce i rifiuti da imballaggio (confezioni, protezioni di plastica, ecc.) e le emissioni di CO2 nell’ambiente legate al trasporto
Evita l’abbattimento di alberi e la deforestazione.

Natù è comoda perchè:

E’ facile da usare come un assorbente interno, occupa poco spazio e non si vede.

Evita perdite, odori sgradevoli, irritazioni e secchezza vaginale.

Si svuota meno freequentemente che non cambiare un assorbente.


Natù rispetta il tuo corpo perchè:

Evita il contatto con assorbenti e tamponi potenzialmente irritanti.

Non altera l’equilibrio naturale della zona vaginale, perchè priva di sostanze chimiche o irritanti.

Raccoglie il flusso invece di assorbirlo.

Non contiene agento sbiancanti nè materie chimiche aggressive come candeggina o cloro.

E’ perfettamente tollerata anche da donne con pelle molto sensibile o allergiche.


Natù è economica perchè:p222_0_40_05

Può durare fino a 10 anni.

Il suo costo si ammortizza in pochi mesi.

Permette di risparmiare centinaia di euro.

MISURE

Size 1 Per donne sotto i 30 anni che non hanno avuto figli con parto naturale (diametro mm 42 – altezza mm 47).

Size 2 Per donne sopra i 30 anni o che hanno avuto figli con parto naturale (diametro mm 47 – altezza mm 52).

Manutenzione e cura:

Per mantenere la tua Natù in perfetto stato in modo che duri nel corso degli anni, è importante seguire le seguenti indicazioni:

Per sterilizzare la tua Natù, coprila completamente d’acqua e non superare i 5 minuti di ebollizione.

p222_0_40_06Per la pulizia non usare prodotti abrasivi, o disinfettanti come il tea tree oil.
Per inserirla in vagina non usare lubrificanti a base oleosa.

Non tenerla in sacchetti di plastica o recipienti ermetici.

Se sei fuori casa usa acqua potabile per lavarla.


Avvertenze:

La coppetta mestruale Natù non è un metodo contraccettivo e non protegge dalle malattie sessualmente trasmissibili (MST).

Non è necessario estrarre Natù quando urini o vai di corpo, ma è indispensabile toglierla prima di un rapporto sessuale.
Ti raccomandiamo di non scambiare la tua Natù con altre persone.

Tieni la coppetta fuori dalla portata di bambini o animali domestici.

La coppeta mestruale è un dispositivo alternativo e geniale che va a sostituire il classico assorbente igienico femminile sia esso interno che esterno.

 

 

separatore_bianco

p222_0_40_010Coppetta mestruale Natù Size 1
Per donne sotto i 30 anni che non hanno avuto figli con parto naturale (diametro mm 42 – altezza mm 47).
Prezzo: € 20,00

pulsante_acquista2

 

 

separatore_bianco

p222_0_40_010Coppetta mestruale Natù Size 2
Per donne sopra i 30 anni o che hanno avuto figli con parto naturale (diametro mm 47 – altezza mm 52).
Prezzo: € 20,00

pulsante_acquista2

 

 

spazio

spazio

Le informazioni riportate in questa pagina sono solo a scopo informativo, tratte da un’ampia sitografia presente in internet. L’unica finalità è quella di mantenere il valore e la natura della rete: la facile reperibilità di informazione. Le informazioni sui principi attivi dei singoli componenti dei prodotti e sui prodotti stessi, desunte tutte da un’ampia sitografia presente in rete, e dai siti delle ditte fornitrici, non intendono trattare, curare alcuna malattia o patologia. Queste potrebbero, inoltre, riportare errori e/o omissioni. Pertanto ogni utilizzo improprio è a proprio rischio e pericolo. Si ricorda, altresì, che gli integratori alimentari non sono prodotti curativi e pertanto non possono vantare alcuna proprietà terapeutica. Le indicazioni, presenti sul sito, fanno riferimento all’impiego per il sostegno dell’organismo in periodi particolarmente difficili.